Così l'Arabia Saudita aiuta i terroristi dell'Isis

Riad si rifiuta di consegnare all'Italia la "maestra del jihad" Bushra Haik

Vladimir Putin lo ha detto chiaramente: ci sono Paesi, alcuni insospettabili, che finanziano l'Isis per il proprio tornaconto. Turchia, Qatar e Arabia Saudita in primis. Un caso emblematico della connivenza di questi Stati con i miliziani dello Stato islamico viene dalla storia c'è la "maestra del jihad", Bushra Haik.

La sua vicenda viene raccontata da L'Espresso: "Per l'Italia è una pericolosa terrorista, ricercata come reclutatrice di jihadisti per il cosiddetto Stato Islamico. Ma di fatto continua a vivere nella capitale dell'Arabia Saudita, da dove i magistrati di Milano non hanno ancora ricevuto alcuna risposta al mandato di cattura internazionale spiccato già il 29 giugno scorso, che in teoria dovrebbe valere in tutto il mondo".

Bushra è accusata di aver indottrinato "decine di seguaci del Califfato, tra cui Maria Giulia Sergio, 28 anni, la prima italiana reclutata dallo Stato Islamico, e la sorella Marianna, 31, arrestata mentre stava organizzando la partenza con i genitori verso la Siria". La "maestra del jihad" è nata a Bologna, da famiglia siriana, trent'anni fa. Tre anni fa si è trasferita in Arabia Saudita, a Riad, ed è proprio da qui che ha continuato a reclutare nuovi adepti per il jihad. Lo strumento da lei usato? Internet.

Come riporta L'Espresso, che cita l'ordinanza di arresto della donna, "le lezioni di Bushra rappresentano una efficace e continua esaltazione delle azioni terroristiche dello Stato Islamico, perpetrate ai danni di occidentali, minoranze sciite e ostaggi anche musulmani".

In particolare, Bushra ha giustificato la strage di Charlie Hebdo, durante alcuni colloqui con una delle sorelle Sergio: "Gli occidentali non sono innocenti, perché i loro Paesi hanno mandato gli eserciti a uccidere".

Annunci

Commenti
Ritratto di perigo

perigo

Mer, 18/11/2015 - 18:12

Cosa risaputa da decenni. Lo stesso Bin Laden apparteneva alla famiglia reale saudita. Bombardateli, toglietegli soldi e petrolio. Torneranno alla loro condizione normale: quel medioevo islamico a cui ambiscono da sempre.

venco

Mer, 18/11/2015 - 18:25

Io ho sempre pensato che sia l'Arabia che sostiene il califfato per rendere integralisti islamici tutti i paesi di quell'area in guerra, cioè renderli integralisti come la stessa Arabia.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 18/11/2015 - 19:08

Turchia, Qatar e Arabia Saudita, tutti amici degli USA di Obama. Ecco spiegate le reticenze di Obama per un intervento militare serio da parte loro in M.O.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 18/11/2015 - 19:15

“Stanotte dall’aeroporto civile di Cagliari partirà un nuovo carico di morte. Migliaia di bombe saranno caricate su un cargo per l’Arabia Saudita”. La denuncia lanciata oggi in Parlamento dal deputato sardo di Unidos Mauro Pili testimonia che queste forniture di bombe ‘made in Italy’ destinate alla sanguinosa guerra in Yemen, lungi dal fermarsi dopo le ultime polemiche, continua a ritmi sempre più serrati nel silenzio del governo Renzi. Ma d’altra parte Riyad rappresenta il principale cliente dell’industria militare italiana. L’ultimo carico di ordigni fabbricati dalla RWM Italia S.p.a. di Domusnovas, nel Sulcis, era decollato sempre da Cagliari lo scorso 29 ottobre alla volta della base aera saudita di Taif. E COSI L'ITALIA AIUTA L'ARABIA SAUDITA!

Ritratto di Svevus

Svevus

Mer, 18/11/2015 - 19:17

La vedo molto male per l' Arabbia Saudita perchè l' occidente sta prendendo in considerazione l' unica possibilità strategica che permise la grande vittoria della 2a Guerra Mondiale : l' opzione Truman.

tzilighelta

Mer, 18/11/2015 - 19:19

Si effettivamente l'Arabia Saudita è il peggio di tutto il marcio mediorientale, ma sono alleati degli USA, e pure i nostri!

angelovf

Mer, 18/11/2015 - 19:26

L'Arabia esaudita aiuta ISIS ? Bombardatela, questa è leggiti ima difesa.

Adinel

Mer, 18/11/2015 - 19:27

Turchia e Arabia Saudita sono Paesi con grande mania di grandezza!! Lo si percepisce dai loro Leader ! vorrebbero la supremazia in tutto! Attenta Europa! Non mostrare sempre debolezza e sempre capirli???? cerchiamo di intensificare le nostre posizioni europeiste!!!

Ritratto di SAXO

SAXO

Mer, 18/11/2015 - 20:05

Fanno parte dell asse criminale Usa Arabia Qatar Turchia.

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mer, 18/11/2015 - 20:12

L’Arabia Saudita non si tocca: è il cinquantunesimo stato degli USA, primo esportatore di greggio al mondo e primo cliente della difesa statunitense. Arabia Saudita, Qatar e Turchia hanno progettato un gasdotto, denominato «Turkey-Qatar Pipeline», che, transitando per Giordania e Siria, si collega al Corridoio Sud del Gas che rifornisce l'Europa, secondo mercato energetico mondiale. Questo progetto è sostenuto dagli Stati Uniti al fine di rovesciare la dipendenza europea dal gas russo. La Siria di Assad, alleata di Mosca, vi si oppone, avallando la diversa tratta denominata «Iran-Iraq-Syria Pipeline» sponsorizzata dalla Russia, dall'Iran, e dall'Iraq, ostili agli USA, e di conseguenza Turchia, Qatar, Arabia Saudita e Stati Uniti supportano l'ISIS per destabilizzare la Siria e l'Iraq, far naufragare il progetto avversario e diventare la "tetta" energetica dell'Europa, eliminando l'influenza russa sul vecchio continente, giudicata dagli USA inaccettabile sul piano geopolitico.

ghorio

Mer, 18/11/2015 - 20:21

Le nazioni che finanziano l'Isis vanno isolate e denunciate. La regola vale anche per quelle che sono alleate dell'Occidente, tipo Turchia e Arabia Saudita.

delamarne

Mer, 18/11/2015 - 20:41

che vergogna sapere che sponsorizzano pure una squadra italiana. è che questi finanziatori orribili del califfato volevano costruire uno stadio per questa squadra. (tu, censori che non mi pubblicherai, tienilo comunque a mente per chi lavori e cos'è la verità).

ziobeppe1951

Mer, 18/11/2015 - 20:48

E il beduino lo fanno pure ambasciatore x i diritti dell'uomo all'ONU

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 18/11/2015 - 21:07

Non avete letto che L'ARABIA SAUDITA É IL MAGGIOR CLIENTE DELL'INDUSTRIA BELLICA ITALIANA? Ahhh ma siete di coccio! Volete proprio andare contro gli interessi nazionali della vostra amata patria?

venco

Mer, 18/11/2015 - 21:24

Omar el mukkar, gli assassini vanno eliminati.

Asimov1973

Mer, 18/11/2015 - 21:27

Arabia Saudita e Qatar sono costretti dagli altri stati arabi puzzoni e gelosi: a pagare il "pizzo" agli estremisti per farsi perdonare il fatto di vendere il petrolio agli infedeli e agli "imperialisti americani"...la Turchia invece aiuta l'ISIS perché é stronza al naturale e lo fa gratis. Ricordiamo che la germania tira dentro turchi in europa dal 1970, mentre i Rumeni (non i Rom...) che sono ortodossi e che hanno bloccato per secoli le invasioni ottomane e turche garantendo con il loro sacrificio che l'europa rimanesse cristiana fino ad oggi, sono europei solo dal 2014 e ancora non possono usare l'euro. Perché la Polonia che era messa peggio della Romania é entrata nel 2004? semplice: hai aiutato la germania nazista all'epoca? bravo! ricompensa! eri nemico della germania? (italia, grecia, romania, inghilterra) ti rompiamo i coglioni con lo spread, ti facciamo pagare di piú, ti organizziamo colpi di stato e paghiamo aizzatori, sovversivi e comunisti per rovinarti politicamente ed economicamente. Ci batti ai mondiali del 2006? ok allora il tuo rating standard's and poors scende subito e ti blocchiamo i fondi europei. Berlusconi smette di comprare le auto blu tedesche e improvvisanente lo stato italiano adotta le alfa 159? Berlusconi va eliminato : se non c'e niente di marcio nella sua politica ci inventiamo che scopa ogni giorno minorenni a dozzine alla tenera età di 77 anni, quando tutti gli uomini sanno che dopo i 60 ti si drizza una volta al mese per non piú di 3 minuti. Tutti schiavi della germania!

Asimov1973

Mer, 18/11/2015 - 21:28

Arabia Saudita e Qatar sono costretti dagli altri stati arabi puzzoni e gelosi: a pagare il "pizzo" agli estremisti per farsi perdonare il fatto di vendere il petrolio agli infedeli e agli "imperialisti americani"...la Turchia invece aiuta l'ISIS perché é stronza al naturale e lo fa gratis. Ricordiamo che la germania tira dentro turchi in europa dal 1970, mentre i Rumeni (non i Rom...) che sono ortodossi e che hanno bloccato per secoli le invasioni ottomane e turche garantendo con il loro sacrificio che l'europa rimanesse cristiana fino ad oggi, sono europei solo dal 2014 e ancora non possono usare l'euro. Perché la Polonia che era messa peggio della Romania é entrata nel 2004? semplice: hai aiutato la germania nazista all'epoca? bravo! ricompensa! eri nemico della germania? (italia, grecia, romania, inghilterra) ti rompiamo i coglioni con lo spread, ti facciamo pagare di piú, ti organizziamo colpi di stato e paghiamo aizzatori, sovversivi e comunisti per rovinarti politicamente ed economicamente. Ci batti ai mondiali del 2006? ok allora il tuo rating standard's and poors scende subito e ti blocchiamo i fondi europei. Berlusconi smette di comprare le auto blu tedesche e improvvisanente lo stato italiano adotta le alfa 159? Berlusconi va eliminato : se non c'e niente di marcio nella sua politica ci inventiamo che scopa ogni giorno minorenni a dozzine alla tenera età di 77 anni, quando tutti gli uomini sanno che dopo i 60 ti si drizza una volta al mese per non piú di 3 minuti. Tutti schiavi della germania!

diwa130

Mer, 18/11/2015 - 21:30

Nessuno ha il coraggio e la convenienza di rompere le relazioni con l'Arabia Saudita, l'unica risposta e' quella tecnologica, quando il mondo si sara' affrancato dal petrolio, questi maledetti torneranno sui loro cammelli.

Mobius

Mer, 18/11/2015 - 21:36

E guarda caso, in Arabia Saudita ha sede la Mecca, la città santa dei beduini. Facciamogli discretamente capire che, se si provano a toccarci il Colosseo o San Pietro, noi ci rifaremo sulla Mecca. Sarà la fine dell'Islam.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 18/11/2015 - 22:13

venco: e lo dice a me? Perché non lo dici ai governi europei? Guarda che nel 2014 l'Arabia Saudita per le armi ha speso 3 volte quanto hanno speso gli USA! Quello che voglio farti capire è che questi vi prendono per i fondelli: prima gli fanno la guerra e poi gli vendono le armi e poi gli fanno un'altra guerra. E i boccaloni (come te) si fanno entrare i moscerini in bocca!

manente

Mer, 18/11/2015 - 22:32

I veri "stati canaglia" sono Arabia Saudita, Quatar e Turchia che insieme alla entità sionista che è l'Israele di Netanyahu ed alla lobby dei neo-con americani, hanno creato le bande terroristiche dell'Isis, Al Quaeda Al Nusra e quant'altro, con il fine deliberato di destabilizzate il Medio Oriente con la guerra e l'Europa con l'immigrazione, in nome e per conto di Salomon Rothschild che, per mezzo delle Ong di Soros e di personaggi come McCaine, Nuland, Brzezinski e soci, perseguono il fine di scatenare un conflitto nucleare tra Europa e Russia. Europa, Russia e la parte onesta e responsabile della classe politica americana, non possono permettere che questi criminali conducano il mondo nel baratro.