Un alto esponente della Cia si dimette: "Non posso servire l'amministrazione Trump"

Edward Price al Washington Post: "Ho lavorato orgogliosamente per presidenti repubblicani e democratici ma non posso andare avanti"

Per quindici anni ha lavorato per la Cia. Ora però Edward Price, dal 2014 portavoce del Consiglio di Sicurezza Nazionale, ha deciso di lasciare. E i motivi fanno discutere. "Non posso servire in buona fede questa amministrazione come professionista dell'intelligence", spiega al Washington Post. E chiarisce di aver lavorato "orgogliosamente per presidenti repubblicani e democratici", a sottolineare il fatto che alla base della sua scelta non vi siano, dunque, motivi politico-ideologici. Ma solo, forse, una profonda antipatia (che sfocia nel disprezzo) nei confronti di Trump.

L'ultima goccia è stato l'ordine esecutivo del presidente per la riorganizzazione del Consiglio della Sicurezza Nazionale, che ha tolto di mezzo dal comitato il capo della Cia e il direttore
della National Intelligence, inserendovi il suo consigliere strategico della Casa Bianca, Stephen Bannon. Un uomo, sottolinea Price, "che si è fatto un'esperienza come campione sui media del nazionalismo bianco". A onor del vero bisogna evidenziare che Trump è tornato indietro sull'esclusione dei due dirigenti dell'intelligence, ma per Price lo scivolone comunque c'era già stato: Trump "non ha bisogno di professionisti dell'intelligence che, dicendo la verità al potere, possano sfidare la cosiddetta ortodossia dell'America first che vede nella Russia un alleato e nell'Australia un asino da bastonare".

L'analista della Cia rivela al Washington Post la sua reazione di "incredulità" quando nel terzo dibattito per le presidenziali Trump ha messo in dubbio le conclusioni dell'intelligence sul ruolo russo negli attacchi informatici durante la campagna elettorale. "Le sue azioni una volta insediato sono state ancora più scioccanti", prosegue Price, raccontando come la visita riparatrice che Trump fece appena insediato al quartier generale della Cia fu rovinata "dall'ego e le spacconate" del nuovo presidente, che guardfando le telecamere si mise a magnificare la folla presente al suo insediamento mentre si trovava davanti al monumento per gli agenti morti in servizio. "Questi non erano i commenti che io e molti dei miei ex colleghi volevamo sentire dal nostro nuovo comandante in capo", sottolinea Price.

Commenti
Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mar, 21/02/2017 - 13:55

Bravo, togliti dai piedi. Trump non avrà certo difficoltà a rimpiazzare un servo del potere rosso.

glasnost

Mar, 21/02/2017 - 13:56

La CIA è stata la fonte di tutte le malversazioni americane nel rovesciare i governi di stati sovrani, da quelli del sudamerica a quelli nord africani, alla Siria. E' veramente un bene che questa gentaglia, collusa col vecchio sistema, se ne vada spontaneamente.

ILpiciul

Mar, 21/02/2017 - 14:09

Vai in pace, non sarai rimpianto.

Ritratto di ettocima

ettocima

Mar, 21/02/2017 - 14:10

Fantastico. Uno in meno. Magari lo seguissero in tanti.

MOSTARDELLIS

Mar, 21/02/2017 - 14:15

CIA: brava gente!!!

manfredog

Mar, 21/02/2017 - 14:21

..ba'..!! Si vede che le ha combinate grosse..!! mg.

claudioarmc

Mar, 21/02/2017 - 14:27

Se non è della partita meglio darsela a gambe levate

ORCHIDEABLU

Mar, 21/02/2017 - 14:44

BRAVISSIMO.

nunavut

Mar, 21/02/2017 - 14:46

Questo ha sentito che l'acqua diventava bollente,e se ne va prima d'essere sbattuto fuori,che non sia lui quello che lasciava trapelare certe notizie per cercare di mettere Trump nei guai?

sbrigati

Mar, 21/02/2017 - 14:57

E' logico che se ne vada, con tutte le castronerie fatte dal servizio negli ultimi 20 anni avrebbe rischiato come minimo il licenziamento, in questo modo invece si ingrazia i cari demo statunitensi.

sibieski

Mar, 21/02/2017 - 15:17

meglio servire una che ha scatenato la guerra in Siria come Hillary vero?

Dordolio

Mar, 21/02/2017 - 15:23

Non c'è nequizia nella quale la CIA non sia stata coinvolta. E ora, ORA questo tizio si fa venire problemi di coscienza...

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mar, 21/02/2017 - 16:07

Certo che se te ne vai sarà l'apocalisse, l'America sarà rovinata, milioni di esseri umani conosceranno miseria e malattie. Buon viaggio.

Ritratto di giesse

giesse

Mar, 21/02/2017 - 16:15

Bravo!! togliti dai piedi, è la migliore scelta che ti rimane da fare, e se puoi avverti i tuoi sodali che non abbiamo bisogno che ci veniate a dire quello che vogliono farvi fare. Saluti. Sergio

ceppo

Mar, 21/02/2017 - 16:16

Secondo me il tizio ha scheletri nell'armadio e allora meglio farsi da parte

polonio210

Mar, 21/02/2017 - 16:20

Probabilmente preferiva quelli di prima,l'abbronzato e la di lui tirapiedi,che hanno trasformato il Nord Africa la Siria e l'Iraq in un ricettacolo di terroristi dediti allo sterminio dei cristiani e non solo di loro.Si era arrivati al punto che la CIA, ai tempi dei due compari(Obama/Hilary),dava false informazioni,che hanno portato alla morte di numerosi combattenti anti-ISIS,alle forze aeree americane che,di conseguenza,hanno bombardato chi si opponeva ai terroristi favorendo questi ultimi.Solo per questo,i due compari,andrebbero trascinati davanti ad un tribunale e giudicati per alto tradimento.

carpa1

Mar, 21/02/2017 - 16:23

Fai solo un favore a Trump. Per cambiare veramente le cose dovresti capire che chi agisce come te fa solo bene al tuo paese, altrimenti tutto continuerebbe come e peggio di prima. Almeno succedesse anche in Italia che i rompicogl... che occupano posizioni di potere se ne andassero insieme allo sgretolamento del PD.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 21/02/2017 - 16:37

Bene, toglierli tutti i contributi, riterategli il libretto di lavoro, toglietegli la pensione. Che si arrangi. Certi cialtroni che si abbuffano di privilegi quando comandano i loro amici, poi sputano nel piatto dove si sono per anni abbuffati. Inaffidabili. Che si cerchino un altro lavoro, e pensione a 150 anni.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 21/02/2017 - 16:47

Bravo! Vai in cina, perché non credo che Putin apprezzerebbe i servigi di un traditore.

DuralexItalia

Mar, 21/02/2017 - 17:13

Avevano esaurito le balle tipo "armi di distruzione di massa dell'Iraq" e non c'era più niente da inventare?

Luigi Farinelli

Mar, 21/02/2017 - 17:15

Poche chiacchiere: sei stato trombato e spero stessa sorte capiti agli altri agenti come te che hanno agito come scagnozzi del regime mondialista, disegnato da Bill e Hillary Clinton, George Bush e dal "Premio Nobel per la Pace" Obama, per fomentare rivolte, lutti, distruzioni, rovine in nome di un'ipocrita occidentalizzazione del mondo sotto l'egida di finanzieri creativi, banchieri, "filantropi" alla George Soros e David Rockefeller, tutti da processare in una Norimberga 2.

Happy1937

Mar, 21/02/2017 - 17:19

Vadi, vadi pure........

AndreaT50

Mar, 21/02/2017 - 17:27

Questo é un traditore in quanto Trump é stato eletto democraticamente e quindi... buon viaggio di sola andata!

Ritratto di karmine56

karmine56

Mar, 21/02/2017 - 17:42

E chi se ne frega!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 21/02/2017 - 17:55

ADDIO!

lupo1963

Mar, 21/02/2017 - 18:02

Ciao caro.

paco51

Mar, 21/02/2017 - 18:15

paracadutatelo in siria!

Trinky

Mar, 21/02/2017 - 18:23

Bravo, vattene col tuo grande ex presidente abbronzato...e chissà che non ci scappi un bel lavoro di bocca dalla Hillary

Anonimo (non verificato)