Migranti, tensione con Malta. Conte: "Italia lasciata sola"

Bufera dopo la chiusura dei porti italiani. L'Ong in attesa di istruzioni. Il premier: "Malta non si fa carico dell'emergenza"

Conte prende la parola sulla lite tra Malta e l'Italia in merito allo sbarco di oltre 600 migranti a bordo della nave Aquarius della Ong Sos Mediterranée. I fatti sono noti: oggi Salvini, insieme al ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, ha annunciato la chiusura dei porti alle imbarcazioni cariche di migranti. E ha chiesto a La Valletta di assumersi le sue responsabilità. Dal Pd a Saviano, la sinistra è andata all'attacco del governo giallo-verde.

Alla fine di un vertice con i due vicepremier, è Conte (di ritorno dal G7 in Canada) a chiarire le mosse dell'esecutivo. "Al premier maltese Joseph Muscat - ha detto il presidente Conte - che ho contattato personalmente questa sera ho chiesto chiaramente che si facesse carico almeno del soccorso umanitario delle persone in difficoltà che si trovano sull'Aquarius. Muscat, pur comprendendo la situazione, non ha assicurato però alcun intervento anche in chiave umanitaria. Si conferma l'ennesima indisponibilità di Malta, e dunque dell'Europa, a intervenire e a farsi carico dell'emergenza".

Intanto l'Aquarius ha fatto sapere di aver ricevuto l'ordine dall'Mrcc di Roma di rimanere ferma nella posizione in cui si trova. Ovvero a 35 miglia nautiche dall'Italia e a 27 miglia da Malta. "Noi non abbiamo ricevuto nessuna comunicazione dalle autorità di Malta - aveva spiegato oggi Alessandro Porro, soccorritore sulla nave Aquarius, ai microfoni di Sky TG24 - Noi abbiamo ricevuto nel pomeriggio una mail in copia in cui l'Mrcc di Roma contattava l'omologo di Malta e non sappiamo quali siano state le eventuali altre comunicazioni. Abbiamo contattato l'Mrcc di Roma continuamente per avere chiarimenti, le indicazioni fino a un certo punto sono state, fino a che abbiamo raggiunto l'altezza di Malta, di procedere a nord e in questo momento non abbiamo istruzioni specifiche di cosa fare".

E mentre l'Onu chiede "soluzioni rapide" per i migranti e l'Ong denuncia le difficili condizioni in cui sono costretti i profughi, Conte ha fatto sapere che "è stato disposto l'invio di due motovedette con medici a bordo pronti a intervenire al fine di garantire la salute di tutti gli occupanti dell'Aquarius che dovessero averne necessità". Ma per ora Roma non sembra intenzionata a fare passi indietro. "L'Italia - ha aggiunto il premier - si ritrova ad affrontare in totale solitudine l'emergenza immigrazione. Il problema è stato da me posto anche nel corso del G7 a tutti i partner europei in questi ultimi giorni dove ho anticipato che i flussi migratori devono essere gestiti in maniera condivisa anche per ciò che riguarda tutte le iniziative volte a prevenire le partenza. Il regolamento di Dublino va radicalmente cambiato: abbiamo il dovere di modificarlo sia nell'interesse dei cittadini italiani sia nell'interesse delle tante donne, bambini e uomini che si ritrovano ad affrontare viaggi in situazioni così emergenziali da mettere a rischio la propria vita".

Poco dopo l'intervento di Conte, a rispondergli per le rime ci ha pensato il premier maltese Muscat. Che accusa l'Italia di violare le regole internazionali. "Siamo preoccupati per la direzione presa dalle autorità italiane sull'Aquarius, che è in alto mare. Vanno manifestamente contro le leggi internazionali e rischiano di creare una situazione pericolosa per tutti coloro che sono coinvolti", ha scritto su Twitter il primo ministro dell'isola. La Valletta rigetta al mittente le accuse di non volersi far carico dell'emergenza. Il loro operato, sostiene Muscat, "è pienamente conforme agli obblighi internazionali e non accoglierà la nave nei suoi porti. Continueremo, ove possibile, a condurre evacuazioni mediche di emergenza individuali e umanitarie".

Commenti
Ritratto di Leon2015

Leon2015

Dom, 10/06/2018 - 23:31

semplice riportateli in africa, non li vogliono? metteteli sulle scialuppe e spingeteli via.

pier1960

Dom, 10/06/2018 - 23:32

tenete duro tutta la spazzatura catto comunista avrà la bava alla bocca perchè temono di perdere i lucrosi proventi della tratta dei clandestini e della falsa accoglienza

aredo

Dom, 10/06/2018 - 23:35

Assolutamente ridicolo il governo di estrema sinistra dei centri sociali Lega-5Stelle! Prima il Comunista Padano Salvini per guadagnare voti alle elezioni in corso fa la sparata chiudendo i porti ed intimando a Malta stato sovrano di prendersi i clandestini..AH,AH,AH! Da manicomio! Poi il pupazzetto Conte fa il piagnisteo dicendo che Malta cattivona non si prende i clandestini! Cioè.. ma siamo alle comiche! Pura assoluta pazzia!

tilet

Dom, 10/06/2018 - 23:40

Grandi, finalmente un pò si sano nazionalismo!

Ritratto di Civis

Civis

Dom, 10/06/2018 - 23:40

Sono le regole del mare, che devono essere modificate, perché è assurdo andare a prendere persone che volutamente si sono messe in condizioni di difficoltà di navigazione per essere imbarcati su una nave migliore e diretta in Italia.

Ritratto di libere

libere

Dom, 10/06/2018 - 23:46

Tenete le navi di questi moderni schiavisti a girare perennemente attorno a Malta alla velocità di due nodi. Tutte quante. Vedrai come d'incanto non partiranno più i gommoni stracarichi dalle coste della Libia.

Pigi

Dom, 10/06/2018 - 23:51

No, il governo non è in totale solitudine: su questo argomento ha dietro la grandissima maggioranza dei cittadini e li avrebbe contro se cedesse e permettesse l'ingresso dei clandestini. Cosa vieta di lasciare la nave al largo per settimane o addirittura mesi? Ogni tanto un rifornimento di vettovaglie, medicine e carburante, unica strada libera, il ritorno il Libia.

Ritratto di filospinato

filospinato

Lun, 11/06/2018 - 00:00

Migranti??? Bastaaa chiamarli migranti!!!! Sono clandestini che vogliono invadere la nostra civiltà di violenza e arroganza. Non se ne può più.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 11/06/2018 - 00:23

Bravo Conte! Ti sei guadagnato non dico il mio voto (quello rimane stabilmente per Salvini), ma la mia stima.

Cheyenne

Lun, 11/06/2018 - 00:56

SALVINI NON CEDERE. SIAMO STUFI DI ESSERE CALPESTATI

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Lun, 11/06/2018 - 01:00

Ha ragione Malta ! : ha ragione in tutto . Non è vero che l'Italia è stata lasciata sola : a suo tempo la Germania disse cosa fare : ma a Roma fecero solo un sacco di confusione e imbrogliarono persino sulla distinzione tra profughi veri e migranti economici , il tutto giocando sulle parole . Il prosieguo ora è nelle mani di Salvini : al momento sta sbagliando . Onefirsttwo ti darà la via dritta : sarà la tua Tata Matilda . A Salvini decidere . Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhh .

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 11/06/2018 - 01:23

Qualcuno parla di "sano nazionalismo"! Ma dimentica che un "sano nazionalismo" comporta il tenere fede ai propri obblighi. E di non utilizzare trucchi e trucchetti. 1) buona parte dei migranti sull'aquarius sono stati trasbordati da motovedette militari italiane; 2) l'ordine del soccorso è partito dall'autorità militare italiana; 3) al momento del soccorso in mare il porto sicuro più vicino era quello di Lampedusa. 4) L'ordine di navigare verso nord è arrivato da Roma. Poi l'ordine di fermarsi arriva quando la nave e più vicina a Malta. Il giochino delle tre carte?

Ritratto di MariannaE

MariannaE

Lun, 11/06/2018 - 01:29

Questa nave doveva essere fermata direttamente al largo della LIBIA, SENZA AVVICINARSI AD EUROPA !!! Questi bastardi delle ONG fanno caricare su ogni nave donne incinte e bambini...cosi poi ELEMOSINARE PIETA' !!! Tenete duri, ora non bisogna mollare !!! Anche ORBAN rispedisce al mittente TUTTI I PROFUGHI che arrivano al recinto al confine ungherese dal lato della Serbia ! ORA AVETE TRUMP E PUTIN ALLA VOSTRA PARTE !

frabelli1

Lun, 11/06/2018 - 01:42

Non mi pare, anzi ne sono sicuro, che l’uscita dall’Euro si nei programmi, quindi il continuare a rimarcare la non uscita è inutile e dannoso.

apostrofo

Lun, 11/06/2018 - 02:12

Non ho letto una sola voce dall'EU, neanche dalla Merkel che caritatevolmente ogni tanto dice che l'Italia è stata lasciata sola. Però di buon cuore: ha provveduto subito a mandarci un paio ONG cariche di migranti, senza ascoltare gli appelli ed i richiami dell'Italia. Che brava e che affidabilità. Chiunque in EU è contento quando può evitare di prendersi queste risorse

Gianni11

Lun, 11/06/2018 - 03:38

Fermare l'invasione tocca a noi. Nessuno ci aiuta. Anzi ci vogliono infognare. L'invasione e' la politica dell'UE, caro Professore. Ci salviamo solo se ci difendiamo da soli agendo unilateralmente. La difesa della Nostra Patria dall'invasione tocca a noi. A chi altro? I NOSTRI confini e porti sono chiusi. Basta con la follia di accettare di essere invasi. La NOSTRA Marina puo' abbordare la nave se si avvicina alle NOSTRE acque e rimorchiarla da dove e' salpata.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Lun, 11/06/2018 - 06:09

Ricominciamo come i governi precedenti ? : pensate proprio di riuscire a prendere in giro Germania , Francia , ecc. ? . Dublino è giusto per com'è . A suo tempo la Germania diede la strada a Roma e Roma rifiutò : quindi non è vero che Roma fu lasciata sola , è vero invece che Roma vuole dettare legge . Se volete potete anche cambiare nome : Nuova Nigeria : che ne dite ? : il nome suona bene , e anche le iniziali N.N. . Yeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

Carlo36

Lun, 11/06/2018 - 06:28

La vogliamo smettere di chiamare migranti i clandestini invitati a venire in Italia da chi ha già fatto danni ingenti e forse non più riparabili al nostro paese? Partono dopo assicurazioni fatte loro via telefono satellitare che le navi saranno all'appuntamento con i barconi stracarichi. Il comportamento della sinistra italiana è ignobile. Alto tradimento è l'accusa minore. L'immigrazione sta lentamente distruggendo l'economia del paese, la povertà è in rapida crescita. Gente come Saviano, Strada, Martina tifa apertamente la distruzione del nostro paese. Sono dei mentecatti. Hanno colto al balzo la possibilità di fare soldi ed ora sono terrorizzati di perdere il Business degli africani infischiandosene dei diritti dei cittadini italiani. Hanno trasformato l'Italia nella pattumiera del terzo e quarto mondo. Processo per alto tradimento per Letta, Alfano, Renzi, Napolitano, Gentiloni e dure condanne sono assolutamente necessarie

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 11/06/2018 - 06:49

Quel che ha espresso Conte è il punto nodale di questa - tutto sommato - dolorosa faccenda: la Ue non solo lascia l'Italia sola e da anni a risolvere queste problematiche, ma non fa niente per tentare di dare una svolta a questa lenta ma costante invasione, fermare traffici di carne umana che rendono bene a scafisti e a quelle organizzazioni criminali che sul "territorio" ne traggono vantaggi economici. E' ora di porre fine a questo schifoso mercimonio, in un qualsiasi modo possibile.

ilbelga

Lun, 11/06/2018 - 07:38

ho seguito i vari dibattiti in tv ieri sera sulla questione, mi veniva da vomitare tanto era la falsità di alcuni personaggi. ma io mi domando: se nessuno li vuole, perché la nave non ritorna in Libia e la facciamo finita? questa si che sarebbe una dimostrazione che è venuto il momento di dire basta...

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 11/06/2018 - 08:56

ma non siete mai stati a Malta ? Una piccola isola che con 2 o 3 arrivi di barconi sarebbe già piena di africani,, fa bene Malta a rifiutarli e a mandarli in Italia con 60 milioni di italiani possono starcene anche 62 milioni.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 11/06/2018 - 08:58

e se li prendesse anche Malta una volta piena la isola cosa credete che le partenze dall'Africa finirebbero?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 11/06/2018 - 12:32

onefirsttwo - 01:00 Egregio professsore, dov'è finita la suddivisione dei migranti, profughi, rifugiati dettata dalla Ue?