«Pisapia dimentica le categorie deboli»

Il consigliere di Fi: c'è il vuoto politico

«Il vero problema che si nasconde dietro al bando è la totale assenza della politica». Alberto Villa, consigliere metropolitano per Forza Italia se la prende con il sindaco/presidente Pisapia e con chi lascia passare le settimane senza fare nulla. «Hanno tutti gli occhi sulla campagna elettorale, il Pd non muove un dito» denuncia. «Cos'è successo quest'anno? Che Pisapia & friends si sono dimenticati dei disabili, ad oggi nessun bando è stato pubblicato e nessuno se ne vede all'orizzonte. Perché? La motivazione data dai dirigenti è che manca il personale per redigerlo e gestirlo. Il dato politico - spiega Villa - è che il combinato tra legge Delrio e testa dei compagni del Pd concentrata solo sulle elezioni milanesi hanno fatto sì che 1.300 disabili fossero abbandonati a loro stessi e senza i servizi che per legge devono ricevere».Ma oltre a una buona dose «di lassismo», secondo Villa il problema è un altro: «Stavolta non si tratta di mancanza di fondi. I soldi per il bando ci sono, li mette la Regione Lombardia». Stavolta si tratta di un rimbalzare la palla delle responsabilità inaccettabile. La Città metropolitana sembra avere le mani legate perché non può assumere personale, Pisapia alza le spalle e ripete che non ci sono soldi. In realtà starebbe a lui fare da tramite con il Governo e chiedere al premier Matteo Renzi qualche risorsa in più. La verità è che il bando passa in secondo piano rispetto ad altri temi caldi. «Sono tutti focalizzati sul piano strategico e si continua a discutere di argomenti per i quali mancano le risorse, a cominciare dalla scuola e dalle strade - aggiunge Villa - In questo caso invece basterebbe poco per non bloccare gli aiuti. Basterebbero addirittura meno di dieci persone. Ne sarebbero sufficienti sei per poter gestire domande e inserimenti. Magari assunte con contratti a termine o trasferite temporaneamente da altri uffici. Ma è vergognoso bloccare in questo modo le agevolazioni». La speranza è quella che il bando venga pubblicato entro la fine della settimana e quindi si punta sul fatto che arrivino al più presto rinforzi negli uffici del settore Formazione e Lavoro di via Vivaio. Quella via Vivaio sempre più terra di nessuno.

Commenti

heidiforking

Lun, 07/03/2016 - 13:29

Titolo sbagliato. "Pisapia se ne frega delle categorie povere ". Così è più giusto.