L'assist del Belgio a Salvini: ​"Apriamo centri profughi in Africa"

Dopo la chiusura dei porti italiani ai migranti, il sostegno del Belgio a Salvini: "Serve un campo profughi in Africa"

La decisione di Matteo Salvini di chiudere i porti italiani allo sbarco dei migranti sta provocando la rezione delle altre Cancellerie europee. Se per ora l'Unione Europea sta mantenendo un inaccettabile silenzio sui dinieghi di Malta a farsi carico dei profughi della Aquarius, dal Belgio e dall'Ungheria arrivano segnali di sostegno al governo Conte.

"Se l'Italia continua a dire: 'Non lo facciamo. Basta così'. E neanche Malta lo vuole fare. Sì, ci dovrà essere una soluzione con un campo per i profughi in Nord Africa", ha detto il segretario di Stato all'Asilo belga, Theo Francken. Non è la prima volta che il Belgio si schiera con il ministro dell'Interno. Già nei giorni scorsi aveva sostenuto la necessità per l'Italia di respingere gli immigrati. "Bisogna iniziare a respingere i barconi che navigano nel Mar Mediterraneo", aveva detto Francken, invitando Salvini a "smettere di accettare delle imbarcazioni (di migranti) in Sicilia e in Italia" per "cessare di incitare al traffico e di lasciare arricchirsi le mafie".

Che si stia creando un asse di Paesi contrari all'accoglienza indiscriminata è ormai cosa nota. Viktor Orban non nasconde di appoggiare la linea dura di Salvini, pur ricordando all'Italia che non accetterà misure di redistribuzione degli immigrati. Dallo stesso lato della barricata ci sono ovviamente gli altri Paesi del gruppo di Visegrad, da tempo allergici ad ospitare i profughi accolti in Grecia e Belgio. Non è un caso se nei giorni scorsi è saltata la proprosta di riforma della disciplina di Dublino, affossata dal neo-governo giallo-verde e dalla opposizione di Visegrad, Italia e Austria.

Ecco, la terza alleata dell'Italia è proprio Vienna. Sebastian Kurz nei giorni scorsi ha presentato il progetto ideato dal suo governo di aprire un campo profughi in un Paese europeo, ma extra Ue. Non ci sono ancora dettagli sul piano. Ma questo, insieme all'invito del Belgio a gestire i prfughi direttamente in Africa, è un segnale chiaro atutta l'Europa: sul fenomeno migratorio qualcosa dovrà cambiare.

Commenti

venco

Lun, 11/06/2018 - 13:39

Vanno mandati in libia mezzi di trasporto per riportare a casa loro i migranti, e poi propagandare in tutta l'Africa di non venire, perche finiranno in campi chiusi di accoglienza per essere rimpatriati.

manson

Lun, 11/06/2018 - 13:40

aprite questi campi dove volete ma non in Italia, non sono campi profughi ma campi di clandestini al cui finanziamento l'Italia non deve partecipare, abbiamo già dato. Spero ne aprano tanti per mandarci tutta la feccia clandestina che infesta il nostro paese

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 11/06/2018 - 13:46

Ognuno a casa sua.

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 11/06/2018 - 13:47

"apriamo i centri profughi in africa" i politici di sinistra italiani sono contrari, loro i "boveri" li vogliono in italia per che se stanno in africa perdono il controllo della cassa.

Alessio2012

Lun, 11/06/2018 - 13:53

MA QUALI CAMPI VOLETE APRIRE? COSI' DA 6 MILIARDI DIVENTANO 60 MILIARDI, e finisce come nel film "2022: i sopravvissuti". Sono grandi, maggiorenni, e non hanno bisogno della balia bianca per sopravvivere.

mauro-s

Lun, 11/06/2018 - 13:55

Se per ora l'Unione Europea sta mantenendo un inaccettabile silenzio sui dinieghi di Malta a farsi carico dei profughi della Aquarius, dal Belgio e dall'Ungheria arrivano segnali di sostegno al governo Conte coraggio Salvini, tenete duro!

6077

Lun, 11/06/2018 - 14:02

l'idea suona bene, ma: primo, in molti paesi non basterebbe finanziare, perchè i soldi finirebbero tutti intascati da qualche signorotto locale, secondo, finchè non si decidono a controllare le nascite, più gli dai e più si moltiplicano (e poi si sa che l'appetito vien mangiando). io dico che i primi provvedimenti devono essere: non impicciarsi delle loro questioni interne, fare accordi commerciali onesti, dimostrare fermezza e non farsi ricattare. per poterli aiutare a casa loro, senza girarci intorno, in molti casi bisognerebbe tornare al colonialismo.

Libertà75

Lun, 11/06/2018 - 14:13

c'è da dire che Salvini ha più solidarietà da politici esteri di quanta mai ne abbiano avuta Letta, Renzi e Gentiloni tutti assieme

Una-mattina-mi-...

Lun, 11/06/2018 - 14:18

L'AFRICA DEVE CONTROLLARE LE GONADI SESSUALI: TUTTI I PROBLEMI NASCONO DALL'USO SMODATO DELLA RIPRODUZIONE FUORI CONTROLLO

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 11/06/2018 - 14:27

soluzione per la sea watch 3 : GIRARE LA PRUA AD OVEST ED A MENO DI 150 MIGLIA NAUTICHE TROVERÀ IL PORTO SICURO TUNISINO ZARZIS,BUONA NAVIGAZIONE ED A MAI PIÙ RIVEDERCI!! XD

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 11/06/2018 - 14:29

La decisione deve essere presa da Bruxelles e coinvolgere tutti i paesi membri. Fare campi di accoglienza in Libia se necessario con presidi armati, prendere accordi con gli stati da cui c'è maggior "fuga" per qualsiasi motivo e fare una cernita in base alle possibilità e necessità di stati europei. Non vedo altre soluzioni in tempi brevi, giusto per sconfiggere chi lucra sulla pelle di poveri disgraziati, consegnandoli alla giustizia militare libica. così i furbi penseranno bene prima se vale la pena giocare sporco in questo modo.

Altoviti

Lun, 11/06/2018 - 14:34

L'Italia deve uscire dall'alto comitato per i migranti e riprendere il dominio delle sue frontiere perché senza confini uno stato non esiste più. Nessun richiedente asilo in Italia, e clandestini fuori!!

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 11/06/2018 - 14:44

La prima proposta sensata da un paese UE dopo questi anni di prese in giro.

sbrigati

Lun, 11/06/2018 - 15:01

@Una-mattina-mi14,18.Il problema principale è proprio quello indicato.

petra

Lun, 11/06/2018 - 15:04

Dovremo fare un campo profuchi in Libia, finaziato con i soldi europei, non italiani, ovviamente. Così come ha fatto la Germania con la Turchia. Salvini, datti da fare grazie.

petra

Lun, 11/06/2018 - 15:06

La nostra piu' grande debolezza deriva dal fatto che metà degli italiani sono contro i provvedimenti di contenimento dei flussi. Unico paese al mondo che si fa del male da solo.

Ritratto di malatesta

malatesta

Lun, 11/06/2018 - 15:12

Qualcosa veramente mi sfugge..quanti miei concittadini da decenni hanno fatto e continuano a fare sacrifici rinunciando ai propri risparmi e mettendo a rischio la propria salute per aiutare il popolo africano. Centri di accoglienza di prim'ordine dotati di tutto, dei veri centri di riabilitazione.Ci sono voluti decenni per costruirli e renderli operativi. Solo con la buona volonta' e la generosita' di persone semplici, tutto in silenzio.Perche' il governo non fa la stessa cosa? Con i soldi regalati agli scafisti si costruirebbero moltissimi centri e specialmente si ridarebbe dignita' ad un popolo "massacrato e umiliato".

emilio ceriani

Lun, 11/06/2018 - 15:22

Da anni penso, e qualcuno importante lo ha affermato pubblicamente, che coloro che fuggono dalla guerra dovrebbero essere accolti in campi profughi attrezzati in paesi vicini, in modo che terminata la guerra possano fare ritorno al paese di origine, contribuire alla ricostruzione e tornare a vivere. Naturalmente tutti questi costi dovrebbero essere sostenuti da tutti i paesi più ricchi. Altra cosa sono gli aiuti ai paesi sottosviluppati per creare migliori condizioni di vita e prevenire l'immigrazione in altri paesi soprattutto in quelli che non possono accoglierli.

Ritratto di combirio

combirio

Lun, 11/06/2018 - 15:52

Sono anni che lo sostengo sin dai primi Sbarchi e precisamente in Libia o in paesi compiacenti come Tunisia o Marocco, magari sviluppando un economia sostenibile in questi villaggi. Ovviamente in Libia dovrebbe essere affiancato dai militari in protezione. Insegnargli delle lingue e un convivere civile come non schiavizzare le donne e abolizione del velo, fargli vedere il lavoro come valore e non sistemi truffaldini come spaccio e furti per farsi presto un posizione in occidente. Dopodichè in un prossimo futuro e tramite richiesta accettata, entrare nel nostro paese.

Ritratto di MaddyOk

MaddyOk

Lun, 11/06/2018 - 16:06

Ottima idea...apriamo subito i centro profughi in Africa ma subito, proporrei di iniziare domani.

DRAGONI

Lun, 11/06/2018 - 16:08

E COSI' CHE METTEREMO FINE AL TAM TAM AFRICANO CHE INVOGLIA GIOVANI E SANI GIOVANOTTI VERSO L'ITALIA E L'EUROPA CON IL MIRAGGIO DI VIVERE GRATIS E BENE .

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Lun, 11/06/2018 - 16:22

Il campo gia ce`bello e pronto pure con la potenza solare e` poco filo spinato..si chiama deserto Sahra e` p[er guardie usate i Tuareng...meglio di cosi!

Carlo36

Lun, 11/06/2018 - 16:36

L'Italia ha già fatto troppo. Ora chiudiamo le uscite a favore dei furbastri profughi che sono in realtà solo clandestini e si faccia qualcosa per chi vive con ridicole pensioni di 500 euro/mese. Con il denaro buttato al vento sui clandestini si possono aiutare gli italiani che soffrono e che sono aumentati enormemente da quando il PD è abusivamente stato al governo in questi anni. Fondiamo una nuova Europa con gli Stati Intelligenti che hanno capito quanto Bruxelles dia i numeri. Ci sono Belgio, Austria, Slovacchia, Cechia, Polonia, Ungheria, Norvegia, Regno Unito, Svizzera ed altri si uniranno, senza contare l'amicizia di Trump, il miglior presidente da Reagan in poi.

brasello

Lun, 11/06/2018 - 16:51

Beh, se si sparge la voce che, giunti in Libia, col cavolo che poi riescono a venire in Italia, magari ci pensano su due volte, prima di incamminarsi. se poi si sparge la voce che nei campi libici non si sta tanto bene, ci pensano su tre volte (e alla fine decidono che, al paese loro, non si sta poi tanto male).

rudyger

Lun, 11/06/2018 - 16:59

L'Italia sta dando coraggio anche a quei paesi che non l'avevano per paura di disturbare il manovratore Francia e Germania.

ginobernard

Lun, 11/06/2018 - 17:10

ma è ovvio e pagando il giusto, molto meno del prezzo che stiamo pagando noi, si può fare. Una comunità che non difenda il proprio tenore di vita e cultura è una comunità di sottosviluppati. Lo stesso esercito serve per difendere i confini e non fare la croce rossa internazionale. Mi meraviglio che cose ovvie siano messe in discussione da dei ciarlatani interessati e in milioni di imbecilli li seguano.

elpaso21

Lun, 11/06/2018 - 18:55

Assist del Belgio non all'italia ma a Salvini. Perchè si tratta di una guerra privata di Salvini

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 11/06/2018 - 22:39

Elpaso... cretinetti...! Quello che ora sta facendo Salvini, l'Italia degli ITALIANI VERI lo aspetta DA UNA DECINA DI ANNI!! Fattene una ragione, va`, togliti le fette di "Mortadella" dagli occhi!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 12/06/2018 - 06:50

e chi paga questi centri in Africa?