"La pietra della felicità", dodici favole alla Libreria Bocca

Giovedì alle 12 alle 18 presentazione del nuovo libro di Giovanna Pesapane nella storica libreria milanese in Galleria Vittorio Emanuele. Favole intervallate da illustrazioni poetica della scrittrice e pittrice con tanti personaggi, perché la fantasia del "C'era una volta" non ha confine

Dodici racconti, o meglio, favole intervallate da illustrazioni delicate, evocative e poetiche: è l'ultimo lavoro di Giovanna Pesapane, pittrice e scrittrice nata a Bologna ma milanese d'adozione, città dove per quasi quarant'anni ha esercitato la professione di antiquaria.

Un libro particolare, La pietra della felicità (editore La Vita Felice) che viene presentato giovedì 12 dicembre alle 18 alla storica Libreria Bocca in Galleria Vittorio Emanuele, a Milano. Presentazione natalizia, come si conviene a un libro di favole. "Approfittiamo di queste fiabe che vanno lette una al giorno, tutti i giorni, prima di coricarci. Come fece Sharazad, in questo caso la nostra Giovanna, ricevendone la speranza che tutto possa tornare come una volta", scrive Giacomo Lodetti.

"L'immaginazione è la prima fonte dell'anima umana", aggiunge Giovanna Pesapane, nella dedica a Leonardo, citando Giacomo Leopardi. E così il racconto dell'immaginazione si dipana in dodici tappe con personaggi e storie diverse come quelle del Piccolo gelsomino e di Mano gentile, del Pioppo, del Luccio e della Pecora, della Vespa Clara e dei Gatti fino al Vento parlante e all'extraterrestre Inaikper non dire della Principessa che va in cerca della Pietra della Felicità...Che "... fa parlare e muovere in mondi magici e pur veri, mondi di fuoco e di ghiccio, di fiori e di animali", spiega Maria Vezzoli nella prefazione. Perché la fantasia del "C'era una volta" non ha confine.

Giovanna Pesapane è alla querta fatica editoriale ed ha già pubblicato La ragazza dalla 500 rosa nel 2001 e Anni Quaranta - I dieci anni che hanno cambiato il mondo nel 2010, entrambi per Libreria Bocca Editore e La Casa Italiana - Anno 2157, Medea editrice, Pavia.