Altro che lezioni di accoglienza: adesso Berlino blinda i confini

I controlli di polizia alla frontiera con la Svizzera promessi da Seehofer hanno suscitato critiche da parte di un fronte politico trasversale

Il governo Merkel ha da poco manifestato la volontà di “chiudere” il confine tra Germania e Svizzera.

A promuovere tale decisione in seno all’esecutivo federale è stato il ministro dell’Interno Horst Seehofer, presentandola come uno strumento per salvaguardare il Paese dall’“immigrazione selvaggia” proveniente dalla repubblica alpina. L’introduzione di “severi” controlli di polizia alla frontiera tra i due Stati, lunga 347 chilometri, è stata quindi giustificata dal titolare del dicastero in questione facendo riferimento, durante un’intervista al settimanale di Amburgo Der Spiegel, a recenti fatti di cronaca nera.

In particolare, Seehofer ha additato l’episodio avvenuto lo scorso lunedì alla stazione di Francoforte, dove un cittadino eritreo proveniente proprio dalla Svizzera ha buttato sotto a un treno, causandone la morte, un ragazzino, come una “tragica” dimostrazione del “lassismo” osservato finora da Berna in ambito migratorio.

Il varo di rigidi controlli di frontiera da parte di Berlino non sarebbe altro che una reazione al “pressoché inesistente” monitoraggio, da parte delle autorità elvetiche, dei flussi di migranti dal territorio della nazione alpina verso quello teutonico. La linea dura del governo tedesco contro i “pericoli” provenienti dalla vicina Confederazione si concretizzerà quindi principalmente nell’istituzione di posti di blocco lungo le autostrade che collegano i due Paesi, nonché presso gli aeroporti e gli snodi ferroviari.

Sempre nell’intervista a Der Spiegel, Seehofer ha ammesso che l’introduzione di controlli di polizia al confine in questione costituisce una violazione dell’Accordo di Schengen, di cui Berlino e Berna sono membri e che impone l’assenza di qualsiasi impedimento alla libera circolazione delle persone attraverso le nazioni parti, ma ha contestualmente precisato che “ragioni di sicurezza interna” possono sempre giustificare sospensioni di tale trattato. La situazione che starebbe vivendo oggi la Germania, costretta a fronteggiare ogni anno circa “50mila arrivi di migranti partiti dalla Svizzera”, costituirebbe, ad avviso del ministro, proprio un’“emergenza in materia di ordine pubblico”, presupposto adeguato a interrompere l’applicazione delle norme Schengen.

La decisione dell’esecutivo Merkel di “blindare” la frontiera tra la nazione teutonica e quella alpina ha infiammato il dibattito parlamentare in Germania, con i partiti di opposizione che, per ragioni diverse, hanno attaccato la linea dura di Berlino sul fronte-migranti. In primo luogo, il partito Fdp, di ispirazione liberale, ha condannato l’iniziativa di Seehofer evidenziando i “danni ai commerci tra i due Paesi” derivanti dalla sospensione della libera circolazione di persone e merci, mentre gli esponenti della sinistra hanno invece denunciato la“natura fascista” della mossa del titolare dell’Interno.

Konstantin von Notz, capogruppo de I Verdi al Bundestag, e Ulla Jelpke, deputata della formazione post-comunista Die Linke, hanno appunto rinfacciato al ministro di avere promosso una svolta “degna dell’estrema destra”. Tuttavia, anche i nazionalisti di AfD, paradossalmente, hanno lanciato feroci critiche all’indirizzo delle autorità federali.

Le accuse avanzate dal partito sovranista tramite la sua leader parlamentare Alice Weidel si concentrano infatti sulla carenza di fondi e di personale che attualmente starebbe scontando la polizia teutonica e che, di conseguenza, renderebbe “inattuabili” i controlli di frontiera annunciati da Seehofer. L’iniziativa di quest’ultimo, apparentemente non supportata da adeguate risorse finanziarie e umane, è stata quindi etichettata dalla Weidel come “un grande bluff”.

A favore di un rafforzamento del monitoraggio dei flussi migratori si è, al contrario, subito schierato Thomas Ströbl, responsabile della Sicurezza nel governo del Baden-Württemberg, Land tedesco in cui si trova la principale porzione del confine tra Germania e Svizzera. Egli ha elogiato con queste parole la linea dura di Seehofer: “Centinaia di clandestini sfruttano ogni giorno la libera circolazione garantita dalla Convenzione Schengen per passare dal territorio elvetico al nostro e portare così da noi caos e pericoli per la sicurezza nazionale. È giunto il momento di ristabilire l'ordine e di difenderci dalle infiltrazioni illegali”.

Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 03/08/2019 - 09:26

hanno tutti imparato dal maestro in assoluto:il vaticano!! ospitare si,ma a casa di altri!! il loro motto copiato dai nostri confinanti!!

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Sab, 03/08/2019 - 09:31

Certo che con tutti i tedeschi che ogni giorno migrano in Svizzera (per cercare un lavoro più remunerativo visto che in Germania ci sono stipendi da fame anche se i tedeschi credono di avere i migliori stipendi d'Europa...) sarebbe il caso di porre fine all'immigrazione indiscriminata di tedeschi in territorio elvetico che non solo rubano il lavoro agli svizzeri ma portano in svizzera quella maleducata e poco cortese mentalità tedesca molto malvista dagli svizzeri sopratutto quelli di linguamadre tedesca.

sfn65

Sab, 03/08/2019 - 09:37

Che falsi che sono i politici tedeschi... Seehofer ha proprio la faccia di bronzo: lui blocca il confine svizzero e l‘Italia dovrebbe aprire i porti!!!!! Doppio moralista... noi diventiamo un campo profughi e lui si blinda la Germania! E poi il Siriano di Francoforte faceva sicuramente parte di quel milione di Siriani che la sua compagna di merende FRAU Merkel aveva fatto venire in Germania anni fa‘! Fecero una bella scrematura, presero i Medici, laureati , diplomati siriani e il resto lo spedirono in giro per l‘europa!!!

moichiodi

Sab, 03/08/2019 - 09:44

Niente a confronto con il muro del Friuli. O era il solito passatempo per portare a spasso i polli??

momomomo

Sab, 03/08/2019 - 09:51

EH SI', PERCHE' LORO POSSONO.....

Marguerite

Sab, 03/08/2019 - 09:53

Sfn65, Falso, l’Italia È INCAPACE DI TENERE I CLANDESTINI NEI CAMPI CHIUSI....preferisce metterli in Alberghi o darli come schiavi alla mafia.....il governo preferisce mettere i terremotati nei container!!!

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 03/08/2019 - 09:56

la Germania sugli immigrati si muove da mentecatta da sempre, da infame ed ipocrita, e vuole pero' i porti aperti! degli altri! uno schifoso comportamento, in quanto non si adopera per una risoluzione a monte come anche l'Italia vorrebbe

Gio56

Sab, 03/08/2019 - 10:06

moichiodi,già che Lei trova paragoni a tutto.Quardi che anche Lei è nella stessa nostra barca,quando affonderemo noi anche Lei ci seguirà.(a meno che viva in un altro paese dove l'arrivo di clandestini non esiste allora è tutto un altro discorso). E poi lo chiedo anche a Lei (anche se so già la risposta) li facciano venire e poi,cosa gli facciamo fare?

Renee59

Sab, 03/08/2019 - 10:19

Ipocriti maledetti.

luigirossi

Sab, 03/08/2019 - 10:35

@gio56'Si sbaglia,MARGURITE E MOI CHIODI scrivono dall'ambasciata francese a Roma.Nonostante le emorroidi procurategli dal dietrofront della barca tedesca,siedono al computer e soffrono

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 03/08/2019 - 10:36

Ooooooppppssss. ..ma com'è che adesso più nessuno vuole i migranti mentre prima tutti strillavano che bisognava accoglierli perché "boveri rifugiati"che scabbano dalle guerre? Vuoi vedere che Salvini ha ragione? Ahahahahah

Gattagrigia

Sab, 03/08/2019 - 10:46

Ho sentito al TG tedesco la dichiarazione di Seehofer, vuole intensificare i controlli alla frontiera Svizzera perché l'eritreo che ha spinto il bimbo sotto il treno veniva dalla Svizzera ed era in cura psichiatrica. Per questo ha chiesto maggiori controlli,non di blindare i confini come si vuole propagandare. Vorrei sapere dove OdioiTedeschi prende le sue informazioni, le sue affermazioni sanno di invidia. Se si riferisce ai minijob, non ha capito niente di come funzionano e a chi si rivolgono.sfn65 come scritto prima, la persona che ha spinto il bimbo, insieme alla madre che si è salvata, veniva dall'Eritra e risiede in Svizzera , ma dove le prendete le informazioni?

Stefan Alm

Sab, 03/08/2019 - 10:46

Ma che blinda e blinda! Certo che voi del Giornale fate molto spesso dei titoli senza nessun fondamento.La AfD ha ragione: Il confine svizzero-tedesco come del resto tutti gli altri della Germania è e resterà un colabrodo. Le misure annunciate da Seehofer sono solo un annuncio populista per placare l'opinione pubblica dopo la serie di omicidi degli ultimi giorni ad opera di immigrati e non verranno attuate per l' opposizione delle sinistre,al massimo si tratterà solo di controlli sporadici qua e la. Sono tedesco e vivo in Germania e so quello che dico e scrivo.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 03/08/2019 - 10:48

#moichiodi - 09:44 Ti risulta che sia già stato costruito? Thc o, più semplicemente, il caldo?

blackbird

Sab, 03/08/2019 - 11:18

Il confine con l'Austria è monitorato da alcuni anni. Adesso quello con la Svizzera. Quello con il Lussemburgo è controllato dalla finanza per impedire il contrabbando. Shenghen è sospeso in mezza Europa: il risultato degli inviti della Merkel, delle critiche ai reticolati ungheresi, delle aperture all'immigrazione di Macron, Francesco e capi di stato e di governo vari. L'Europa Unita si sfalderà ad opera di una immigrazione incontrollata e non a causa deii sovranisti.

VittorioMar

Sab, 03/08/2019 - 11:23

..ma no !..non ci CREDO !..SI SONO SALVINIZZATI anche LORO ??...allora E' ORA DI PRENDERE COSCIENZA DEL VERO PROBLEMA : IL POPOLO RIFIUTA L'INVASIONE..non la REGOLAMENTAZIONE E LA SELEZIONE !!

mauro-s

Sab, 03/08/2019 - 11:23

ecco l'ennesima prova della "cultura" tedesca, hanno perso tutte le buone occasioni storiche grazie alla "lungimiranza" dei loro politici,hanno pensato solo ai loro interessi ma adesso si rendono conto dell'arma a doppio taglio, prima o poi i nodi vengono al pettine anche per loro, ed è solo l'inizio

blackbird

Sab, 03/08/2019 - 11:25

@ moichiodi: Il muro tra Slovenia e Friuli-VG non si farà, perché la Slovenia sta facendone unto sul confine Croato. Dall'Ungheria non dovrebbero poter arrivare, quindi muro F-VG/SLO inutile.

bernardo47

Sab, 03/08/2019 - 11:33

Ma va? Finché li prendeva Italia andava bene eh? Crucchi!

ziobeppe1951

Sab, 03/08/2019 - 11:52

Com’è..niente più accoglienza con applausi e l’INNO alla GIOIA?..che ipocriti..urlavano “Benvenuti in Germania “ mentre li attendono con bottiglie d’acqua, vestiti, giocattoli e caramelle per i più piccoli.......

überall

Sab, 03/08/2019 - 11:54

Salvini deve aprire i porti e Seehofer poi respinge. La Baviera ha una doppia morale. Questo per non essere soprafatta dalla AfD, rigurgito nazista, antisemita e razziale. Seehofer e´un illuso, se pensa di blindare i confini. I furbi non passano dove cé´la polizia.

Lugar

Sab, 03/08/2019 - 11:59

Gli immigrati non li vuole nessuno, tranne alcune organizzazioni. Perchè ostinarsi a scaricare questi problemi addosso agli altri? Perchè non risolverli? Chi sono queste organizzazioni che hanno piegato la volontà di interi continenti? Queste sono le vere domande da farsi.

überall

Sab, 03/08/2019 - 12:02

I controlli a Kieferfelden oppure Füssen vengono effettuati principalmente su automezzi con targa italiana. Una particolare diligenza viene mostrata dagli agenti tedeschi nei confronti di Flixibus proveniente dall´ Italia. Se poi hai una carta italiana i tui dati vengono spesso comunicati alla centrale per vedere se sei in regola. Altro che Europa !

disturbatore

Sab, 03/08/2019 - 12:06

La doppia politica tedesca , da una parte i porti italiani devono essere pronti ad accogliere , dall´altra le frontiere tedesche ermetiche . Vuole la Merkel fare della Germania una fortezza per espandersi ed occupare il resto dell´Europa ? Mi pare di si´, se qualcuno non se ne´ancora accorto e´ora che si svegli . Merkel il muro non lo ha mai abbattuto , lo ha solo spostato ai confini , anche quelli mobili . Il muro come testa d´ariete per allargare i confini , una volta murata l´Europa vorra´andare oltre . Le guerre , con questi soggetti sono garantite . Dobbiamo ringraziare Russia e Stati uniti se per 70 anni ce´stata pace , adesso con la Germania emergente , la Russia dovra´fare bene attenzione perche´prima o poi se li ritroveranno a Mosca .

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 03/08/2019 - 12:36

LaSvizzera non rientra nell'accordo di Schengen e i controlli ai confini sono smpre previsti e ai confini stazionano sempre poliziotti Svizzeri e Italiani o Tedeschi o Francesi a seconda dei casi.

überall

Sab, 03/08/2019 - 12:38

Seehofer ha paura di essere disarcionato dalla AfD, forte nelle regioni piu´ reazionarie come la sua Baviera ,la Sassonia ed una parte del Wuettemberg Egli incarna la doppia morale bavarese, aperta a spese degli altri (Salvini deve aprire i porti) e chiusa dall´altra (gli immigrati non debbono entrare in Germania salvo che siano produttivi, sani e disposti a lavorare a sottocosto ). Seehofer e´un povero illuso, se crede di risolvere il problema con controlli ai transiti. Sono segni di demenza senile

kennedy99

Sab, 03/08/2019 - 12:40

adesso stati sicuri che quelli fermati al confine svizzero tedesco non finiranno ancora in svizzera ma in italia. caro seehofer centinaia di clandestini passeranno il il confine per portare caos e insicurezza. pensa che questo avviene tutti i giorni in italia.

giangar

Sab, 03/08/2019 - 12:40

Caspita, ogni anno 50.000 migranti passano clandestinamente dalla Svizzera in Germania! E in Svizzera, da dove sono arrivati? E quanti ne sono arrivati in Francia, Austria, Danimarca, Olanda, Svezia? In effetti, mentre gli Stati europei fanno complessi accordi per dividersi 40 o 50 migranti sbarcati da un'ONG, la "redistribuzione" dei migranti avviene naturalmente, Questo spiega come dei 6-700.000 sbarcati negli ultimi anni, in Italia ne rimangano solo 90.000 (cifra fornita da Salvini). Certo, di tanto in tanto ce ne rimandano qualche migliaio, in virtù del famigerato accordo di Dublino ma è poca roba in confronto alle centinaia di migliaia che gli ammolliamo.

Ritratto di Walhall

Walhall

Sab, 03/08/2019 - 12:56

@Stefan Alm: ho origini tedesche pure io, convengo con il suo post. Come giustamente Gattagrigia ha sottolineato, i media tedeschi hanno annunciato che l'eritreo proveniva dalla Svizzera. L'articolo del Sig. Freda questa volta non è propio coretto. Personalmente ci vorrebbe più Afd in Germania, il Cristlich Demokratische Union Deutschland della Merkel e le sinistre hanno trasformato il Paese in un orribile meltingpot. E c'è di peggio, i giovani vengono attratti da Die Grünen che non è molto dissimile dal +Europa italiano.

Ritratto di Guildenstern von Kalte

Guildenstern vo...

Sab, 03/08/2019 - 13:03

Hanno voluto ospitare tutti, adesso hanno visto che il multiculturalismo é una patacca che non funziona e invece di fare qualcosa a livello europeo ci rifilano tutti i migranti economici e falsi minorenni, cosí tanto per creare anche a noi gli stessi problemi che Germania e Franica stanno vivendo. É semplicemente da malvagi.

Ritratto di PollaroliTarcisio

PollaroliTarcisio

Sab, 03/08/2019 - 13:48

Il blindamento dei confini tedeschi è la seconda mossa, l'estromissione dell'Italia dalla UE sarà la terza.

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Sab, 03/08/2019 - 14:01

@Gattagrigia: sono un cittadino svizzero che ha vissuto 10 anni in Baviera solo perché allora ero sposato con una tedesca. Gli stipendi netti in Baviera (il Land con i salari più alti di tutta la Germania) sono leggermenti più alti che in Italia, ma in Svizzera per lo stesso tipo di lavoro si guadagna 5 volte tanto, quindi come vedi sono molto bene informato. Forse tu stai ancora paragonando gli stipendi tedeschi con gli stipendi in nero (e sottopagati) che si percepiscono nell'Italia meridionale. Ti posso assicurare che i tedeschi invidiano gli svizzeri: molti di essi fanno domanda per ottenere la cittadinanza svizzera (spesso respinta) perché evidentemente non sono così fieri di essere tedeschi: un popolo non amato non solo in Svizzera ma anche nel nord Europa, dove vengono visti come maleducati, rozzi, antipatici, mai sorridenti, prepotenti e pure presuntuosi. Tra l'altro i tedeschi di Germania (come i francesi) sono rinomati per non lavarsi regolarmente le loro parti intime.

mariolino50

Sab, 03/08/2019 - 14:02

OdioITedeschi Questa è forte, i tedeschi svizzeri si sentono superiori ai tedeschi di Germania, sicuro che non sia il contrario, ovvero un senso di inferiorità verso la vera cultura tedesca. In quanto a maleducazione si danno il 5 con i crucchi veraci, quando vengono dalle mie parti si comportano peggio di noi, tanto sanno che nessuno gli fa nulla perchè portano soldi.

Marguerite

Sab, 03/08/2019 - 15:24

Jasper, la Svizzera è membro Schengen dal 12 Dicembre 2008!!! Te lo d8 e una Svizzera (La Suisse fait partie de l’espace Schengen depuis le 12 décembre 2008.)

Gattagrigia

Sab, 03/08/2019 - 15:25

OdioiTedeschi,gli stipendi in Svizzera sono sicuramente più alti che in Germania, ma perché non considera anche il costo della vita in Svizzera? Quasi il doppio per gli alimentari. Molti tedeschi lavorano in Svizzera ma poi tornano in patria perché costa meno, così come gli svizzeri varcano i confini per comprare molti generi a prezzi più convenienti. P.S. Ha ragione noi in Germania non abbiamo il bidet ma ci facciamo la doccia tutti i giorni, parti intime comprese

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Sab, 03/08/2019 - 15:39

@mariolino50: solo uno con una mentalità fascista come la sua potrebbe fare una simile affermazione. La cosa bella della Svizzera è che è un perfetto equilibrio tra 3 tipi di cultura molto diverse tra loro (quella tedesca, quella francese e quella italiana), di cui la Svizzera ha cercato di prendere solo il meglio e di lasciare i difetti alla Germania, Francia e Italia a cui si aggiungono delle peculiarità presenti solamente nel popoli elvetici. Persino nello stesso Schwyzerdütsch (peculiarità di cui ogni svizzero tedesco va fiero) è una lingua molto più arcaica del tedesco standard (noi stessi ci definiamo di origine alemanna e non francona come la stragrande maggioranza dei tedeschi di Germania) con molti vocaboli di origine francese (come ad es. "Velo" al posto di "Fahrrad", oppure "Merci vilmal" al posto di "vielen Dank") e anche qualche italianismo. Gli svizzeri vanno fieri di questo perfetto equilibrio a armonia non presente negli Stati confinanti.

PRALBOINO

Sab, 03/08/2019 - 15:49

La germania vuole la rivincita per la seconda guerra mondiale stavolta la guerra la fa con i soldi al posto delle armi ma si sentono sempre uber alles Quindi da buoni Italiani remiamo contro questi stramaledetti crucchi

Malacappa

Sab, 03/08/2019 - 16:41

Loro lo possono fare e la EU tace se lo facciamo noi tutta la UE addosso

newman

Sab, 03/08/2019 - 16:49

Ma la Svizzera é un porto sicuro ... lol

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 03/08/2019 - 18:12

Scusa e gattagrigia 15e25. Una domanda. Ma se dopo che ti sei Fatto/a la doccia, devi defecare cosa succede, che ti devi fare la doccia un'altra volta!!!! Con conseguente spreco di acqua!!!!jajajajajaja

Marguerite

Sab, 03/08/2019 - 18:35

OdioiTedeschi, A dire vero in Ticino sono mal visti i “zucchini” (Svizzeri Tedeschi) e i “ratti” frontalieri italiani...(ne hanno anche fatto un film....titolo, “frontaliers disaster” di Alberto Meroni 2017.

Reip

Sab, 03/08/2019 - 20:41

OVVIAMENTE PER I PORCI DI SINISTRA, LA GERMANIA E LA FRANCIA POSSONO CHIUDERE I CONFINI, L’ITALIA NO!

carlottacharlie

Sab, 03/08/2019 - 20:47

Blocca le frontiere, ha paura dei tedeschi che cominciano capire lo sporco gioco. La notizia del gioco Do Ut Des tra islamici e europei comincia entrare in testa ai popoli che d'improvviso si trovano merce di scambio per le assatanate voglie di ricchezze personali dei loro governanti. Solo in Italia dormono e nulla sanno, solo da noi i più idioti.

Ritratto di Walhall

Walhall

Sab, 03/08/2019 - 20:58

@Hernando45: lei ha detto la parola magica: bidet! Io sono originario dell'Alto Adige, e quando andavo ad Hannover dai nonni paterni, oppure in Austria dai bisnonni materni, se c'era una cosa che veramente mi mancava tantissimo era propio questo nostro accessorio tutto made in Italy. Quando diventai adolescente e mi invaghii di alcune ragazzine tedesche del luogo, cognai una barzelletta in merito a questa mancanza, date le indesiderate imbarazzanti esperienze: quando una donna, o un uomo, deve fare gli esami delle urine, è sufficiente che lasci le mutande. Per quante docce ci si faccia, senza bidet la vita non è la stessa, nemmeno la sostanza!!!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Sab, 03/08/2019 - 21:09

Piano piano l'U.E.imploderà,questione di tempo... Non si può accogliere tutti e indiscriminatamente e questo i cari teutonici lo stanno capendo sulla loro pelle,blindando i confini con la Svizzera e criticando i porti chiusi in Italia:non trovo coerenza con i trattati sull'immigrazione.

stopbuonismopeloso

Sab, 03/08/2019 - 21:40

ma come, con la culona vibrante, e tutte le ONG crucche che raccattano clandestini in ogni dove?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 03/08/2019 - 21:59

Classico dei kattokomunisti: fate ciò che dico e non quello che faccio. Ipocriti.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 04/08/2019 - 00:17

anticalcio Noto con piacere che sono almeno due gli argomenti sui quali siamo in perfetto accordo: il calcio e il vaticano. D'ora in poi leggerò con maggior attenzione i suoi commenti, e sono sicuro che ne troverò altri.

g.l

Lun, 05/08/2019 - 14:35

Domanda:Negli ultimi 3 anni,quanti emigranti ha preso la Germania? Quanti l'Italia?Quanti gli altri paesi.Per farsi un'idea di come stanno le cose,chi mi può rispondere a questa domanda con numeri veri?