IlGiornale.it vola negli Stati Uniti per il The New Yorker TechFest

Una giornata di incontri a New York per parlare del futuro: dalla realtà virtuale al cambiamento climatico, dall'intelligenza artificiale al cibo

Snapchat, realtà virtuale, cambiamento climatico, intelligenza artificiale e cibo. Sono solo alcuni dei temi che verranno approfonditi al The New Yorker TechFest, un'occasione per discutere delle tecnologie che stanno trasformando il nostro mondo.

Per il prossimo 6 ottobre, il The New Yorker ha organizzato la seconda edizione del TechFest, una giornata di incontri con intellettuali, scrittori, giornalisti e personalità importanti per affrontare diverse tematiche che stanno cambiando il nostro modo di vivere. Lo scopo della prestigiosa rivista statunitense, nata nel 1925, è quello di approfondire le "storie di domani, oggi". Un progetto ambizioso, interamente sponsorizzato da Autogrill, l'azienda italiana leader nella ristorazione per chi viaggia e presente in trenta Paesi nel mondo.

IlGiornale.it volerà negli Stati Uniti per partecipare a questo importante evento che si terrà a New York il prossimo 6 ottobre. Dal centro congressi Cedar Lake, terrà aggiornati i lettori sulle tematiche che verranno affrontate durante l'arco della giornata. Gli incontri si apriranno con il presidente di Snapchat, l'innovativa applicazione che ha cambiato radicalmente il concetto di social networking, intervistato dal direttore del The New Yorker, David Remnick. Seguirà poi una discussione sulla realtà virtuale, che tanto affascina quanto spaventa. Altro tema delicato è la ricerca della vita eterna, su cui nella tecnologica Silicon Valley si stanno portando avanti esperimenti ormai da diversi anni.

Seguiranno poi approfondimenti sul cambiamento climatico, sull'utilizzo dei droni per il trasporto di medicinali in comunità in via di sviluppo e i robot. Altro tema interessante che IlGiornale.it racconterà riguarda il modo in cui, attraverso la rete, si riesce a influenzare l'opinione pubblica e l'importante, quanto pericoloso, ruolo degli hacker informatici. Infine, il rapporto tra internet e le donne: la battaglia contro il bullismo e le molestie online grazie alla testimonianza di un avvocato che ha fatto di questi temi il suo lavoro principale.

Quando si parla di futuro non si può non pensare al cibo. Già nel 1800 Ludwig Feuerbach scriveva: "Siamo ciò che mangiamo". Ora, aggiunge Autogrill, ciò che mangiamo sta cambiando. È con questo spirito che, il prossimo 6 ottobre a New York, l'azienda si interrogherà su come la tecnologia sta ridefinendo il modo in cui pensiamo, coltiviamo e consumiamo cibo. Un'incontro a cui prenderenno parte Gianmario Tondato Da Ruos, amministratore delegato del Gruppo Autogrill, Steve Johnson, presidente e Ad di HMSHost, Dan Barber, proprietario di Blue Hill, e Susan Ungaro, presidente della Fondazione James Beard. E ovviamente IlGiornale.it.

Commenti

cir

Lun, 02/10/2017 - 13:29

il posto meno adatto per gli scopi su indicati. sono solamente yankees , il vuoto ,il nulla , l' effimero sono i loro traguardi. yankees , sporchi yankees !!