New York, uccisi due poliziotti. "Vendetta per i neri ammazzati"

Un 28enne ha aperto il fuoco sugli agenti e si è poi tolto la vita. Condanna di Obama: "Non cedere all'odio". Il sindaco criticato online. L'annuncio del gesto su Instagram

Due uomini della polizia newyorchese, Wenjian Liu e Rafael Ramos, sono stati uccisi in un agguato mentre si trovavano nelle strade cittadine, a Brooklyn, impegnati in un'esercitazione.

A sparare il 28enne afroamericano Ismaaiyl Brinsley, che sul suo profilo di Instagram aveva annunciato le sue intenzioni. "Oggi metterò le ali a due maiali - aveva scritto -. Hanno preso uno dei nostri, prendiamo due di loro". Un messaggio seguito dagli hashtag Shootthepolice (spara alla polizia) RIPErivGardner (sic) e RIPMikeBrown.

Brinsley ha sparato ed è poi scappato in una stazione della metropolitana, dove si è tolto la vita. Il suo gesto, come indicato da quanto scritto su internet, sarebbe dunque stato motivato dal desiderio di "vendicarsi" per la morte di due giovani afroamericani (Mike Brown ed Eric Gardner), morti rispettivamente a Ferguson e New York, per mano di agenti di polizia. I due decessi hanno dato vita nelle ultime settimane a molte proteste.

Eloquenti i primi commenti al suo messaggio sul social network. "Grazie per avere dato agli ufficiali di polizia una ragione per spararci", scrive un utente, mentre un altro commento semplicemente: "Sei disgustoso".

Barack Obama ha commentato i fatti di New York, "da condannare in modo incondizionato". Il presidente, già alle Hawaii con la famiglia per le feste natalizie, ha ricordato che le forze dell'ordine mettono a rischio la propria vita per la comunità e meritano per questo soltanto rispetto e gratitudine. Ha chiesto anche agli americani di non cedere a odio e violenza.

Il sindaco della Grande Mela, Bill De Blasio, è stato contestato su internet. Nelle scorse settimane aveva criticato alcuni metodi utilizzati dalla polizia e quando un grand giurì aveva deciso di non incriminare il poliziotto Daniel Pantaleo per la morte di Eric Gardner, aveva detto in un'intervista di seguire i fatti in modo "profondamente personale". "Non ho potuto non pensare a che cosa significherebbe per me perdere Dante", aveva aggiunto, parlando del figlio, avuto dalla moglie Chirlane McCray, di origini afro-americane.

"Uno dei poliziotti uccisi aveva un figlio di 13 anni - ha detto oggi De Blasio - che probabilmente non sa spiegarsi cosa è accaduto al padre". Ha parlato di un attacco "a noi e alla città" e promesso che l'amministrazione resterà vigile. In conferenza stampa non è riuscito a trattenere le lacrime.

Commenti
Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Dom, 21/12/2014 - 09:13

Barack, "occhio per occhio dente per dente"! La legge piú semplice che esiste. Nella vita, ciò che semini raccogli nel tuo paese. Happy XMAS wherever you are.

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 21/12/2014 - 09:16

Sicuramente invogliato a compiere quell'atto dalle precedenti accuse alla polizia da parte di Obama e soprattutto dal sindaco di NY de Blasio che ne ha dette di tutti i colori nei confronti della sua polizia

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Dom, 21/12/2014 - 09:19

Ecco i risultati della campagna di odio mediatico scatenata dai media liberal contro i poliziotti brutti e cattivi per menare i poveri negri (sempre innocenti, ovviamente) alla quale si sono associati Obanana il cxxxxxo e il faccia-da-subnormale De blasio, quello che dice al figlio negro di stare attento alla polizia. Auguro a questi due sinistri soggetti di fare la stessa fine dei poliziotti.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 21/12/2014 - 09:20

Tutto questo succede nei paesi, dove L`EGOISMO DEL CAPITALISMO, SI È DIMENTICATO DELLA REGOLA PRINCIPALE,"""L`EQUILIBRIO DELLE CASTE""", DOVE LA POPOLAZIONE È SUCCUBE DEL CAPITALISMO E DALL` EGOISMO DI QUETI ULTIMI!!! QUESTO SPORCO MONDO, HÀ SEMPRE AVUTO IL FORTE E IL DEBOLE E L`APPROFITTATORE, CON I TEMPI CHE CORRONO, ( TELEVISIONE,RADIO, TELEFONO ecc.eec. ) IL RICCO, CON I SUOI MODI SPAVALDI E L`ARROGANZA, STÀ FACENDO INGELOSIRE IL POVERO !!!!!!!!!!!!!! È INUTILE PROMETTERE, QUANDO C`È TROPPA ARROGANZA E TROPPO EGOISMO, NELLA CLASSE PARLAMETARE, ( COLORO SCELTI AD ESEMPIO DALLA POPOLAZIONE ) !!!

Ritratto di Alessandro Noe'

Alessandro Noe'

Dom, 21/12/2014 - 09:31

Il commento di un uomo di colore dopo l'annuncio su Istagram di "mettere le ali ai maiali" , i poliziotti). Testuale dice: You are fucking disgusting (Sei fottutamente disgustoso). You are giving them the right to shoot us (Stai dando a loro il diritto di spararci). Voglio vedere le stronzate che scriverà Idris a riguardo. Prayers to this 2 men fallen on end on watch, to protect and serve.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 21/12/2014 - 09:41

nessun male, speriamo che i poliziotti imparino a fare i veri poliziotti e ad non essere assassini.

Démos_Cràtos

Dom, 21/12/2014 - 09:48

Ricordo a tutti che questo è il popolo che si vanta di poter esportare i propri principi di pace, legalità, democrazia e fratellanza in tutto il mondo. Mai e poi mai accetterei di avere come "insegnanti di democrazia" questi dementi dal grilletto facile che pensano che tutto sia risolvibile con la sola forza. Ora capite come non deve essere per nulla semplice essere invasi da gente del genere? Voi li vorreste qui in Italia?

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 21/12/2014 - 10:09

Cosa c'è da stupirsi? Ma se scatenano guerre dove a loro interessa causando indirettamente milioni di morti, vedi Irak, cosa vuoi che freghi di due negri e due poliziotti morti.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 21/12/2014 - 10:09

Dèmos questi sono i vostri padroni eletti da voi 70 anni fa,non lamentatevi

Ritratto di thunder

thunder

Dom, 21/12/2014 - 10:31

caro demos cratos, ebbene tu preferisci la sicurezza italiana!sei proprio pirla,ma sei mai stato negli USA? perche'da quello che dici credo proprio di no.aaaa...ma lei si informa con repubblica e baggiate varie di sinistra vero?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 21/12/2014 - 10:42

Prossimamente sui nostri schermi. Avanti tutta, a tappe forzate, con l'immigrazione clandestina. E con il multiculturalismo coatto. La storia e l'esperienza degli altri popoli, dalle nostre parti, non insegnano mai nulla. Sino ai primi disastri con relative e fragorose cadute dal liturgico pero. E le rituali, sconsolate affermazioni del tipo: "Chi l'avrebbe mai detto?".

plaunad

Dom, 21/12/2014 - 11:08

E ADESSO CHI SONO I RAZZISTI ???? PORCI BASTARDI !!!!

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Dom, 21/12/2014 - 11:13

Cui prodest? In America, nazione con un altissimo melange di razze e colori della pelle. Capita che in eventi delittuosi rimangano coinvolte persone di pelle nera. Subito scatta la guerra santa, la guerra raziale. Se un prepotente viene fermato con la prepotenza, non importa se sia nero, bianco o rosso. Resta il fatto che è un prepotente.

Solist

Dom, 21/12/2014 - 11:14

tutta la feccia che ogni giorno umilia ( del tipo il ciccione-nero spavaldo impadronitosi della merce senza pagare e poi ammazzato giustamente) coloro che quotidianamente lavorano vanno eliminati a prescindere e basta! onore a chi ha il coraggio di sparare in bocca ai delinquenti! poi volevo ricordare ai signori commentatori anti americani che se non fosse per loro oggi la lingua nazionale sarebbe il tedesco. cmq è strano che nessuno si cimenti, per vendetta, a prendere le parti dei negozianti sparando a ladri e delinquenti...mah! in quanto alle guerre scatenate dagli americani, indirettamente ne trae beneficio anche il belpaese con l'impiego per es. dell'industria bellica o approvvigionamento del petrolio e cosi via! nessuno fa niente per niente

mariolino50

Dom, 21/12/2014 - 11:21

thunder Perchè è meglio quella americana di "sicurezza", visto il numero di omicidi direi di no, pur con la licenza di uccidere che hanno, io ci sono stato in America, a New York e nel sud ovest, e da solo con la famiglia. Su tutte le guide anche locali cè scritto di stare molto attenti con la polizia, che spesso prima spara e poi ti chiede chi sei e cosa facevi, mai avuto problemi perchè rispettavo anche molto più di loro il codice della strada, e non si andava a giro a notte fonda. La vita di tutti dovrebbe avere lo stesso valore, e poi chi semina vento raccoglie tempesta.

Démos_Cràtos

Dom, 21/12/2014 - 11:28

@thunder innanzitutto non mi pare di averla mai offesa, io non mi informo con repubblica e baggianate di sinistra, io so soltanto che mi sentirei meno sicuro in un posto in cui chiunque può uscire di casa e sparare. Questo non lo dice Repubblica, se non se ne è accorto è semplicemente perché dorme in piedi. Saluti e lei e a chi le ha insegnato l'educazione.

Démos_Cràtos

Dom, 21/12/2014 - 11:30

@franco-a-trier_DE Purtroppo ha ragione, si tratta di padroni. Ma sono stati eletti o "importati" più o meno illegalmente? Non mi risulta che il popolo italiano abbia mai voluto basi americane in Italia, ma d'altra parte non mi risulta neanche che qualche governo abbia mai fatto ciò che voleva il popolo. Saluti e buona giornata.

sbrigati

Dom, 21/12/2014 - 11:33

Franco de : sei disgustoso come sempre, per te vale il detto " colpiscine uno per educarne cento"? ti auguro che la prima volta che necessiterai della "polizei" ( perchè anche nel tuo paradiso ci sono, eccome, criminali) questa sia impegnata, anzi si volti dall'altra parte. PATETICO.

GMfederal

Dom, 21/12/2014 - 11:42

gli WASP hanno voluto importare scimmie dall'Africa e queste sono le conseguenze...

corto lirazza

Dom, 21/12/2014 - 11:58

Il grande presidente barak hussein sta italianizzando l'america. Poveri loro!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 21/12/2014 - 12:10

Dimostrazione lampante della fallacia dei deliri multirazzialisti. La razza è centrale nell'identità di un uomo. Non ci sono due americani, ci sono un bianco e un nero.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 21/12/2014 - 12:15

Tempo 10 anni e succederà qui. Come gli USA e la loro dirigenza (Rothschild, Soros ecc... vogliono ardentemente).

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 21/12/2014 - 12:18

franco-a-trier_DE, guardi che la Germania è serva degli USA quanto Italia, Giappone ecc... anche lì siete occupati da basi USA con tanto di atomiche... e l'economia tedesca patisce delle cretine sanzioni alla Russia, volute dagli yankee

Paul Vara

Dom, 21/12/2014 - 12:23

E poi gli americani pretendono di portare "libertà" e "democrazia" nel mondo. Comincino a casa loro prima di andare a servirsi delle risorse di altri paesi e a compromettere l'equilibrio mondiale...

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 21/12/2014 - 12:25

Si può condannare il gesto.. ma è francamente difficile credere che i negri non debbano essere rosi dalla sete di vendetta. Nessuno crede alla casualità.

Paul Vara

Dom, 21/12/2014 - 12:30

thunder : non è questione di preferire la "sicurezza italiana" che non esiste, gli americani hanno il "grilletto facile" e poco senso della psicologia, in casa loro come all'estero.

Ritratto di Chichi

Chichi

Dom, 21/12/2014 - 12:56

Dovremmo imparare la lezione anche noi. Gli usa sono la nazione multi etnica e multi culturale per antonomasia. A quanto pare, non basta esserlo sulla carta, sia pure quella costituzionale. Il ripetersi di simili violenze dicono che al riguardo anche quel paese strada ne deve fare ancora molta. Difficile perfino stabilire torti e ragioni. Il vittimismo può essere la migliore copertura dei violenti. Quanti secoli erano trascorsi dalle «invasioni barbariche» all’unificazione dell’Italia? Si disse: «L’Italia è fatta, bisogna fare gli italiani». Dall’unità ad oggi è trascorso oltre un secolo. Gli italiani sono fatti? La pentola a pressione può in poco tempo amalgamare in un gusto gradevole ed equilibrato legumi diversi. Ma se si trasformano in pentola a pressione, sia pure con le migliori intenzione, gruppi di persone spesso radicalmente diversi sotto molti aspetti «sensibili», la pentola esplode. Non c’è politicamente corretto che possa evitarlo.

Ritratto di thunder

thunder

Dom, 21/12/2014 - 13:13

rilassatevi,non siate isterici,puo' succedere che un poliziotto americano uccida qualcuno di colore oppure ispano,sono casi sporadici se pensate che in USA sono 300milioni di persone,fate un raffronto con quello che succede nel bel paese con 60milioni di persone.(in USA i delinquenti sono al 99% armati fate un po' voi)

alby118

Dom, 21/12/2014 - 13:45

Negli USA che ammazza sa cosa lo aspetta e così, dopo aver commesso un omicidio, si uccide ! Certezza della pena.

Gyro

Dom, 21/12/2014 - 14:02

La colpa è degli Americani, perchè sono troppo Americani, devono diventare anti-Americani, cominciare a parlare di seccesionismo, come in Scozia e Catalogna, cominciare a bruciare le bandiere a stelle estrisce, fondare una propria lingua, una propria moneta ed una propria nazione, chiudiamo i battenti agli USA, fondiame diverse Repubbliche piccole e divise che ognuna pensi ai fatti propri!

ortensia

Dom, 21/12/2014 - 15:06

Di Biasio ha espresso pubblicamente troppa simpatia per i dimostranti. Il sindacato di polizia lo ha accusato di non avere difeso la polizia e di usare, in un momento tragico, una retorica irresponsabile che divide ed eccita gli animi. Circola una lettera tra gli ufficiali : chi vuole puo' sottoscrivere la richiesta che, in caso di morte in servizio, a Di Biasio venga impedito di presenziare al funerale. L'associazione di N.Y “Sergeants Benevolent Association “si e' rivolta direttamente al Sindaco accusandolo di avere le mani sporche del sangue di questi due ufficiali. Non e' tutto: poliziotti e leaders del sindacato gli hanno voltato platealmente le spalle ad una conferenza. Ora che questi due ufficiali sono stati uccisi chi alzera' la voce in difesa della polizia? Solo i poliziotti stessi?

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 21/12/2014 - 15:32

Adesso anche loro possono comprendere cosa si prova dall'altra parte della barricata.Questo non per avallare la violenza,ma per far comprendere che la violenza è cieca e senza morale.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Dom, 21/12/2014 - 15:47

Scusate, ma voi dimenticate quante volte sono successo casi del genere con poliziotti violenti... Ricordo solo la Florida anni fa era al'ordine del giorno..un poliziotto deve fare il suo dovere per come DEVE.

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Dom, 21/12/2014 - 15:54

E' evidente che un sacco di gente é vittima della propaganda dei mezzi di comunicazione liberal, propaganda alla quale peraltro si é associato anche Obanana, accreditando la tesi della Crudelta' dei poliziotti bianchi contro i poveri negri indifesi e innocenti, uccisi per sadico piacere.Cari sinistresi ignoranti, sappiate che i neri in Usa compongono circa il 18-20% della popolazione totale ma commettono(statistiche ufficiali del dipartimento di stato)dall'80 all'85% dei reati.Quindi non c'e' scusa di racial profiling che tenga.I poliziotti americani fanno il loro dovere e basta, poi se "guarda caso" il 20% di una certa parte della popolazione incide sul crimine totale per l'85% dei reati, anche un cerebroleso come ognuno di voi capisce che la polizia agisce in un certo modo lo fa a ragion veduta e non perche' sono dei sadici nazisti.Cari sinistresi, con il cervello in acqua, inquinata dai vostri "ideali" del menga, imparate i fatti prima di sparare le vostre cxxxxxe buoniste.

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 21/12/2014 - 16:11

Chi tocca il negro muore....siamo arrivati a questo paradosso, non lontano alla porcata dell'italica sinistra che chi si lamenta del degrado portato dai clandestini è un nazista.....che dire a queste accuse..... w i nazisti della legalità e w i poliziotti gli unici che cercano di dare un po' di giustizia

Ritratto di thunder

thunder

Dom, 21/12/2014 - 16:26

bingo bongo,prima di ciarlatare,vai a fare il poliziotto in USA per 6 mesi e poi scrivi i commenti.

ESILIATO

Dom, 21/12/2014 - 17:12

Per questo duplice omicidio a sangue freddo dobbiamo ringraziare Obama, Sharpton De Blasio e tulla la stampa che ha creato questo senso di odio. Io sono negli USA dal 1967 e mai...ripeto mai avevo visto queste fratture e incomprensioni razziali che sono state create da questi individui e la stampa.

claudio63

Dom, 21/12/2014 - 17:20

allexpert Bracco ludovicus esempi di estremi dove il commento mi sembra il rimasuglio ammuffito di quei radicali da salotto che vedono nella "rivoluzione" una espiazione per le proprie origini borghesi e la reazione inconsulta fatta di razzismo ignorante;invece bisognerebbe domandarsi come e perche' i media possano aizzare gente malata come quel povero mentecatto che ha sparato nel mucchio uccidendo i due poliziotti, vadano a leggere il profilo di quei due e poi si chiedano il perche, prima di sparare sentenze simili.

claudio63

Dom, 21/12/2014 - 17:26

demos- cratos: vivo da oltre venti anni in US a Norfolk (Virginia) e Houston Tx, il rispetto alle frze di polizia e' dovuto proprio perche si riconosce in loro il mandato di far rispettare la legge. che ci siano porcate come quella di Ferguson nessuno lo nega. ma qui, anche se si va in giro con la pistola, non e' il far west e la giustizia viene servita nel giro di mesi e non anni come da noi in Italia, e, oltretutto, hai sempre la possibilita' di eleggere un giudice , cosa che da noi manco si pensa.

Linucs

Dom, 21/12/2014 - 17:40

Si sono presi un po' in ritardo, ma prima o poi la brigata Merdowski & Fuckberg riuscirà a distruggere gli USA dall'interno, sempre se prima non ci riusciranno con l'Europa.

mariolino50

Dom, 21/12/2014 - 17:50

Ludovicus Se fanno più reati un motivo ci sarà, o perchè sono una razza animalesca come dicevano li schiavisti. Diciamo la verità, vanno di più in galera, più che fare più reati, le enormi carceri Usa, solo loro hanno così tanta gente in galera, sono piene di negri e bianchi poveri, chi può pagare costosi studi di avvocati difficilmente viene processato o condannato, visto che l'azione penale non è obbligatoria, vedi omicidi fatti dai poliziotti, innocenti a prescindere a quanto pare.

roberto zanella

Dom, 21/12/2014 - 18:00

è l'aria del palazzo di vetro , la filosofia degli Onuniani , delle sacerdotesse rotte in cxxo che pontificano come in Italia e quegli ambienti progressiv americani drogati e omo . I repubblicani la prima cosa dovrebbeero fare è far sloggiare l'ONU , ma vi domandate perchè quelli di Alqaida non si scentrarono sxx palazzo divetro , perchè è considerato amico...Via l'ONU da NY..>>!!

roberto zanella

Dom, 21/12/2014 - 18:03

questo è il tipico democrat alla comunista ...quello che la polizia ha sempre torto...quello che avrebbe condannato la polizia a

killkoms

Dom, 21/12/2014 - 19:26

@bingo boongo,chissà perchè non succede mai alcuno scandalo quando la pokzia Usa uccide qualche bianco disarmato (capita anche a loro)!né si dice che la maggior parte di quei delinquenti che praticano il "knock out game" sono neri,mentre la maggior parte delle vittime sono bianche!la verità è che negli Usa fanno notizia solo le vittime afroamericane,in nome di quel principio enunciato a suo tempo da malcom x,"..chiunque colpirà un nero,colpirà tutti neri"!per la cronaca,l'altro ragazzo di colore,rimasto ucciso alcuni anni fa,e del quale il presidente abbronzato disse,"..poteva essere mio figlio..",lo fù per mano di una guardia giurata ispanica (peraltro poi assolta),e quindi non di un razzista WASP!

Ritratto di padania

padania

Dom, 21/12/2014 - 19:49

Esportatori di democrazia - la loro...guardassero in casa - il giustiziere è stato poi suicidato?

Ritratto di fidene48

fidene48

Dom, 21/12/2014 - 20:01

@ LUCIO DI MARZO, spero di aver capito male; il suo articolo sul sindaco di N.y. ( non e'riuscito a TRATTENERE LE LACRIME ) lei ha visto il video epoi fatto un riasunto di quella foto senza sapre i veri fatti ?? mi risponda dove io sbaglio. Grazie in anticipo. Tony- da San Francico

Gyro

Dom, 21/12/2014 - 21:57

Il problema è che gli Americani votando il comunista-abbronzato hanno scelto questo, seccedere da Washington l' unica soluzione!

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Dom, 21/12/2014 - 22:43

(2 di 4, segue) ...sono già successi e continueranno a succedere. Ma da questo a tentare di fare passare la comunità nera come composta da santi e la polizia fatta solo di brutali violenti, beh, mi sembra assolutamente fuorviante. A tutti i "politically correct", ai solidali per forza, agli epigoni di "soccorso rosso", vorrei fare passare una settimana in giro con la polizia americana in paradisi come Chicago, Detroit, New York, Miami, S. Francisco, Los Angeles, "hot-lanta" (Atlanta sud), ecc... dove le probabilità di essere rapinato, selvaggiamente picchiato, ucciso sono a livelli inimmaginabili. Dal 2010 a oggi, 210 agenti sono morti durante scontri a fuoco, senza contare quelli rimasti comunque feriti/mutilati durante i moltissimi interventi che sono stati chiamati a fare. Resta il fatto che (dato 2009) il 54,4% dei carcerati era composto da neri-non ispano/latini (se ci aggiungiamo anche questi, la percentuale era del 73,8%);...

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Dom, 21/12/2014 - 22:45

(3 di 4, segue) ...dal 1980 al 2008, il 72,5% degli omicidi è stato commesso dai "black". L'81% delle gang giovanili sono composte da neri e ispano/latini. Andate nel web e cercate i filmati relativi ad atti criminali negli USA... il 90% di essi ha come protagonisti criminali di colore (nella maggioranza dei casi) o ispano/latini. Ogni volta che gli agenti americani intervengono a sventare un atto criminoso in corso, oppure fermano o tentano di arrestare un individuo, rischiano di trovarsi dalla parte sbagliata di una pistola, di un fucile, di un machete o di un coltello. Ogni volta che un fermato si rifiuta di essere preso in custodia dalla polizia, è altamente probabile che la cosa finisca in uno scontro a fuoco e solo un'azione decisa e risolutiva (teaser, manette, ecc...) fa la differenza di poter tornare a casa vivi o no. Ribadisco: gli agenti che effettivamente hanno commesso abusi ingiustificati vanno perseguiti, ma da questo a criminalizzare tutta la polizia americana...

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Dom, 21/12/2014 - 22:47

(4 di 4, fine) ...E' peraltro provato che la legislazione promulgata negli anni '80, basata sul concetto del "tough on crime" (duri col crimine), non ha prodotto gli effetti sperati ma piuttosto una recidività in esplosione. Certo, forse sarebbe tutto molto più poetico, equo e solidale se quando chiami il 911 ti rispondesse un simil-Gino Strada o un simil-Vendola che invece di intervenire per salvare la vita tua e quella dei tuoi cari, o i tuoi beni, tentassero di convincerti a smetterla di vessare e discriminare i "fratelli che sbagliano" (perché di "compagni che sbagliano" negli USA non ce ne sono moltissimi) e di capire che sono cresciuti in un "ambiente disagiato".... come Kabobo!

Ritratto di fidene48

fidene48

Dom, 21/12/2014 - 23:07

@CORTO LIRAZZA, avete 100% ragione. e' quello che sto predicando ai miei cari amici liberali; qui nella baia di San Francisco

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Lun, 22/12/2014 - 07:19

mariolino50 e' chiaro che lei non sa di che cosa parla. E come succede di solito in questi casi, la butta in politica. Il suo commento e' banale e fuori luogo. Qui non stiamo parlando delle cause sociologiche o antropologiche del crimine in America ma semplicemente del motivo per cui i neri sono costantemente nel mirino delle forze dell'ordine. Le statistiche parlano chiaro. E la polizia deve far rispettare la legge, non deve fare analisi antropologiche o prediche filosofiche sui motivi oscuri della violenza umana.

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Lun, 22/12/2014 - 07:24

@claudio63 ho vissuto anch'io in Usa per 10 anni (Connecticut) e la mia esperienza e' simile alla tua. C'e' molta piu' giustiza in Usa che in Italia (anzi manco si puo' paragonare), la polizia fa il proprio dovere e i criminali, guarda caso, sono quasi sempre di un colore solo, ma per political correctness non si puo' dire qual'e'. Solo gli imbecilli liberal si ostinano a vedere una realta' che esiste solo nei loro sogni o meglio nei loro deliri.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Lun, 22/12/2014 - 10:49

(1 di 4, segue) Era inevitabile che aizzando fuori misura i neri d'America, sarebbe finita così (e il peggio lo vedremo presto). So che quanto sto per dire, contro il "pensiero omologato", mi attirerà molte critiche, ma non mi importa. Ammetto di non essere mai tenero nei commenti quando di mezzo ci sono gli USA (tengo a precisare che la mia "allergia" è sempre indirizzata alle amministrazioni americane e alle loro "emanazioni", mai in generale verso il popolo americano che conosco molto bene e dove conto tanti amici), ma il numero e gli argomenti di tutte queste manifestazioni (al limite della sommossa) suonano, almeno a me, pretestuose, mistificanti e strumentalizzanti vere tragedie-crimini per portare avanti propositi sproporzionati restando nascosti (e anzi aizzando e strumentalizzando oltre ogni misura) dietro quella che nient'altro è che una naturale reazione. Tanto per fare chiarezza: ciò che Garner ha subìto è inaccettabile e è innegabile che altri episodi simili...

mariolino50

Lun, 22/12/2014 - 18:31

Ludovicus Ecco un altro che sa tutto, ma ci crede davvero che solo i negri fanno reati, o forse sono solo quelli perseguiti, la facilità di buttare dentro la gente è a livelli da dittatura, se non sbaglio oltre due milioni di carcerati, caso unico in occidente. La polizia non fà il proprio dovere, spara a vista senza neanche saperlo fare, altrimenti non si crivella uno di colpi per ucciderlo, gli si spara nelle gambe se sei in pericolo. Hanno ammazzato un bimbo di 12 anni con la pistola giocattolo, un ciccione è stato soffocato tenendogli il ginocchio sul collo, sarebbero professionisti secondo lei, e nemmeno vengono processati per finta come qui, veri intoccabili