Il fan club italiano di Trump si schiera con la Siria

Su Facebook i simpatizzanti di Donald Trump non gradiscono l'attacco degli Usa contro la Siria e si schierano pubblicamente dalla parte di Assad

Incredibile ma vero: la pagina Facebook del fan club italiano di Donald Trump (50.650 iscritti) dopo l'attacco americano alla Siria prende le distanze dal presidente Usa e si schiera dalla parte del popolo siriano. "Noi dello staff del Donald Trump Italian Fan Club, a seguito dell'attacco di poche ore fa, ci schieriamo dalla parte del popolo siriano. Denunceremo ogni attività americana in Siria".

Ma chi c'è dietro a questa gruppo? Il fondatore è l'imprenditore italiano Leonardo Zangani, che dal 1976 vive negli Stati Uniti. A occuparsi della pagina Facebook, invece, è Fabio Sapettini, 27 anni, appassionato di geopolitica e politica estera.

Si consuma, dunque, una clamorosa rottura con Trump, a cui non si perdona il fatto di aver attaccato la Siria ed essersi messo contro la Russia di Vladimir Putin.

Del resto la mossa di Trump ha prodotto un grande polverone, deludendo nel profondo i "sovranisti" di ogni specie, da Salvini (Lega) alla Meloni (FdI), da Di Stefano (Casapound) al grillino Manlio Di Stefano.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 07/04/2017 - 17:37

vedo che ci sono italiani di buon senso ancora..

DemyM

Ven, 07/04/2017 - 21:12

Questo significa che, non sempre, le idee possono essere pilotate. Hanno fatto benissimo!!