Rom palpeggia bambini davanti alle mamme

Il pedofilo, un pluripregiudicato 50enne, ha poi sbraitato contro la mamma accorsa a salvare i piccoli

Attimi di puro terrore a Milano, dove una coppia di bambini è stata aggredita da un pedofilo 50enne di etnia rom. Il terribile fatto, come raccontato da milanotoday, è avvenuto nel pomeriggio di lunedì 7 ottobre, verso le 16,30, in piazza Vigili del Fuoco, in zona Rubattino, a Lambrate. Il pedofilo si sarebbe avvicinato ai piccoli, entrambi di quattro anni, e li avrebbe iniziati a palpeggiare nelle parti intime, davanti agli occhi delle mamme che li stavano controllando. Fulminea l’azione dell’uomo, come altrettanto veloce lo scatto della mamma che subito ha raggiunto i bambini per strapparli dal pedofilo.

Il 50enne, per tutta risposta, ha continuato a toccarsi i genitali e a inveire contro la donna. Il pedofilo poi si è allontanato dalla piazza, a quell’ora gremita di ragazzini appena usciti da scuola e di genitori. Un papà si è messo sulle sue tracce, insieme agli agenti del Commissariato Lambrate, intervenuti per cercare il molestatore. Poco dopo l’uomo è stato individuato e fermato in via Riccardo Pitteri, di fronte all’Esselunga di Rubattino. Stava cercando di scappare salendo su un autobus dell’Azienda tranviaria.

Il pedofilo è risultato essere molto conosciuto alle Forze dell’ordine. Diversi i reati di cui era già stato accusato in precedenza, tra i quali furto, rapina, lesioni, riduzione in schiavitù di una sua connazionale e violenza sessuale. Tanti i decreti ricevuti negli anni passati per essere allontanato dal nostro Paese, ma il molestatore sessuale è ancora in Italia. L’uomo è stato arrestato e portato in carcere, a San Vittore. L’accusa adesso è di violenza sessuale aggravata, le sue vittime avevano solo quattro anni.

Segui già la pagina di Milano de ilGiornale.it?

Commenti
Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 08/10/2019 - 09:11

Come finirà?

yorkshire22

Mar, 08/10/2019 - 09:20

Nessuna paura ci pensa il Magistrato. Oggi sarà già in giro.

corto lirazza

Mar, 08/10/2019 - 10:06

il cittadino ROM era a piede libero perchè il maggistrato aveva ravvisato che quelli che parevano reati, erano in realtà manifestazioni legittime ed intoccabili della kultura ROM

ricktheram

Mar, 08/10/2019 - 10:19

mai una volta che un criminale qualunque viene linciato. mai. un vero peccato. lasciate che siano i genitori a fare giustizia.

petrus49

Mar, 08/10/2019 - 11:57

Ormai l'Italia ah abdicato alla violenza alla crudele scelta del servilaggio come popolo valiamo meno di un ...... come istituzioni ancora meno l'orgoglio e distrutto da sentenze appositamente studiate per deridere il l'essere che la giustizia e mia del magistrato e non può essere sindacata se non con una rivoluzione popolare e cosi i magistrati si troveranno presso una pompa di benzina .....

dagoleo

Mar, 08/10/2019 - 12:02

ma come una povera risorsa che vorrebbe pagarci le pensioni e che si prende solo qualche....libertà. quella madre sicuramente è una fassista rassista esaurita mentale. Boldri pensaci tu a portare la tua parola di conforto a quella tua risorsa preziosa ingiustamente incarcerata.

Ritratto di nando49

nando49

Mer, 09/10/2019 - 16:22

Pedofilo, pluripregiudicato, espulso. Abbiamo proprio bisogno di una seria riforma della giustizia….ma non con questo governo.