Studentesse minorenni violentate durante stage ​in provincia di Milano

Le vittime sono quattro ragazze di due scuole professionali

Un uomo ha abusato sessualmente di almeno quattro ragazze minorenni durante uno stage lavorativo: ora la pubblica accusa chiede una condanna di 9 anni e mezzo di prigione. Inoltre, la Regione Lombardia punta a presentargli un conto di circa 150mila euro come risarcimento da devolvere come donazione ai centri di violenza contro le donne.

L’imputato – per violenza sessuale aggravata – è un imprenditore titolare di due centri estetici tra Milano e Monza, dove le vittime (di età compresa tra i 15 e i 17 anni) avevano prestato i propri servizi. Si tratta, come scrive Il Giorno, di ragazze provenienti da due istituti professionali della Brianza.

I legali delle ragazze, parte civile al processo, hanno chiesto provvisionali sui risarcimenti dei danni da 10 mila a 25 mila euro e anche le scuole, ora, vogliono essere ripagate per il danno all’immagine subito con 10 e 15 mila euro. Inoltre, anche la Regione Lombardia si è costituita parte civile in aula in quanto la vicenda ha coinvolto di fatto il sistema degli stage lavorativi obbligatori per gli studenti da cui dipende l’esito dell’anno scolastico: la richiesta di indennizzo che proviene da Palazzo Lombardia è di ben 146mila euro.

Commenti

elpaso21

Mer, 20/06/2018 - 14:15

Articolo incompleto, manca il come e quando.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 20/06/2018 - 14:29

Siccome le violenze, le molestie sessuali e gli stupri sono in costante aumento, tanto vale depenalizzare il reato. Un po' come i furti, le rapine, le truffe e lo spaccio di droga che, in aumento esponenziale, hanno trovato l'indulgenza del legislatore che, di fatto, ha depenalizzato quei reati non certo per un senso di umanità nei confronti dei colpevoli ma unicamente per impossibilità di verificare e giudicare nel reale l'enorme flusso di reati. Ma anche per colpa di un ipergarantismo che stronca sul nascere qualsivoglia, meritoria intenzione ferocemente inquisitoria. E poi perché è la stessa, avanzante 'legge della giungla' che esige la sopraffazione del sesso forte o autoritario su quello debole o remissivo per natura.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mer, 20/06/2018 - 15:15

Solo 9 anni??? Ne proporrei 99 di anni.

titina

Mer, 20/06/2018 - 15:58

che emme di prenditori!!!per gli stage dovrebbero rilasciare solo l'attestato di frequenza e la questione finisce.

maxfan74

Mer, 20/06/2018 - 16:01

Alzare le pene al massimo, farebbe passare la voglia di fare tante cose sbagliate.

CidCampeador

Mer, 20/06/2018 - 16:26

troppo pochi

Silvio B Parodi

Mer, 20/06/2018 - 17:05

ottimo abbondante, che esagerato 99 dai e' troppo io proporrei 98, che ne dici??? ahahah o a scelta, taglio delle palle e 97 anni va meglio!!!

Slomb

Gio, 21/06/2018 - 09:24

Ma violentato chi?! Queste gliel’avranno data alla grande e poi qualche mamma che è venuta a saperlo e si sarà indispettita avrà esposto denuncia e la procura si sarà inventata l’accusa di “violenza sessuale” solo perché queste erano minorenni. Ma la gente davvero non si rende conto cosa sta succedendo in Italia con queste folli accuse di “violenza sessuale”? A tutti questi “giustizialisti” dico: state in campana, perché quello che è successo a quest’uomo può succedere anche a voi. Basta che vostra moglie si stufi di voi e vada a denunciarvi con l’accusa di stupro, che vi ritroverete in prima pagina additati come il mostro stupratore di turno. Finitela un po’ di scrivere scemenze, vah!