Isis fa decine di morti in due attentati contro le chiese in Egitto

Un ordigno esplode tra i fedeli nel Delta, kamikaze si fa saltare ad Alessandria

Una Domenica delle palme allagata dal sangue quella dei cristiani egiziani, attaccati prima a Tanta, dove un ordigno è esploso in chiesa, e poi ad Alessandria dove un attentatore suicida ha cercato di entrare nella basilica dove si trovava anche il papa copto.

Il mirino dell'Isis, che nel pomeriggio rivendica entrambi gli attentati, inquadra per prima la chiesa di San Giorgio a Tanta, città nel Delta a circa 100 chilometri dai capitale. Sono 29 le vittime, dicono informazioni che arrivano dal ministero della Salute. Numeri confermati anche dalla prefettura di Gharbiya, che parla di 71 feriti e il cui direttore della sicurezza viene licenziato nel pomeriggio.

L'ordigno sarebbe stato posto tra i primi banchi del luogo di culto, dicono informazioni ancora da confermare che arrivano dagli ambienti di polizia, in un giorno in cui era certamente gremito. I terroristi avevano già provato a colpire la stessa chiesa lo scorso 29 marzo, quando una bomba era stata trovata e disattivata dalle forze di sicurezza.

La zona dove si trova San Giorgio è stata cordonata e sul posto sono presenti anche squadre di artificieri. I feriti meno gravi, scrive la stampa locale, vengono curati in una moschea poco lontana.

Colpita la chiesa del Papa copto

È a San Marco ad Alessandria, sulla costa mediterranea, che si consuma il secondo attentato, nella chiesa dove si trova anche il papa copto Teodoro II. Qui sono 18 le vittime e 35 i feriti, sostiene il ministero della Salute.

Tra i morti ci sarebbero almeno tre uomini delle forze di sicurezza, uccisi dall'esplosione mentre bloccavano un attentatore suicida. Le testimonianze che arrivano dall'Egitto dicono che è grazie a loro, un ufficiale di cui già circola la fotografia, una donna poliziotto e un collega, che si è potuto evitare che compisse una strage ancora più grande.

La minoranza cristiana copta costituisce circa il 10% della popolazione egiziana e non è certo la prima volta che finisce nel mirino. A dicembre dello scorso anno un grave attacco era avvenuto alla Cattedrale di San Marco, nella zona di Abbasiya al Cairo.

Questi "atti insensati non mineranno l'unità e la coerenza del popolo egiziano di fronte al terrorismo", ha tuonato papa Teodoro II, sfuggito all'attentato ad Alessandria.

"Un gesto spregevole, privo di ogni umanità", ha commentato Ahmad al-Tayyib, gran imam dell'Università di Al-Azhar al Cairo. "Un altro attacco disgustoso", ha scritto il portavoce del ministero degli Esteri su twitter, parlando anche di "un tentativo fallito contro gli egiziani". Una scelta di parole contestata da molti.

Il presidente egiziano Abdel Fattah al Sisi ha dichiarato l'instaurazione di un regime di stato d'emergenza per la durata di 3 mesi. Questa la prima risposta di al Sisi al duplice attentato di Isis.

La visita di Francesco al Cairo

"Preghiamo per le vittime dell'attentato compiuto purtroppo oggi, questa mattina, al Cairo in una chiesa copta", ha chiesto al termine del rito di oggi papa Francesco, che il prossimo 28 aprile arriverà al Cairo.

In Egitto incontrerà Teodoro II, papa copto di Alessandria e i vescovi egiziani, ma anche le autorità civili e religiose, incluso l'imam al-Tayyib, che già aveva visto in Vaticano, dopo una rottura consumatasi nel 2011 quando Benedetto XVI, dopo un attacco ai copti d'Alessandria, aveva chiesto più sicurezza per i cristiani, un gesto interpretato al Cairo come ingerenza politica.

Commenti
Ritratto di Elvissso

Elvissso

Dom, 09/04/2017 - 11:11

Chissa' cosa dira' francesco,forse che la colpa è dei cristiani...oppure come dicono alcuni commentatori tv che è stata una provocazione.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Dom, 09/04/2017 - 11:11

l'islam è pace.... (eterna)

giovanni PERINCIOLO

Dom, 09/04/2017 - 11:17

Poco male, sono "solo" cristiani! Al massimo si possono mettere in conto "danni collaterali" e perdipiù mica li ha bombardati Assad....

Idrissecondo

Dom, 09/04/2017 - 11:19

Massì, faremo una marcia interreligiosa verso Assisi, invitando i vari iman nostrani a fare qualche falso predicozzo sulla religione di pace. Quand'è che il Papa va in Egitto? Che stia ben attento a ritornare a casa sano e salvo

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 09/04/2017 - 11:20

Un saluto al fratello papa francesco dai suoi fratelli........

blackindustry

Dom, 09/04/2017 - 11:24

Bella gente i musulmani, ti accolgono a braccia aperte nei loro paesi, ti danno anche il diritto di culto e ti rispettano come minoranza... proprio come facciamo noi con loro, cui diamo vitto alloggio e moschee gratis.

arkangel72

Dom, 09/04/2017 - 11:25

Il Papa dovrebbe proclamarli tutti martiri!!

LuPiFrance

Dom, 09/04/2017 - 11:32

chissà cosa ne dice franceschiello .....

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 09/04/2017 - 11:34

Adesso non parlate di guerra di religione, di jihad, di terrorismo islamico. Non c'è nessuna guerra e non c’è relazione fra il terrorismo e l'islam. Lo dicono le anime belle e lo dice pure Papa Bergoglio. Mica metterete in dubbio le parole del Papa; miscredenti. Anzi, gioite perché “Dio vi è vicino e non vi abbandona mai”. E poi anche i bombaroli sono “nostri fratelli”. Non sappiamo più se ridere o piangere. Ma che ci frega. Ci sono cose più importanti: la pole position, i selfie di Belen, i finti naufraghi, le "esclusive" di Barbara D'Urso, la posta di Maria De Filippi, l'ultimo morto ammazzato, la criminologa che ci spiega il femminicidio, le ricette di Pasqua, le bellezze delle Isole Vergini, l'ultima associazione Onlus che raccoglie fondi per i bambini africani (con tutte queste raccolte fondi, dovrebbero avere più soldi i bambini del Burundi che la banche di Manhattan), etc...etc...

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Dom, 09/04/2017 - 11:45

...e in Europa c'è chi vuole costruire moschee.....

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 09/04/2017 - 11:46

Sarete come agnelli in mezzo ai lupi, diceva qualcuno. Le parti in tragedia dunque sono rispettate, e mi pare che gli agnelli lo facciano in modo perfetto, in medioriente così come in Europa. Anzi, invitano sempre più lupi perché la scrittura si compia nel modo migliore.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 09/04/2017 - 11:56

Ovunque siano e manifestino la loro fede, i cristiani sono nel mirino. E' una triste realtà che spesso viene confusa con il terrorismo, ma che con il terrorismo c'entra poco o niente. Il massacro di oggi si somma ai tanti compiuti in Europa e in Russia, e, in un qualche modo, fa chiarezza perché rende evidente che le motivazioni delle stragi non possono essere quelle tanto amate dai buonisti del PD, sempre schierati dalla parte dei carnefici: è colpa nostra perché non li abbiamo integrati, non abbiamo soddisfatto tutti i loro bisogni, non rispettiamo la loro cultura che dovremmo fare nostra (Boldrini). La motivazione, terrorizzante e unificante, è una sola: quella religiosa.

armido

Dom, 09/04/2017 - 12:02

Io non mi azzarderei a collegarlo al terrorismo religioso: sarà stato un depresso.

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Dom, 09/04/2017 - 12:06

Date un nome ai terroristi. Diversamente anche Il Giornale rientrerà nella folta schiera di quotidiani "tagliagole"

ohibò44

Dom, 09/04/2017 - 12:12

"Un gesto spregevole, privo di ogni umanità", ha commentato Ahmad al-Tayyib, gran imam dell'Università di Al-Azhar al Cairo, Se avesse aggiunto “compiuto da islamici che bestemmiano il Corano” avrebbe significato qualcosa mentre quel “gesto spregevole” significa niente

Ritratto di frank60

frank60

Dom, 09/04/2017 - 12:15

è gia pronto per lavare i piedi...

SAMING

Dom, 09/04/2017 - 12:22

Dal frutto si capisce se un albero è o meno buono. Gli islamici lordano i sagrati delle nostre Chiese, profanano i nostri cimiteri e le nostre Chiese in tutti i modi possibili, entrano nelle nostre Chiese, ricevono la sacra particola e poi la sputano calpestandola(fatti molto frequentri non rilevati dalla stampa o dai media),fanmno scopppiare bombe all'interno delle nostre Chiese, uccidono in tutti i modi possibili, per ordine di Allah, i cristiani solo perchè cristiani, uccidono i sacerdoti all'interno delle nostra Chiese mentre celebrano la Messa. I cristiano non fanno nessuna di queste cose, anzi pregano per i loro fratelli mussulmani.Ciò significa che l'albero da cui discendono è buono. Poichè anche i mussulami sono dotati di un cervello capace di ragionare, esattamente come i cristiuani, è possibile che non vedano queste cose e ne traggano le dovute conseguenze?

treumann

Dom, 09/04/2017 - 12:35

Eh no, adesso basta! Non possiamo lasciarci sgozzare come agnelli sacrificali, in Europa come nei loro paesi! O i musulmani dimostrano veramente di volere vivere in pace con noi, oppure tornino subito da dove sono venuti!

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Dom, 09/04/2017 - 12:36

ohibò44 12:12 - "bestemmiano il Corano"? L'attentato è la messa in pratica di ciò che il Corano prescrive, né più né meno, e pertanto lo glorifica non lo bestemmia.

kastigamatti

Dom, 09/04/2017 - 12:38

Mi piange il cuore che gli ultimi arabi rimasti ancora Cristiani (prima di maometto lo erano tutti in Egitto!) abbandoneranno l'Egitto, la loro cultua, le loro usanze, dimenticheranno la loro lingua e diventeranno Europei, Americani, Austaliani o chissà cosa altro. Ai difensari delle diversità culturali, anime belle che difendono il multiculturalismo, vorrei dire che così facendo stanno distruggendo la diversità e la multiculturalità Egiziana, persino interna all'islam. non mi stupirei se fra qualche anno uomini barbuti e donne imprigionate in un sacco nero faranno saltare in aria le piramidi e i templi, oltre che le chiese, e le magnifiche spiagge di sharm el sheikh saranno trasformate in discariche. Che tristezza.

Ritratto di pinox

pinox

Dom, 09/04/2017 - 12:41

avanti, loro ci vogliono morti o sottomessi e noi paghiamo piu' tasse per andarli a prendere perchè quattro imbecill| arrivati al potere per leccaggio di culo o altro hanno deciso così!!!

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 09/04/2017 - 12:45

Ma ancora non c'è un comunicato della Farnesina che assicura di aver attivato l'unità di crisi per accertare che non ci siano italiani coinvolti? Strano. Ma entro la serata lo faranno.

perfidolupo

Dom, 09/04/2017 - 12:53

niente paura, un minuto di silenzio e qualche lumino risolvono tutto.

giovanni951

Dom, 09/04/2017 - 13:00

una chiesa di lá...un camion di qua e morti...tanti morti. Gli eurabici si sveglieranno? quanti morti ancora? capiranno che l'islam é una iattura?

idleproc

Dom, 09/04/2017 - 13:02

A me sembra, come altri attacchi in precedenza, un avvertimento mafioso, valutandone la tempistica. Per farli, fanatici criminali condizionati o cerebrolesi, ormai ne trovi a due soldi la dozzina. Che sia un attacco "contro gli egiziani", mi par fuori dubbio. Intanto continuiamo ad "accogliere" massa di manovra che potrà essere usata contro di noi e destabilizzarci. L'illusione degli "importatori" che sperano di "gestirli" è che non possano essere usati anche contro di loro. Anzi, è facile che sarà proprio così.

giovanni951

Dom, 09/04/2017 - 13:03

e papa francesco mohamed primo condanna il terrorismo senza pronunciare la parolina magica...islam. Che tristezza.

soldellavvenire

Dom, 09/04/2017 - 13:24

trovo veramente strano che non vi siano attentati "cristiani" alle moschee... ah vengono bombardate! beh consolatevi, siete UGUALI A LORO, scannatevi in pace

antonmessina

Dom, 09/04/2017 - 13:43

don cecco dirà che son stati uccisi dal diavolo Gesu..

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Dom, 09/04/2017 - 13:47

10 anni fa il velo islamico insieme alla sua ideologia stava sparendo arrivano i fratelli musulmani l'egitto ripiomba in piena regressione l'islam fa parte di questo progetto seno dove li trovano i credenti se non fanno regredire il loro popolo anche in questo caso ringraziamo la sinistra☮ globalista✮☪

ben39

Dom, 09/04/2017 - 13:53

Vangelo Matteo 24-9 “Quindi vi daranno alla tribolazione e vi uccideranno, e sarete odiati+ da tutte le nazioni a causa del mio nome.

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 09/04/2017 - 14:07

----il presidente egiziano è una testa di ponte americana---un dittatore spietato che aiutato dagli usa è riuscito a deporre morsi democraticamente eletto---al sisi da quando è al potere ha fatto costruire 16 nuove carceri--ci ha schiaffato dentro 60 mila oppositori politici(fratellanza musulmana moderata)--ne ha uccisi 1500 tra torture e divertimenti vari---vi meravigliate degli attentati?---in quale paese del mondo non ci sarebbero attentati se al governo ci fosse un dittatore sanguinario e per di più imposto da un paese occidentale?---voi come al solito vi lasciate abbagliare dal fatto religioso che non è la causa ma solo il pretesto---l'attacco ai cristiani è l'unico modo per far capire l'odio che nutrono gli egiziani verso gli americani---swag ganja

mannix1960

Dom, 09/04/2017 - 14:16

Strano, Bergoglio non fa altro che ripetere che "lorro sci aaamanooo"

pascoll1

Dom, 09/04/2017 - 14:54

Franceschiello non fa altro che dire che queste non sono guerre di religione.

istituto

Dom, 09/04/2017 - 15:23

Omar El Murtadel stranamente non si è fatto vivo per commentare i " gesti eroici" dei suoi confratelli della " Religione di Pace" .

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 09/04/2017 - 15:37

ISIS è uno strumento di Israele e USA. Colpisce l'Egitto perché Sion vuole un Egitto (e tutti gli altri) debole.

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Dom, 09/04/2017 - 15:46

L'ipocrita predica di Francesco che non è Jijad di Religione e che Gesù soffre? Davvero che non sono i Cristiani vittime di una Religione che non usa l'Islam " Moderata" per fare piazza pulita di tutti i terroristi che certamente conoscono?

Siciliano1

Dom, 09/04/2017 - 16:13

Purtroppo la madre dei coglioni è sempre gravida.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 09/04/2017 - 16:13

#elkid- 14:07 Prima di questo post pensavamo che ci facessi soltanto. Ora abbiamo la certezza: ci sei proprio. Maledetta Basaglia!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Dom, 09/04/2017 - 16:25

^°@°^ Appena sui giornali egiziani elencheranno nomi e nazionalità delle vittime la Farnesina prontamente ce li fornirà.

brac1149

Dom, 09/04/2017 - 16:35

@elkid- forse dimentica che al sisi è stato messo li da un certo abbronzato di nome barak obama con la famosa primavera araba e vediamo i bei risultati. Se non erro sono stati uccisi CRISTIANI egiziani e non americani. Io dico NO alle BESTIE ISLAMICHE NO a MAOMATTO NO ad ALLA' E' AL BAR ed a tutti gli invasati che odiano la civiltà, è bene che vivano nel loro MEDIO EVO.

Ritratto di ocampo

ocampo

Dom, 09/04/2017 - 16:36

e questo papa tace....

giusto1910

Dom, 09/04/2017 - 17:01

Dopo l'ennesima strage di cristiani quello che più mi spaventa sono le parole del Papa: condanna i terroristi ma anche i costruttori di armi. Forse il Papa non sa che le armi sono costruite da quando l'Uomo esiste? Forse il Papa non sa che le discretissime e numerosissime guardie del corpo che lo proteggono durante i suoi mirati bagni di folla sono armate? Forse il Papa non sa che se non ci fossero le armi noi non saremmo umani, e che anche Gesù usò la forza per scacciare i mercanti dal Tempio?

lorenzovan

Dom, 09/04/2017 - 17:05

@elvisso...ossia ...gli sciacalli lavorano anche la domenica

kayak65

Dom, 09/04/2017 - 17:56

Ancora fratelli che sbagliano. magari la prossima volta. .

carlottacharlie

Dom, 09/04/2017 - 20:16

Chissa' cosa fara' il comune di Venezia dopo le minacce islamiche veneziane. Forse, si spera, li caccera' tutti o non cedera' alle parole gravi di minaccia. Credo che finira' con noi in ginocchio in non bella posizione.

Ritratto di abj14

abj14

Dom, 09/04/2017 - 20:31

soldellavvenire 13:24 scrive "strano che non vi siano attentati "cristiani" alle moschee... ah vengono bombardate!" - - - Dimostrazione quanto lei sia carente di intelletto. Benissimo, ammettiamo che militari USA GB F DE I abbiano bombardato moschee, mi spiega ora quali attentati contro musulmani abbiano commesso i cristiani copti che vengono sistematicamente mandati al creatore da deficienti coranisti ? Idioten.

Ritratto di abj14

abj14

Dom, 09/04/2017 - 20:40

Attendo fiducioso Omar El Etc Etc Etc che spiegherà come trattasi si islamici deviati poiché nel Corano non è previsto l'uso di esplosivi.

fft

Dom, 09/04/2017 - 20:50

pubblicita leggermente invadente ultimamente. Controproducente. Caro zucchero che inizia con ZE. Torno a ERI...

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Dom, 09/04/2017 - 21:47

E' semplicemente l'integrazione islamica; i benpensanti non sanno che l'Egitto non esiste più da secoli, ora si chiama repubblica araba di Misr. Gli egiziani non hanno nulla di arabo, ma un decreto governativo ha proibito l'uso della lingua copta (l'erede di quella dei faraoni) che era tenuta in vita dai cristiani (sempre perseguitati). In altre parole nel nome di maometto un popolo ha accettato di divenire arabo-musulmano e la cancellazione delle proprie radici storico-culturali ... Non possono neanche più dire piramide perchè in arabo la P nonc'èm devono usare l'arabo aram!!! I cristiani sono l'ultimo problema che rimane loro da risolvere, spiegatelo agli "integratori" nostrani.

unz

Dom, 09/04/2017 - 23:08

I copti sono i cristiani che non si convertirono all'islam nè ai tempi di maometto nè nei 1400 anni successivi. Sono il 10% degli egiziani ovvero corca 8 milioni. Sarà impegnativo sterminarli tutti, ma ci sono mezzi meno grezzi e più efficaci come quelli praticati dal sultanino erdogan, che hanno cancellato una presenza che risaleva alle prime presicazioni. L'importante è tutelare i diritti dei nostri ospiti musilmani, non chiedere reciprocità, fare finta che vangelo e corano siano lo stesso libro di pace.

Ritratto di nestore55

nestore55

Lun, 10/04/2017 - 00:37

elkid Dom, 09/04/2017 - 14:07....Se la smettesse con le sostanze farebbe un gran bene a se stesso e a chi,purtroppo, si imbatte nei suoi commenti...Ridicolo!!E.A.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Lun, 10/04/2017 - 01:22

^°@°^ Son tuutiii fraateeliii e soreelee

TonyGiampy

Lun, 10/04/2017 - 05:55

Mia madre mi racconta che durante la guerra per ogni soldato tedesco ucciso, i nazisti rastrellavano dieci persone e le mettevano al muro.E' triste doverlo dire ma se non si comincia a fare cosi' la cosa non avra' mai fine.Due chiese distrutte, venti moschee che saltano in aria!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 10/04/2017 - 07:41

che mandi le sue guardie svizzere a combattere contro l'ISIS.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Lun, 10/04/2017 - 09:05

Le preghiere, neppure quelle del Papa, non servono a nulla evidentemente ; I Cristiani sono perseguitati , come minimo ghettizzati , nei paesi Islamici. Da questa realtà bisognerebbe partire per cercare una via di uscita .Alle famiglie di chi ieri ha perso un figlio o una madre le nostre preghiere non servono proprio a nulla !

scarface

Lun, 10/04/2017 - 09:17

Gesto compiuto dai soliti 'gran figli di ... allah"