In via Spiga arriva il piumino no logo

Moorer, il marchio veneto di cappotti, apre un negozio al Quadrilatero

Pamela Dell'Orto

Duecento metri quadri, due piani, tre vetrine, e uno spazio fatto di luce, materiali preziosi e soprattutto di eleganza sobria, come piace ai milanesi doc. Benvenuti nella nuova boutique di Moorer, l'ultima nata di via Spiga, inaugurata ieri sera con un grande cocktail, con ospiti come Beppe Bergomi e molti volti noti di Sky Sport.

Lo spazio, luminoso e ultramoderno, rispecchia la «filosofia» del brand che da dieci anni produce giacche e piumini di altissima qualità ma rigorosamente no logo e rigorosamente made in Italy.

Per tradurre la tecnologia raffinata di Moorer, l'architetto Marco Michele Rossi ha ideato uno spazio sobrio e ricco di dettagli allo stesso tempo, con una parete luminosa che reinterpreta la presenza dell'oro nello spazio attraverso uno speciale tessuto in bronzo inserito in una lastra di cristallo. E ha creato un contesto prezioso, con un percorso che conduce lo sguardo direttamente sui capi. In negozio ci sono già i pezzi cult che quest'inverno andranno a ruba: il parka, il cappotto tecnico e la «field jacket», oltre a cappotti e cappottini, da donna come da uomo. Accanto alle lane, alle pelli e ai cashmere imbottiti con piuma d'oca, ci sono i materiali tecnologici, come il tessuto che al contatto con il corpo amplifica il calore, o una fodera che riflette per irraggiamento il calore corporeo.

«Da alcuni anni mi ero prefissato questo obiettivo, e ora siamo nella via più bella di Milano: per me questo è sia un traguardo sia un punto di partenza», dice emozionato Moreno Faccincani, amministratore unico e fondatore del marchio veneto. «Il negozio apre con la giubbotteria, perché il mio è obiettivo è far vedere chi siamo: l'unica azienda al mondo che ha come core business i piumini di alto livello prodotti completamente in Italia. Sono partito da zero e ho realizzato questo sogno da solo, se me lo avessero detto qualche anno fa, non ci avrei creduto... Ora, attraverso questo negozio sono convinto che si aprirà nuovo percorso per l'azienda». Questo è infatti il primo monomarca per il brand che nel 2017 aprirà due importanti store: uno a Tokio e uno a New York. Intanto, il primo capitolo della nuova avventura per Moorer si è aperto ieri al numero 48 di via della Spiga.