Isis, Hollande preme l'acceleratore: "Siamo pronti a un attacco in Siria"

Da domani voli di ricognizione insieme alla coalizione. Chiara la posizione dell'Eliseo: "Con Assad al potere una soluzione è impossibile"

François Hollande in conferenza stampa all'Eliseo

È tornato all'attacco François Hollande, anticipato da indiscrezioni pubblicate ieri dal quotidiano francese Le Monde, che già parlavano della possibilità che i caccia si levassero in volo per colpire in Siria, unendosi agli sforzi della coalizione internazionale contro i jihadisti del sedicente Stato islamico.

Il passo, su cui l'Eliseo sta discutendo seriamente, è ormai una mezza certezza. Alle voci di una riunione sulla pluriennale crisi siriana (Hollande ne avrebbe discusso tre giorni fa con pochi fidati), si aggiungono questa mattina le parole del presidente, che chiarisce che la possibilità di unirsi ai bombardamenti non è affatto remota.

Da domani i caccia dell'Armée de l'air saranno in volo insieme alla coalizione, per giri di ricognizione che serviranno a valutare meglio l'ipotesi di attacchi su obiettivi in Siria. "Vogliamo sapere cosa si prepara contro di noi e cosa si fa contro la popolazione siriana", ha detto il presidente francese, chiarendo ancora una volta quale sia la posizione dell'Eliseo.

"Abbiamo sempre detto che la soluzione non può passare dal mantenimento di Bashar al-Assad al potere in Siria", ha detto Hollande. "Ha sparato sul suo popolo, ha usato armi chimiche, è lui che ha rifiutato ogni discussione". La stessa posizione, forse più netta, che sosteneva ad agosto 2013 in un'intervista a Le Monde, quando l'ipotesi di un attacco sulla Siria era ancora remota.

Comunque l'Eliseo decida di agire, Hollande è chiaro sul fatto che un intervento di terra "sarebbe non conseguente e irrealista" e porterebbe a "trasformare un'operazione in una forza d'occupazione". A Bruxelles, intanto, il responsabile per la politica estera europea, Federica Mogherini, sostiene ci sia "un'unità totale sulla necessità di ricerca di una soluzione politica".

Si discute anche a Londra, dove si punta a portare la questione davanti ai Comuni. La Gran Bretagna è già impegnata contro l'Isis in Iraq e deve decidere se allargare le operazioni anche allo scenario siriano. E intanto il primo ministro Cameron ha ammesso oggi che due jihadisti inglesi, che in passato avevano minacciato il Paese in un video di propaganda, sono stati uccisi in un attacco in Siria.

@ACortellari

Commenti
Ritratto di Zaakli

Zaakli

Lun, 07/09/2015 - 12:42

E noi! I soliti buoni, senza intelligenza e senza attributi, sempre a lamentarci ed a fare chiacchiere da osteria e sempre gli ultimi... speriamo siano così buoni da coinvolgerci, almeno all'ultimo e almeno un poco!!! Pensare che tanti, tanti anni addietro eravamo i primi in tutto e dappertuto e ora siamo solo... buoni...

james baker

Lun, 07/09/2015 - 12:42

Per MATTEO SALVINI : guarda ed ascolta con la dovuta attenzione, per favore, quello che dice Hollande, che ha spiegato bene la situazione. L'Italia é l'Europa. Renzi é "" l' ultimo dei comunisti "", isolato con pretese e deliri personali che si destreggia nella confusione. GLI ITALIANI VERI ESISTONO ANCORA ED IN NUMERO ELEVATO. L'Italia é una grande nazione che ha un ruolo importante nell'Europa e nel mondo. Caro Matteo, rimboccati le maniche e guarda avanti. Ma soprattutto DATTI DA FARE. Milioni di Italiani ti seguiranno, stai sereno e tranquillo. -james baker-.

anmastru

Lun, 07/09/2015 - 12:45

Perché stica..di francesi e altri corrono a bombardare a dx e manca e sull'isis in Libia non va nessuno? Per caso vogliono la fine dell'Italia? Che forse ci meritiamo...

Massimo25

Lun, 07/09/2015 - 12:45

Un altro signore dell'Eliseo alcuni anni fà ,essendo coinvolto in finanziamenti fatti a lui da Gheddafi,abbatté il governo libico facendo assassinare il rais libico,senza chiedere nessuna autorizzazioni agli organi preposti a questo:ONU in primis ma solo per essere d'accordo con UK e USA...ora anche questo personaggio vuole fare altrettanto con Assad,ma credo che si troverà davanti resistenze troppo grandi per lui e per Cameron..

peter46

Lun, 07/09/2015 - 13:02

Che tu,con gli altri tuoi pari,volessi sparare sulla Siria lo sapevamo benissimo:attento,però...là non ci sono(o solo)quelli che sparano con le mitraglie attaccate col fil di ferro sull'ape piaggio',ci sono i 'carri armati' russi...e potrebbero esserci 'dolori'.Perchè non 'torni' in Libia invece?

cgf

Lun, 07/09/2015 - 13:04

Perché non si sono mossi prima, anzi... hanno favorito l'IS? la posizione di Putin in Siria ha messo paura a Francia e U.K., vero? dopo tutta la fatica fatta!

Ritratto di xulxul

xulxul

Lun, 07/09/2015 - 13:07

Tradotto: aumentiamo gli aiuti ad isis e ad al nusra per abbattere Assad, visto che i giochini sono stati sbaragliati da Putin.... vedi menzogna del gas ed altro.

mauriziosorrentino

Lun, 07/09/2015 - 13:13

Merkel e Hollande gettano la maschera:Si rivelano i migliori agenti europei degli USA: una apre all'immigrazione senza numeri definiti(non saranno 50.000 immigrati a cambiare la Germania,ma probabilmente 5 o 50 milioni,che poi andranno in tutta Europa.L'altro affermando il falso(armi chimiche,stragi di civili)tenta di replicare Sarcozy con la Libia...,completando l'opera che causerà nuove migrazioni di massa.Questa volta però troveranno la porta chiusa da Russia e Cina e penso perderanno parecchi aerei e mezzi,ma forse sono disposti a trascinare il mondo in una guerra totale!...domanda:Ma chi li vota questi traditori dei propri popoli?

james baker

Lun, 07/09/2015 - 13:14

peter46 Lun, 07/09/2015 - 13:02 : hai già la risposta : la Merkel ed Hollande hanno già proposto di incontrare Putin all'Assemblea delle Nazioni Unite. Attraverso la Libia arrivano clandestini che si spostano per ""ragioni economiche"", il che é un altro problema. E' su questo dettaglio che sta giocando la politica del magna magna del tuo premier e dei tuoi compagni. Cercate di andare a lavorare, ... in Libia ed in Africa ci sono milioni di chilometri quadrati. Con simpatia. -james baker-.

Linucs

Lun, 07/09/2015 - 13:21

Mi sembra un po' tardino, visto che ormai siamo pieni di negri. Magari facciamo un'altra primavera araba coi soldi del presidente tostato?

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 07/09/2015 - 13:27

Questa è meravigliosa: per combattere l'ISIS facciamo fuori Assad?? Cos'è una Supercazzola trombador Hollande o cosa?!?

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 07/09/2015 - 13:53

L'Isis è giusto annientarla, ma di certo non con i consigli, nè tantomeno il comando dei tontoloni francesi. Di danni ne hanno già combinato abbastanza sti fessi.

Duka

Lun, 07/09/2015 - 14:04

Attento M. Hollande una caz.... l'ha già fatta il Tuo predecessore con la Libia-

Tobi

Lun, 07/09/2015 - 14:15

è chiaro che dietro la Francia ci sono gli U.S.A. che non vogliono mostrare direttamente la faccia nel voler eliminare Assad in quanto collaboratore della Russia. Eliminare l'Isis è l'ultima cosa a cui pensano gli U.S.A. (la Francia invece non pensa proprio, obbedisce e basta).

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 07/09/2015 - 14:21

Ogni scusa è buona per far cadere l'unico baluardo contro l'ISIS...

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 07/09/2015 - 14:23

BENE LA TERZA ED ULTIMA GUERRA MONDIALE SI STA CONCRETIZZANDO, MOSCA NON STARA' A GUARDARE LE TRUPPE FRANCESI SENZA REAGIRE, NON RIUSCIRANNO AD ELIMINARE ASSAD SENZA ENTRARE IN GUERRA CON PUTIN E LA RUSSIA, LA SIRIA E' UNO STATO SOVRANO PERCHE' NON TORNANO IN LIBIA DOPO AVER FATTO UCCIDERE GHEDDAFI CHE DAVA STABILITA' ALL'AREA MA NON SI PIEGAVA AL NUOVO ORDINE MONDIALE PRESSO ONU PRESSO USA E FILIALE IN GERMANIA ED SCOZIA ?

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Lun, 07/09/2015 - 14:32

SECONDO ME. L'UNIONE EUROPEA ED ALTRE NAZIONI EUROPEE NON SI RENDONO CONTO CHE L'UNICA VIA D'USCITA DA TUTTE QUESTE INCREDIBILI CALAMITA' E' LA GUERRA, ANCHE SE PREPOTENTE, AL FINE DI RIPORTARE L'ORDINE COSTITUITO, IL BENESSERE E LA DEMOCRAZIA IN OGNI STATO SIA DEL MEDIO ORIENTE E SIA DELL'AFRICA INFESTATO ANCHE PER MOTIVI RELIGIOSI DA ORDE DI RIBELLI SENZA SCRUPOLI PER IL PROSSIMO. SICURAMENTE SARA' UNA IMPRESA ALTAMENTE COSTOSA MA SICURAMENTE INFERIORE A QUELLA CHE SI ANDREBBE ,COL TEMPO, A RISCONTRARE CON L'ASILO DEI VARI CLANDESTINI. OBAMA,DEGLI USA, DOVRA' ESSERE INCOLPATO DI TUTTO QUESTO DISSESTO MONDIALE MEDIO ASIATICO ED AFRICANO POGGIATO INCOSCIENTEMENTE DA GERMANIA, FRANCIA ED INGHILTERRA. SE CIO' NON DOVESSE AVVENIRE,PRESTO O TARDI, AVREMO COMUNQUE UNA TERZA GUERRA MONDIALE CON SFONDO PRINCIPALE RELIGIOSO MOLTO PIU' DISTRUTTIVO E COSTOSO PURE.

egi

Lun, 07/09/2015 - 14:43

L'ipocrisia e la imbecillità dei francesi non ha limiti.

opinione-critica

Lun, 07/09/2015 - 14:47

Hollande non ha capito che non è Assad il bersaglio da colpire, Assad è sotto attacco Isis e Isis ci manda i clandestini sotto mentite spoglie. Il Sarcozy 2 (Holland) ci creerà ulteriori casini dopo quelli fatti in Libia. Speriamo che le truppe di terra della Russia abbiano la contraerea...

Blueray

Lun, 07/09/2015 - 14:48

Per favore, basta Francia, basta Hollande. Già troppi danni fatti da questi guerrafondai inconcludenti, destabilizzatori degli equilibri mondiali

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 07/09/2015 - 14:58

Ha parlsto Hollande che vuole distruggere l'unico baluardo in Siria contro l'ISIS: Per forza, Hollande è amico dell'ISIS, non c'è altra spiegazione. Che Koli..ne

Ritratto di Scassa

Scassa

Lun, 07/09/2015 - 14:59

scassa lunedì 7 settembre 2015 Ma i francesi ( liberte',egalite',fraterni te' ) è libera chiesa in libero stato Laico,provare per una volta i cactus loro e non i GUERRAFONDAI ,...no vero ? Provate anche a fare l'etilometro è un test anti doping al vostro presidente impiccione ,provate ,francesi chicchirichì !!!!!!!!scassa.

Rainulfo

Lun, 07/09/2015 - 15:00

fermateli.... i francesi con la guerra non ci sanno fare.... ogni volta che intervengono da qualche parte fanno danni irreparabili.

peter46

Lun, 07/09/2015 - 15:25

james baker...mettiamo innanzi tutto i puntini:1)chi czzzz ti ha dato il permesso di 'accostarmi' al(tuo?di chi?)premier o ai(tuoi?di chi?)compagni?2)Poi...l'hai letto il titolo(almeno) dell'articolo?E interpretato il mio commento?Anche se si prenderanno il caffè all'ONU...pensi che Putin gli permetterà di far fuori Assad?3)Morto di fame da dover andare a lavorare diglielo a tuo fratello,io posso permettermi di 'cercarmene' uno qualsiasi che mi va sù e giù con la mano da mattino a sera...ed altr(e)la notte,per le altre 'esigenze'.3)E fuori dalla Libia abbiamo gli 'spianatori' teleguidati,se non ci volesse 'sporcare le mani' arrivandoci sul posto,da 'ri-desertificare' la parte rimanente con tutti i 'risiedenti':basta solo 'volerlo'e dimenticandosi di aspettare per volerla dividere in tre parti:super,supersenzapiombo e diesel...Con la stessa simpatia-peter46-

fcf

Lun, 07/09/2015 - 15:29

Hollande vuole seguire l'esempio del suo illustre predecessore, Sarko, che tanto ha fato per aprire le porte alla "primavera araba" le cui conseguenze si sono riversate sull'Italia come una marea "nera e islamica". Vuole bombardare l'Isis in Siria ma non accetta Assad. Cosa diavolo vuole fare? Si è scordato che la Libia è molto più vicina?

peter46

Lun, 07/09/2015 - 15:32

james baker...se riapri la prima pagina de il giornale vedrai che sotto quest'articolo c'è un altro di cui "ho anticipato" col mio commento ciò che sarebbe veramente accaduto qualora...ed io mettermi a discutere con uno come te:tempo perso.

michele lascaro

Lun, 07/09/2015 - 15:40

Gli imbecilli patentati che pensano di governare il mondo provocando lo sconquasso attuale. Un tale, Hollande, da semplice travet di partito,(senza escludere il bruniano con il male ai piedi: Sarkozy) si trova a condividere con il negro Obama, la grave responsabilità di distruggere il mondo. Bella roba sfoggia il mondo moderno!

elpaso21

Lun, 07/09/2015 - 16:09

E l'autorizzazione dell'ONU? Stavolta non serve. Serve invece ai venditori di fumo come Renzi.

Ritratto di carbone

carbone

Lun, 07/09/2015 - 16:31

E adesso che si fa? Temporeggiamo come fece Mussolini ?, o ci mettiamo subito con l'america che sembra essere al momento la più potente ? A parer mio sarebbe meglio mettersi con Putin che è rimasto più vicino alle origini cristiane dell'Europa.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Lun, 07/09/2015 - 16:34

sento PUZZA DI BRUCIATO! Non è che la Francia e Gran Bretagna su indicazione di Washigton vogliano colpire in realtà la Siria di Assad? ISIS è un paravento dietro cui si nascondono le mire anti Assad (= anti Russia) degli USA. Gli yankees fanno la solita politica sporca ricorrendo ai sodali della NATO. E come mai l' Italia viene lasciata fuori? Mi sembra di rivivere la massinscena dell' attacco alla Libia di Gheddafi!

Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Lun, 07/09/2015 - 16:37

Non sarà la scusa per colpire Assad, magari "per errore" ?

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Lun, 07/09/2015 - 16:41

@opinione-critica ore 14:47. Lei dice: " Hollande non ha capito che non è Assad il bersaglio da colpire.... Hollande vuole proprio togliere Assad di mezzo e tutta la manfrina USA-Francia-UK vuole solo quello. Percio Assad è sotto attacco, e Isis (creata dagli USA) per tale obbiettivo esiste. Noi solo paghiamo le spese della guerra eterna del medio oriente tra arabi e Israele.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Lun, 07/09/2015 - 16:50

fallita la "missione Ukraina" gli USA ci riprovano a contrastare i russi in Siria. Certo che indicare questo piano con la lotta a ISIS è davvero inverecondo! Con la stessa facciatosta si stanno muovendo contro i curdi e appoggiando la persecuzione di Erdogan! Sempre dicono di voler combattere ISIS. Ma ci prendono per fessi? Sono proprio i curdi a fermare l' avanzata islamica. Forse però qui non caveranno un ragno dal buco e sia francesi che inglesi la prenderanno sui denti!!

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 07/09/2015 - 17:11

la francia di Sarkozy è la prima causa dell' esistenza dell' ISIS : è cposa dunque giusta che la Francia si occupi ora per risolvere questo problema divenuto oramai gigantesco: ed i francesi non ci vengano a raccontare storie dato che il loro senso di grandeur è sicuramente alla base di quanto ancora oggi accade in tanti paesi del nord africa ed in tanti altri del medio oriente! a loro quindi , oggi, riparare al male che hanno causato a tutti!

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 07/09/2015 - 17:16

ma lo faccia da solo e completamente a spese proprie senza chiedere aiuti all' italia. Hollande ha il pieno sostegno della germania cosi come lo ha avuto Sarkozy: quindi spendano un po' della loro grandeur e non chiedano a noi nessun aiuto: agiscano e lo facciano in fretta senza dimenticarsi della Libia dove hanno preteso una assurda guerra per eliminare Ghedaffi che a loro non vendeva petrolio né prometteva i giacimenti di uranio scoperti da tempo nel sud del paese.

lupo1963

Lun, 07/09/2015 - 17:26

Immaginiamoci se un domani un delinquente armasse un'opposizione di tagliagole,massacrasse centinaia di migliaia di persone in Francia,poi iniziasse a bombardare i tagliagole e dicesse che Hollande e' incompatibile...Se poi si scatena l'apocalisse con la scusa della democrazia perche' non attaccano l'Arabia Saudita e tutti i regimi del Golfo ?Come ca z zo si fa a non vedere l'ipocrisia di tutto questo ?Ma figuriamoci se il nostro problema era Assad...

Ritratto di SAGITT33

SAGITT33

Lun, 07/09/2015 - 17:49

Da non dimenicare che Bashar ha dalla sua parte Putin, quindi ad Holland conviene, obtorto collo, accettare che Bashar resti al potere.

korovev

Lun, 07/09/2015 - 17:54

finalmente lo dicono apertamente. tutto questo casino è stato messo su per levarsi dalle palle Assad. ci hanno provato con la primavera araba, ci hanno provato accusandolo di aver gassato dei siriani e hanno provato a invadere (è interessante tutto questo interesse per la vita umana, purtroppo non anno avuto la stessa solerzia per rwanda o darfour, chissà perchè...), poi hanno provato a finanziare ribelli "moderati" siriani, che siriani non erano e nemmeno moderati, che di tanto in tanto si alleano con lo stato islamico contro Assad. poi sono più o meno intervenuti, e ogni tanto nel marasma c'è scappato il bombardamento contro Assad. che lo vogliano fuori dalle palle è chiaro, sono le motivazioni che a volte mi sfuggono.

Cheyenne

Lun, 07/09/2015 - 18:10

hollande ma quando te ne vai appena apri bocca combini disastri

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Lun, 07/09/2015 - 18:19

Mentre l'acefalo "diversamente scodinzolante" francese si prepara a obbedire agli ordini anglo-americani, aiutando quindi a creare le premesse in Siria per un altro "macello libico", quegli "umani come Renzi e compagni" di USA stanno pressando da giorni la Grecia per farle vietare il sorvolo del proprio spazio aereo (richiesto e accordato dall'1 al 24/9) da parte di voli russi che portano aiuti umanitari in Siria. Nel frattempo Arabia Saudita e Emirati bombardano allegramente lo Yemen (senza alcun mandato ONU) facendo migliaia di vittime civili, inglesi e americani bombardano a piacimento territori iracheni e siriani sempre senza alcun mandato internazionale e pensano di finanziare e istruire i macellai di Al Qaeda nella speranza (pensate la demenza...) di farli combattere contro l'ISIS. 1di 3 SEGUE

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Lun, 07/09/2015 - 18:21

Della serie: ho il cancro, quindi mi inietto l'AIDS così magari passa! Se Dio vuole, in un mondo di diabolici e cancerogeni idioti più o meno abbronzati, la Russia (e tira e tira) sta cominciando a perdere la pazienza e sta per affiancare in forze e "sul campo" (senza i comodi, vigliacchi e incontrollati droni) l'unico, fino a prova contraria, legittimo governo siriano (laico e privo di inclinazioni integraliste). Penso e spero che gli "esportatori di democrazia" stavolta si prendano una scoppola che ricorderanno per anni. 2 di 3 SEGUE

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Lun, 07/09/2015 - 18:23

Il mondo vedrà che l'ISIS può essere sterminato velocemente (magari assieme ai vari "ribelli" prezzolati, mercenari, jihadisti, integralisti) se "ci si mette la faccia" e che il loro continuo "prendere a calci" l'orso russo alla fine lo sta facendo davvero arrabbiare con tanti saluti ai loro sogni di "controllo totale del mondo". Come ultimo "segnale" che per gli "esportatori di democrazia" il vento sta cambiando (e l'uragano che si beccheranno in faccia lo hanno provocato proprio loro stessi) la notiziola che il Pakistan ha concesso l'apertura di una "base mostro" ai cinesi nel sud del suo territorio. Ma i francesi (come noi peraltro) i nani dementi da mettere al governo li trovano con la lente d'ingrandimento? Noi almeno possiamo dire di non averli nemmeno votati... 3 di 3 FINE

Anonimo (non verificato)

Efesto

Lun, 07/09/2015 - 18:30

Non capisco: ora che Putin decide di aiutare in qualche modo Assad Hollande si prepara a bombardarlo. Ma il nemico chi è? L'ISIS pare non esistere quando invece è il principare artefice degli orrori comclamati e documentati. Hollande continua a dire che ha sparato sul popolo ma qui le formazioni in gioco sono tre: Truppe fedeli ad Assad; Integralisti dell'ISIS; Ribelli cosiddetti "laici" ma che danno un affidamento relativo. Solo qualche anno fa si poteva andare in Siria con tutta tranquillità e ci si poteva rendere conto di uno stato funzionante di stile europeo. Che ne vuole fare Hollande? E Putin starà a guardare?

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Lun, 07/09/2015 - 18:53

Se noi stiamo messi malissimo con Renzi, la Francia, con Hollande, non gode di ottima salute. Anzi. Dalton Russell.

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 07/09/2015 - 18:55

Thò, la Mogherini s'è svegliata dal letargo...per fare cosa? Per ragliare nuovamente, soluzione politica? Con l'ISIS? Ma questa è fuori di testa...come tutti i sinistrati, del resto.

ESILIATO

Mar, 08/09/2015 - 00:20

Basta, abbiamo pagato per cancellare le tracce delle corruzioni di Sarkozy in Libia. Con Gheddafi vi piacia o no avevamo un paese alleato e stabile, ora guardiamo a cio che abbiamo. Vogliamo ripetere l'operazione in Siria, non abbiamo pagato ancora le conseguenze del primo fiasco? Ora arriva Napolitano con la sua armata Branzaleone e ci tirera nuovamente nei guai dando gli ordini al "Bambino' Renzi.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 08/09/2015 - 00:28

Cosa aspettano ad attaccare l'ISIS non si sa. Hanno scatenato una guerra contro Gheddafi favorendo il caos in cui è precipitata la Libia. È UN LORO DOVERE RIPARARE QUELL'ORRIBILE TORTO ARRECATO ALLE POPOLAZIONI LIBICHE.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Mar, 08/09/2015 - 07:42

Si tralascia un terzo elemento -quello in fondo più importante- con cui si dovranno fare i conti: la Cina! E' questo il vero e non tanto nascosto obiettivo di USA e Nato. Non credo i cinesi si lasceranno intimorire e soprattutto vorranno lasciare che yankees ed europei si spartiscano la Regione attraverso la quale si controlla tutto il traffico e le risorse petrolifere e le vie di rifornimento logistiche del Medioriente e oltre. Se poi- come pare verosimile- anche la Russia non mollerà Assad e magari si alleerà con la Cina....meglio non pensarci!! A questo ci vogliono portare gli USA e gli scriteriati Governi della EU dopo averci obbligato ad accogliere masse islamiche affamate e costosissime per le traballanti finanze nazionali.

Holmert

Mar, 08/09/2015 - 07:44

I raid aerei contro l'ISIS sono solo azioni di facciata. E' come curare la gangrena con i pannicelli caldi. Servono solo ad aumentare il numero dei profughi che fuggono dalla guerra. I raid contro Gheddafi del nano Sarkò, furono efficaci perché vi era un esercito di ribelli che operava a terra contro di lui. Gli è che ad USA e soci vari, fa comodo la caduta di Assad ed io non riesco a capirne l'utilità. Forse per consegnare la Siria all'ISIS ed ai suoi aguzzini tagliagole? Se qualcuno ha capito la strategia me la spieghi per favore. Perché se non c'è una strategia vuol dire che l'UE e gli USA sono nelle mani di imbecilli e noi siamo nelle loro mani.

mauriziosorrentino

Sab, 26/09/2015 - 17:54

@holmert,la strategia è quella di conquistare tutte le regioni petrolifere e creare caos, crisi e guerre nel campo avversario,per poi poter dominare il mondo,leggiti la grande scacchiera di brzezinski(la trovi gratis in pdf)i protocolli di sion,il piano Kalergi(pure),leggi un poco i giornali russi..capirai che "abbastanza tutto" trova una spiegazione.