Germania, altro che emarginati: è la classe media a votare ultradestra

Secondo l'analisi dei sondaggi elettorali, a votare Alternative fur Deutschland non sono più i "perdenti dalla globalizzazione", ma una fascia sempre più colta e ricca

C'era un tempo in cui l'elettore di destra radicale era definito come un "perdente della globalizzazione". Operai, disoccupati, cittadini delle periferie più degradate. Ma questi stereotipi, in Germania, sono destinati a essere superati da un'altra realtà. L'ascesa dell'Alternative fur Deutschland (AfD) come secondo partito tedesco, almeno in base agli ultimi sondaggi, conferma che ci troviamo di fronte a una visione diversa. Non soltanto gli emarginati dal benessere votano per le destra. Perchéquel 18% su cui si assesterebbe ora l'AfD non può essere composto esclusivamente da questa fascia sociale. C'è dell'altro. E a rivelarlo sono le ultime analisi dei flussi elettorali.

Come scrive La Stampa, il politologo berlinese Hajo Funke ha studiato quanto sta avvenendo nell'elettorato tedesco ed ha fatto capire che l'AfD ha inglobato fasce sempre più ampie di consenso. "Inizialmente erano effettivamente i disoccupati ed emarginati, soprattutto della Germania orientale a votare AfD". "Nel frattempo però la destra populista si è ben radicata anche in Germania occidentale e specialmente nelle ricche regioni della Baviera e del Baden Württemberg. Qui non sono ragioni socio-economiche a spiegare il successo dell'AfD". Insomma, se nella Germania orientale poteva effettivamente esserci un problema di emarginazione e di povertà, in altre aree del Paese, gli elettori non possono essere inseriti in questo identikit.

Nel resto della Germania, gli elettori dell'ultradestra tedesca sono ben differenti. Si tratta di "membri della classe media, piccoli imprenditori, impiegati, dipendenti pubblici, artigiani, anche insegnanti e professori". Come ricorda Funke, "gente ben qualificata, con un posto di lavoro fisso e un reddito medio alto, che non si sente più rappresentata dalla vecchia classe politica, che soffre di paure socio-culturali, è in cerca di un'identità, di una comunità".

In questo caso non c'è la povertà: c'è il distacco dai partiti tradizionali. La classe media è quella che si è sentita tradita dai partiti che hanno governato fino ad ora in Germania. Ed è in questa classe media che la destra più radicale cerca e trova il suo consenso. Una classe delusa e preparata. Che supera nettamente lo stereotipo con cui per anni è stato dipinto l'elettorato dei partiti di destra, in Germania come nel resto d'Europa.

Commenti

Reip

Sab, 22/09/2018 - 10:23

Speriamo accada lo stesso anche in Italia.. Il bel paese e’ sull’orlo di un baratro.. Le donne italiane quotidianamente vengono offese umiliate, violentate e stuprate... L’estabilishment di sinistra filo europeista ha trasformato le vostre citta’ in campi profughi, dove migliaia di finti profughi clandestini delinquono indisturbati. Sarebbe ora che i mangia spaghetti si svegliassero, e oltre che di calcio si interessasero anche un po’ di politica e di sicurezza. Istituire milizie popolari e ronde per riapptopriarsi del proprio territorio e’ indispensabile! Votare un partito che anteponga a TUTTO la sicurezza la prosperita’ il benessere dei poveri italiani e’ d’obbligo!

Ritratto di ateius

ateius

Sab, 22/09/2018 - 11:01

se la destra Storica economica è anzitutto liberismo, dopo decenni di oppressione Statale qui in Italia.. si potrebbe dare avvio ad una stagione nuova di aperture al mercato e alla libera concorrenza a vantaggio di Tutti. Salvini annaspa in questo ambito..ma il tema sicurezza lo sta portandi avanti bene. manca la destra economica da unire al suo operato.- se mai emergessero forze nuove si potrebbe ricostruire Paese rinnovandolo totalmente in efficienza e modernità.

rokbat

Sab, 22/09/2018 - 11:03

Ho due diplomi universitari nel campo tecnico (e non in sociologia) in due diverse lingue, né l'uno né l'altro madre lingua e parlo quattro lingue. Se fossi cittadino tedesco voterei AfD, senza dubbio. Perché vorrei vedere un "baffetto" come capo dello stato ? No, solo perché sono cinque volte nonno e ritengo che i partiti, cosidetti tradizionali, non assicurano l'avvenire sereno della mia discendenza. Punto e basta !

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 22/09/2018 - 11:07

Ma losapete che potremmo vivere lavorando solo 3 4 ore al giorno? Il resto lo si fa per mantenere uno stato sociale che è molto oltre ai servizi che uno Stato chiede. Se tutti lavorassero e tutti non avrebbero bisogno dell'assistenza, quelle sono le ore che oggi dovremmo lavorare per mantenere agiatamente una famiglia, se siè in due si va anche oltre. Si vede che la nostra famiglia non è solo di media tre persone, ma molte di più. Viviamo come schiavi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 22/09/2018 - 11:07

Non capiscono che favorendo l'immigrazione indiscriminata, aumentano le potenzialità di un ritorno pseudo-nazista. E continuano imperterriti. poi un domani si chiederanno come mai è nato un nuovo Hitler. Sono stati loro sinistri a tirare la corda fino a che si avveri. Fossero intelligenti...ma ce l idobbiamo tenere così. Nessuna lamentala un domani, l'hanno cercata loro.

evuggio

Sab, 22/09/2018 - 11:46

i boiardi che governano l'Europa continuano a non comprendere che con la loro politica stanno favorendo la nascita di una nuova dittatura!

Ritratto di franco_G.

Anonimo (non verificato)

Mannik

Sab, 22/09/2018 - 11:59

Zuccheri, sono i più ignoranti che votano la destra. Non è una questione di agiatezza o meno, ma di intelligenza.

Anonimo (non verificato)

napolinano

Sab, 22/09/2018 - 12:25

leonida55, guarda che negli anni 20 del secolo scorso, in italia e in germania, e' successo praticamente come dici tu. A causa dello spauracchio reale e tangibile, dell'"onda rossa" di bolscevica provenienza, si affermarono per reazione partiti ultranazionalisti, sebbene di matrice socialista.

baronemanfredri...

Sab, 22/09/2018 - 12:37

MERKEL NON SENTIRAI CIO' CHE TUO NONNO E TUO PADRE CANTAVANO CON GIOIA E SINCERITA L'INNO DIE FAHNE HOC, O ERIKA, O PANZERLIED MA TU SENTIRAI ALTRE CANZONI DI LIBERTA' CHE I TEDESCHI CANTERANNO PER AVERTI TOLTO DALLE PALLE