Poliziotto si aggrappa alla sua auto, migrante se lo trascina via

Lo straniero, un peruviano irregolare, ha tentato la fuga dopo che l'agente lo aveva fermato per un controllo. Il poliziotto si è aggrappato alla sua auto venendo trascinato per decine di metri

Attimi di paura martedì pomeriggio a Milano per un poliziotto in servizio nei pressi del popolare quartiere Baggio. Come riportato da Milano today infatti l'agente, intorno alle 18.30, aveva fermato per un semplice controllo un'auto al cui interno si trovava un peruviano irregolare di 26 anni. Quando il poliziotto ha aperto lo sportello del veicolo per la canonica richiesta di documenti lo straniero ha ingranato la marcia ed è ripartito, noncurante del fatto che l'appartenente alle forze dell'ordine fosse rimasto aggrappato alla sua macchina e trascinandolo così per alcune decine di metri.

Fortunatamente la folle corsa del sudamericano si è conclusa abbastanza rapidamente, gli uomini delle volanti sono riusciti a fermarlo prima che il loro collega potesse riportare danni molto seri. Il migrante è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, mentre l'agente ha riportato una contusione al ginocchio sinistro ed alcune ferite sulla gamba. Portato all'ospedale Fatebenefratelli del capoluogo lombardo, i medici lo hanno medicato e redatto per lui una prognosi di sette giorni.

Commenti

lappola

Gio, 11/07/2019 - 13:14

Fatelo giudicare da patronaggio, avrà il perdono, una casa, la pensione, la medaglia al valore perché in quel momento non aveva alternative.