Almeno 16 morti in duri scontri al confine tra Israele e Gaza

In migliaia in strada per prostestare. I soldati israeliani hanno aperto il fuoco

Ci sono già 16 morti e oltre 1300 feriti al confine tra Israele e la Striscia di Gaza, dove da questa mattina si sono radunati per protestare migliaia di palestinesi e dove l'esercito ha aperto il fuoco contro i manifestanti, dopo avere dichiarato l'area "zona militare inaccessibile".

La folla ha iniziato a confluire verso la barriera che divide Israele dalla Striscia all'alba, in risposta all'appello lanciato dagli islamisti di Hamas, che chiedevano di scendere in strada per la Grande Marcia del Ritorno, per commemorare nel Giorno della Terra l'anniversario dell'esproprio delle terre palestinesi avvenuto nel 1976. Sei i punti di raccolta, dove sono state allestite anche delle tende, in vista di proteste che potrebbero durare fino a sei settimane.

Il 30 marzo del 1976 sei persone morirono nelle manifestazioni contro l'occupazione delle terre della Galilea. La manifestazione iniziata oggi dovrebbe culminare con il 15 maggio, il giorno della Nabqa, la catastrofe palestinese, che si celebra all'indomani dell'anniversario della nascita di Israele.

Dalla mattina si sono sviluppati pesanti scontri, con lanci di sassi verso i militari e copertoni dati alle fiamme, a cui l'esercito ha risposto con mezzi di dispersione. Il ministro della Difesa di Tel Aviv, Avigdor Lieberman, aveva già detto che chiunque si fosse avvicinato al muroavrebbe messo a repentaglio la propria vita.

Le forze armate israeliane hanno riferito che "una bambina palestinese di 7 anni è stata mandata da Hamas alla barriera, di fronte ai soldati dell'esercito di Israele". Gli scontri si sono estesi anche alla Cisgiordania.

Israele ha bombardato con cannonate e raid aerei tre siti di Hamas a Gaza in risposta, come ha riferito l’esercito, ad un tentativo di attacco armato contro soldati. L’esercito in un tweet ha specificato che due palestinesi si sono avvicinati alla barriera di sicurezza e hanno sparato verso le truppe, che hanno risposto uccidendoli. Caccia israeliani insieme a blindati hanno poi colpito i tre siti di Hamas.

Commenti
Ritratto di LOKI

LOKI

Ven, 30/03/2018 - 12:48

Andavano messi in Madagascar...

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 30/03/2018 - 13:04

Ma volete avvisare quei poveri palestinesi che quella frontiera NON è come quella itagliana???

salvietta

Ven, 30/03/2018 - 13:19

Israele, aggredita, si difende.

gian paolo cardelli

Ven, 30/03/2018 - 13:23

marionette in mano ai terroristi di Hamas: mi dispiace per loro, ma sarebbe ora che capissero come stanno veramente le cose.

Ritratto di karmine56

karmine56

Ven, 30/03/2018 - 13:27

Chissà se un giorno sentirò la stessa cosa in Italia.

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Ven, 30/03/2018 - 13:28

un "bravi" ai soldati israeliani... imparassero anche qui... ops partito un colpo per sbaglio, poi cerchiamo una spiegazione del perché ne ha presi una decina.

mozzafiato

Ven, 30/03/2018 - 13:51

dopo i giorni dell'ira e della rabbia, ecco qui i giorni della terra ! A quando i giorni dell'acqua ? Tutto fra brodo per fare casino e creare disordini. Il fatto e'che a questi disgraziati, ancora non e'entrato nella zucca che "l'occupazione della terra" NON E'UNA OCCUPAZIONE, BENSI' L'ACQUISIZIONE DI UNA LIMITATA PORZIONE DI TERRITORIO generata da una guerra di aggressione da parte (anche) della Giordania che essendo stata sconfitta, COME ACCADE DALLA NOTTE DEI TEMPI SULLA TERRA (vedi l'Italia con l'Istria) non ha piu' ragioni legali di rivendicazione ... TANTO MENO CE L'HA LA PALESTINA CHE COME STATO NON E'MAI ESISTITA !

claudioarmc

Ven, 30/03/2018 - 14:02

Il terrorismo palestinese è stato tollerato troppo a lungo

Oraculus

Ven, 30/03/2018 - 14:28

Palestinesi??...vivono dell'odio , e dell'odio ne devono pagare le conseguenze.

lorenzovan

Ven, 30/03/2018 - 15:38

poverini si difendevano dai cattivi palestinesi armati fino ai denti...che non si rassegnano a far da indiani predestinati al macello nelle loro riserve..dopo essere stati spogliati delle loro terre... spero che i commentatori indecenti che ho letto siano pochi kippati e qualche "free Lance" dei centri di intossicazione del Neghev

Demy

Ven, 30/03/2018 - 15:43

Un uomo è rimasto ucciso da un colpo d'artiglieria ore prima della manifestazione in corso, ..... Cosi c'è scritto nell'articolo, per cui non capisco come molti commentatori accusino a prioristicamente i Palestinesi ( che non difendo). E' questa la demonecrazia del popolo eletto?

paolone67

Ven, 30/03/2018 - 16:10

Ma 'sti palestinesi non hanno proprio un tubo da fare? Popolo inutile...

Edith Frolla

Ven, 30/03/2018 - 16:39

Il solito massacro di innocenti manifestanti e patrioti Palestinesi. Quando finirà il credito dell'olocausto per Tel Aviv ? Quanto ancora dobbiamo tollerare i crimini israeliani ?

corivorivo

Ven, 30/03/2018 - 16:54

sette oggi...sette domani...settantavolte sette dopodomani...

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Ven, 30/03/2018 - 17:00

I palestinesi hanno provato a mettere in pratica la teoria scema della 'non violenza': ossia manifestare in massa avanzando pacificamente, in questo caso verso i territori israeliani. Ma un atteggiamento simile è già di per sé sottile violenza. Comunque, questa vicenda non ha niente di particolarmente rilevante. Chi temeva che questa nuova forma di protesta 'pacifica' dei palestinesi potesse costituire la loro nuova arma imbattibile, evidentemente non ha fatto i conti col pragmatismo, opportunamente feroce, di uno dei più forti eserciti del mondo. La scemenza della 'non violenza' funziona solo se dall'altra parte fanno le belle statuine. (1)

Cheyenne

Ven, 30/03/2018 - 17:08

la feccia di gaza credeva di andare in italia dove tutti possono entrare e tutto è permesso

blackbird2013

Ven, 30/03/2018 - 17:28

Israele deve farsene una ragione:i Palestinesi non potranno mai accettare che la propria terra continui ad essere occupata da un invasore. Così come i nazisti sono stati cacciati dall'Italia anche tzahal se ne dovrà andare dalla Cisgiordania. Alcuni alti ufficiali israeliani hanno recentemente affermato che il loro esercito si sta comportando come i nazisti, e se lo dicono loro qualcosa di vero ci sarà.

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 30/03/2018 - 17:56

Niente di nuovo sul fronte delle bestie. Nirenstein che dice?

MgK457

Ven, 30/03/2018 - 19:27

Ma la volete smettere anche voi del giornale a chiamare i musulmani invasori, palestinesi????? SONO ARABI MAOMETTANI.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 30/03/2018 - 19:46

I penosi commenti degli italiani...anzi, italioti, a favore dell'usurpatore israele. Sono dei vili... e del resto solo simili VILI si possono fare invadere da africani e delinquenti vari. VILI

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 30/03/2018 - 19:47

Uniamo i puntini: la nomina del sionista Bolton negli USA (uno che vuole guerra all'Iran), le provocazioni sioniste in Iran e Palestina, la demonizzazione della Russia (alleata dell'Iran). Insomma ...è chiaro... Sion vuole scatenare la guerra all'Iran. Attenzione... Cina e Russia non staranno a guardare.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 30/03/2018 - 19:51

... stavolta ci sono Russia e Cina. Altro che Germania e Giappone degli anni 30. I sionisti pagheranno cara l'ennesima guerra mondiale che scateneranno. Fanatici pazzi criminali.

Anonimo (non verificato)

Maura S.

Ven, 30/03/2018 - 21:00

Io non sono ne con i palestinesi ne con gli israeliti, ma bisogna ammettere che questi ultimi sono dei veri fetenti. Non mi meraviglio che tanti popoli siano contro di loro.

mozzafiato

Ven, 30/03/2018 - 21:23

ora alla solita accolita di fisgraziati noglobal s'e' aggiunto anche questo tale AUSONIO (altro no global frequentatore di questo blog riciclato con altro account): ho gia'citato sopra l'esempi dell'istria italiana, CEDUTA ALLA JUGOSLAVIA AL TERMINE DELLA GUERRA DA NOI PERSA, ma per questi capronidi testoni, la storia non serve: la ignorano proprio ! Coi'come ignorano che le scemenze infantili sul sionismo (colpevole di tutti i mali del mondo ESATTAMENTE COME AFFERMAVA TALE ADOLFO HITLER) e sulla invasione israeliana, sono frutto del loro stupido retaggio del pensiero sovietico all'epoca della guerra fredda che aveva portato i nostrani pepponiani comunisti ad allinearsi sulle posizioni antisraeliane (perche' alleata degli "USA imperialisti") DEL FRATELLI SOVIETICI ! Poveracci e sempre "beata pepponiana ignoranza"!

Ritratto di DJ63

Anonimo (non verificato)

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 30/03/2018 - 21:30

Benissimo!

mozzafiato

Ven, 30/03/2018 - 21:32

gli aspiranti terroristi palestinesi, sanno benissimo perche' regolarmente avvertiti, che se oltrepassano i limiti imposti dalle autorita' militari israeliana a Gaza, possono essere uccisi . Conoscono anche le ragioni: Israele non tollera piu' che un'accolita di esaltati e sanguinari terroristi CRESCIUTI ED EDUCATI A PANE ED ASSASSINIO DEGLI ISRAELIANI INNOCENTI, proceda impunita allo sterminio di gente innocente NEL RIFIUTO DI PRENDERE ATTO DI UNA SITUAZIONE STORICA E POLITICA CHE I TERRORISTI STESSI SI SONO CREATA CON LE LORO MANI SPORCHE DI SANGUE INNOCENTE ! La civilta' israeliana ci insegna che la legge VA RISPETTATA ANCHE SE QUESTO COMPORTA LA MORTE DI CHI NON INTENDE RISPETTARLA AMMAZZANDO GENTE INNOCENTE E RIFIUTANDO LA REALTA' CERCATA DA CHI ORA LA DEVE SUBIRE !

mozzafiato

Ven, 30/03/2018 - 21:37

AUSONIO, sono vili anche gli italiani dell'istria che sono finiti dentro le fosse carsiche a cura dei tuoi padri comunisti titini ? Perche' ti incaxxi per i "poveri palestinesi" e non spendi una parola per i tuoi connazionali sterminati dai comunisti slavi ? Mi spieghi perche' questo stesso atteggiamento e' condiviso dallo sterco della societa' italiana qual'e' quello dei centri sociali e simili cui tu ed i tuoi compari rossi qui, siete associati ?

mozzafiato

Ven, 30/03/2018 - 21:48

EDITH FROLLA, rassegnati amico, NE TU I TUOI COMPAGNUCCI TERRORISTI EDUCATI ALL'OMICIDIO, LO VEDRETE MAI !!!

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Ven, 30/03/2018 - 22:47

A chi accredita il diritto agli Israeliani ad avere quella terra perché la Bibbia...ricordo che trattasi comunque di un libro seppur antichissimo e anche poetico… c’e’ forse qualche popolo che scrivendo della propria divinità ha concluso e scritto che il popolo eletto era un altro e le Divinità giuste buone forti ecc erano quelle di un altro popolo? NO!...Ogni popolo se l’è cantata e suonata a modo suo, nessuno escluso...la Terra Promessa... Mosè si aggira per anni sembra senza una meta precisa e comunque quella terra era abitata da altri e Dio cosa gli dice di fare? vedi Deuteronomio 7..per 2000 anni e’ abitata anche da altri...la cultura ebraica ci è cara...ma la sola cosa buona che oggi possono fare i suoi abitanti (israeliani/palestinesi figli di Abramo entrambi) è capire regole di convivenza. Leggere “La pulizia etnica della Palestina” di Ilan Pappe storico israeliano comunista.

mozzafiato

Ven, 30/03/2018 - 23:10

MAURA S contro gli ebrei nel mondo SONO STATI SOLTANTO PERSONAGGI TIPO HITLER E STALIN. Nel mondo contemporaneo, contro ebrei ed israeliani, sono soltanto i paesi integralisti arabi (associati al terrorismo arabo) ed i nostrani ed esteri pidocchiosi no global: QUINDI IL PEGGIO CHE IL MONDO STESSO HA ESPRESSO ED ESPRIME ! Inoltre ci sono i poveri ignoranti come te che esprimono giudizi SENZA SAPERE DI CHE COSA SI STA PARLANDO ! Ma quelli sono innocui e quindi non fanno testo.

mozzafiato

Ven, 30/03/2018 - 23:23

DEMETRA A A credi che il fatto di scrivere nei toni in cui scrivi ti dia il diritto di scrivere colossali scemenze ? Anche tu (istruita dei miei stivali) te ne esci con la storia della Bibbia ? Invece di credere alle idiozie che escono dai piu' fetenti centri sociali, cerca di attingere alla storia DOCUMENTATA dalla quale apprenderai che il regno millenario di giudea (e le altre realta' circostanti) non sono una fantasia della Bibbia. Le VERE fantasie sono quelle di coloro che si inventano Stati palestinesi e musulmani che vivevano in palestina PRIMA DEGLI EBREI. Possibile che la cecita' di deriva comunista, possa condurre la gente come te a fare ignobili figure da ignorante cimentandosi pubblicamente e sostenendo teorie che nemmeno all'asilo stanno in piedi ?

nemo profeta

Ven, 30/03/2018 - 23:36

Hanno proprio ragione gli ebrei della diaspora che auspicano la scomparsa dello stato sionista, ladro ed assassino, dalle carte geografiche. Arrivò una Famiglia e disse: "Abbiamo le carte, dimostrano che la casa e' nostra". - "No, no, disse il Vecchio. Il mio popolo ha sempre vissuto qui, mio padre, mio nonno ... e guarda il giardino: un mio avo lo piantò". - "No, no", disse la Famiglia, "guarda i documenti". Ve ne era una catasta. - "Da dove comincio?", disse il Vecchio - "Non c'e' bisogno di leggere l'inizio", gli dissero, "Vai alla pagina su cui e' scritto Terra Promessa". - "Ma sono legali?", chiese il Vecchio. "Chi li ha scritti?" - "Dio", dissero loro. "Li ha scritti Dio. Guarda: Stanno arrivando i Suoi carri armati!". ("Terra Promessa" di Michael Rosen, poeta ebreo inglese)

Ritratto di Bar_Abba

Bar_Abba

Ven, 30/03/2018 - 23:43

Sono passati 70 anni e sti palestinesi ancora non si sono rifatti una vita nei paesi arabi intorno di cui condividono lingue fede cultura... che vogliono fare, i profughi a vita? Intere esistenze trascorse a odiare e piangersi addosso invece di fare qualcosa di costruttivo. Spiacente ma pena non me ne fanno.

Oraculus

Ven, 30/03/2018 - 23:45

15 morti??...contati da loro...e dichiarati da loro e subito esibiti per screditare Israele...e cosi' i palestinesi e i loro "porci alleati" della sinistra italiana , ne approffittano per screditare e alimentare odi islamici e dei comunisti contro Israele e...l'ebreo.

Silvio B Parodi

Sab, 31/03/2018 - 00:26

storico israleliano comunista??? allora ho capito!

Silvio B Parodi

Sab, 31/03/2018 - 00:31

la Palestina non esiste, quelli sono territori giordani persi con l'ultima guerra contro Israele,vigliaccamente attaccata da Giordania Egitto Siria nel 1967, dopo la batosta si sono disegnati i nuovi confini. La Giordania ha CEDUTO parte del suo territorio, quello occupato dai nomadi arabi detti palestinesi perche NON LI VOLEVA nel suo Regno!, quindi basta con le balle, QUELLO E' TERRITORIO ISRAELIANO A TUTTI GLI EFFETTI. E se tenti di entrare , io sparo>>> CAPITO?????

alox

Sab, 31/03/2018 - 00:43

@Ausonio Russia e Cina sono due Paesi totalitari in via di Sviluppo che come altri hanno in dotazione l'atomica...ma se fanno la mossa si fa' piazza pulita e lo sanno benissimo. Una cosa e' certa che il Comunismo, il Terrorismo religioso o politico cosi' come la Dittatura saranno rilegati sui libri di storia con tutti i Loro sostenitori. Ci puoi scommettere!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 31/03/2018 - 00:49

mozzafiato - ovviamente non sono noglobal. Ovviamente aborrisco i crimini slavi comunisti in Istria. I quali non giustificano certo i crimini sionisti. Israele continua a espandersi e costruire colonie su terra da tutto il mondo riconosciuta come palestinese. I palestinesi dovrebbero fare come gli italiani che cedono la loro terra a chiunque ?

Dordolio

Sab, 31/03/2018 - 07:07

A chi piacciono i palestinesi? A nessuno! Però qui rivendicano ciò che è loro. A chi piacciono gli ebrei? A tutti! Però qui difendono ciò che hanno rubato.

shamouk

Sab, 31/03/2018 - 08:56

Alle elementari avevo letto che per un millennio, cioè fino all diaspora, la Palestina era stata abitata dagli ebrei. Poi ci pensarono i romani a mandarli via. Successivamente secoli di dominio ottomano e poi mandato inglese. Di Stato palestinese mai letto fino alla risoluzione ONU ovviamente rigettata dagli arabi perché i Palestinesi non esistono. Gli ebrei la terra l’hanno comperata da arabi che se la sono venduta e successivamente conquistata dopo essere stati attaccati e minacciati costantemente. Gli israeliani, dopo aver restituito parte della terra conquistata, giustamente non si fidano dell’autorità palestinese e tengono l’esercito in campana. Lo fanno da più di 100 anni e continueranno a farlo e con successo. In quanto alla correttezza degli arabi che si credono Palestinesi magari sentite i parenti delle vittime degli attentati di Fiumicino e anche della stazione di Bologna che a mio modesto parere ha marchio palestinese.

VittorioMar

Sab, 31/03/2018 - 09:22

..DOPO TANTI ANNI..AIUTI INTERNAZIONALI ...PREMI NOBEL SPRECATI.. SONO ATTI E PROVOCAZIONI NON PIU' TOLLERABILI !! DOVREBBERO E POTREBBERO VIVERE IN PACE :DUE POPOLI..DUE STATI !!

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Sab, 31/03/2018 - 10:02

LE PAROLE DI MONI OVADIA: “Ora, essendo ebreo anch’io, per dovere di onestà intellettuale è giusto che dichiari la mia posizione perché essa è tutt’altro che neutrale. Sostengo con piena adesione i diritti del popolo Palestinese, non contro Israele, ma perché il loro riconoscimento è, a mio parere, precondizione per ogni trattativa che porti alla pace. Ritengo che la responsabilità principale (non unica) dell’attuale disastro, abbia origine nella cinquantennale occupazione da parte dell’esercito e dell’Autorità israeliana e la relativa illegittima colonizzazione delle terre che appartengono ai palestinesi secondo i decreti della legalità intern azionale. Su Gaza, l'occupazione” è.....segue....

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Sab, 31/03/2018 - 10:05

Seguito delle parole di Moni Ovadia...Su Gaza, l'occupazione” è esercitata sempre da parte dell’auto rità civile e militare di Israele con un ininterrotto assedio e comporta il totale controllo dell’entrata e uscita delle merci e delle persone, dello spazio aereo, marittimo, delle risorse idriche, energetiche e persino dell’ana grafe. I tunnel, in qualche misura, sono una risposta a questo stato di cose. I missili lanciati contro la popola zione civile di Israele sono atto di guerra illegale secondo le conven zioni internazionali, ma non si può far finta di dimenticare che un assedio è esso stesso atto di guerra.