Obama celebra Greta Thunberg: è la paladina della sinistra globale

A Washington Dc l'ex presidente Barack Obama accoglie l'attivista per il clima Greta Thunberg: ora è ufficialmente la paladina della sinistra chic mondiale

Per diventare a tutti gli effetti la beniamina della sinistra chic globale a Greta Thunberg mancava soltanto la benedizione di Barack Obama. L'attivista svedese per il clima ha incontrato l'ex Presidente degli Stati Uniti a Washington Dc ed è stata elogiata dall'esponente del partito democratico americano: "A soli 16 anni Greta Thunberg è già tra i più grandi difensori del nostro pianeta. Riconoscendo che sarà la sua generazione a dover gestire i danni del cambiamento climatico, non ha paura di spingere per una vera azione" ha sottolineato Obama su Twitter, pubblicando una foto mentre stringe la mano a Greta. "Lei incarna la nostra visione alla Fondazione Obama – ha aggiunto l’ex presidente - un futuro delineato da giovani leader come lei".

È sempre più chiaro che la battaglia per il clima dell'attivista di Fridays for Future non è "apolitica" come qualcuno all'inizio pensava, ma fortemente ideologica e schierata tutta a favore della sinistra progressista mondiale: sinistra che grazie alla visibilità internazionale di Greta e alla grande popolarità fra i più giovani, ha potuto cambiare pelle in un periodo di grave crisi di consensi e attuare un processo di rebranding tutto incentrato sul climaticamente corretto. Non a caso, da quando è emerso il fenomeno Greta, tutti i leader progressisti mondiali hanno cominciato a parlare di Green New Deal o hanno posto la lotta ai cambiamenti climatici al primo posto della loro agenda politica.

È per questo motivo che l'attivista svedese ha incontrato il "buono" Barack Obama a Washington Dc e la prima cosa che ha fatto appena arrivata negli Stati Uniti via mare dopo il controverso viaggio a bordo della nave di Pierre Casiraghi, è stata attaccare il Presidente Donald Trump. "Tutti mi chiedono sempre di Donald Trump. Io dico 'ascolta la scienza' e lui ovviamente non lo fa" ha affermato un paio di settimane fa la sedicenne attivista svedese icona della lotta contro i cambiamenti climatici, accolta come una star da centinaia di persone al suo arrivo a New York dopo 15 giorni di traversata atlantica a bordo dello yacht Malizia II.

Sempre a Washington Dc, l'ong Amnesty International ha insignito l’attivista per il clima e il movimento dei Fridays for Future del premio Ambasciatrice della coscienza 2019. Alla 16enne svedese è stato conferito il massimo riconoscimento dell’organizzazione internazionale, che "celebra persone che hanno mostrato un coraggio e leadership speciali schierandosi dalla parte dei diritti umani": persone che secondo l'organizzazione umanitaria hanno agito secondo la loro coscienza e il cui talento è fonte d’ispirazione per altre persone. Greta ha poi rimproverato i senatori statunitensi della task force per il cambiamento climatico. "Ci state provando ma non fate abbastanza" per il clima, ha detto loro Greta che, il prossimo 20 settembre, alla vigilia del 'Climate Action Summit' dell'Onu, guiderà da New York lo sciopero mondiale a sostegno della lotta contro il cambiamento climatico.

"Risparmiate i complimenti", ha esortato la giovane attivista, "non invitateci a parlare per dirci quale fonte di ispirazione siamo perchè se poi non agite non serve a nulla". Per venerdì, sono previste manifestazioni a favore del clima in 150 paesi del mondo. Greta guiderà la marcia a New York da Foley Square e terrà poi un comizio a Battery Park. Con Greta ci saranno oltre un milione di studenti delle scuole pubbliche newyorchesi e la accoglierà il sindaco dem Bill de Blasio, suo grande sostenitore. Ma più che una protesta a favore del clima c'è da scommettere che si tratterà di una manifestazione contro Donald Trump.

Commenti
Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 18/09/2019 - 14:30

Azz... Greta? Bananino d'oro al primo che riporta il termine "gretina/e/o/i".

Giorgio Colomba

Mer, 18/09/2019 - 14:42

Barack incontra Greta: come riempire il vuoto con l'inutile.

ondalunga

Mer, 18/09/2019 - 14:46

...vien proprio da piangere ma mi sfogo con una risata. E' arrivata in barca a vela per non inquinare. Bene. Ma non ha chiesto un passaggio oceanico a dei velisti normali, no è andata con un 60 piedi di un principe...barchetta da 5 milioni di euro. Bene ? Mica tanto...anche perchè Casiraghi padre era un petroliere...Male quindi perchè ecco da dove arrivano i 5 milioncini... Poi, una barca a vela costa un botto ecologicamente parlando, piena di materiali compositi che hanno inquinato per essere prodotti, poi la manutenzione come le vernici biocide per non far crescere animali ed alghe che vanno date ogni anno (ed la vernice vecchia tolta a suon di carta vetro e sparsa quindi in aria...). E quando la barca andrà smantellata che ne faremo ? Mica è di ferro o legno, altro inquinamento quindi. Non c' era la toilette in barca dice la Greta. E chi ci crede, che fai hai tenuto tutto nel pancino per due settimane ? Ma va a ciapà i ratt...

agosvac

Mer, 18/09/2019 - 14:47

Il fatto che i cambiamenti climatici ci sono sempre stati anche quando l'uomo o non c'era oppure era ininfluente, evidentemente non ha importanza per la piccola greta. Forse se invece di fare l'attivista di sinistra andasse regolarmente a scuola ad imparare qualcosa, sarebbe meglio. Questa, sicuramente, non sa neanche che tra il tardo medio evo e gli inizi dell'era moderna in Europa e nel mondo intero c'è stata quella chiamata piccola era glaciale con temperature molto al di sotto della media. Di sicuro non l'ha determinata l'uomo. continua se interessa.

ondalunga

Mer, 18/09/2019 - 14:47

Altra considerazione: è andata da un premio Nobel per la pace...già da uno che ha fatto le guerre mercenarie, a combattere erano dei presunti ribelli, mica gli USA...Lo voglio anche il Nobel, quello in matematica che non esiste neanche. Ma va a ciapà i ratt due volte, la seconda con Obama vacci.

agosvac

Mer, 18/09/2019 - 14:57

Questo aumento di pochi gradi delle temperature fa, probabilmente,parte di un ciclo che potrebbe portare le temperature a forti aumenti. La piccola greta nonsa neanche che il livello dei mari si alza ed abbassa regolarmente. Se avesse studiato un poco saprebbe che ci sono molte città sommerse che una volta erano abitate e fiorenti. L'uomo è troppo piccoloper influire sui cicli naturali. Cosa diversa è l'inquinamento.

Luisigno

Mer, 18/09/2019 - 15:02

Mi viene da ridere ,ma este gente che ancora crede a questi truffatori premiati al solo scopo di renderli credibili.

Ritratto di babbone

babbone

Mer, 18/09/2019 - 15:04

azzz, che coppia.

lagentiliana

Mer, 18/09/2019 - 15:15

Obama! Si tratta di quel genio che ha destabilizzato il Mediterraneo durante la sua Presidenza! Bravo! Molto bravo! Eccellente!

ESILIATO

Mer, 18/09/2019 - 15:21

Dio li fa.....e poi li accoppia.....

lupo1963

Mer, 18/09/2019 - 15:44

Difficile immaginare una coppia peggiore di questa .La Stregreta e l'Uomo Nero , nemmeno nel peggiore incubo dei fratelli Grimm. Intanto il totem colorato della sinistra globalità chissà ' quanto CO2 produce nelle sue enormi ville e nei suoi viaggi di lusso fatti in tutto il mondo .Con i quattrini fatti grazie alla politica ,prima era un mezzo avvocato fallito .Ipocriti .

Bobbybear

Mer, 18/09/2019 - 15:46

Ad Obama ora non gli resta che stringere la mano anche a Carola.

Rixga

Mer, 18/09/2019 - 15:51

Quella che crede alla Fata Turchina con il più grande guerrafondaio premio Nobel per la pace.

Trinky

Mer, 18/09/2019 - 15:56

Vuoi vedere cher adesso Obama e Greta attrraverseranno l'Oceano Atlantico a nuoto perchè prendere l'aereo sarebbe antiecologico?

Ritratto di Jimmie01

Jimmie01

Mer, 18/09/2019 - 16:17

Il proprietario della barca a vela, Casiraghi, e' proprietario di una azienda di elecotteri nel Principato di Monaco che si alzano in volo ogni 15 minuti. Tanto per parlare di inquinamento !!!!

ondalunga

Mer, 18/09/2019 - 17:11

@agosvac: non sono proprio sicuro che l' uomo non stia dando una grande mano al riscaldamento del pianeta. Forse ha cominciato con la rivoluzione industriale ? Penso proprio di si cominciando ad usare a mani basse grandi quantità di carbone per poi arrivare ai nostri giorni. Vede il clima muta ovviamente, quel che non va sono le velocità dei mutamenti a cui la natura non è abituata, piante ed animali non riescono a far fronte a tali mutamenti veloci (migrare o cambiare strategie o mutare). Lei parla di pochi gradi ? Vada a vedere come son conciati i ghiacciai e nevai nostrani, fino a 30, 40 anni fa erano giganteschi in confronto ad oggi e molti completamente spariti.

ondalunga

Mer, 18/09/2019 - 17:12

@Agosvac (2)...Poi in fondo se molti ricercatori ormai danno dati autorevoli (a parte Rubbia che dice che la temperatura si è abbassata...dove è stato non lo so) e molti di loro erano scettici fino a pochi anni fa...forse qualcosina di vero c'è. D' altronde tutta la CO2 e soprattutto il CH4 (metano che fa un effetto serra 7 volte superiore alla CO2) avranno qualche effetto o no ? Si ricorda del buco dell' ozono ? Per 20 anni negato anche da molti ricercatori (pagati dalle industrie che producevano i CFC) ma poi sotto gli occhi di tutti quando ormai non lo si poteva negare.

cir

Mer, 18/09/2019 - 18:54

La GErtina e' candidata a premio NOBEL . per la beatificazione bisogna attendere il parere del BALENGO... NELL' ATTESA ASCOLTIAMOLO:........... https://www.youtube.com/watch?v=-gMcPxXb46w