Le statue della città di Hatra distrutte a picconate dall'Isis

In un video di propaganda si accaniscono contro il sito archeologico. Le autorità irachene lo avevano dato per distrutto

Un video di propaganda distribuito dal sedicente Stato islamico e pubblicato questa notte mostra i miliziani del gruppo guidato da Abu Bakr al-Baghdadi accanirsi contro le statue del sito archeologico di Hatra, antico centro del regno dei Parti.

Hatra, un pezzo importante del patrimonio storico iracheno e dell'Unesco, era stata data per perduta a marzo, quando fonti governative avevano annunciato che l'Isis aveva messo in campo i bulldozer per distruggerla. I fotogrammi, che pure mostrano la distruzione di diverse statue e di parti della facciata, fanno invece intendere che la città non è stata rasa al suolo.

Un gruppo di archeologici del progetto Shirin, immagini satellitari alla mano, aveva detto a fine marzo che il sito di Hatra non era andato completamente distrutto. Il video dell'Isis, che mostra i miliziani accanirsi sulle statue, sembrerebbe confermarlo.

Il danno provocato dall'Isis è ancora da valutare. Nel caso di un precedente attacco contro il museo di Mosul alcune delle statue distrutte si erano rivelate repliche di oggetti messi in salvo prima che la guerra li raggiungesse. Originali, in quel caso, erano invece i lamassu assiri, figure di toro con la testa umana.

In ogni caso, è l'ennesimo esempio di come gli uomini di al-Baghdadi non abbiano nessuna intenzione di interrompere la sequenza di attacchi contro chiese, templi e manufatti, perpetrati in Siria, Iraq e anche in Libia. L'intento degli uomini di al-Baghdadi non è tanto quello di radere al suolo il patrimonio artistico di per sè, quanto piuttosto di distruggere tutto ciò che considerano blasfemo e idolatra.

Commenti

bezzecca

Sab, 04/04/2015 - 13:35

A questi teppisti toccherebbe prenderli a picconate ma con le teste che hanno dubito che sentirebbero male

Ritratto di Gius1

Gius1

Sab, 04/04/2015 - 14:02

nessuno che si rompa il collo cadendo ?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 04/04/2015 - 14:21

Ma forse si trattava solo di abusi edilizi....

Ritratto di mina2612

mina2612

Sab, 04/04/2015 - 16:22

Finora sono stati pubblicati tre commenti, uno più cxxxxxo dell'altro! Ma è possibile che certa gente non riesce a comprendere la gravità di questo fatto e di quelli similari? Se al mondo esistono, non persone, ma bestie che distruggono la loro storia e la loro cultura con tanta follia, che cosa dobbiamo aspettarci per le nostre opere che ci siamo tramandati per millenni, fonte della cultura occidentale e quindi fonte del loro odio per tutti noi?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 04/04/2015 - 17:04

#mina2612 Se ti sembrano inadeguati i commenti di chi ti ha preceduto...posso solo consigliarti di partire per quei luoghi in qualità di foreign fighter. Certi aggettivi, poi, sei pregata di riservarli ai membri della tua famiglia.

Sonia51

Sab, 04/04/2015 - 17:27

Questa sì che è civiltà, orientale, estrema, profonda! Mi chiedo però perchè non sia possibile verificare dall' alto la situazione del sito archeologico di Hatra, con tutti i droni e affini che l' occidente possiede. L' hanno raso al suolo o no?

giumaz

Sab, 04/04/2015 - 17:53

Spero che presto faccia la stessa fine anche la Pietà di Michelangelo, così sentiremo i commenti sulla "religione di pace" dei sxxxxxxxxxi vari.

Ritratto di Gius1

Gius1

Sab, 04/04/2015 - 20:27

Q giumaz , a quale schifo di gentaglia appartieni ?

Ritratto di mina2612

mina2612

Dom, 05/04/2015 - 00:27

@Memphis35.. affermare che un commento è cre.ti.no non mi sembra di aver offeso nessuno... Comunque, ribadisco, non è esaltante vedere che si ironizzi sulla distruzione dei beni culturali vecchi di millenni di immane valore che ci parlano della storia dell'umanità.