"Via Pisani, spaccio e rapine", ma le multe le fanno ai negozi

Portici invasi: locali e residenti sempre più esasperati, "controlli a raffica per le attività, ma davanti il caos"

I portici di via Vittor Pisani trasformati in centro di accoglienza a cielo aperto. Occupati ininterrottamente, di giorno diventano teatro di presenze moleste e traffici sospetti, di notte sono ridotti a ospitare bivacchi e clochard.

Ma il Comune rivolge le sue attenzioni solo ai negozianti, che da un lato subiscono i danni di un degrado che pare inarrestabile, dall'altro si trovano a pagare sanzioni per le irregolarità che il Comune riscontra nel tentativo di mettere al riparo le attività commerciali. Questa la situazione che viene denunciata, dopo che uno studio legale che rappresenta un condominio di via Pisani-via Torriani ha scritto a Comune, questore e prefetto, chiedendo interventi risolutivi, in mancanza dei quali - ha annunciato - provvederà a chiudere i portici, che ha verificato essere parte della proprietà condominiale.

La situazione è esplosiva, e se ieri l'assessore regionale alla Sicurezza, Riccardo De Corato, ha fatto sapere di sostenere l'iniziativa di chi abita e lavora in via Pisani, oggi anche Forza Italia interviene, con il consigliere comunale Fabrizio De Pasquale, non meno determinato nell'incalzare il sindaco. «Tutti i portici da Vittor Pisani a Stazione Centrale - spiega - sono da mesi un campo profughi e ricovero di molti clochard. Sala aveva promesso che la zona sarebbe rinata grazie alla movida. Invece il Comune invece manda i vigili a multare i commercianti che vogliono tener puliti i dehor e lascia che la sera la zona diventi un ghetto». «Sempre più burocrazia sempre meno sicurezza» conclude.

E in effetti, il titolare di un'importante attività commerciale della zona riferisce di aver ricevuto due verbali, uno dei quali da 3mila euro, e racconta di come commercianti e ristoratori della via abbiano cercato, in questi mesi, di chiudere in qualche modo l'accesso agli spazi occupati dai locali, perché «vanno dentro a dormire o mangiare o peggio a espletare i loro bisogni fisiologici». «Il punto - spiega - è che i dehor devono restare aperti e qualcuno ha provato a utilizzare le porte scorrevoli». Il tentativo è stato sanzionato.

Agli occhi dei commercianti, dunque, a questa situazione di oggettivo degrado e di asserita impotenza delle istituzioni fa da contraltare una occhiuta attenzione per le attività di chi lavora: «Ogni due per tre abbiamo controlli. Dietro al bancone bisogna tenere guanti e capellino, e pochi lo fanno. Scattano le multe ma sembra un tiro al piccione. E intanto davanti abbiamo gente che fa di tutto, che sporca, che spaccia, ed è pericoloso passare. Io sono stato oggetto di un tentativo di rapina, lo stesso mia moglie e due miei dipendenti. Ed è accaduto alle 19. Questa situazione va avanti da tempo - prosegue - ma ora non è più sopportabile fra quello che chiede l'elemosina in modo aggressivo, quello che fa la rapina o lo scippo. E ormai è un accampamento».

Commenti

Alexdolor

Dom, 06/05/2018 - 09:41

Non pagare le L multe e denunciate il comune

cesare caini

Dom, 06/05/2018 - 10:20

Degrado Pisani Tutto questa finta tolleranza deve finire immediatamente . Basta far pagare questo continuo degrado ai cittadini Milanesi. Svegliamoci !

steacanessa

Dom, 06/05/2018 - 10:24

Il comune “democratico” va a riscuotere dai commercianti per “accogliere” nuovi disperati. Sta ammazzando la gallina, ma il belinone, purtroppo eletto dagli abitanti di Milano abbelinati, non ne è consapevole. Tutto arroganza, niente neuroni.

levy

Dom, 06/05/2018 - 10:32

sciopero fiscale di massa, niente tasse, quando lo stato compie il suo dovere si ricomincia a pagarle, con un po' di senso della misura però.

vigpi

Dom, 06/05/2018 - 10:53

Oramai non sai più con chi prendertela... Sala bastona i suoi negozianti, ma anche la leghista giunta Fontana non dice nulla all'ospedale che obbedisce ai dictat mussulmani su infermieri e medicine. Soluzione? Chiudere baracca e burattini e fuori dalle palle.

giosafat

Dom, 06/05/2018 - 11:06

Macchè sciopero o mancato pagamento delle multe; troppo comodo votare per chi promette il degrado e poi lamentarsi. Qua la Serracchiani ha fatto solo un giro sulla giostra poi è stata cacciata a furor di popolo. Lì siete già al secondo, seppure comunale, eppure continuate a farvi del male. Non provo nessuna pietà...

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 06/05/2018 - 11:18

Negozianti ribellatevi ai soprusi di una giunta indegna, che coccola i delinquenti e disprezza il vostro lavoro vedendo in voi solo la vacca da mungere. Svegliatevi e inforcate i parassiti del falso buonismo.

exsinistra50

Dom, 06/05/2018 - 11:29

Da "Milano da bere" a Milano bevuta, ringraziate la vostra adorabile "sinistra"

mariod6

Dom, 06/05/2018 - 11:29

Ma come ??? Avete votato per Sala ed il PD e vi aspettavate di meglio ?? L'importante è far arrivare i parassiti per alimentare le coop, le ONG, i mediatori culturali, spendere soldi pubblici per mantenere questi criminali....!!! E vi aspettavate anche la protezione del Comune ?? Vi siete mai chiesti perché davanti a Palazzo Marini non ci sono accattoni mentre in tutta la città stanno spadroneggiando come e quando vogliono e nessuno fa nulla ??? Lo avete votato e adesso tenetevelo.

Gianenrico

Dom, 06/05/2018 - 11:32

Sono almeno DUE anni che un furgone è parcheggiato giorno e notte nello stesso punto all'angolo tra via Pisani e via Boscovich, sulle strisce blu che naturalmente si guarda bene dal pagare: è il "magazzino" di un venditore di borse, valige e chincaglierie che ogni mattina "apre bottega sul marciapiede. Mai multato, nè per la sosta nè per la vendita abusiva. In compenso i solerti vigili l'altro giorno hanno distribuito multe agli scooter e moto degli impiegati che le avevano posteggiate al limite dei portici. Il Comune si permette anche di concedere in uso a locali pubblici pezzi della Piazzetta Razza, in spregio alla convenzione che vincola tale piazzetta ESCLUSIVAMENTE a verde pubblio o pubblico parcheggio; non solo, la concede SENZA richiedere al condominio (proprietario della superficie) l'autorizzazione prevista dal regolamento comunale!!!!!! Ma i Magistrati hanno altro da fare.....

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 06/05/2018 - 11:41

In Natura la foca monaca e il falco pellegrino, animali pregiati, dall'habitat particolare e precario, lottano quotidianamente per sopravvivere e si estinguono, mentre topi, scarafaggi e cornacchie sopravvivono e depredano tranquillamente, sicuri della loro non-estinzione

consiglio

Dom, 06/05/2018 - 11:42

Avete votato Sala, ora godetevelo.

cecco61

Dom, 06/05/2018 - 11:58

Hanno votato Sala, ora se lo tengono, assieme ad immigrati e degrado. Io non sono molto più felice visto che mi ritrovo il Gori e ormai, anche a Bergamo, oltre ai dormitori in pieno centro città c'è un accattone diversamente bianco ogni 10 metri. Al mercato comunale banchi solo di immigrati senza registratore di cassa, senza ricevute fiscali ma controlli settimanali solo e soltanto ai quattro o cinque bianchi.

istituto

Dom, 06/05/2018 - 13:12

Il mio barbiere ( zona Corso Buenos Aires di Milano) mi ha detto delle ripetute ispezioni e controlli da parte della Finanza nei confronti della sua attività mentre per,quanto riguarda i controlli alle attività commerciali delle risorse in zona sono pari a zero.....

Ritratto di lurabo

lurabo

Dom, 06/05/2018 - 13:39

c'è forse qualcuno che si aspettasse qualcosa di diverso da quello che sta accadendo grazie allo scempio che stanno facendo in questo paese?

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Dom, 06/05/2018 - 15:18

Spendi dieci euro al mese a pubblicizza su tutti i social le foto degli schifi con una didascalia dedicata all'amministrazione comunale.

Ritratto di navajo

navajo

Dom, 06/05/2018 - 15:42

E che c'è di strano? In Italia funziona cosi: non paghi le bollette? Non pensano a come fartele pagare, propongono di farle pagare a quelli che pagano le proprie. Ti multano anche per una piccolissima infrazione e qualcuno si occupa dei (milioni)proprietari delle auto senza assicurazione? Poi ci sono quelli che intestano tutto al compagno/a e risultano nullatenenti e così non pagano più nulla. E che gli fanno? Niente. Che bel paese il nostro.

giovaneitalia

Dom, 06/05/2018 - 15:59

Cari Milanesi, a me leggere queste cose mi fanno solo ridere. Sembra che siete stati voi a votare Pisapia prima e Sala poi, quindi cosa vi lamentate a fare? Pagate e accogliete, questo é quello che vi meritate. Ciapèt....

mariod6

Dom, 06/05/2018 - 16:00

Un cliente esce dal negozio di mio figlio e dietro l'angolo due uomini in borghese si qualificano per non si sa bene che ufficio di controllo e gli chiedono lo scontrino, prontamente esibito. Sul marciapiede di fronte ci sono 4 dico quattro neri con lo straccio per terra che vendono di tutto. Chissà perché i due funzionari non li vedono ?? Forse perché il negoziante italiano non mena e quelli invece si ??? Pò disen che Milan l'é un gran Milan !!!!

Ritratto di karmine56

karmine56

Dom, 06/05/2018 - 16:44

Chi hanno votato i milanesi?

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 06/05/2018 - 16:52

Questa e la MILANISTAN che PISSAPIA prima e Salah ora, stanno continuando ad "costrure" per la gioia dei Milanesi!!! AMEN.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 06/05/2018 - 16:57

Evvivaaa la MILANISTAN che assomiglia sempre piu a Managua!!!!lol lol

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Dom, 06/05/2018 - 18:05

I milanesi pensavano di fare un affare elegendo un sindaco komunista che agisce contro i milanesi e quelli che non sono komunisti.

Ritratto di artigliodeldiavolo

artigliodeldiavolo

Dom, 06/05/2018 - 19:35

Sparate ai barboni e risolviamo il problema

carpa1

Dom, 06/05/2018 - 21:07

La zona sarebbe rinata grazie alla movida! Ma siete scemi o ci fate? Non vi è bastata la zona navigli ormai irrecuperabile dopo le scorribande della movida promossa dalle amministrazioni di sinistra?

Ritratto di navajo

navajo

Dom, 06/05/2018 - 21:12

Egregio Sig. mariod6 il decreto legge 269 del 2 ottobre 2003 ha abolito qualsiasi sanzione a carico del cliente che non porta fuori dal negozio lo scontrino fiscale. Come dice il diritto "nullun crimen sine poena". Perciò se non c'è la pena non c'è nemmeno il reato.

mariod6

Lun, 07/05/2018 - 11:17

@ navajo - Lo vada a raccontare a chi obbliga i negozianti ad avere i registri giornalieri delle vendite ed i registratori di cassa collegati ai server.