Migranti, Salvini vola a Tripoli: "Hotspot ai confini esterni della Libia"

Missione a Tripoli per contrastare l'immigrazione clandestina. Salvini espone il suo piano: "Solo le autorità libiche controllino il territorio". E i libici precisano: "Non vogliamo campi qui"sbarchi"

"Missione Libia, si parte". Matteo Salvini ha postato su Twitter un selfie e alcune foto che lo ritraggono a Ciampino e sull'aereo militare per andare a Tripoli (gallery). "Il mio impegno - ha assicurato - sarà massimo per rinsaldare l'amicizia tra i nostri due Paesi e la collaborazione su tutti i fronti". Il viaggio, fortemente voluto dal ministro degli Interni che ieri ha ringraziato le autorità e la guardia costiera libica per aver salvato e accolto centinaia di migranti in mare, servirà a "imporre" alle autorità locali le sue "posizioni rigide" in tema di contrasto all'immigrazione clandestina. A partire dalla creazione di hotspot ai confini esterni della Libia e, quindi, non in Italia come vorrebbe invece Bruxelles.

Dopo la caduta e l'uccisione del rais Muhammar Gheddafi nel 2011, il Paese è precipitata in una complesso conflitto ancora in corso. La Libia, da sempre sulla rotta illegale dei migranti tra l'Africa sub sahariana e le coste italiane, è diventata così sempre più un luogo di transito e sfruttamento dei disperati che puntano a raggiungere l'Europa. Durante il colloquio con il presidente del governo di accordo nazionale libico, Fayez Serraj, Salvini ha detto chiaramente che il governo italiano intende svolgere un ruolo di primo piano nell'arena politica per promuovere "la riconciliazione e la stabilità" nel Nord Africa. Nel presentare la missione in territorio libico, una "fonte informata" dei fatti citata dal quotidiano locale al Marsad ha spiegato che il "motivo" della visita di Salvini è quello di "ribadire le posizioni molto rigide che ha assunto per mettere fine alle migrazioni illegali verso l'Europa" alla luce anche del "rifiuto di accogliere la nave Lifeline che trasportava 234 immigrati".

Il viaggio di Salvini arriva all'indomani del tavolo coi Paesi membri dell'Unione europea. Dopo giorni di alta tensione, in cui il governo italiano è arrivato a minacciare di disertare il summit di Bruxelles in seguito alla diffusione della bozza di un preaccordo franco-tedesco sui migranti, Giuseppe Conte è andato a pestare i pugni sul tavolo. Il cuore della proposta italiana consiste nella la richiesta di istituire "centri di protezione" nei diversi Stati dell'Unione e nei Paesi di transito in Africa, come il Niger e appunto la Libia. A Tripoli, oggi, Salvini ha ribadito la propria contrarietà all'apertura di nuovi hotspot in Italia. "Sarebbero un problema per noi e per la Libia stessa perché i flussi della morte non verrebbero interrotti - ha spiegato il ministro dell'Interno - noi abbiamo proposto centri di accoglienza posti ai confini a Sud della Libia per evitare che anche Tripoli diventi un imbuto, come Italia" (video). L'idea è di aprirli in paesi come il Niger, il Mali, il Chad e il Sudan. Il vice primo ministro libico, Ahmed Maitig, ha infatti rifiutato "categoricamente la presenza di qualsiasi campo per migranti in Libia". Già giovedì prossimo, durante il Consiglio europeo, il governo italiano sosterrà la necessità di proteggere le frontiere esterne a sud della Libia.

Commenti

Fjr

Lun, 25/06/2018 - 11:21

Aereo militare ,non il giocattolone di Renzi pagato fior di milioni

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Lun, 25/06/2018 - 12:11

Forza Salvini, dai demolisci i francesi.... e porta a casa la vittoria.

Ritratto di MaddyOk

MaddyOk

Lun, 25/06/2018 - 12:31

Alle 6.54 è già sull'aereo che lo porta in Libia...per risolvere i problemi lasciati dalla sinistra, un vero stacanovista, non dimentichiamolo! Grazie Matteo, ti vogliamo bene.

DRAGONI

Lun, 25/06/2018 - 12:34

BENE. HOTSPOT PROTETTO DAL TUSCANIA!

aredo

Lun, 25/06/2018 - 12:38

Minstro Degli Interni che si fa i selfie come un demente ... "il cambiamento" .. ehh!

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 25/06/2018 - 12:45

---il nostro eroe salvini va a parlare con Fayez Serraj--che secondo molti osservatori internazionali vale in libia quanto il due di briscola---come mai zio putler quando deve confrontarsi coi libici usa come interlocutore privilegiato il generale Haftar???---la marina libica da chi è controllata veramente?---i quasi mille sui gommoni "salvati" ieri dalla marina libica dove sono finiti in realtà?--finiti nuovamente nei lager libici in attesa di un'altra partenza?---swag ganja

Ritratto di pravda99

pravda99

Lun, 25/06/2018 - 12:51

Dateci i dettagli della scorta del Ministro. Quante dozzine di militari impegnati? Quanti e quali mezzi?

Gianni11

Lun, 25/06/2018 - 12:52

Grande Salvini! La Libia ha i nostri stessi interessi di non essere invasa dall'Africa sub-sahariana. I campi nella frontiera sud della Libia sono la soluzione. Inoltre la Libia e' la nostra fonte naturale di gas e petrolio. In questi accordi bilaterali importantissimi per il nostro interesse nazionale e il nostro futuro avremo contro l'UE e la NATO. Liberiamoci e andiamo avanti per la NOSTRA strada. Viva l'Italia!

manson

Lun, 25/06/2018 - 12:53

mi sembra in'ottima idea: a Sud della Libia non sulla costa pronti a partire. Paghiamo l'esercito libico perchè li tenga lì. I sinistri latreranno il pampero si straccerà le vesti ma qui si starà meglio. Rimandiamoci anche i 600.000 che già ci infestano, con un ponte aereo di cargo in un paio di settimane dovremmo farcela

dagoleo

Lun, 25/06/2018 - 12:56

Finalmente uno che fà le cose giuste che vanno fatte e che andavano fatte da anni. Salvini sei davvero in gamba. I sinistrati verranno cancellati. Tutta l'Italia si è accorta che dementi sono.

cgf

Lun, 25/06/2018 - 13:00

Sud della Libia non va bene, meglio Niger o Ciad

lisander

Lun, 25/06/2018 - 13:02

La cosa curiosa é che l'idea dell'omologo di Salvini nel precedente governo tedesco, Tomas de Maaziére, un paio d'anni fa aveva proposta che si facessero accordi con uno o più stati africani, per riportare i migranti espulsi. La cosa doveva servire anche come deterrente e doveva essere sotto controllo internazionale, perché il mondo civile in ogni caso non se ne lavasse le mani. La proposta di Salvini sembra sia ben più illogica, anche perché non si può "appaltare alla Libia" una simile gestione. Salvini si comporta come se l'avessero violentato da bambino.

tonipier

Lun, 25/06/2018 - 13:06

" CI SONO OSSERVAZIONE COSTRUTTIVE COME CI SONO OSSERVAZIONE DISTRUTTIVE VUOTE DI FONDAMENTA"

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Lun, 25/06/2018 - 13:10

L'interlocutore di Salvini mi sembra accigliato : sta cercando di capire cosa vuole Salvini . Mah , speriamo lo capisca : per intanto noto bevande diverse , e questo è già un brutto segno . Fumeranno il calumet della pace ? : non si sa , Salvini fuma ma l'altro non sembra un fumatore . Yeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

oracolodidelfo

Lun, 25/06/2018 - 13:17

aredo 12,38 - si fa i selfie come un demente? Illustre, non si è ancora accorto che il Ministro degli Interni (che lei insulta) assieme ad altri componenti della compagine di Governo, sta attuando la Democrazia Partecipativa e pertanto rendiconta al popolo italiano Sovrano ove ed il più possibile? Quelli del Governo precedente che hanno ricevuto Soros in segreto non si sono fatti i selfie. Chissà perchè? E..come dobbiamo definirli? Lo dica lei....

Leonardo Marche

Lun, 25/06/2018 - 13:25

Aredo, dementi sono i pidioti che non si sono ancora accorti che grazie a Twitter, Salvini bypassa tutta la possente macchina disinformativa piddina, macchina che riesce a trasformare qualsiasi dichiarazione di un leader non-pd in una fonte di polemica e attacco storpiandola a piacimento. Invece Salvini sta utilizzando le nuove tecnologie per ristabilire la verità diretta in un paese intossicato dalla vostra propaganda e ideologie. Rosica pure.

Pigi

Lun, 25/06/2018 - 13:26

Osservazione corretta: gli hotspot, campi di detenzione chiamateli come volete, vicini al confine sud aiuterebbero i libici. Chi cerca di arrivare clandestinamente alla costa verrebbe riportato in questi campi e presenterebbe domanda di asilo, se rifugiato. La destinazione, se avente diritto, spetta agli altri non a lui. L'Europa deve contribuire al mantenimento di questi campi. Se poi i libici, sobillati dai francesi, non fossero d'accordo, beh, nessuno ci può accusare di non aver tentato una soluzione umanitaria, ma gli altri non l'hanno accolta quindi i clandestini se li prendono loro.

fabiano199916

Lun, 25/06/2018 - 13:36

Soluzione: Guardie armate alle frontiere libiche e pattugliamenti vicino ai confini. Se non ci sono abbastanza unomini nell'esercito libico l'Italia può fornire supporto.

Oraculus

Lun, 25/06/2018 - 13:41

Semplicissimo , allora non li facciano entrare nel loro paese...se i campi profughi e non profughi non li vogliono avere loro perche' li dovremmo volere noi??...

fabiano199916

Lun, 25/06/2018 - 13:41

Fate gli hot spot in Chad

Gianni11

Lun, 25/06/2018 - 13:43

Se gli hotspot sono per rispedire i clandestini a casa loro e' una cosa. Se sono per riceverli e spedirli in Europa allora NO! La Libia non vuole un centro raccolta. E non lo vogliamo neanche noi. Bisogna far chiaro a tutti che l'invasione dell'ITALIA e' finita. La favola della "migrazione" deve sparire e anche la parola stessa. Le frontiere si rispettano. Chi le viola e' un criminale da RESPINGERE, non accogliere. I libici vogliono difendere le loro frontiere sud fermando gli illegali e mandandoli indietro, non raccogliendoli. Respinsione, NO HOTSPOT.

Royfree

Lun, 25/06/2018 - 13:45

Salvini, insisti, è solo questione di soldi. Se gli diamo il 10% di quello che costano qui faranno i salti di gioia. In alternativa prova in Tunisia.

Malacappa

Lun, 25/06/2018 - 13:46

dove siano finiti i soggetti non me ne frega niente l'importante e' che non siano arrivati qui e non credo che gli piaccia molto stare in un campo libico

Ritratto di bimbo

bimbo

Lun, 25/06/2018 - 13:52

Salvini dovrebbe proporre alla sig.ra Merkel gli hotspot per i migranti in Germania, in Austria nei vecchi siti dove tenevano i prigionieri di guerra e gli ebrei, dato che ai tempi della guerra erano la razza superiore nel mondo, o si sbaglia a dirlo?

Ritratto di pravda99

pravda99

Lun, 25/06/2018 - 13:54

Notare i pugni chiusi del Ministro. Segno di profonda inquietudine e disagio. Molto promettente per uno che deve mantenere sangue freddo in situazioni di stress. Aspettiamoci molte azioni dettate solo dal sangue in ebollizione.

Nick2

Lun, 25/06/2018 - 13:55

I libici hanno già un lager, voluto (e pagato) da Minniti, dove sono rinchiusi e trattati come bestie migliaia di disperati. L'eroe in felpa in pieno delirio di megalomania, crede di dettare l'agenda al leader libico (che nemmeno esiste). Deve piuttosto evitare uscite delle sue. Ci ritroveremmo decine di migliaia di migranti nei nostri porti nel giro di una settimana...

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Lun, 25/06/2018 - 13:56

Proposta hot spot nel sud della Libia è completamente demenziale perché non servirà a nulla. Infatti non è difficile prevedere che la gente che scappi dall'Africa continuerà a farlo fino a quando saprà che in mare ci saranno quelli che raccoglieranno i finti disperati. Uno che sa in anticipo che la propria richiesta non sarà mai accolta negli hot spots perché dovrebbe provare comunque a fare la domanda in queste strutture? Tanto vale per esso o essa che sia provare ad arrivare al mare sperando poi di essere raccolto dai soliti noti. E questi costituiscono la stragrande maggioranza dei falsi disperati. (1)

ziobeppe1951

Lun, 25/06/2018 - 13:56

bolscevico99...12.51... non ti viene mai in mente qualcosa di intelligente?...ah già..sei kkkomunista

il corsaro nero

Lun, 25/06/2018 - 14:05

@pravda99: per lo meno lui è ministro! A quale scopo paghiamo la scorta a quel genio di Saviano?

il corsaro nero

Lun, 25/06/2018 - 14:06

@elkid: e vai col maalox!

Ritratto di falso96

falso96

Lun, 25/06/2018 - 14:09

I SINISTRI ... CHE SCRIVONO QUI... penso .. siano gli ultimi rimasti in Italia, dopo l'ennesima batosta di ieri!!!!! pere e mele (gergo calcistico)da tutta l'Italia ,poverini , ignoriamoli , gli rimane solo questo.

il corsaro nero

Lun, 25/06/2018 - 14:09

@aredo: quando se li faceva Renzi ti andava bene no?

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 25/06/2018 - 14:11

A quanto sembra, Fayez Serraj, non appena sentita la proposta di Salvini di creare campi profughi nel sud della Libia avrebbe esclamato con entusiasmo: "telq ealaa hadha aljamal alsaghir alrrayie. Rayiys allaena!" che in berbero arcaico significa: "Attaccati a questa grandissima (omissis) di cammello. Testa di (omississ)!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 25/06/2018 - 14:16

Mi sa che dobbiamo arrivare alle armi e per non avere ritorsioni da tutto il mondo creare un esercito segreto che ci pensi lui nell'ombra degli sguardi. Ormai è impossibile discutere con le buone. Ci abbiamo provato con tutto per stare nella legalità, ma mi sa che ormai è troppo tardi la falla è peggio di quella del Titanic. L'Italia depredata da mille e più mille anni. Mi sembrava di vivere in un oasi felice. Ho capito, elmetto e baionetta in canna.

rudyger

Lun, 25/06/2018 - 14:18

Salvini chiedi a Macron di fare lui gli horspot in Francia, possibilmente in Costa Azzurra. Per gli str.... italiani: almeno lui ci ha provato ad andare in Libia. La Tunisia ci invia l'olio senza dazi oltre ai profugli. Intelligentoni gli italiani che siamo ! più strx.... di così si muore.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Lun, 25/06/2018 - 14:19

Salvini , Salvini : se non ci fosse Onefirsttwo cosa faresti tu ? . L'unico vero piano , che sarebbe immediatamente accettato da tutte le parti in giuoco : partner europei dell'Italia + Paesi africani che si affacciano sul Mediterraneo + ONU ecc.) è il piano 48-ore di Onefirsttwo . Il tempo passa Salvini , e i tuoi elettori , prima o poi , cominceranno a porsi delle domande e diranno : ma perché Salvini non usa il piano 48-ore ? . Yeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh . Yeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 25/06/2018 - 14:20

Ma i militari che abbiamo mandato sulle tratte della migrazione che fanno? Prendono lo stipendio d'oro e non bloccano nessuno? Oppure era una proposta e non è partito nessuno?

rudyger

Lun, 25/06/2018 - 14:24

carto che con la sinistra al governo la questione dei profughi non si poneva. se li prendevamo tutti perchè mica li mandavano a casa di Gentiloni, Prodi, Renzi e compagni !

Pigi

Lun, 25/06/2018 - 14:25

Nick2 Nei nostri porti non entra nessuno se noi non vogliamo che entrino, a meno che i francesi non li facciano scortare dalle loro navi da guerra. Rimangono al largo a tempo indefinito, rifornite di vettovaglie e carburante. Anche questi "volontari" devono imparare a non rompere le scatole e qualche settimana di reclusione su una nave è quello che ci vuole.

vince50

Lun, 25/06/2018 - 14:30

Certo è che quando qualcuno decide di stare sulle palle a tutti dall'alto della sia superiorità,girano veramente e non poco e di conseguenza ci si chiede :ma chi c***o sarà e peggio ancora chi crede di essere????

cangurino

Lun, 25/06/2018 - 14:32

un plauso a tutti i commentatori assai critici con Salvini. Dopo aver letto i risultati del PD, posso immaginare lo sconforto ed i fortissimi bruciori di stomaco da rosicamento. Nonostante ciò hanno trovato la forza di riprendersi dall'ennesima pesantissima bastonata elettorale sulle gengive e via, alla tastiera, cercando di dimenticare il recente passato e sperare in un radioso sol dell'avvenire. Complimenti, i miei sinceri complimenti.

Ritratto di MaddyOk

MaddyOk

Lun, 25/06/2018 - 14:36

Una cosa si è capita...1)i libici non vogliono che le nazioni straniere comandino a casa loro...2) vogliono soldi e la UE deve sganciare. Adesso Conte vada a pestare i piedi e lasci Macron fuori dalle palle, di disastri la Francia ne ha già fatti abbastanza.

restinga84

Lun, 25/06/2018 - 14:36

Salvini`in veste di Ministro dell`Interno,si sta`muovendo in modo egregio. Io credo che,i problemi veri li dovra`affrontera`con la controparte libica,rappresentata da Fayed El Serray,nominato dal CARROZZONE ONU, presidente della Libia,che non e`stato riconosciuto dalle kabile della Tripolitania,Cirenaica e da quella del Fezzan,quindi per la Libia,e`un capo non capo.E`una sorta di sindaco di Tripoli.Il problema dovrebbe essere risolto con il popolo Tuareg,del Niger,il fine non giustifica i mezzi.Sono loro che accompagnano,gli emigranti,dietro compenso,dal deserto del Niger al confine libico,per consegnarli,poi,ai Tuareg libici del sud Fezzani i quali li guidano,a loro volta,verso Gadames,per poi farli proseguire verso Zuara,SabrathaeZawia,situate sulla costa mediterranea da dove si imbarcheranno verso la Italia.

pasquinomaicontento

Lun, 25/06/2018 - 14:40

Ma perchè, non miei cari,ma cani ululanti alla eburnea luna, nun ve fermate un'attimo a riflette' sulla "TORTORATA" presa fra capo e collo,da chi vuole er bene de sta pora nostra patria che, pe' voi è stata solo terra de conquista,l'avete sporpata così bene che c'è rimasto solo l'osso e forse manco più quello,avete tritato e ingurgitato la Banca più antica der monno...vostri impiegati fatti volare dalle finestre,e chissà quante zozzerie anniscoste i 600 anni de storia infame.Ciaveva ragione Curzio a trattàvve da Maledetti...lui li conosceva bene i toscani,ce voleva 'sta mazzata fra capo e collo,pe'riportàvve tutti...co' li piedi per tera.

cangurino

Lun, 25/06/2018 - 14:47

secondo invio. Non ho la sfera di cristallo, ma sono ragionevolmente certo di come le cose evolveranno. Il libico ha chiarito che di hot spot in Libia non se ne possono fare, ma immagino che, affermati i principi, ci sia poi la postilla, piccola piccola, che preciserà l'eccezione per alcune aree dove accogliere poveri bisognosi, il cui numero sarà direttamente proporzionale agli euro che Roma o la UE (questo il vero nodo) siano disposti a sborsare. Lo ha fatto la "democraticissima" Turchia, figuriamoci la ancor più democratica Libia. Di certo il costo sarà una minima frazione dei 35 euro che il PD, Alfano e la loro ormai ricchissima cricca di amici, coop ed acli, si sono spartiti per anni (15 miliardi di nostre tasse).

Ritratto di MaddyOk

MaddyOk

Lun, 25/06/2018 - 14:50

@elkid è male informato o in malafede, I LAGER in Libia sono quelli degli SCAFISTI da cui le politiche della ONG mandano i migranti dopo averli attratti in Libia. I libici li SALVANO da quei lager: I migranti salvati dalla Guardia Costiera Libica sono gestiti allo sbarco da UNHCR e IOM, ci sono foto e video su moltissimi siti.

restinga84

Lun, 25/06/2018 - 14:52

Vi sono molti post in cui si evidenzia che,coloro che li hanno scritti,non sanno dove inizia la Libia e dove termina.Limitatevi unicamente a cio`che sono le vostre conoscenze.Non andate oltre.

santecaserio55

Lun, 25/06/2018 - 15:01

Salvini realizza quanti soldi dovrà versare ai Libici, per cui niente Flat tax e reddito di cittadinanza

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Lun, 25/06/2018 - 15:03

Questa mossa di Salvini mi sembra sbagliata. Il governo fantoccio di Serraj, messo in piedi e riconosciuto dall'Europa e cosi' caro alla nullafacente Mogherini, e' gia' tanto se controlla una parte della citta' di Tripoli: il nostro ministro degli esteri doveva prendere contatto in primis con il generale Haftar e poi con le principali milizie. Pagando -in stile Minnitti- un gettone alle medesime, equivalente ad una frazione minima dei vari miliardi che il contribuente paga a CARITAS e coop rosse per l' "accoglienza", i libici avrebbero risolto da par loro il problema evitando l'imbarco e l'arrivo in Italia dei nuovi butunghi.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 25/06/2018 - 15:04

I libici, come tutti i nordafricani, conoscono solo due linguaggi: quello della forza e quello dei soldi. Il Gentilone e il Minnito avevano ovviamente usato il secondo, se non sappiamo usare il primo dovremo necessariamente proseguire su quella strada. Altri tipi di "accordi" non possono esistere perché questi non hanno alcuna parola e alcun onore da difendere. Il giorno dopo se ne sono già dimenticati degli "accordi" se non sono accordi col portafoglio.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 25/06/2018 - 15:07

Se quello che ho in mente si rivelera` esatto, fra qualche giorno finiro` in pronto soccorso per insufficienza respiratoria causata da una risata irrefrenabile... VAI COSI` SALVINI!!! @Fjr: anch'io avevo detto qualcosa di simile qualche ora fa, ma non me l'hanno passato, boh! L'importante e` che, almeno il tuo commento sia passato!

Ritratto di Nitrogeno

Nitrogeno

Lun, 25/06/2018 - 15:07

La Libia vuole i Dollari? E dategli sti' Dollari e pure gli Euri che non daremo più all'Europa. Pure i pezzi di ricambio, motovedette nuove e istruttori. Dategli magari anche la Cavour in prestito, ma basta con l'invasione trasportata a cottimo dagli scafisti delle Ong. Basta! Appena si presentano quegli sciacalli in acque territoriali Libiche silurateli e affondateli. Inshallah

mauri136rf

Lun, 25/06/2018 - 15:08

Ce la farà Salvini a bloccare questi disperati? difficile

gneo58

Lun, 25/06/2018 - 15:12

insomma non li vuole nessuno.l'unica soluzione e' che se ne stiano a casa loro. E basta con queste palle di guerre e poverta' - anche qui in europa c'erano guerre e poverta' ma i popoli si sono rimboccati le maniche e non sono scappati, si sono dati da fare e se siamo arrivati dove siamo e' grazie al sudore della fronte e del sacrificio costante di generazioni - questi si svegliano la mattina escono e vogliono tutto subito. E' ora di finirla. E non mi voglio addentrare in altre disquisizioni per non essere censurato ma che attutti gli effetti sono estremamente vere. Dimenticavo se emigrazione c'e' stata e' stata a fronte di territori ben piu' grandi e con effettiva necessita' di mano d'opera/lavoro.

Jesse_James

Lun, 25/06/2018 - 15:14

La Libia è già un centro di raccolta. Con o senza hotspots. Ricordatevi che lì ci sono 400.000 mila persone pronte a partire, ahinoi! La Francia sicuramente sobilla e sobillerà la Libia perchè ci dica di no agli hotspots. D'altronde, ormai la Francia è il nostro nemico giurato, come penso lo sia sempre stato dai tempi di Napoleone. Forse, la Libia stà solamente tirando sul prezzo per gli hotspots. Ma nel caso dicano di no, la soluzione è nel blocco navale. Sarebbe atto di guerra? Perchè loro permettendo di invaderci cosa stanno facendo se non un atto di guerra?

cangurino

Lun, 25/06/2018 - 15:23

secondo invio. Non ho la sfera di cristallo, ma sono ragionevolmente certo di come le cose evolveranno. Il libico ha chiarito che di hot spot in Libia non se ne possono fare, ma immagino che, affermati i principi, ci sia poi la postilla, piccola piccola, che preciserà l'eccezione per alcune aree dove accogliere poveri bisognosi, il cui numero sarà direttamente proporzionale agli euro che Roma o la UE (questo il vero nodo) siano disposti a sborsare. Lo ha fatto la "democraticissima" Turchia, figuriamoci la ancor più democratica Libia. Di certo il costo sarà una minima frazione dei 35 euro che il PD, Alfano e la loro ormai ricchissima cricca di amici, coop ed acli, si sono spartiti per anni (15 miliardi di nostre tasse).

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 25/06/2018 - 15:24

Certo che la Libia non accetta hotspot nel suo territorio, nemmeno al confine Sud, è un problema. Allora dove li mettiamo gli hotspots. In tala caso l'importante è fare un blocco navale e far si che Dalla Libia non partano gommoni e se paratone dr ls dovranno vedere i Libici riguardo al salvataggio dei migranti che si buttano in mare. Ciò che conta è che nessuna nave pirata ONG attracchi ai nostri porti. I nostri Guardia Coste faranno la Guardia su tutte le coste.

mzee3

Lun, 25/06/2018 - 15:25

Hotspot in Libia! Ma la Libia dice : Non si possono avere perché contro la legge!...Un grandioso risultato di Salvini!!

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 25/06/2018 - 15:27

Hotspots a sud della Libia non sarà facile.

mzee3

Lun, 25/06/2018 - 15:27

Vedrete che Salvini si inventerà un'altra sxxxxxxxa come : i confini della UE sono a sud della Libia! Salvini ha superato Mussolini...eheheheheheheh

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 25/06/2018 - 15:29

@elkid.: dove sono finiti i 1000 migranti salvati ieri dai Libici è una Cosa che non ci potrebbe fregare di meno. Saranno tornati dove erano partiti. Così gli passerà la voglia di imbarcarsi sui gommoni.

jaguar

Lun, 25/06/2018 - 15:41

pravda99, da buon psicologo ha notato i pugni chiusi del ministro, non c'era nient'altro di inquietante?

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 25/06/2018 - 15:46

Temo che Salvini (che ha parer mio ha fatto bene a chiudere i porti come gesto dimostrativo) stia cominciando a finire le munizioni. Sicuramente la posizione dell'Italia sta mettendo tutti gli stati UE di fronte alla propria ipocrisia e almeno sta riportando il problema in sede UE. Ma da Tripoli, ahimè, tornerà con le pive nel sacco perché purtroppo lo "sburone" può farlo con qualche bagnarola carica di disperati ma non con la Libia né, tanto meno, con gli altri stati che si affacciano sul Mediterraneo. Gli va di lusso che c'è mare piatto ma non sarà sempre così e quando le suddette bagnarole cominceranno a trovarsi in guai veri, non potrà far altro che farle attraccare ai nostri porti e/o trasbordare i migranti sulle nostre navi. Anche perché, se a causa delle decisioni italiane, qualcuno dovesse lasciarci la pelle temo che il verdefelpato ne risponderebbe di persona in sede internazionale ...

Mannik

Lun, 25/06/2018 - 15:52

Grande Salvini... un altro buco nell'acqua. Bla bla bla.

Pisslam

Lun, 25/06/2018 - 15:57

@elkid, certo che proprio non capisci un emerito cazz0!!! Haftar e Serraj sono due interlocutori molto diversi e se fossi informato sapresti che SALVINI DEVE PER FORZA TRATTARE CON SERRAJ PERCHE' E' L'UNICO RICONOSCIUTO E LEGITTIMATO DALLA EU!!! Studia ritardato!!!!

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 25/06/2018 - 15:58

Chiedere alla Libia un pezzo di deserto vicino ai confini col Niger e farci una base militare italiana sul tipo di Guantanamo, Poi far arrivare li', caricati su alianti, tutti i clandestini da respingere. Se vogliono andarsene nel deserto con le loro gambe, tanto meglio, se no, anche con la calma, verranno rimpatriati. Sono convinto che in una simile base, la nazionalita` di ogni singolo individuo sara` facilissma da determinare. Giurisdizione militare, nessun ingresso di magistrati civili o buonisti vari. Se qualche bello spirito ci prova, viene immediatamente arrestato a far parte dell'allegra compagnia. Gli eventuali soccorsi in mare vengono portati qui anche loro fino almeno ad identificazione certa. E nessun accordo con l'Europa.

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 25/06/2018 - 16:11

Ultimo paragrafo: i libici rifiutano qualsiasi campo. Com'è allora?

ginobernard

Lun, 25/06/2018 - 16:31

sono sconcertato dai commenti che leggo ... mi pare che la gente non abbia compreso i termini della sfida epocale alla quale siamo chiamati. Ma lo capisce la gente che qua salta tutto ? ma lo siete fatto un giro per le città ? pazzesco ... peccato che sono vecchio se no leverei le tende. Stolti bastardi.

baio57

Lun, 25/06/2018 - 16:32

@ Leonardo Marche (ore 13.25) Il sinistrato medio è dotato di QI inferiore al 10 , non suggerire .

bac42

Lun, 25/06/2018 - 16:50

Elkid,tante domande,una sola risposta :l'importante è che succede qualcosa.Deve essere dato un segnale che questa baldoria deve finire.Abbiamo dovuto sopportare anni di imbecilli che alle trasmissioni TV non facevano altro che proclamare"le migrazioni non si possono fermare"quasi fossero eventi biblici.Non era cosi ;poche mosse e subito qualcosa è cambiato.Ultima cosa Dove finiscano i neri salvati ; non me ne può importar di meno .Non credo che avranno i mezzi per ricomprare un altro biglietto.La strada per tornare a casa la conoscono,a piedi.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 25/06/2018 - 16:52

"A sud della Libia" non vuol dire "Nel sud della Libia"! Penso che il ministro libico non abbia niente in contrario a creare hotspot in altrei paesi, che lo liberino da un po' di pressione migratoria!

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 25/06/2018 - 16:57

@MaddyOk Certo che i vogliono i soldi! Sono libici... non cxxxxxi! Hanno visto quanto è riuscita a prendere la turchia dalla culona e ci provano anche loro. Ovvio!

Reip

Lun, 25/06/2018 - 16:58

E se la Libia, che non ha un governo, non fosse daccordo cosa si fa?

caren

Lun, 25/06/2018 - 17:13

pravda99, ma le scemenze che dici, ti vengono spontanee o hai frequentato un corso d'alto livello? Onefirsttwo, Salvini sa spiegarsi molto bene, è l'unico che parla chiaro. Piuttosto, è quello che dici tu che non si capisce. Cordiali Saluti.

Nero81

Lun, 25/06/2018 - 17:16

Ma prima di blaterare gli articoli li leggete o siete analfabeti funzionali e vi fermate a commentare un titolo del tutto privo di fondamenti? Siccome a risposta è la seconda, vi aiuto ed aggiungo anche la seconda parte del titolo che Il Giornale si è dimenticato nella penna: "Migranti, Salvini vola a Tripoli: "Hotspot a sud della Libia" ed i libici gli rispondono: "NO"". Viaggio inutile, articolo inutile, post sensazionalistico di Salvini utile solo ad imbonire gli allocchi che lo votano

giovanni951

Lun, 25/06/2018 - 17:17

gli hotspot nin li vuole nessuno e noi non vogliamo africani. A parte chi ci lucra.

Ritratto di pravda99

pravda99

Lun, 25/06/2018 - 17:19

jaguar - Si`, la cosa piu` inquietante e` che i tifosi del Mago Silvan si infervorino per le parole dal Balcone del loro eroe, senza preoccuparsi del vuoto di tali parole, non suffragate ne' da fatti ne' da azioni sostanziali, ne' tantomeno da risultati tangibili, al di la` del miglioramento nei sondaggi. Inquietante, triste e pericoloso.

voiturderi

Lun, 25/06/2018 - 17:33

Abbiamo preso piu badilate in faccia a livello europeo e internazionale che neppure cicciobello Renzi è ruiscito a prendere in un anno, il che è tutto dire.Ora il ducetto leghista vuole togliere le sanzioni alla Russia dimenticando che l'industria tedesca è la miglior importatrice di manufatti italiani prodotti dalle ns. piccole e medie industrie. In poche parole rimpiango il Berlusca

Jesse_James

Lun, 25/06/2018 - 17:34

@El Presidente 15:46 - Salvini in sede internazionale non rischia nulla, a mio parere. Prima dell'Italia, ci sono la Tunisia, forse l'Egitto e sicuramente Malta. Prima di incriminare il Governo italiano debbono incriminare questi 2, barra 3. Non si capisce perchè tutti sono liberi di non intervenire con i gommoni, gli unici che non possono siamo noi. Non è così. Se gli altri sono liberi di fregarsene, lo siamo anche noi. E poi un conto è salvare e un'altro essere obbligati ad accogliere, questo non c'è scritto nel diritto internazionale. Qui tutti a dare dell'assassino a Salvini, ma nessuno spende una parola contro Malta che ha chiuso il porto alla Lifeline, per non parlare di tutte le altre volte che l'ha fatto.

Ritratto di Civis

Civis

Lun, 25/06/2018 - 17:35

Gli hot spot servono per quel 6% di migranti che non hanno molto da nascondere, ma che, forse per ignoranza , non si sono rivolti ad una delle tante Ambasciate europee in Africa.Tutti gli altri eviteranno di essere identificati e cercheranno ancora di entrare in Europa illegalmente. E saremo alle solite, con la necessità di bloccare le maxi partenze illegali organizzate, affidandoci ad accordi con i libici e i tunisini e di intercettare quanto prima possibile quelli che partono in piccoli gruppi alla chetichella per approdare da noi e sparire. E qui, il controllo del territorio ed espulsioni vere sono essenziali.

LuigiDubbini

Lun, 25/06/2018 - 17:53

Di cosa parliamo oggi? Ah si, di immigrazione che è il più grande ma anche unico problema del Paese. Si comincia a sentire un po' di nausea.

Ritratto di makko55

makko55

Lun, 25/06/2018 - 18:06

@pravda99, a questo livello di bruciore urge abbondante uso di “preparazione H” altrimenti urge intervento chirurgico radicale .....

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 25/06/2018 - 18:08

@Jesse_James Mi spiace ma ti sbagli di grosso e te lo scrivi da solo: "E poi un conto è salvare e un'altro essere obbligati ad accogliere" Se una nave lancia l'SOS nella tua zona SAR e tu non dai assistenza e questa affonda, ne sei responsabile. Se io fossi un comandante di una di quelle navi, in caso di condizioni meteo avverse farei rotta per la zona SAR italiana (e questo Salvini non può impedirlo, cosa fa, manda la Marina e le fa affondare?) e lancerei l'SOS, a questo punto la Guardia Costiera deve intervenire dato che c'è un concreto e imminente pericolo di affondamento. Ripeto Salvini può permettersi di continuare a fare lo "sburone" fino alla prossima libecciata ...

Ritratto di venanziolupo

venanziolupo

Lun, 25/06/2018 - 18:34

quando imbarchiamo i 600.000 per riportarli a casa loro non dimentichiamoci di lasciare in Italia tutti i sinistri , elkid e pravda99 compresi ...

DemetraAtenaAngerona

Lun, 25/06/2018 - 19:10

I libici sono umani? Si, lo sono anche loro, come tutti gli altri umani sono capaci di spezzare il loro ultimo pane con l’ultimo arrivato, ma sono altrettanto “umani” quanto gli altri cioè capaci di togliere l’ultima briciola di pane a un bambino piangente. Questi due estremi comportamenti dipendono da molti fattori, non ultimo lo stato in cui si trovano. Qual’è? Disastroso!!! Come uscirne? Al momento alcuni di loro depredando gli ultimi arrivati, vogliamo che smettano? Andiamo alla fonte, cioè agli ultimi: PIANO MARSHALL AFRICA. È costoso? Si, ma umano, oppure disumanamente ricopriamo d’oro i libici per fargli impedire agli ultimi di giungere a noi...che siamo “umani”.

mzee3

Lun, 25/06/2018 - 19:15

Missione compiuta! Salvini ritorna vincitore! Gliene ha dette quattro ai libici e loro gli hanno risposto... a casa nostra non comandi un cavolo...noi non facciamo nessun hotspot...se vuoi li fai sullo stretto di Magellano e così siamo tutti contenti...QUAQUARAQQUUAAA! Italioti svegliaaaaa!!!!

frapito

Lun, 25/06/2018 - 19:20

Si può dire tutto di tutto, se sarà o non sarà, se ce la fa o non ce la fa, ma una sola cosa è certa ed inoppugnabile, l'Italia, con Salvini, a smesso di dire "Si buana, si buana".

nunavut

Lun, 25/06/2018 - 19:39

Veniamo al sodo.Una nave che raccoglie naufraghi e li accompagna in una nazione é considerato un salvataggio in mare,le persone salvate hanno una nazionalità non vedo come possano pretendere di restare sul suolo della nazione che HA DOVUTO OSPITARLI (non accolti ma ospitati visto che erano in pericolo),anzi dovrebbero pure pagarsi il viaggio di ritorno da dove sono partiti o nel loro paese,come asuccederebbe a chiunque che sia salvato in acque internazionali.Inoltre quelle navi perché navigano continuamente in quelle acque e come possono sapere in anticipo che ci siano gommoni in arrivo?

Ritratto di Nitrogeno

Nitrogeno

Lun, 25/06/2018 - 19:57

Guardateli quanti coglioxi si agitano, s'innervosiscono, fanno le battutazze puerili stile Pupone detto il Bomba, detto renzo. Lasciateli battere, pure il marciapiede. Se Salvini aumenta il consenso a vista d'occhio significa che la Gente, il Popolo, le Persone, gli Individui, Uomini e Donne c'avevano "il magone" e da ben 7 anni di sfasciume dei PDocchiosi rifatti. Prendetevela con la Gente che va a votare: magari gli imbecilli sono proprio quelli che dileggiano a prescindere, ma non Salvini, bensì il Popolo che sceglie liberamente: Uomini e Donne dell'Italia Liberata. - Coglioxazzi sinistrati è uno spasso, una felicità insperata fino a ieri vedervi ROZZICARE e consumarvi il fegato. Fino al giorno del Giudizio, si spera. Ve lo meritate e di più.

Cicaladorata

Lun, 25/06/2018 - 20:01

Anche se la Libia ha detto no ai campi di blocco clandestini, comunque è stato tracciata una svolta di strategia completamente diversa da quelle passate. Probabilmente altri Stati intorno all'Italia, invece che stare lì a guardare e criticare, proporranno degli altri sistemi o aiuti.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 25/06/2018 - 21:02

Questo non è stato un incontro così detto al vertice, semmai per cercare punti di convergenza sulla materia immigrazione. Quello con il capo libico Serraj avverrà più in là per definire nei dettagli un'azione di collaborazione che sarebbe spettato fare a Bruxelles che, come noto, dorme da anni in questa materia. Sto guardando qua e là e noto molti rosiconi che fra imitazioni di Otelma e spaccamento di peli in miliardi di particelle, sperano che questo governo vada a remengo. Hanno firmato un programma - M5s e Lega - e non c'è scritto che debbano renderlo esaustivo in 5 minuti, ma nell'arco della legislatura. E sì che non ho votato questi partiti, però vedrò se quanto avranno combinato di buono in sei mesi: chiedere meno tempo sarebbe ridicolo ancorché la politica italiana da sempre ha tempi di "digestione" non certo veloci.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 25/06/2018 - 21:04

Questo non è stato un incontro così detto al vertice, semmai per cercare punti di convergenza sulla materia immigrazione. Quello con il capo libico Serraj avverrà più in là per definire nei dettagli un'azione di collaborazione che sarebbe spettato fare a Bruxelles che, come noto, dorme da anni in questa materia. Sto guardando qua e là e noto molti rosiconi che fra imitazioni di Otelma e spaccamento di peli in miliardi di particelle, sperano che questo governo vada a remengo. Hanno firmato un programma - M5s e Lega - e non c'è scritto che debbano renderlo esaustivo in 5 minuti, ma nell'arco della legislatura. E sì che non ho votato questi partiti, però vedrò se e quanto avranno combinato di buono in sei mesi: chiedere meno tempo sarebbe ridicolo ancorché la politica italiana da sempre ha tempi di "digestione" non certo veloci.

Jesse_James

Lun, 25/06/2018 - 22:34

@El Presidente - e temo che te lo sei scritto da solo tu, amico mio. Perchè tutti gli SOS da quando è iniziata questa crisi (e parlo di anni addietro) non sono mai partiti dalla nostra zona SAR. La nostra zona SAR (guarda su google immagini, casomai) è poco sotto la Sicilia, poi sotto c'è la SAR maltese e quindi quella libica. Tutti gli SOS sono partiti sempre da quella libica, o semmai maltese. Quindi che ci azzecchiamo noi? Casomai, siamo stati noi, visto che i maltesi fanno orecchio da mercante, ad agire nella SAR maltese. Ma non è detto che questa eccezione debba divenire la regola...che ci hanno subappaltato la zona?

Jesse_James

Lun, 25/06/2018 - 22:49

@El Presidente - Il comandante di una qualsiasi nave può dirigersi nella nostra SAR o acque territoriali che siano, la nostra Marina però è in grado ed in pieno diritto a sbarrargli la strada ed impedirgli di entrare nel nostro territorio. Come del resto fa l'Australia, e come facemmo noi nel 1997 con gli albanesi. E sai perchè ora non lo facciamo? Perchè la UE ha deciso che i respingimenti in mare non si fanno....sulla pelle degli altri però! A loro cosa gli importa? Tanto li prendiamo tutti noi. E' per questo che spesso parlo di intraprendere azioni unilaterali....se aspettiamo l'Europa stiamo freschi!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 25/06/2018 - 23:37

@Pravda99 - meschino, scorta minore dei tuoi amici fanfaroni komunisti. Ti basta ignobile? Vai a fare la morale ai tuo iamici komunisti che hanno scorte non dovute, fanfarone.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 26/06/2018 - 08:02

Ogni giorno scopro che ci sono sovvenzioni da parte dell'Italia in danaro, aiuti in generi alimentari e aiuti materiali per rendere le terre dell'Africa produttive e stimolare le popolazioni al lavoro. E come mai tutta questa fuga, chi ci trama contro, chi ha studiato questo piano? Che siano veramente i libici, per vendetta verso l'Europa che li ha bombardati e poi verso l'italia che c'è astio da da un secolo? Nel frattempo meglio vivere spaparanzati che lavorare?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 26/06/2018 - 08:25

@Nick2 - fai il furbo? Guarda che se ci ritroviamo milioni di stranieri (abusivi) in Italia è sol ograzie a voi komunisti, che addirittura li andate a prendere sperando in un voto futuro che non arriverà mai, visto che nessuno vi vota più. Sempre più falsi, sempre a dare la colpa agli altri dei vostri misfatti. Sembrate delle carogne, o non lo sembrate solo?

opinione-critica

Mar, 26/06/2018 - 12:26

Nessuno vuole profughi da mantenere, neppure il Papa Franceschiello, i profughi dovete accoglierli voi. Peccato che tra il voi ci sono pure io...