"Italia cruciale per la stabilità" Trump invita Conte alla Casa Bianca

Il 30 luglio vertice alla Casa Bianca tra Conte e Trump. Il presidente Usa: "L'Italia è cruciale per portare stabilità nella regione del Mediterraneo"

"L'Italia è cruciale per portare stabilità nella regione del Mediterraneo". Ne è convinto Donald Trump che per questo ha invitato il premier italiano Giuseppe Conte alla Casa Bianca il 30 luglio prossimo "per un colloquio privato seguito da una riunione bilaterale estesa".

Un vertice per "riconoscere anche i legami storici e culturali tra i due Paesi che sostengono la relazione bilaterale". Roma e Washington punteranno "a rafforzare la cooperazione nell'affrontare i conflitti globali e nel promuovere la prosperità su entrambe le sponde dell'Atlantico". "L'Italia è un importante alleato Nato e un partner di primo piano in Afghanistan e in Iraq", rimarca la Casa Bianca.

Per Palazzo Chigi la visita "costituirà l'occasione per riaffermare la solidità e la centralità del legame di amicizia ed alleanza fra l'Italia e gli Stati Uniti, sia sul piano bilaterale che multilaterale". "I due Paesi approfondiranno la loro collaborazione, che è essenziale per la sicurezza e la stabilità internazionale nei principali teatri, quali il Mediterraneo, l'Iraq e l'Afghanistan, e intensificheranno la cooperazione ai fini della reciproca crescita economica", confermano da Roma, "Saranno inoltre riconosciuti e valorizzati i profondi vincoli storici e culturali su cui si basano i rapporti bilaterali. A Washington il presidente Conte e il Presidente Trump avranno un colloquio riservato, cui farà seguito un incontro allargato alle rispettive delegazioni".

Commenti

steacanessa

Gio, 28/06/2018 - 10:08

Trump, dopo Reagan, è il miglior presidente usa del dopoguerra. Può ancora migliorare.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 28/06/2018 - 10:47

"L'Italia è un importante alleato Nato" Trump non potrebbe essere più chiaro, nei confronti dell'Italia...

Gianni11

Gio, 28/06/2018 - 11:33

Stabilita' per chi? Per la NATO e le loro aggressioni? La stabilita' che ci interessa e' la nostra il che significa fermare l'invasione. E basta con i diktat USA sulla nostra economia e commercio. Siamo una nazione libera e indipendente, non uno stato vassallo a ricevere ordini. Sanzioni su quelli, con questi non potetre commerciare, se lo fate vi puniamo, il petrolio non lo dovete comprare da questi, il gas da quest'altri.... Ma insomma vogliamo smettere di essere comandati a bacchetta? Facciamo i NOSTRI interessi tanto per cambiare. Intanto per fare un blocco navale dobbiamo chiedere permesso. A chi? Le NOSTRE forze armate sono sotto il comando NOSTRO o NATO?

gbgiangi

Gio, 28/06/2018 - 11:45

Trump per sempre.

Altoviti

Ven, 29/06/2018 - 09:30

Buttiamo fuori i francesi dal mediterraneo e dall'Africa.Facciamo lavorare gli africani i,vece di comprare ai cinesi.

Altoviti

Ven, 29/06/2018 - 09:34

Dobbiamo sviluppare il continente africano, è vitaleper l'Europa, tanti prodotti che compriamo alla Cina potremmo farli fabbricare in Africa, con risparmio anche perché c'è meno distanza e dunqe con meno inquinamento globale.