I giudici bloccano i suoi piani ma Trump ha una contromossa

In un'intervista al Washington Examiner Trump fa sapere che prenderà in considerazione la proposta di spezzare la corte d'appello del nono circuito, quella che per due volte ha bocciato il "muslim ban"

In un'intervista al Washington Examiner il presidente Donald Trump torna su un tema caldo, il contrasto tra giustizia e politica. In altre parole torna a lamentare che certi giudici l'hanno messo nel mirino e non lo lasciano governare. A partire dal muslim ban, con i due ordini esecutivi bloccati. In considerazione di questo ostacolo lui fa sapere che intende valutare la proposta di spezzare la corte d'appello del nono circuito, proprio quella che ha stoppato i suoi ordini esecutivi. "Ci sono molte persone che vogliono spezzare il nono circuito, è vergognosa", ha detto Trump, accusando i suoi oppositori di fare "judge shopping", ossia di scegliere questa corte per i loro ricorsi per la presenza di giudici di orientamento liberal.

L'accusa di Trump parte da una constatazione: "Tutti subito corrono alla corte del nono circuito, ed il nostro è un Paese molto grande, abbiamo molte altre corti, ma vanno subito lì perché sanno che il giudizio è semi automatico". Nell'intervista Trump ha contestato il contenuto delle decisioni dei giudici che hanno bloccato il suo divieto d'ingresso per i cittadini di alcuni Paesi islamici che era scritto "in un linguaggio così facile che anche un bravo alunno ragionevole di prima elementare lo comprenderebbe" . Un attacco durissimo che sicuramente non aiuterà a rasserenare il clima, già poco disteso, tra esecutivo e potere giudiziario.

Il presidente ha poi colto l'occasione per scagliarsi contro le città che si stanno rifiutando di collaborare con la stretta anti immigrati della sua amministrazione. In primis New York: "Le città santuario sono molto, molto pericolose - ha detto Trump - e come voi sapete stiamo facendo un grande lavoro con le forze dell'ordine ed ai confini, e tutti questi bravi funzionari dicono che le città santuario sono un disastro".

Ma che potere hanno le corti di appello federali? Tredici in tutti gli States, divise per aree regionali, sono il penultimo gradino del sistema giuridico prima della Corte Suprema. La nona è molto influente perché comprende nove stati della West Coast e due territori, coprendo il 20% circa della popolazione americana. Al momento è composta da 25 giudici (18 dei quali nominati), in un'area dove vi sono stati fortemente democratici, come la California. I repubblicani da tempo stanno cercando di depotenziare questa corte, e più volte al Congresso hanno presentato leggi per dividerla in due, con l'obiettivo dichiarato di velocizzare lo smaltimento dei casi accumulati. Fino ad ora, però, il "fortino liberal" della nona corte resiste.

Commenti

agosvac

Gio, 27/04/2017 - 12:54

Certo che vedendo come i giudici blocchino ciò che decide Trump sembra di essere nell'Italia ai tempi di Berlusconi quando la magistratura italiana fece di tutto, riuscendovi, per defenestrare il Premier eletto, tra l'altro l'ultimo eletto o almeno "designato" direttamente dagli italiani.

TitoPullo

Gio, 27/04/2017 - 13:23

Ehhh si! Proprio cosi'! Pero' questo é un osso duro ed ha possibilità che Berlusconi non aveva !Inoltre negli Stati Uniti non c'é un Partito Comunista piu o meno celato !!!

glasnost

Gio, 27/04/2017 - 13:31

I Giudici "di parte" ovvero i giudici che fanno politica (come avveniva durante il fascismo o negli ultimi anni da noi) sono un vero disastro per i paesi democratici. Hanno il potere di bloccare qualsiasi decisione dell'esecutivo,di fatto, fermando un paese intero. Pesno sia giuno il momento di rivedere il rapporto tra poteri dello stato.

Silvio B Parodi

Gio, 27/04/2017 - 13:36

i democxxxxxi non si smentiscono mai, stamane in Tv qui in Florida un dem cxxxxxo senatore ha esclamato"" non c'e' motivo per tagliare le tasse" le imprese fanno affari comunque!!!capito come in Italia sono deficenti in tutto il mondo!!!!

nerinaneri

Gio, 27/04/2017 - 14:17

...kommunism is everywhere...

Pinozzo

Gio, 27/04/2017 - 14:28

Povero trampolino, non lo lasciano governare ueee ueeee.. Patetico. Ma non l'avevamo gia' sentita questa pietosa litania anche noi?

AMOX

Gio, 27/04/2017 - 14:29

AMOX1989.CARO(Silvio B Parodi) CONSENTIMI DI AFFINARE IL CONCETTO. NON È POSSIBILE ESSERE DEMOCRATICI E KOMUNISTI È UNA CONTRADDIZIONE IN TERMINI. È LA GIOIOSA MACCHINA DA GUERRA CHE SI STA ALLARGANDO ANCHE IN AMERICA (ANCORA PATRIA DELLA VERA DEMOCRAZIA IN ITALIA CRIMINALIZZANDO LA LIBERA IMPRESA CI SIAMO RIDOTTI ALLA DISPERAZIONE; ABBIAMO MANDATI ALL'ESILIO FIOR D'IMPRENDITORI QUANDO NON AL SUICIDIO. SENZA LIBERA IMPRESA NON C'È FUTURO. I LAVORI PUBBLICI NON PRODUCONO REDDITO. TOLGONO RISORSE AI CITTADINI E IMPINGUISCONO L'IMMENSO DEBITO PUBBLICO. L'IMPRESA PRODUCE REDDITO PER IL POPOLO E SNELLISCE IL DEBITO. ONORE AL TUO MERITO E CHE DIO TI PROTEGGA E NON SI DIMENTICHI DEGLI UOMINI DI BUONA VOLONTÀ E DI TALENTO SENZA I QUALI NON SI COSTRUISCE UNA GIOIOSA MACCHINA DELLA PACE. QUESTA SI VERAMENTE GIOIOSA!

AMOX

Gio, 27/04/2017 - 14:34

AMOX1989. NOTA BENE (Silvio B Parodi) STAI BEN ATTENTO! NON DEFICIENTI MA DIABOLICAMENTE PERFIDO.

AMOX

Gio, 27/04/2017 - 14:56

AMOX1989. AD (agosvac 27/04/2017 12:54) SALVO POI DIRE "NON HA FATTO NIENTE DURANTE IL SUO GOVERNO" SFIDO A GOVERNARE CON UN BRANCO DI GIUDICI COLORATI ALLE CALCAGNA. È UN EVASORE FISCALE? È QUELLO CHE VERSA PIÙ TASSE DI TUTTI E ASSICURA LAVORO VERO A MOLTE FORTUNATE FAMIGLIE ITALIANE.

AMOX

Gio, 27/04/2017 - 15:06

AMOX1989. A (TitoPullo 27/04/2017 13:23) CONDIVIDO LA PRIMA PARTE. PER LA SECONDA (inoltre ecc.). DO RAGIONE A (nerinaneri Gio,27/04/2027 14:17)

Marcello.508

Gio, 27/04/2017 - 15:20

Agosvac: in effetti sembra esserci qualche assonanza, ancorché in Usa la magistratura non ha lo stesso grado di indipendenza che esiste in Italia. Ad es. i giudici federali vengono nominati dal Presidente degli Usa, con conferma del Senato e tale carica la mantengono a vita. Questo vale anche per i componenti della Corte Suprema, con le predette modalità. Quindi se l'attuale presidente agirà come riportato nell'articolo, dovrà farlo senza prevaricare.

AMOX

Gio, 27/04/2017 - 15:29

AMOX1989. A (glanost Gio, 27/04/2017 13:31) CONDIVIDO E MI È GRADITO FARTI I COMPLIMENTI PER AVER BEN INDIVIDUATO IL GUASTO. EFFETTIVAMENTE LA VERA CAUSA CHE HA RIDOTTA L'ITALIA INVIVIBILE BEN OLTRE IL, PRESUNTO, (DICO IO FISIOLOGICO, E TI PREGO DI CREDERMI) MALESSERE DELLA PRIMA REPUBBLICA. LA VERA CAUSA È STATA L'ELIMINAZIONE DALLA ORIGINALE ONOREVOLE NOSTRA COSTITUZIONE DELLA "IMMUNITÀ PARLAMENTARE". QUESTO HA COMPORTATO L'ESPROPRIO "PROLETARIO" DELLA (SOVRANITÀ POPOLARE) AL POPOLO SOVRANO. CONSEGNANDOLA INVECE ALLA MAGISTRATURA, RENDENDO COSÌ VOTO-POPOLO E PARLAMENTO INUTILI.

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 27/04/2017 - 15:38

Prenda esempio da Erdogan: una bella retata di gudici. Trump non mi sembra molto dissimile quanto a principi democratici.

gbgiangi

Gio, 27/04/2017 - 16:05

Il comunismo è il peggior male della terra, è il cancro del pianeta come l'edera infestante o lo annienti dalle radici o non c'è soluzione, ma come si può nel 2017 credere ancora in un ideologia fallita ovunque?????

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 27/04/2017 - 16:43

gbgiangi- Mi faccia un esempio di manifestazione del "comunismo".

RAGE4EVER

Gio, 27/04/2017 - 17:16

Tutto quello che è stupido ,vigliacco, schifoso é manifestazione del komunismo mafioso come questa nona corte dei miracoli

giovanni PERINCIOLO

Gio, 27/04/2017 - 17:26

La "giustizia" al servizio delle sinistre é la stessa in Europa come negli USA ma guai a parlare di "giudizi di parte", tutti i magistrati sinistri sono "imparziali" a prescindere e non sbagliano mai, semplicemente "intrepretano" le leggi.... secondo convenienza...

giovannibid

Gio, 27/04/2017 - 17:47

BRAVO Presidente ci vorrebbe da noi uno c osi