Il senegalese incendia il bus: "Voglio vendicare i morti in mare"

Il senegalese che ha incendiato il bus alle porte di Milano avrebbe detto di voler agire per "vendicare i morti in mare"

Ci sarebbe un desiderio di "vendetta" per la chiusura dei porti che - a suo dire - avrebbe fatto morire più migranti nel Mediterraneo.

Secondo La Stampa, Ousseynou Sy, il senegalese 47enne che oggi ha dato alle fiamme un bus di linea alle porte di Milano, avrebbe infatti detto di voler "vendicare i morti in mare" nel compiere il suo gesto.

Secondo le prime ricostruzioni basate sulle testimonianze, l'uomo avrebbe cosparso di benzina l'intero bus urlando: "Lo faccio per i migranti, basta morti nel Mediterraneo". Poi avrebbe appiccato il fuoco, aggiungendo: "Andiamo a Linate, qui non scende più nessuno".

Nel frattempo, uno degli studenti a bordo sarebbe riuscito a chiamare i carabinieri, che hanno bloccato il mezzo speronandolo e messo tutti in salvo. Nessuno è rimasto ferito, solo qualche lieve intossicato.

Commenti
Ritratto di Pettir45

Pettir45

Mer, 20/03/2019 - 15:35

E ora l'ingiustizia farà il suo corso.