Super parto alla Mangiagalli: il bebè pesa 6,3 chili

La mamma, una donna egiziana, non è nuova a esperienze del genere: ha già messo al mondo due figli di 5 chili l'uno

Oggi tutto l'ospedale ne parla: nella notte è nato un bambino di 6,3 chili, che sulla bilancia vale come due dei suoi compagni di culla. L'eccezionale parto è avvenuto alla clinica Mangiagalli ed ha visto impegnato l'intero reparto di ostetricia.
Si è trattato di un parto piuttosto laborioso, sia per le dimensioni della madre, che pesa quasi 100 kg, che del bambino. «La donna, 35 anni - spiega Alessandro Bulfoni, uno dei ginecologi che ha partecipato la parto - è arrivata questa notte al pronto soccorso per le contrazioni, e abbiamo dovuto eseguire un cesareo d'urgenza per vari motivi: il bambino si presentava in posizione podalica, era molto grosso, e la donna aveva già subito due precedenti parti cesarei».
L'operazione è durata un'ora e mezzo (normalmente la durata è di 45 minuti) e sono servite 7 persone (3 ginecologi sul campo operatorio, due pronti a intervenire, un ostetrico e un anestesista), contro le tre che normalmente sono impegnate per un cesareo (2 ginecologi e un ostetrico).
La donna comunque non è nuova a partorire bambini «cicciottelli», visto che i suoi due precedenti figli pesavano 5 kg ciascuno. La big famiglia sta bene e i medici non prevedono complicazioni né per la mamma né per maxi bebè.