L'Unesco approva la risoluzione che ha indignato Israele

Nel testo nessun legame tra il Monte del Tempio e il Paese. Ira di Netanyahu

La polizia di frontiera pattuglia il Monte del Tempio a Gerusalemme

Questione di termini, ma termini con un peso specifico non indifferente. Nonostante le proteste di Israele, l'Unesco ha approvato oggi un testo su Gerusalemme in cui il nome ebraico del Monte del Tempio - complesso che include anche il Muro del pianto - non è citato.

Già da alcuni giorni Israele ha annunciato di volere interrompere "tutte le operazioni" con l'agenzia delle Nazioni Unite che si occupa del patrimonio dell'umanità, in virtù della relazione voluta dai Paesi arabi per proteggere il complesso monumentale a Gerusalemme, che nega nella stesura i legami di Israele con il suo luogo più sacro, parlando di un luogo "della Palestina" e della tutela del "carattere distintivo di Gerusalemme Est".

Algeria, Egitto, Libano, Marocco, Oman, Qatar e Sudan i Paesi che hanno proposto la risoluzione, esaminata e votata dai 58 Stato membri e passata oggi "senza bisogno di una seconda votazione", secondo quanto ha comunicato lo stesso Unesco.

Una questione che aveva portato il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu a parlare di una risoluzione che non tiene conto delle connessioni israeliane con "il Monte del Tempio e il Muro del Pianto". Come dire "che la Cina non ha legami con la Grande Muraglia o l'Egitto con le piramidi".

Soddisfazione arriva invece dalle autorità palestinesi, che anzi si sono rammaricate per quegli stati, come il Messico, che a loro dire hanno "accettato di soccombere" alle pressione e "spostato il focus del dibattito dalle azioni illegali e coloniali di Israele a Gerusalemme Est a questioni irrilevanti".

Commenti

Keplero17

Mar, 18/10/2016 - 17:53

Possibile che non ci sia qualche israeliano coraggioso in grado di iniziare a demolire la moschea?

Ritratto di Mario Galaverna

Anonimo (non verificato)

mameli

Mar, 18/10/2016 - 18:18

Possibile ci sia un rappresentante italiano nell'Unesco che si e ci copra di vergogna votando l'ASTENSIONE su di una mozione indegna che nega il legame storico con l'ebraismo del Muro del pianto e degli altri luoghi santi?

Ritratto di armandoesse

armandoesse

Mar, 18/10/2016 - 18:43

Con Israele sempre senza se e senza ma , anche se decidesse di cacciare tutti gli arabi e fare un grande stato ebraico.

Ritratto di il navigante

il navigante

Mar, 18/10/2016 - 19:31

Se ne dovrà fare una ragione.

nopolcorrect

Mar, 18/10/2016 - 19:50

Israele se ne frega dell'ONU a conduzione terzomondista quando l'ONU va contro i suoi interessi. Noi Italiani dovremmo prendere esempio quando ci viene chiesto di suicidarci per favorire gli invasori africani.

Linucs

Mar, 18/10/2016 - 20:07

L'ira addirittura! Chi si scoprirà con un nonno nazista nell'armadio? Possibile che non ci sia qualche israeliano coraggioso in grado di ricattare nuovamente l'Europa e farsi dare altri soldi / regalare altri sommergibili? Ai posteri...

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Mar, 18/10/2016 - 20:33

L'agenda anti giudaico-cristiana di ONU e UNESCO viene sempre più alla luce...

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 18/10/2016 - 21:19

Vero, Navigante, dovremo farcene una ragione che è sacro solo perchè maometto ci è arrivato in volo cavalcando un mulo alato con la testa di donna. E meno male che a quel tempo non si conoscevano le altre terre emerse altrimenti quel mulo e quel cavaliere le avrebbe sacralizzate tutte. Ocio che il Buraq arriverà pure su Marte. State sicuri che scoveranno un versetto ad hoc, e vai col jihad.

idleproc

Mar, 18/10/2016 - 22:43

E' un crimine culturale e storico. Non c'è nemmeno da mettersi a discutere.

mariod6

Mar, 18/10/2016 - 22:53

I palestinesi erano in Giordania, poi hanno cercato di accoppare Re Hussein e sono dovuti scappare via. Poi erano in Kuwait e hanno aiutato Saddam a occupare l'Emirato. E sono dovuti scappare. Per quale motivo non li vuole nessuno in casa propria, salvo l'Italia??? Perché poi cercano di accopparti. Il Libano ve lo siete dimenticato?? Nel 1974 e 1975 era la Svizzera del Medio Oriente, poi hanno cominciato ad arrivare i palestinesi ed è diventato il carnaio. Io ci vivevo a Beirouth....!!