Angela Merkel rimane seduta durante gli inni nazionali

Dopo il terzo caso di tremori in meno di un mese, la cancelliera è rimasta seduta durante gli inni con la premier danese: forse un modo per evitare nuovi attacchi

Le crisi di tremore di Angela Merkel stanno spaventando tutta la Germania. Così, dopo i tre attacchi in poco meno di un mese, la cancelliera tedesca ha assistito da seduta alla cerimonia degli Inni nazionali oggi a Berlino. Con lei, la premier danese Mette Frederiksen.

Le due donne hanno ascoltato gli inni nazionali dei due Paesi suonati dalla banda militare, sedute una vicino all'altra. Le sedie bianche erano state posizionate sul piedistallo dove normalmente la cancelliera e i suoi ospiti ascoltano gli inni in piedi.

Dopo gli ultimi casi di tremori, la Merkel (65 anni tra pochi giorni) ha preferito rimanere seduta, probabilmente per evitare nuovi malori. La cancelliera era stata presa da tremore per la prima volta lo scorso 18 giugno durante la cerimonia istituzionale per l'arrivo in Germania del presidente ucraino, Volodimir Zelenski. Poi un nuovo episodio a fine giugno a palazzo Bellevue a Berlino. Infine, ieri, mentre assisteva alla parata degli onori militari nel cortile della cancelleria con il primo ministro finlandese.

Episodi che hanno allarmato la Germania e il mondo interno. Nessuna spiegazione ufficiale è ancora arrivata dal governo tedesco. Intanto però si è deciso di correre ai ripari e far sedere la cancelliera. La Merkel ha quindi ricevuto la premier al suo arrivo alla Cancelleria e insieme si sono dirette verso le sedie sistemate di fronte alla banda. Crisi scongiurata e nessuna paura per la leader tedesca.

Angela Merkel continuerà quindi a mantenere tutti gli impegni pubblici previsti dalla sua agenda ufficiale. Domenica sarà a Parigi con il presiente Emmanuel Macron per assistere alla tradizionale parata militare in occasione della festa nazionale francese.

Commenti

VittorioMar

Gio, 11/07/2019 - 17:02

..una DEROGA per MALATTIA ??....i tedeschi DOVREBBERO PRETENDERE DI CONOSCERE LA REALE SITUAZIONE SANITARIA DELLA MERKEL...anche un GRANDE PAESE potrebbe avere conseguenze NOCIVE...e trainare gli altri...SERVE CONOSCERE LA VERITA' ...anche se fa' male...!!

27Adriano

Gio, 11/07/2019 - 17:51

..perchè continua a dire che sta bene???