Berlino, la polizia indaga nel fortino degli islamisti

Gli inquirenti starebbero indagando sulle connessioni fra il principale sospettato per l'attentato di Berlino e i predicatori islamici radicali del Nord Reno-Westfalia

La polizia tedesca è sulle tracce dell'attentatore che lunedì sera ha colpito Berlino lanciando un tir a tutta velocità sui passanti che affollavano i mercatini di Natale vicino alla Kunfunsterdamm.

Il principale indiziato è un richiedente asilo tunisino ventenne, i cui documenti sono stati ritrovati sulla carcassa del camion abbandonato sul luogo del delitto. Qualunque sia la sua vera identità, l'uomo è in fuga, molto probabilmente armato e forse ferito.

L'attenzione degli inquirenti si concentra sul profilo di Anis A. Entrato in Germania nell'aprile 2016 come richiedente asilo, il maghrebino sarebbe stato in contatto con l'iracheno trentaduenne Abu Walla: un predicatore misterioso arrestato a novembre con l'accusa di indottrinare i giovani alla jihad.

Il raid in cui, insieme ad altri estremisti, è stato arrestato Abu Walla ha avuto luogo in due Stati chiave nella lotta all'islamismo radicale in Germania: la Bassa Sassonia e soprattutto il Nord Reno-Westfalia.

Due regioni fra le più ricche e sviluppate del Paese, dove hanno sede le più importanti concentrazioni industriali tedesche e dove si sono raccolte anche le più grandi masse di immigrati entrati in Germania negli ultimi 15 mesi.

Nord Reno-Westfalia: la roccaforte degli islamisti

Proprio in Nord Reno-Westfalia si trovano inoltre le più importanti comunità di salafiti: gli islamici radicali - che spesso sono tedeschi convertiti - noti per seguire uno stile di vita integralista che dice di ispirarsi ai primi discepoli di Maometto. Le roccaforti di questi gruppi radicali sono ormai note: Solingen, Wuppertal, Herford.

Qui hanno avuto luogo i più violenti scontri di piazza fra islamisti e neonazi, sin dai primi anni Duemiladieci. Qui, ad esempio era nata la polizia della sharia: le ronde degli islamici radicali che predicavano contro lo stile di vita dissoluto di chi andava a ballare, a prostitute e beveva alcol.

Ispiratore di queste ronde era stato il predicatore islamico Sven Lau, intervistato da Gli Occhi della Guerra poco prima che venisse arrestato per sospette attività terroristiche nel dicembre 2015. Sven Lau risiedeva proprio a Dusseldorf: uno dei vertici del triangolo con Colonia e Dortmund dove si concentrano le comunità islamiche più radicali della Germania.

Ed è proprio fra i membri di queste comunità radicali che gli inquirenti starebbero cercando elementi utili per trovare i responsabili della strage di Berlino

Commenti

Tuthankamon

Mer, 21/12/2016 - 13:58

Sono diventati qua qua ra qua anche i Tedeschi. Meglio, lo sono diventati i loro governanti!

LuPiFrance

Mer, 21/12/2016 - 13:59

In Francia di zone interamente sotto il controllo degli islamisti ce ne sono a decine dove vige la legge della sahria....

Tarantasio

Mer, 21/12/2016 - 14:15

la polizia tedesca prima conta i morti poi previene l'attentato, ach! molto buono sistema... lo stesso in Belgio, in Francia, ovunque...!

cgf

Mer, 21/12/2016 - 14:25

Persino un Tribunale [tedesco] ha sentenziato che la polizia della sharia può continuare a 'dissuadere' l'uso di alcol e l'ascolto della musica... Poi [altri] si lamentano se l'estrema destra cresce? no comment

polonio210

Mer, 21/12/2016 - 14:31

Imbarcarli tutti su una nave e rispedirli a casa loro,se poi la nave dovesse affondare.......ce ne faremo una ragione.

Blueray

Mer, 21/12/2016 - 14:42

Intere zone rovinate per sempre, posto che la Germania mai avrà il coraggio di votare una destra forte. Si sono autodistrutti in pochi anni. Purtroppo vale anche per noi seppur con sfumature diverse. Comunque bravi, votate Merkel, garanzia di qualità.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 21/12/2016 - 14:54

Se concediamo loro zone franche, è l'inizio della fine. Da lì partiranno sempre attacchi. E' obbligo morale difenderci, o meglio difendere le nostre famiglie. I governi hanno obblighi ancora maggiori. Speriamo che ne prendano atto, in coscienza, e non guardino soltanto alle loro ideologie, altrimenti siamo fritti, farebbero soltanto il loro gioco.

fedeverità

Mer, 21/12/2016 - 15:18

Ma che schifo!!

Angelo664

Mer, 21/12/2016 - 15:45

" i predicatori islamici radicali del Nord Reno-Westfalia " Ma ci rendiamo conto cosa devono ascoltare le nostre orecchie ??? Con lo zietto dal lungo baffetto non avrebbero fatto queste cose. Ed e' ora che ci si svegli e li si cacci tutti a casa loro. Se non ce l'hanno, nel senso che sono nati li in Germania, buttati a mare. In Europa non possiamo permettere di farci prendere in giro cosi.

Angelo664

Mer, 21/12/2016 - 15:45

" i predicatori islamici radicali del Nord Reno-Westfalia " Ma ci rendiamo conto cosa devono ascoltare le nostre orecchie ??? Con lo zietto dal lungo baffetto non avrebbero fatto queste cose. Ed è ora che ci si svegli e li si cacci tutti a casa loro. Se non ce l'hanno, nel senso che sono nati li in Germania, buttati a mare. In Europa non possiamo permettere di farci prendere in giro cosi.

altanam48

Mer, 21/12/2016 - 15:49

Cari Tedeschi, dispiace che proprio voi siate diventati cosi "molli". Eppure basta rivedere i celebri teoremi del cancelliere Kaunitz del 1768 (ovviamente riferiti ai domini austriaci) per capire in che modo veniva limitato l'operato della Chiesa che risultava sostanzialmente sottomessa all'autorità del Principe. E si parla della Chiesa Cattolica!!! Qui in Occidente invece oggi lasciamo che anche i cani facciano propaganda di regole religiose e non che risalgono al Medio Evo e che in ogni caso non ci appartengono perchè non di rado sono contrarie ai valori fondanti della nostra società.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 21/12/2016 - 15:57

"Ispiratore di queste ronde era stato il predicatore islamico Sven Lau"----Ma lo sapete che Sven LAU è un tedesco? Uno di quelli di Cermania, Cermania? Con gli occhi azzurri e i capelli biondi?

Ritratto di italiota

italiota

Mer, 21/12/2016 - 15:58

una bella bombettina atomica a basso potenziale .... 6 o 7 km quadrati sterilizzati e il problema è risolto.

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Mer, 21/12/2016 - 16:24

Perchè un tunisino dovrebbe richiedere asilo. C'é forse una guerra o stragi in corso in Tunisia? Ma i politici ci sono o ci fanno?

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Mer, 21/12/2016 - 16:24

Perchè un tunisino dovrebbe richiedere asilo. C'é forse una guerra o stragi in corso in Tunisia? Ma i politici ci sono o ci fanno?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 21/12/2016 - 17:53

@Omar, rispondi : era un russo l'attentatore, altro che capelli biondi e occhi azzurri, magari era nero e peloso. Ieri l'hai detta grossa. Chiedi almeno scusa, mi hai detto che sono delegittimato, più volte. Forse lo sei tu. Sentendo come parli. mi sembra i linguaggio di un terrorista. Sono tuoi amici vero? Visto che li difendi. Veramente un uomo coraggioso sei, eh?

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Mer, 21/12/2016 - 18:02

Ricordo solo 15 anni fa di passaggio da Monaco ho visto polizia con le palle....ieri sera guardando la TV ho visto la Polizia....senza palle giovani senza la faccia da cattivi...come se fosse normale quello che è successo....Una volta la Banda meinhof....quando li hanno arrestati....hanno aperto le porte della galera e questi sono usciti....Li ann uccisi tutti...d'altronde stavano scappando.....adesso non fanno un blitz per problemi burocratici.....ma siamo matti...???

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Mer, 21/12/2016 - 18:03

Non devono esistere fortini del nemico all'interno dell'Europa: devono essere prontamente bonificati, anche con l'uso delle armi.

Biguglia58

Mer, 21/12/2016 - 18:29

@LuPiFrance: assolutamente vero. Fa eccezione la Corsica: i Corsi saranno un po' "sui generis", ma di certo hanno le palle. Picchiano duro (fisicamente) sui musulmani piantagrane e - soprattutto - in sede giuridica hanno sempre ragione: i processi annessi hanno luogo sull' "ile de beauté". Un saluto

Lisandren

Mer, 21/12/2016 - 18:38

Bruciateli tutti queste m....

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Mer, 21/12/2016 - 19:30

@@ Omar@ Se solo ti avessi fra le mani ti farei mangiare tanto di quel maiale da farti diventare farcito.Sei arabo, sei islamico sicuramente salafista.La sai la differenza tra voi musulmani e noi cristiani? Voi avete una religione che si basa sulla venerazione di un meteorite, noi almeno sulla parol

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Mer, 21/12/2016 - 19:34

@OMAR@ Per favore smettila di dire stronzerie , come direbbero i tedeschi. Non conta il colore della pelle o dove sei nato. Conta quel che hai dentro. Sarà anhe tedesco ma se si é cnvertito all'islam é uno dei vostri, un adoratore di un meteorit, vedi la mecca ee la sua pietra nera attorno alla quale avete creato una credenza che, se non fosse insanguinata sarebbe ridicola. Ogni volta che tu caro Omar apri la bocca insulti i morti ammazzati dai tuoi compari di religione, quindi Stai zitto.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 22/12/2016 - 10:39

Leonida55: io non difendo nessun terrorista e, al contrario di quel che fai tu, li attacco al massimo e sempre. La differenza tra noi due consiste nel fatto che io attacco TUTTI I TERRORISTI, quelli che si spacciano per Islamici e quelli che si spacciano per liberatori e portatori di democrazia. E che dall'alto di sicurissimi aerei e con uniformi con tanto di stellette, sganciano bombe e fanno molti più morti dei criminali che invece usano sistemi di fortuna per ammazzare. In poche parole SONO CONTRO I CRIMINALI TERRORISTI che attaccano civili come a Parigi a Nizza o a Berlino ma sono anche contro I CRIMINALI TERRORISTI con le stellette (quelli italiani compresi) che bombardano le inermi popolazioni dell'Afganistan o dell'Iraq o della Siria. SONO CONTRO OGNI VIOLENZA E OGNI GUERRA!