Piscine, locali e prezzi salati Ora il quartiere diventa chic

Investimenti per milioni cambiano il volto delle strade Caimi e Cascina Cuccagna i luoghi simbolo della novità

Michelangelo Bonessa

A colpi di milioni è nato un nuovo quadrilatero: il paradiso dei radical chic. Tra viale Monte Nero, viale Umbria, viale Lazio e corso Lodi un nuovo quartiere modaiolo caratterizza ormai questo pezzo del municipio 4. I suoi due templi principali sono Cascina Cuccagna e i Bagni Misteriosi, cioè la vecchia piscina Caimi. E in entrambi casi una grossa mano per realizzarli è arrivata dalle casse pubbliche, ma proprio grazie a questo intervento il settore privato ha liberato risorse economiche notevoli. E oggi nelle vie vicine ai due centri si sono sviluppate attività commerciali corrispondenti al modello del bar che non vende Coca Cola: il rivenditore di vino buono sfuso, la libreria particolare, chi vende bacche e semi esotici o il ristoratore semplice ma chic. Nuovi complessi edilizi ad alta efficienza energetica, ma con linee ricercate, e riqualificazioni di edifici storici con taglio culturale completano il quadro di questo paradiso per hipster e affini. Un esempio di come questo modello sia stato protagonista del cambiamento della zona è l'ex struttura agricola: grazie a una convenzione con il Comune, che ha ceduto l'immobile in concessione ventennale, una rete di associazioni locali ha raccolto 3,5 milioni di euro tra fondi pubblici e privati. Da rudere che era, oggi Cascina Cuccagna è un posto molto chic. Il ristorante è ricercato sia nell'impostazione che nei prezzi, ma è un luogo anche molto vivo grazie a una molteplicità di attività portate avanti dalle associazioni che ci gravitano intorno. Anche se non proprio a misura di popolo, resta un esempio di rinascita urbana. Per il centro sportivo, oggi unito a un teatro, a ridosso di Porta Romana il discorso è simile: su 9,5 milioni di euro di costi, i dati sono forniti dalla Fondazione Pierlombardo che ha curato il progetto, 2 sono arrivati direttamente da Regione Lombardia e dal Ministero dei Beni Culturali. Invece la parte più rilevante, 5,1 milioni, sono stati raccolti grazie all'Art Bonus: questo strumento è nato proprio per reperire fondi privati per riqualificare parte del patrimonio culturale italiano. Chi decide di donare per queste attività potrà usufruire di un forte sconto sulle tasse.

La riqualificazione è riuscita e in centro a Milano ha riaperto un centro sportivo chiuso da sette anni. I prezzi in questo genere di attività hanno spesso creato polemiche selvagge. Però per quanto riguarda il nuoto il costo dei Bagni Misteriosi è simile a quello di strutture comunali molto meno curate. E questo anche in conseguenza degli aumenti ai ticket di ingresso imposti dall'ultima giunta. Nel complesso quindi sembrano più i vantaggi che gli svantaggi: il modello radical chic che ha plasmato questo nuovo quadrilatero è stato spesso criticato, ma sta portando alla rinascita economica e sociale di quartieri come questo o Nolo. Oltre ad attirare persone che spendono, hanno anche la capacità di smuovere contatti e istituzioni per riqualificare immobili altrimenti destinati a storie di degrado decennali.