Violenza in strada: tassista pesta agente con l'aiuto del suo cliente

Rintracciato il tassista, che è stato fermato, mentre il cliente non è statao identificato

Un agente di polizia è stato aggredito, oggi, da un tassista e dal suo cliente, su viale Famagosta, nella zona Sud di Milano.

Il taxi ha incontrato un'auto all'incrocio con via Santander. Alla guida un poliziotto fuori servizio di 38 anni. I tre sono scesi dai mezzi e hanno iniziato a discutere, ma quando i toni si sono alzati l'agente si è qualificato, credendo di sedare la rabbia del tassista e del suo cliente. È accaduto invece l'opposto e i due hanno aggredito l'agente, per poi rimontare sul taxi e scappare a tutta velocità.

Il poliziotto, che presta servizio alla polizia di frontiera in un aeroporto, è stato ricoverato d'urgenza all'ospedale San Paolo, con una prognosi di 20-30 giorni e si trova ancora sotto osservazione, anche se potrebbe essere dimesso tra pochi giorni.

Grazie alla targa del taxi, le forze dell'ordine sono risalite al mezzo e, in collaborazione con la centrale operativa del radiotaxi, anche a chi lo guidava. L'uomo, 44 anni, è stato trovato ancora a bordo del mezzo, con la camicia e la carrozzeria dell'auto ancora macchiate di sangue. È stato immediatamente fermato e denunciato a piede libero, con l'accusa di violenza, resistenza e minacce a pubblico ufficiale. Il cliente invece, che si trovava a bordo del taxi e che aveva partecipato alla rissa e al pestaggio, non è stato identificato e il tassista non ha voluto fornire indizi utile agli agenti.

Commenti

VittorioMar

Dom, 15/07/2018 - 21:56

...evidentemente anche il cliente aveva motivi per non farsi IDENTIFICARE !!!

yulbrynner

Dom, 15/07/2018 - 22:35

e il motivo della rissa??? il taxi ha incontrato un auto??? e le due auto sono andate a cena e poi in camporella ahahaha! ma che scrive costui?

Ritratto di luigin54

luigin54

Lun, 16/07/2018 - 07:48

Dategli 20 anni di galera così impara l'educazione. Di questi energumeni non bisogna avere pietà.