Rho, picchia a sangue e spacca il naso alla moglie

La donna è stata salvata dalle Forze dell’ordine che sono riuscite a entrare nell’appartamento da una finestra

Violenza e sangue a Rho, comune alle porte di Milano, dove una donna è stata picchiata a sangue e massacrata dal marito ubriaco. Salvata dalla polizia è stata portata al Pronto soccorso dove le è stata riscontrata la frattura del setto nasale. L’aggressore è stato arrestato con l’accusa di lesioni gravi nei confronti della coniuge. E’ stato un vicino di casa della coppia che domenica notte, dopo mezzanotte, ha sentito delle urla strazianti provenire dall’appartamento e decidere quindi di fare intervenire la polizia.

Gli agenti, una volta giunti di fronte al condominio in via Conciliazione a Rho, sono riusciti a scavalcare una recinzione e irrompere nell’abitazione sita al piano terreno, passando da una finestra. I poliziotti si sono trovati davanti l’aggressore, un uomo di 40 anni originario del Perù che, visibilmente sotto i fumi dell'alcol, stava picchiando a sangue la moglie. L’uomo è stato immediatamente bloccato e la donna tratta in salvo. Il marito è poi stato ammanettato e portato in commissariato con l’accusa di lesioni gravi nei confronti della moglie.

La vittima è stata invece soccorsa e trasferita all’ospedale. I medici che l’hanno presa in cura hanno riscontrato, oltre a numerosi lividi, anche la frattura del setto nasale. La prognosi è di 30 giorni. In seguito a un controllo l’uomo è risultato essere regolare nel nostro Paese e non aver mai avuto precedenti penali. Appena possibile la moglie verrà ascoltata dagli agenti e, probabilmente, nei prossimi giorni verranno interrogati anche i vicini di casa e l’aggressore.

Commenti

Renee59

Mer, 26/06/2019 - 13:38

ESPULSIONE IMMEDIATA.