Bombe su ospedali e scuole in Siria. Scambio d'accuse tra Usa e Russia

Da Washington parole forti contro Putin. Ma il Cremlino ribatte: "È solo propaganda". Per l'Unicef anche bambini tra le vittime

È fermo ad almeno cinquanta morti il bilancio delle vittime rimaste uccise in raid aerei che hanno colpito due scuole e cinque ospedali nel nord della Siria, con bombe che si sono abbattute anche su una struttura sostenuta dalla ong Medici senza frontiere.

Attacchi su cui si rincorrono le accuse, con la Casa Bianca che chiede insistentemente a Mosca di cessare i bombardamenti sull'opposizione moderata e dall'altra parte voci insistenti secondo cui le bombe cadute quest'oggi sarebbero state quelle di un raid delle forze di Damasco, sostenuto dai russi.

Voci che dal Cremlino smentiscono con forza, sostenendo che si tratti "di un nuovo capitolo dell'esercizio di propaganda in corso" e di fatto accusando l'America, che però ribatte di non avere effettuato raid aerei vicino a strutture ospedaliere. Il dipartimento di Stato parla invece di "attacchi senza alcuna giustificazione" con cui Damasco e Mosca avrebbero violato "i loro obblighi con la comunità internazionale".

Ad accendere lo scontro ci hanno pensato anche i turchi, con Ahmet Davutoglu che ha assicurato che un ospedale (guarda le foto) e una scuola vicina ad Azaz sono stati colpiti da un missile balistico russo. Il primo ministro di Ankara ha accusato Mosca e le milizie curde dello Ypg - con cui i turchi hanno un contenzioso aperto - di voler chiudere il corridoio umanitario a nord di Aleppo.

Intanto è l'Unicef a dire che tra gli edifici colpiti ci sarebbe anche un ospedale materno-infantile e che dunque tra le vittime ci sarebbero certamente anche dei bambini.

Commenti

venco

Lun, 15/02/2016 - 20:56

La Turchia deve invadere la Siria, e allora deve pur creare un incidente per dar la colpa ai russi, Hitler docet.

Ritratto di il navigante

il navigante

Lun, 15/02/2016 - 21:04

Washington è un covo di vipere e la causa principale di questo macello in Siria, come di tutti i macelli in corso in giro per il mondo. Quando la gente lo capirà sarò troppo tardi.

Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Lun, 15/02/2016 - 21:08

La guerra purtroppo e' guerra, nessuno si ricorda i bombardamenti di Toirano (nessun obbiettivo militare) Gorla (184 bambini) la lista dei bombardamenti sulle citta' italiane e' lunghissima mentre la memoria degli italiani e' cortissima; la guerra in Siria e' una guerra civile con ramificazioni religiose, NON affasre nostro.

milope.47

Lun, 15/02/2016 - 21:17

Certo che questi AMARAcani hanno proprio la lingua biforcuta!. Ma come?. Hanno commesso più crimini di guerra loro che ( forse ) Hitler e Stalin messi insieme!. Si sono già dimenticati delle due bombe atomiche lanciate su due paesi inermi?. Per non parlare degli altri misfatti.

Nik88nk

Lun, 15/02/2016 - 21:19

La città bombardata è Idlib che i russi martellano da mesi..chi sarà stato a far esplodere l'ennesimo ospedale? Dai questa è facile anche per voi...

Fontanella

Lun, 15/02/2016 - 21:21

ad azaz non ci sono ospedali controllare su google .com

wotan58

Lun, 15/02/2016 - 21:37

E' la solita storia. I russi bombardano gli oppositori di Assad per riconquistare i pozzi petroliferi di cui hanno perso il controllo, tra cui anche l'Isis. Del cui terrorismo non gliene frega nulla, ovviamente, (anzi) è un problema primario, ma solo per l'Occidente

WOLF63

Lun, 15/02/2016 - 21:38

Gli anglo americani hanno bombardato ospedali, chiese, scuole; hanno massacrato gente inerme eppure si propongono come modello di civiltà. Si possono ricordare tanti atti criminali dei "liberatori":Dresda è il più noto caso di sterminio di una popolazione residente in una città; sono molti i casi in cui gli anglo americani hanno massacrato gente inerme come nel caso della la strage di Gorla.

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Lun, 15/02/2016 - 21:41

@navigante, interessante teoria la tua. E molto dettagliata. Ma qualcosa mi sfugge, e forse tu puoi darmi una mano a capire. Certo,Washington è un covo di vipere, e questo lo sostenevano i sinistri fin dal dopoguerra. Con un certo imbarazzo, certo, perché anche l'URSS dimostrava di non essere quel nido di vergini che sarebbe stato bello pensare. A destra c'è voluto qualche decennio per capirlo, ma ho come l'impressione che all'analisi manchi ancora qualche dettaglio. Chi sono "i buoni"? Forse i russi, ex-URSS? Forse l'ex capo del KGB? La sua interessante analisi vuol forse dire che sono loro, adesso, i "buoni"? Mi aiuti a capire....

Ritratto di Rames

Rames

Lun, 15/02/2016 - 21:47

Ma insomma ancora non ho mai sentito che hanno bombardato quelli dell'Isis non abbiamo sentito mai che sono rimasti uccisi militanti del califfato.Mai.Sempre hanno distrutto case di civili, ospedali qualche ribelle,tensioni con la Turchia,Obama chiama Putin,Putin chiama Assad,Riad manda 4 aerei...Insomma ancora non si è capito che diavolo stanno combinando in Siria.Sembrano tutti impazziti.Perchè alla fine il target è uno solo e si chiama Isis.Punto.Domani stessa cosa, la Turchia in tensione con la Russia visto volare aereo vicino confine.Sembra di essere all' asilo veramente.L'asilo degli adulti.

Tobi

Lun, 15/02/2016 - 22:11

veramente è stata l'amministrazione Obama ad iniziare ed orchestrare la cosiddetta "guerra civile" siriana. E' vero che dalle nostre parti i mezzi d'informazione ricevono indicazioni sulle notizie (fandonie) da pubblicare direttamente dall'ambasciata americana, però ormai tutti sanno come stanno le cose. Sui giornaloni possono far pubblicare le loro versioni dei fatti, ma sono falsità talmente evidenti che le balle infantili al confronto sono alta filosofia.

Tobi

Lun, 15/02/2016 - 22:17

sono sicuro che i turchi, a supporto della loro accusa verso la Russia, hanno anche fornito dettagliate foto delle varie fasi dei bombardamenti ad ospedali e scuole (prima, durante e dopo) e da diverse prospettive e che le notizie da fornire a tal riguardo ai giornali erano già state preparate da ben prima dei bombardamenti stessi.

Massimo25

Lun, 15/02/2016 - 22:29

Gli USA ne ha combinate di stragi volute e preparate che solo dei criminali incalliti usano fare...l'ospedale in Afghanistan??tutti si sono scordati gli ospedali bombardati in pieno centro a Belgrado in Serbia dai criminali Nato fra cui l'Italia???L'IRAQ??con migliaia di bambini massacrati da bombe intelligenti americane...ma da dove trovano il fegato per parlare ..assassini.

alox

Lun, 15/02/2016 - 22:33

@Nik88 purtroppo non lo e': come sempre il Regime Russo nega l'evidenza...e l'Italia lo appoggia!

Ritratto di Horten

Horten

Lun, 15/02/2016 - 22:41

Chissà come mai il main stream non parla dei bombardamenti turchi un pochino più a est, dalle parti dell'anatolia, in cui i flussi migratori sono invertiti. Parla invece dei "bombardamenti russi" nella zona in cui opera Alqaeda e Daesh (ops. pardon Amici Moderati).

peter46

Lun, 15/02/2016 - 23:03

"Cessare i bombardamenti sull'opposizione moderata" dice Obama...bene finalmente ci si accorge che Al Nusra e tutti gli altri gruppi che combattono in Siria contro lo 'Stato Siriano'(non contro l'isis)e quasi tutti 'affiliati' ad Al Qaeda sono 'moderati':ca...volo,dopo 15 anni a dare la caccia agli amici di coloro che hanno fatto 'rivoltare' il mondo con l'abbattimento delle Torri Gemelle e la naturale 'iscrizione' nelle liste di 'organizzazioni canaglie',gli stessi 'cacciatori' americani,ci vengono a raccontare la 'storiella' che sono 'moderati'...cessare i bombardamenti sulle opposizioni moderate.Niente di nuovo all'orizzonte:non c'è una sola forza in campo in quei luoghi che la 'racconti giusta'...che non fosse solo la Russia putiniana invece...l'unica?

cangurino

Mar, 16/02/2016 - 02:07

senza andare troppo indietro nel tempo, ad ottobre un raid Nato in Afghanistan, Kunduz, ha distrutto un ospedale ancora di MSF, con una ventina di vittime tra i medici. Cordoglio del premio nobel per la pace Hussein Obama, anche se MSF comunicò che le coordinate dell'ospedale erano note alla Nato e l'attacco durò mezz'ora.

Padulo4

Mar, 16/02/2016 - 04:19

Ormai i giornali servono solo a riportare le notizie ANSA. . Non ci sono inviati indipendenti ... TUTTE LE NOTIZIE VANNO PRESE CON LE MOLLE ED ADPETTARE PER CAPIRE.... Siamo molto influenzati da una propaganda che ci vuole indirizzare.... DUBITATE DI TUTTO CIÒ CHE LEGGETE, senza bisogno di fare i complottisti.

Gasparesesto

Mar, 16/02/2016 - 08:54

- L'Unione Europea modificata in un ovile degenerato in promiscuità troppo asserviti al Governo Yankee, in cui nessuno osa dire quello che si dovrebbe sapere ! Si scaricano la palla Usa e Russia . . ma a morire sotto i Bombardamenti e a farne le spese sono anche i Chirurghi volontari di Medici Senza Frontiere, ed i poveri Cristi ricoverati ! Per capire chi ha sganciato . . basterebbe visualizzare i tracciati radar ! Veramente ci han preso tutti per Imbecilli !

paviglianitum

Mar, 16/02/2016 - 09:04

oggi su questo giornale c'è un articolo che esalta i terroristi di hezbollah. non dico altro. vi sfido: vediamo se pubblicate questo commento o come al solito lo censurerete in perfetto stile kgb. siete alla frutta, razza di comunisti

little hawks

Mar, 16/02/2016 - 09:15

Certo che sono bombardamenti strani: distrutti 5 ospedali e morte 50 persone. E' più probabile che fossero centri di comando da cui i malati erano stati opportunamente cacciati per far vivere serenamente i capi dei terroristi. Mentre Assad, che è l'unico presidente legittimo di tutta la Siria, si difende dai tagliagole, la Turchia continua il suo vecchio piano di sterminare i Curdi e di annettersi i territori della Siria del nord dove vivono alcuni turcomanni, l'Arabia Saudita vuole annullare le popolazioni sciite della Siria, dell'Iraq e del Libano mentre gli USA aiutano i salafiti (leggi Isis) per continuare a lucrare sul petrolio della penisola arabica. Ovviamente noi, prodi ed intelligenti, in questo caos siamo pronti a collaborare col sultano Erdogan e coi suoi amici, contro la cristianissima Russia (ed i nostri interessi)!

Ritratto di Valance

Valance

Mar, 16/02/2016 - 09:26

Stati uniti, insieme agli alleati-vassalli europei, appoggiano “l'opposizione moderata”, esattamente come fecero qualche anno fa in Libia!... Ma si può essere tanto imbecilli?!.. o stano soltanto proteggendo la loro creatura – l’isis

Ritratto di Horten

Horten

Mar, 16/02/2016 - 11:01

paviglianitum, guardi che non vengono bloccati solo i suoi commenti. Non centra nulla il colore politico. C'è gente che viene accusata di essere fascista (in buona o in mala fede), comunista(in buona o in cattiva fede) che non vede i propri commenti pubblicati.

Anonimo (non verificato)

alox

Mer, 17/02/2016 - 21:48

@pavigliatum son d'accordo esalteranno anche i Talebani...per amor di PUTIN!