Ritardi per la metro lilla: "Un danno per la città. Pisapia ci dia garanzie"

Il Codacons critico sulla tabella di marcia. L'inaugurazione per Expo è a rischio

Da Garibaldi a San Siro. È questo il tratto della M5, la metropolitana lilla di Milano, che ancora deve essere completato e dovrebbe essere pronto per l'inaugurazione dell'Expo, quindi in pochi mesi. Dovrebbe, perché i lavori vanno a rilento e il rischio è che si arriva all'Esposizione senza le fermate funzionanti.

Il tratto mancante servirebbe a facilitare gli spostamenti di migliaia di turisti che nei prossimi mesi si riverseranno su Milano e dunque i ritardi sono motivo di preoccupazione per le associazione di consumatori come Codacons. "Sarà pregiudicata l'immagini di Milano davanti a tutto il mondo", dicono, ribadendo qual'è la realtà con cui bisogna fare i conti.

"Il problema è che i nuovi treni che sono stati consegnati devono accumulare un certo numero di chilometri prima di essere operativi". Il tempo da qui all'inaugurazione è poco e non è detto che si faccia in tempo. Il Codacons chiede garanzie all'amministrazione comunale: "Occasione troppo importante per fare brutte figure con il mondo".

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Mar, 07/04/2015 - 16:52

Eppure dal 2011 governa il pd e il comune e' 5 anni che amministra (sfascia) Milano. Di sicuro la colpa è della Moratti.

linoalo1

Mar, 07/04/2015 - 16:59

Non mi sembra proprio un rischio,ma una precisa volontà di qualcuno che vuole,a tutti costi,danneggiare l'Immagine dell'Italia!!Chi sarà?indagate e lo scoprirete!!

barbablu1961

Mar, 07/04/2015 - 17:02

e bravo il PISAPIA, fai il pilato !!! ehi milanesi, l'avete voluto e ora ve lo tenete !!!

Giorgio5819

Mar, 07/04/2015 - 19:09

Garanzie? Si compri un camper ed espatri il prima possibile !