Ubriaco va contromano e viene bloccato da un'ambulanza, ma appena fermato aggredisce la polizia

È accaduto nella zona nord di Milano, in via Palmanova, dove un 25enne è stato sottoposto all'alcoltest e il suo tasso alcolemico nel sangue è risultato sei volte superiore alla norma. Il giovane è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale

Quando ha deciso di mettersi alla guida della sua auto, una Fiat Panda, aveva decisamente bevuto troppi alcolici ed era completamente ubriaco. Ma nonostante l'evidente stato di ebbrezza, è salito sulla sua macchina, l'ha accesa ed è partito, imboccando contromano uno dei viali più trafficati del capoluogo lombardo, per gran parte a scorrimento veloce. È accaduto in queste ore in via Palmanova, nella zona nord di Milano e, secondo quanto riportato da Milano Today, a fermare la sua guida impazzita è stata un'ambulanza del 118, che percorreva la via in direzione opposta, diretta verso la periferia. Così, il mezzo sanitario, per evitare che l'automobilista, un 25enne nato e cresciuto a Milano, causasse un incidente grave, ha attivato le sirene per avvertirlo e fermarlo.

La (folle) corsa del giovane

Nessuno sa cosa abbia pensato il responsabile una volta intercettato dall'equipaggio dell'ambulanza, ma di certo c'è che se non fossero intervenuti i sanitari che passavano di lì a bordo dell'ambulanza, la folle corsa dell'uomo, su una Fiat Panda, avrebbe potuto provocare sicuramente incidenti gravi. Ma a stupire i presenti in realtà, è stato l'atteggiamento del giovane che, appena sceso dalla sua automobile, all'arrivo della volante della polizia avrebbe iniziato a dare in escandescenze, cercando di tirare calci e pugni agli agenti e ai loro mezzi.

L'arresto dell'autista

Così l'autista, che poteva cavarsela soltanto con il ritiro della patente e una denuncia, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane, che grazie anche all'intervento dei sanitari non ha provocato incidenti, una volta fermato è stato sottoposto all'alcoltest, che ha mostrato come nel sangue avesse un tasso alcolemico di quasi sei volte superiore ai termini consentiti dalla legge. Il risultato, infatti, dava un punteggio di 2.78 all'inizio, sceso poi a 2.71 in un secondo controllo di verifica.

La dinamica e l'intervento

Ad avvertire le forze dell'ordine, ieri intorno alle 19.15, sono stati proprio i sanitari del 118 che stavano percorrendo la stessa strada verso la periferia, forse di ritorno da un intervento. I militi, quando hanno incrociato la macchina dell'uomo, completamente contromano, hanno fatto in modo di avvertire l'automobilista (probabilmente non immaginando fosse completamente ubriaco) con l'accensione delle sirene per le urgenze, con l'obiettivo di fermare la sua corsa. Probabilmente, nessuno tra i sanitari e le forze dell'ordine avrebbe immaginato l'esito della corsa e il conseguente arresto del 25enne.

Commenti

Giorgio5819

Lun, 18/11/2019 - 16:09

Galera subito.

bernardo47

Lun, 18/11/2019 - 16:29

un povero bischero da internare subito.

caren

Lun, 18/11/2019 - 17:41

Pugni alla polizia? E meno male che era ubriaco fradicio.

maurizio50

Lun, 18/11/2019 - 19:02

Mettetelo ai ferri per due anni!!!Ah no, in Italia non si può. Lasciatelo circolare: prima o poi ammazzerà qualcuno!!!!