Israele, Trump pronto a spostare l'ambasciata a Gerusalemme

Trump sente Netanyahu. Ma si fanno sempre più insistenti le notizie di un trasloco dell'ambasciata Usa da Tel Aviv a Gerusalemme

"Siamo nelle primissime fasi" della discussione, assicura il portavoce Sean Spicer. Ma la possibilità - già annunciata da Donald Trump in campagna elettorale e dopo l'elezione - si fa sempre più concreta: la Casa Bianca sta valutando l'ipotesi di spostare l'ambasciata statunitense in Israele da Tel Aviv a Gerusalemme.

Intanto questa sera il nuovo presidente Usa, fresco di insediamento, ha sentito al telefono il premieri israeliano Benjamin Netanyahu al quale potrebbe quindi anticipare la decisione. Al centro del colloquio anche l'accordo sul nucleare iraniano, il conflitto israelo-palestinese e la crisi siriana. Un colloquio "molto buono", ha detto Trump durante un evento alla Casa Bianca.

Durante la sua campagna elettorale Trump ha promesso di sostenere con forza Israele, definendo l'accordo sul nucleare "uno dei peggiori" firmati dagli Stati Uniti e dicendosi pronto a spostare l'ambasciata Usa da Tel Aviv a Gerusalemme e anche di riconoscere la città come capitale di Israele.

Commenti

paolonardi

Dom, 22/01/2017 - 21:32

Go Donald, cosi' si fa per dimostrare ai fondamentalisti islamici che la pacchia e' finita e che si torna, finalmente, al muso duro, unica lingua che capiscono, contro i terroristi e ai loro fiancheggiatori.

ESILIATO

Dom, 22/01/2017 - 22:48

Ha ragione Gerusalemme e' sempre stata la capitale dello stato ebraico. Quello che dicono le Nazioni Unite non conta perche non sono altro che un mercato dove il voto si vende al maggiore offerente....

Popi46

Lun, 23/01/2017 - 06:28

Eh,eh,eh,vai Trump,vai...

Linucs

Lun, 23/01/2017 - 08:41

Il mondo civile dovrebbe provvedere al disarmo nucleare forzato degli assassini sionisti.