Il ministro Fraccaro frena: "L'Italia non uscirà dall’euro"

Il ministro per i rapporti con il Parlamento è intervenuto in commissione Affari costituzionali alla Camera

Nessuna Italexit. L’Italia, come assicura il ministro per i rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro, non uscirà dall’Unione Europea e tanto meno dall’euro. Insomma, almeno per il Belpaese l’unione monetaria è salva.

Il deputato del Movimento 5 Stelle, in occasione dell’audizione in commissione Affari costituzionali in corso presso Montecitorio, ha smentito ogni eventualità circa la possibilità di vedere il nostro Stato seguire l’esempio Brexit della "scissionista" Gran Bretagna, ormai prossima a salutare (definitivamente) la bandiera a dodici stelle su sfondo blu.

Ecco, allora, le parole del ministro pentastellato ai colleghi della Camera: "Le riforme costituzionali non hanno in previsione i referendum propositivi per i trattati internazionali, in quando non sono una legge. E dunque non ci sarà neppure la possibilità di proporre l'uscita dall'euro. E preciso: il Governo non è intenzionato a uscire dalla moneta unica". Per il dispiacere, probabilmente, anche di tanti alti papaveri del suo partito che più volte avevano paventato la possibilità di dire grazie e arrivederci all'Ue e all'euro.

Commenti

RINO75

Mar, 24/07/2018 - 17:31

Bene così: i nostri risparmi sono sacri e guai a chi li tocca!!!! Chiunque voglia convertire i nostri sacri risparmi espressi in moneta forte (euro) in una moneta debole e svalutabile, deve essere considerato un aggressore, essendo la conversione forzosa dei risparmi un vero e proprio esproprio proletario della ricchezza. Attenzione perchè molti, a causa di dichiarazioni sconsiderate, hanno già trasferito all'estero i soldi e anch'io sto pensando di aprire un conto in Svizzera: chiamasi anche questa "legittima difesa".

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 24/07/2018 - 18:26

X RINO75...La soluzione ovvia per chi ha dei risparmi è quella di trasferirli fuori dall'Italia approfittando del fatto che il governo non ha ancora posto il blocco all'uscita dei capitali. Blocco comunque inevitabile (vedi Ministro Savona) che potrebbe essere vicino se il segreto che copre lo sviluppo del Piano Savona dovesse venire a mancare, mentre sarebbe contestuale all'annuncio dell'uscita da Euro e Ue se il segreto resisterà. In ogno caso meglio non rischiare perché l'evento è certo.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 24/07/2018 - 20:10

bene finalmente un buon presidente.In Svizzera e in Luxemburgo i soldi non saranno sicuri il segreto non esiste più.Oltre a pagare servizi più cari.

Divoll

Mar, 24/07/2018 - 20:21

E chi e' questo tizio per decidere cosi'?! FATECI FARE IL REFERENDUM! SIA IL POPOLO ITALIANO A DECIDERE!