Scippa la borsa all'anziana Dentro solo carta igienica

Tre rapine, tra venerdì mattina e il pomeriggio. Tutte denunciate alla polizia e sventate da equipaggi delle "Volanti" che hanno arrestato tutti i responsabili, quattro uomini e una donna

Tre rapine, tra venerdì mattina e il pomeriggio. Tutte denunciate alla polizia e sventate da equipaggi delle «Volanti» che hanno arrestato tutti i responsabili, quattro uomini e una donna. Complimenti alla questura innanzitutto. Tuttavia sarebbe ipocrita negare che non è certamente il «bilancio positivo dell'azione al contrasto delle forze dell'ordine alla microcriminalità cittadina» o altre nobili civiche riflessioni del genere a colpirci in prima battuta. Bensì la trama bizzarra di uno di questi «colpacci» tentati nel metafisico isolamento della Milano agostana. Che da una parte può farci riflettere in modo ironico come persino i gusti dei ladri in materia di bottino possano essere modesti e contenuti di questi tempi. Ma anche, più penosamente, come certe aggressioni sfocino in tragedie per pochi spiccioli o addirittura per nulla.

Ci riferiamo alla prima delle tre rapine - in senso temporale - avvenuta alle 10 in via Giambellino 127, davanti alla parrocchia di Santo Curato d'Ars. Dove una romena 42enne ha aggredito una pensionata di 87 anni appena uscita dalla chiesa. Prima di andare a pregare l'anziana era andata a fare la spesa e la straniera l'ha assalita per portarle via appunto un sacchetto con un pacco di rotoli di carta igienica. L'equipaggio della questura, di passaggio, ha notato la scena e ha arrestato la romena per rapina aggravata.

«In città ormai gli stranieri arrivano a rubare e aggredire anche per pochi euro. Una deriva delinquenziale che descrive l'insicurezza» commenta Silvia Sardone, consigliere comunale e regionale del Gruppo Misto.

«Grazie a "Milano senza muri", tutta la città, senza distinzione fra centro e periferie, ha raggiunto un livello d'insicurezza spaventoso» afferma Riccardo De Corato, assessore alla Sicurezza della Regione. E aggiunge ciò che in fondo è venuto in mente un po' a tutti. «Siamo alla carta igienica ormai!».

Commenti
Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 26/08/2018 - 10:14

Avrà creduto che fossero fogli di via per l'espulsione, gli sono sembrati molto simili.

Ritratto di pierluigiv

pierluigiv

Dom, 26/08/2018 - 13:41

un sentito grazie alla sinistra che ci ha invaso di questa gente e continua ad opporsi ad ogni tentativo di risanare questo paese. la gente finira' per stufarsi e consegnarci ad una dittatura militare pur di liberarci dalla piaga degli immigrati.