Migranti, Hollande nella Giungla di Calais: "Londra faccia la sua parte"

Hollande si prepara a smantellare il maxi campo di Calais. Ma chiede agli inglesi di assumersi parte della gestione

Muro contro muro. Da una parte la Francia, dall'altra l'Inghilterra. Nel mezzo migliaia di disperati che vorrebbero raggiungere Londra e che, invece, sono rimasti bloccati a Calais. Questa mattina il presidente Francois Hollande è andato nella città di confine che ospita "La Giungla", il maxi campo di accoglienza migranti a ridosso del Tunnel della Manica. E proprio da Calais, il capo dell'Eliseo ha detto che occorre smantellare "completamente e definitivamente" la struttura alla periferia della città dove soggiornano in maniera precaria tra i 7mila e i 10mila migranti. "Gli inglesi - ha intimato il presidente francese - devono però fare la propria parte".

Hollande si è tenuto alla larga dalla Giunglia. La sua è stata una visita di facciata, ad uso e consumo dei flash dei fotografi. A pochi giorni dall'incontro con la cancelliera Angela Merkel e con il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, il numero uno dell'Eliseo rimette al centro dell'agenda politica l'emergenza immigrazione. Emergenza su cui, al vertice di Bratislava, si era consumato lo strappo con il premier Matteo Renzi. Così, in un'Unione europea in cui i governi si muovono ognuno per conto proprio, il rischio è che non si arrivi ad alcuna conconclusione risolutiva. Senza pensare minimamente di risolvere il problema alla radice, e cioè fermando una volta per tutte gli sbarchi, Hollande si sta impegnando per "smantellare completamente Calais e disporre dei centri di accoglienza e di orientamento (Cao) sull'intero territorio nazionale".

In Francia sono stati creati 140 centri di accoglienza in ottanta distretti amministrativi. Qui potrebbero essere accolti i circa 9mila migranti quando verrà smantellata la Giungla. Dalla loro istituzione, a fine ottobre 2015, i Cao hanno già accolto 5.638 persone provenienti da Calais. "Faremo in modo di accogliere dignitosamente le persone che vogliono fare richiesta d'asilo - ha proseguito Hollande - coloro che potranno far valere questo diritto verranno integrati, mentre gli altri saranno riaccompagnati alla frontiera". Il presidente ad interim dei repubblicani Laurent Wauquiez ha, tuttavia, paventato il rischio di una moltiplicazione di mini-Calais.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 26/09/2016 - 10:44

Solo l'Itaglia, in Europa, sembra capire l'inestimabile valore di queste "risorse". Gli altri, chissà perchè, non ne vogliono proprio sapere.

stefano_5864

Lun, 26/09/2016 - 10:44

Seeeeeeee, vedrete invece che li manderanno tutti in Italia!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 26/09/2016 - 10:45

Gli inglesi,a causa del loro clima piovoso,hanno l'abitudine di girare con l'ombrello anche nelle giornate di sole,perchè il tempo puo' cambiare repentinamente.e,specialmente dopo il Brexit,alla domanda di Hollande di fare la loro parte per lo smantellamento del campo profughi,gli risponderanno,appunto,col gesto dell'ombrello. PPPPRRRRRR.

Ritratto di Antipupazzo

Antipupazzo

Lun, 26/09/2016 - 10:53

Tranquilli, non ci sono problemi, le ricchezze le prendiamo tutte noi, non ce ne faremo scappare nessuna. Tutti in itagliaaaaaa

Ritratto di frank60

frank60

Lun, 26/09/2016 - 10:58

Certamente verranno tutti da noi.... finché ci sono i soldi per pagare coop e onlus...

OttavioM.

Lun, 26/09/2016 - 11:05

Calais andava smantellata tanti anni fa.E' stata la politica del lasciar passare che ha creato questi abomini come Calais,Ventimiglia,Como,ecc.Purtroppo c'è della gente ignorante che non ha capito che l'immigrazione illimitata non può esistere perchè sono limitati lo spazio,le risorse,il lavoro.Non conoscono le leggi della fisica e credono che sia possibile travasare l'Africa in un paio di paesi europei.Per colpa di questi demagoghi UK è uscito dall'UE e Schengen e l'Europa stanno saltando.Questa gente ignorante purtroppo decide sulle nostre teste e sta facendo un sacco di danni che ci vorranno decenni per ripararli.

idleproc

Lun, 26/09/2016 - 11:06

La risposta a Hullalànde della Perfida Albione, sembrerebbe gestuale di origine mediterranea.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 26/09/2016 - 11:06

caricateli su una nave e mandateli in Venezuela. Sono risorse dopo tutto.

Ritratto di ...ginaDefrascati..

...ginaDefrascati..

Lun, 26/09/2016 - 11:16

GRANDISSIMO BUFFONE con chi credi di avere a che fare? sono inglesi, non sono mica i taglioti

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Lun, 26/09/2016 - 11:23

Domanda: -Ma si può essere più IMBECILLI dei governanti europei? Risposta: Si; più imbecilli sono i cittadini che li votano o, come nel caso italiano, i cittadini che li tollerano dal momento che non li ha votati NESSUNO.

Ritratto di kericjang

kericjang

Lun, 26/09/2016 - 12:21

A Mbferno: Grazie del commento. Mi hai regalato una gran risata in tristi tempi. Certamente gli inglesi non sono sprovveduti come da noi, dove regna ancora Lo Renzo il magnifico ed il suo luogotenente Algerino Afghano, a raccontarci frottole su frottole, mentre dissanguano i sudditi.

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 26/09/2016 - 12:24

I migranti vanno fermati alla partenza, non all'arrivo quando ormai è tardi. Chi tempo fa non ha visto il pericolo dell'accoglienza indiscriminata, anzi l’ha incoraggiata giustificandola da leggi nazionali ed accordi internazionali, ha la vista corta, anzi è completamente cieco. Chi non ha la capacità di guardare al futuro ed ipotizzare le conseguenze di scelte politiche ed economiche non può occuparsi di politica. E chi è cieco non può "guidare" una nazione. Ed oggi, purtroppo, l'Europa è guidata da autisti "non vedenti" scelti democraticamente (eccetto in Italia negli ultimi anni) da “diversamente intelligenti” che si spacciano per democratici.

honhil

Lun, 26/09/2016 - 12:43

“… coloro che potranno far valere questo diritto verranno integrati, mentre gli altri saranno riaccompagnati alla frontiera". Prendano nota il ministro degli Interni Alfano e quello degli Esteri Gentiloni. E lo stesso invito è rivolo all’alto Colle e, scendendo a cascata, a tutto il resto del carro. Questo è fare politica. Questa è correttezza istituzionale. Questo significa rispettare i dettami costituzionali. C’è semplicemente da aggiungere, anche se Hollande non l’ha precisato, che la frontiera a cui ha fatto riferimento è quella italiana. Con buona pace di tutta la filiera istituzionale, che, peraltro, saranno feleci di accoglierli. Erano riusciti a scappare, ma, grazie ad Hollande, adesso andranno ad ingrossare le fila dei richiedenti asilo presenti in Italy. Per la felicità delle coop rosse, bianche e di colore cirricaca. Altro fieno che arriva in cascina.

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Lun, 26/09/2016 - 13:00

Ahah! "Faccia la sua parte"??? Ma questo c'è o ci fa? L'Inghilterra farà la sua parte facendosi gli affari propri, a partire proprio dalla Brexit che ha rappresentato il GESTO DELL'OMBRELLO a questa Europa falsa e bugiarda al servizio dei banksters.

linoalo1

Lun, 26/09/2016 - 13:08

Ma in che Mondo vive e cosa vuole,questo Hollande??Non si ricorda che la G.B. è uscita dall'Europa,quasi sicuramente,a causa dei Migranti???Ovviamente,la G.b.,gli farà,e giustamente,il gesto dell'Ombrello!!!!

giovauriem

Lun, 26/09/2016 - 13:12

londra sta facendo la sua parte infatti è uscita fuori dalla UE (unione eunuchi) e ora non deve dare conto a nessuno di quelle che deve o non deve fare con i migranti , chiamati e trasportati in europa dall 'italia , francia e germania .

dakia

Lun, 26/09/2016 - 13:13

Mi piacerebbe una struttura di queste intorno allo stivale, o magari in mezzo al mediterraneo al posto del ponte che difenda le isole, vediamo come si sono aggiustati bene i nostri cugini? scusate volevo dire fratellastri, svizzera in primis.

paolonardi

Lun, 26/09/2016 - 13:19

Non sono disperati: sono delinquenti che vengono in Europa , nel migliore dei casi, per camoare a nostre spese e, nel peggiore ma piu' realistico, per occuparci e sottometterci con la complicita' di una classe pilitica ed una nagistratura cieche e sorde al buon senso.

Malacappa

Lun, 26/09/2016 - 13:43

Hollande sei rimasto indietro l'inghilterra non fa piu' parte della UE per fortuna degli inglesi quindi te li tieni tu.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Lun, 26/09/2016 - 13:43

L'inghilterra la sua parte l'ha già fatta scegliendo l'uscita dall'unione, ora non gli rimane che godersi lo spettacolo messo in scena da quelli che nell'Europa ancora ci credono...

ernestorebolledo

Lun, 26/09/2016 - 14:16

Hollande dimenticare che gli inglesi lasciarono l'Unione europea

killkoms

Lun, 26/09/2016 - 14:18

e londra cosa dovrebbe fare?mandare le navi a caricarli come facciamo, stupidamente,noi italiani?

ernestorebolledo

Lun, 26/09/2016 - 14:21

Libia con Gheddafi erano un muro contro l'invasione di Africa e paesi musulmani all'Europa

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 26/09/2016 - 14:28

Laddove Hollande dice "faremo in modo di accogliere dignitosamente ecc, gli altri saranno accompagnati alla frontiera" a quale Frontiera si riferisce ??? INDOVINATE????lol lol GRAZIE FROTTOLO,GRAZIE HALF-ANO,GRAZIE BOLDRINI,GRAZIE FRANCESCO e GRAZIE COCOMERIOTAS!!! AMEN.

petra

Lun, 26/09/2016 - 15:03

"....coloro che potranno far valere questo diritto verranno integrati, mentre gli altri saranno riaccompagnati alla frontiera". Quale frontiera s'il vous plait?

greg

Lun, 26/09/2016 - 16:19

Quando si afferma che la politica seria ed il socialismo sono due cose totalmente diverse, si rischia di affermare l'ovvio. Hollande vorrebbe fare sempre le nozze offrendo ai convitati le lumache. L'Inghilterra ha fatto una sua scelta, col Brexit, estremamente determinata e di lungo respiro: ha rifiutato di appartenere all'UE. Gli inglesi, in maggioranza, hanno deciso che non vogliono più l'invasione dei clandestini, al punto che stanno progettando un muro nella terra di nessuno che sta in mezzo fra la terra inglese e quella francese, e non potendolo costruire in mare, lo fanno sulla striscia di costa a Calais che è il punto morto fra le due nazioni. Ma Hollande, che ha il coraggio del vigliacco, ora tuona che l'Inghilterra deve fare la sua parte, quando lui, per esempio a Ventimiglia, ributta in mare chi tenta di passare il confine, venendo dall’Italia. Tendenza napoleonica del bischero, vuol fare l’imperatore in casa altrui

ernestorebolledo

Lun, 26/09/2016 - 18:25

sono Stati Uniti quelli che devono fare la sua parte, Il limite consentito dalla amministrazione Obama sono diecimila rifugiati..

Ritratto di marystip

marystip

Lun, 26/09/2016 - 19:38

Qualcuno avvisi Hollande che gli inglesi hanno votato per la Brexit anche perché non vogliono più accogliere le "risorse".

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 26/09/2016 - 20:01

(3° invio, e passatelo) Uno Stato ha il diritto ed il dovere di difendere il proprio territorio ed i cittadini da minacce esterne che ne mettano in pericolo la sicurezza. Se i governanti non adempiono questo obbligo primario, anzi favoriscono l’invasione aprendo le porte al nemico, sono colpevoli e dovrebbero essere processati e condannati per alto tradimento. Punto. E’ sconcertante l’atteggiamento remissivo, anzi compiacente, di una classe dirigente di ipocriti che, incuranti della volontà popolare, come nei peggiori regimi totalitari, pretende di imporre l’accoglienza e la solidarietà. Il resto sono chiacchiere di menti obnubilate da ideologie balzane che scambiano lo Stato con gli enti assistenziali, le associazioni umanitarie, le dame della carità, le pie donne e la Caritas. E vogliono imporre per legge il buonismo cattocomunista, il terzomondismo, la solidarietà e “Ama il prossimo tuo come te stesso”: la morale di Stato.

Royfree

Lun, 26/09/2016 - 20:06

E gli Inglesi hanno risposto: "So caxxi vostri". E come contraddirli? Sarà o non sarà la Nazione più prospera al mondo?

umberto nordio

Mar, 27/09/2016 - 06:16

L'Inghilterra fa benissimo a difendersi dall'idiozia europea e soprattutto italiana. Hollande è il solito ipocrita socialista che critica la GB e poi si comporta esattamente allo stesso modo.

maurice0987

Mar, 27/09/2016 - 07:10

c''è poco da scherzare, un continente disastrato vuole trasferiirsi qui e vivere come vogliono loro in un contesto di socialismo del piffero. Un casino totale. É palese che dobbiamo aiutarli a casa loro in modo pesante. Con azioni di polizia internazionale.