Il Seveso esonda ancora mentre Renzi taglia i fondi per prevenire le emergenze

Allagamenti in tutta la zona di Niguarda. Disagi alle linee di superficie, funziona la metropolitana. Sul posto Protezione Civile e Polizia locale

Non si era ancora fatto in tempo a denunciare i ritardi del governo nello stanziamento dei fondi che, neanche a farlo apposta, il Seveso è esondato. ll fiume che attraversa la periferia nordorientale di Milano è esondato nel pomeriggio, nella zona di Niguarda.

A renderlo noto è stato il Comune di Milano: a monitorare la situazione sono accorsi quattro equipaggi della Protezione Civile, undici pattuglie della Polizia Locale e una squadra della Metropolitana Milanese. Fin verso le 16.30 fonti d'agenzia riportavano che un regolare funzionamento delle linee della metropolitana cittadina. Sono stati deviati, invece, alcuni mezzi di superficie, tra cui gli autobus 728 e 729 e i tram 7 e 5. L'azienda municipale dei trasporti segue la situazione in diretta pubblicando continui aggiornamenti su Twitter all'account @atm_informa.

Su Facebook, l'assessore alla Sicurezza del Comune di Milano Marco Granelli e il consigliere di zona Stefano Indovino segnalano come le autorità stiano preparando "l'evacuazione della comunità al Parco Lambro". Esondazioni ed allagamenti hanno interessato inoltre tutta l'area attorno a via Valfurva.

Commenti

Giorgio5819

Mer, 12/11/2014 - 19:02

E' imminente la decisione dei cittadini lombardi di sospendere l'elargizione di fondi a questo governo di fantocci rossi. Sciopero fiscale alle porte.