Regalo per le elementari Aula Lim e 10 computer

Una moderna lavagna multimediale e dieci computer. Sono due ora le aule Lim a disposizione dei ragazzi dell'elementare Ruffini. Là dove c'era un'aula come tutte le altre, ora c'è una ipertecnologica classe «che - ha detto la preside Giovanna Croci - darà la possibilità ai ragazzi che sono già “nativi digitali“ di incrementare le competenze informatiche». Il rinnovamento tecnologico della scuola, una tra le più antiche di Milano che si trova a fianco di Santa Maria delle Grazie, è stato possibile grazie alla collaborazione col privato. L'elementare, una statale, ha ricevuto la dotazione dalla Veneto Banca. La consegna ufficiale è stata fatta mercoledì alla presenza di alcuni alunni di quinta elementare e di una rappresentanza dei genitori. «Siamo felicissimi di questa collaborazione che è importante sotto il profilo pratico ma anche come segno di attenzione al mondo della scuola, un'istituzione chiamata al fondamentale ruolo di formazione dei cittadini di domani - è stato affermato dai rappresentanti dell'Istituto nel corso dell'informale cerimonia -. La lavagna ed i dieci computer saranno preziosi per svolgere meglio il nostro ruolo di formatori che devono accompagnare i ragazzi anche ad un consapevole e corretto approccio con le nuove tecnologie». Nelle scuole pubbliche, sempre a corto di soldi ormai, la collaborazione con gli sponsor è diventata quasi una prassi. Se da una parte spesso i genitori si costituiscono in associazione per aiutare a raccogliere fondi e sovvenzionare le attività della scuola, anche la ricerca di partner che vogliono investire nell'educazione diventa una strada che viene percorsa da sempre più istituti. «Questi strumenti vi aiuteranno a camminare sicuri in un mondo che cambia» è stato detto alla consegna della lavagna «elettronica» e dei computer.