"Ragazzina, ti porto a casa io". Le molestie di Sy sul pullman

Dal passato dell'autista senegalese emergono episodi inquietanti: la notte da incubo di una ragazza a bordo del suo bus

Ousseynou Sy non era certo una "brava persona". Chi ha lavorato con lui e chi lo consoce sostiene che nel corso della sua permanenza in Italia, l'autista-attentatore del bus di San Donato non ha mai creato problemi. Falso. Bisogna tornare indietro di 9 anni. Nel 2010 l'uomo ha aggredito una 17enne sul bus. Una ragazza torna a casa sul bus e incontra proprio l'autista "maledetto". Sy, come rirporta Repubblica, usa poche parole per convincere la 17enne a fidarsi di lui: "Ti porto a casa io alla fine del giro". Poi scatta l'incubo. L'uomo si avventa sulla ragazza e tenta un approccio sessuale. Le tocca il seno e i glutei. Arriva la denuncia. Il suo legale di allora tentò di minimizzare: "Meno di uno sfioramento".

Eppure Sy con una denuncia del genere alle spalle era alla guida di un autobus con a bordo 51 ragazzini delle scuole medie. Quella denuncia però nn rimase lettera morta. La denuncia si è trasformata in una condanna a un anno nel 2018 per violenza sessuale. Una vicenda che di fatto segna la vita privata della 17enne e di quella dell'autista. Da quella sentenza non si sarebbe più ripreso e dunque sono affiorati i primi segnali di squilibrio psicologico. Poi c'è un altro precedente inquietnate. L'uomo qualche tempo fa era stato fermato mentre si trovava alla guida di un auto. Dopo l'alcoltest il risultato: positivo. Condanna penale e multa da 680 euro. E sospensione della patente per sei mesi. Sy si mette in malattia e riesce a non perdere il lavoro: tutta colpa di omessi controlli che hanno permesso all'attentatore di rimettersi alla guida di un pullman e di incendiare il mezzo con i ragazzini a bordo. Il pm Greco contesta tra le varie accuse anche l'aggravante di terrorismo. Le fiamme sarebbero divampate con alcuni studenti ancora a bordo. Un attimo in più e avremmo pianto dei morti innocenti. Ora Sy è nel carcere dove è stato accolto con un lancio di uova e arance. L'incubo per i bimbi è finito. Per lui è appena cominciato...

Commenti

Ernestinho

Ven, 22/03/2019 - 10:23

Galera anche a chi gli ha permesso di continuare a guidare!

Ritratto di babbeipersempre

babbeipersempre

Ven, 22/03/2019 - 10:40

E allora ruby? E allora soros? E allora il pd!?

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Ven, 22/03/2019 - 10:56

il silenzio della boldrini è l'unico lato positivo successivo a questa triste vicenda. Lo stesso dicasi per i vari Majorino e compagnia, quelli che invece hanno accusato Salvini non si rendono conto, d'altronde per loro il cervello è un optional, che stanno amplificando le azioni del Viminale, giustificando appieno la scelta del governo d'impedire gli sbarchi. Il miglior ufficio Marketing che Salvini potesse trovare.

Angelo664

Ven, 22/03/2019 - 11:01

No comment.. chissà' quali leggi e perversioni burocratiche sono dietro a questa vicenda. Comunque so che licenziare un autista e' quasi impossibile, ne conosco casi personalmente che ritardano apposta, se ne fregano, fanno quello che vogliono e nessuno li può' lasciare a casa. I sindacati da noi difendono l'indifendibile. E questo dal 68 in poi, sempre alle solito. Il 68 ha fatto disastri che paghiamo ancora oggi, tutti i magistrati azzeccagarbugli da dove pensate arrivino ?

nopolcorrect

Ven, 22/03/2019 - 11:28

"Bisogna tornare indietro di 9 anni." Quando ancora non si parlava di Salvini Ministro dell'Interno. Il particolare è sfuggito ai Pidioti Rossi, Zingaretti e Lerner.

jaguar

Ven, 22/03/2019 - 12:02

E pensare che tanti rimbambiti giustificano il gesto del senegalese. E se fosse capitato ai loro figli?

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Ven, 22/03/2019 - 13:23

Sy non è una brava persona è un pericoloso squilibrato . Forse potrà ritrovare serenità nel suo paese , se quelli che contano capiranno che è l'unica soluzione ragionevole.