San Babila, via ai cantieri M4 Nuovi percorsi per bus e auto

Iniziano oggi i lavori per la stazione della linea blu Volantini e pubblicità per spiegare il cambio di viabiltà

Ed estate sia. A dirlo non è solo il caldo ma l'inizio della stagione dei lavori in corso. Oggi entrano nel vivo i lavori per la metropolitana M4 e comincia l'allestimento del cantiere per la realizzazione della stazione San Babila. Le transenne andranno da largo Toscanini a corso Monforte.

Nulla a che vedere con i lavori, fermati sul nascere, per il parcheggio sotterraneo. Stavolta si tratta del sacrosanto metrò. Ovviamente non mancheranno i disagi, sia per la dimensione del cantiere sia per il punto nevralgico della città interessato, il centro. Ma ci si dovrà abituare, per un po', a convivere con ruspe e nuova segnaletica. Oggi e domani moto, biciclette e taxi potranno circolare verso corso Venezia e corso Europa. Invece da giovedì e fino alla fine dei lavori piazza San Babila verrà definitivamente chiusa al traffico e nessun veicolo potrà più transitare da corso Venezia, corso Matteotti e corso Monforte verso corso Europa e Via Borgogna e viceversa. Resterà invece percorribile l'itinerario corso Venezia - corso Matteotti. Nei prossimi giorni il posteggio Taxi di Piazza San Babila verrà spostato in Corso Monforte nel tratto tra via San Damiano e Piazza San Babila.

Parallelamente oggi verranno modificati i percorsi delle linee di trasporto pubblico di superficie. In particolare, la linea 54: le nuove fermate saranno via Visconti di Modrone, via Larga 2 (carreggiata laterale). Per non creare intoppi nella circolazione, anche la metropolitana rossa avrà un servizio sostitutivo, così come la linea 3. Per informare i cittadini delle modifiche viabilistiche, il Comune ha programmato una campagna capillare che prevede la distribuzione di volantini nella zona di San Babila, messaggi sui pannelli variabili stradali e sui rotor delle edicole, video sugli schermi del circuito delle metropolitane e su quelli delle isole digitali, spot radiofonici e una newsletter ad hoc inviata agli iscritti alla mailing list di Palazzo Marino. Un altro cantiere estivo importante sarà quello relativo alla linea Blu, per la realizzazione della stazione di De Amicis. Da domani verrà chiuso al traffico per due mesi il tratto di via San Vincenzo compreso tra via De Amicis e via Sapeto, contestualmente al piazzale fronte farmacia di piazza Resistenza Partigiana. Verrà mantenuta inalterata la percorrenza verso via Ariberto. Dal 2 luglio e fino alla fine dei lavori verrà dunque chiusa via Foppa nel tratto compreso tra piazza Bolivar e via Washington. Nei soli mesi di luglio e agosto inoltre, la carreggiata di via Misurata all'altezza dell'intersezione con piazza Napoli e piazza Bolivar verranno ridotte a una corsia di marcia larga. La via e la piazza resteranno comunque percorribili in entrambe le direzioni.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico, verranno deviate le linee 50 e 61: una nuova gimkana a cui i passeggeri, volenti o nolenti, dovranno abituarsi per un po'.

In particolare, la 50 in direzione centro manterrà il percorso fino a piazza Bolivar, da qui svolterà in viale Misurata fino a piazza Tripoli, quindi raggiungerà Cairoli lungo l'itinerario parallelo di via Foppa. In direzione opposta i bus effettueranno lo stesso percorso della linea 58 fino a piazza Tripoli, quindi svolteranno in viale Misurata e da piazza Bolivar riprenderanno il percorso attuale. La linea 61 invece effettuerà il percorso solo tra piazza Napoli e Largo Murani. Gli utenti diretti a Lorenteggio potranno trovare interscambio con le linee 50 e 58 in via Costanza e con il 14 in piazza Napoli.