Migranti, Consiglio d'Europa contro la Spagna: "Migliorare l'accoglienza"

Il governo spagnolo deve rispondere delle accuse di non fornire adeguata assistenza agli immigrati delle due enclaves di Ceuta e di Melilla

La Spagna del socialista Pedro Sanchez come modello di accoglienza e di apertura per i migranti? Per gli osservatori più superficiali potrebbe anche sembrare così, ma la realtà è molto diversa.

Il Consiglio d'Europa ha criticato il governo di Madrid per le espulsioni immediate alle frontiere di Ceuta e Melilla, enclaves spagnole in terra d'Africa che sono spesso prese d'assalto dagli immigrati e che per questo sono cinte da un alto muro in filo spinato che le separa dal Marocco. L'organismo che riunisce 47 Stati dell'area euroasiatica chiede inoltre che le autorità iberiche provvedano a migliorare le condizioni dei centri di accoglienza costruiti nelle vicinanze delle due città.

"È necessario che le autorità iberiche garantiscano che i Centri per il soggiorno temporaneo di migranti abbiano gli stessi standard in quanto a condizioni di vita, educazione, assistenza sanitaria, lingua e corsi di formazione che hanno i richiedenti asilo nella Spagna peninsulare", scrive in un rappresentante speciale del segretario generale del Consiglio d'Europa, per Migrazione e Rifugiati, Tomas Bocek.

Fra i problemi evidenziati c'è il sovraffollamento delle strutture e i lunghissimi tempi di attesa a cui gli irregolari sono costretti prima di poter essere trasferiti in Europa. Infine i minori non accompagnati che vivono allo sbando per le strade di Ceuta e di Melilla, evidenzia il Consiglio d'Europa, corrono il rischio di venire esposti ad abusi sessuali, violenze e di finire vittime della tratta di esseri umani.

Si tratta di accuse a cui ora la Spagna, che dal 1977 aderisce al Consiglio d'Europa, dovrà rispondere. Fa però riflettere il fatto che sia proprio il governo di Pedro Sanchez, che aveva a suo tempo criticato l'Italia per le politiche migratorie giudicate troppo dure, a sentirsi rivolgere quel rimprovero che aveva a propria volta rivolto a Roma.

Commenti
Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Gio, 06/09/2018 - 16:54

tutti vogliono i migranti, basta che se li accolli l'Italia.

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 06/09/2018 - 17:32

UNIONE EUROPEA IL COVO DEI FALSI BUINISTI E DEI POLITICI RANCOROSI!!!

dedalokal

Gio, 06/09/2018 - 17:39

Chissà come prenderanno questa bruttissima notizia le compagne Boldrini, Boschi, Bonino, Bergoglio e tutta la truppa sinistrorsa italiota. Silenzio assordante! E' l'ipocrisia dei sinceri democratici, bellezza!

mzee3

Gio, 06/09/2018 - 17:54

Vuol dire che li c'è qualcuno che lo fa...da noi mister felpa parla ma non agisce..sto aspettando di vedere come lo può fare! A lui, felpa, ha bisogno di un nemico per esistere.

mzee3

Gio, 06/09/2018 - 17:55

E comunque..Ceuta e Melilla sono in terra e non in mare… facile respingere gente in terra...respingi in mare se sei bravo!

19gig50

Gio, 06/09/2018 - 18:00

e ora quella sindaca dovrà tornare ai dildo.

killkoms

Gio, 06/09/2018 - 18:11

i sinistreros ispanici!

petra

Gio, 06/09/2018 - 18:15

Esatto, così dovremmo fare pure noi, espulsione immediata, a seconda del paese di provenienza (si capisce subito se vengono da luoghi di guerra) non far passare 5-6 anni a spese nostre con nullafacenti in mano alla criminalità.

mariolino50

Gio, 06/09/2018 - 18:25

mzee3 Basta non andarli a prendere, si stuferanno prima o poi, anche usare la marina militare per il compito istituzionale andrebbe bene, e non è fare i bagnini, ma difendere le coste da qualsiasi invasione. Ma non se lo ricordano più.

Yossi0

Gio, 06/09/2018 - 18:52

grande europa, criticano i paesi di frontiera ma non accolgono nessuno ... grande esempio di ipocrisia e falsità comunque alla spagna sta molto bene in quanto per arrufianarsi merkel compagni fece la parte della solidale

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 06/09/2018 - 19:25

Ma cosa ci stanno a fare milioni di africani che non hanno voglia di lavorare ma anche se l'avessero non ci sarebbe nemmeno tanta terra da produrre.

TitoPullo

Gio, 06/09/2018 - 19:29

BRAVO IL GOVERNO SPAGNOLO!! POCHE PIPPE E FOERA DI BAL!! DOBBIAMO SEGUIRE L'ESEMPIO, VERO "SINISTRATI" ??

MgK457

Gio, 06/09/2018 - 19:42

Fuori tutti gli africani clandestini, parassiti, stupratori, ladri, assassini, criminali, scansafatiche venuti solo per le cuffiette e il telefonino, voglia di lavorare col cxxxo, maledettto Bercoglione, il falso Papa.

ziobeppe1951

Gio, 06/09/2018 - 21:22

mzee3..17.55...ma non siete voi sinistrati a non voler espellere nessuno?...vi siete convertiti sulla strada di Capalbio?

opinione-critica

Gio, 06/09/2018 - 22:00

Il Consiglio d'Europa ha criticato il governo di Madrid per le espulsioni immediate...li volevano tutti a Bruxelles e quindi hanno fatto male gli spagnolo a non darglieli

Ritratto di hardcock

hardcock

Ven, 07/09/2018 - 07:52

Chiarissimo che in quel lurido paese finchè sarà concesso vivere a tipi come mzee3, elkid, atomix etc nessuno potrà difendere i sacri confini della patria. Chi ci provasse si troverebbe i suddetti traditori alle spalle. Mao Li Ce Linyi Shandong China

umberto nordio

Ven, 07/09/2018 - 08:06

Fa bene ad espellerli,ma poteva fare meno il " primo della classe"!

Happy1937

Ven, 07/09/2018 - 10:12

Gli Spagnoli fanno finta di accoglierli e li rispediscono sacrosantamente indietro. La CEI fa finta di accoglierli e li aiuta a scappare! Chi dei due buttate per primo giù dalla Torre?

petra

Ven, 07/09/2018 - 14:18

La prossima volta che la CEI si prodiga per l'accoglienza deve sottoscrivere al governo italiano che se li porterà tutti oltre le mura Vaticane, ben controllati dalle severe guardie svizzere perchè non scappino. Altrimenti non è carino beffarci così.

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 07/09/2018 - 15:13

che gli spagnoli siano dei buffoni è cosa evidente: capaci di criticare pur di godere delle simpatie della francia e della germania, in effetti, alla fine son esattamente come gli austriaci e gli ungheresi.