Cento morti negli scontri in Libia. Gli occidentali lasciano il Paese

Molti Paesi hanno ridotto l'attività diplomatica. Evacuati un centinaio di italiani, ma l'ambasciata resta aperta

Un aereo colpito durante gli scontri all'aeroporto di Tripoli

Un centinaio di morti e 400 feriti in scontri che vanno avanti dal 13 luglio tra Tripoli e Bengasi. Sono questi i numeri forniti dal ministero della Sanità di Tripoli, che inquadrano il peggioramento della crisi libica, mentre molti Paesi occidentali stanno scegliendo di ridurre la propria presenza nel Paese.

Le milizie rivali di Zintan e Misurata si contendono da giorni il controllo dell'aeroporto di Tripoli. Lungo la strada verso lo scalo si trova anche un deposito di carburante della National Oil Corporation (Noc), dove ieri è scoppiato un incendio che ancora non è stato circoscritto. Il portavoce della società ha lanciato l'allarme per una possibile "esplosione di grande ampiezza", in grado di provocare danni in un'area dai tre ai cinque chilometri.

Due giorni fa gli Stati Uniti hanno sospeso l'attività dell'ambasciata, evacuando in Tunisia il personale. Prima di Washington i turchi avevano annunciato la chiusura della propria rappresentanza e la Gran Bretagna ha ridotto la propria presenza. Ieri un convoglio diplomatico britannico è stato attaccato da uomini armati.

Un comunicato della Farnesina ha spiegato ieri che anche gli italiani si sono attivati per evacuare quanti ne facciano richiesta. Già cento persone hanno lasciato la Libia in aereo o dal confine con la Tunisia. L'ambasciatore Giuseppe Buccino Grimaldi ha spiegato che la rappresentanza resta comunque aperta, per "tutelare i connazionali ancora rimasti".

Commenti

andrea da grosseto

Lun, 28/07/2014 - 11:33

Renzi potrebbe andare a ricordare ai libici che non gli abbiamo ammazzato Gheddafi per poi vedere tutto sto casino? Non hanno fatto una primavera araba anche lì? E si porti anche Agnese che gli fa un bel sorrisone e risolve tutto.

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Lun, 28/07/2014 - 11:43

gheddafi danni così ne ha mai fatti? in US ed UE siamo dei buffoni criminali.

marcomasiero

Lun, 28/07/2014 - 11:44

grazie Obama ! grazie Letta, Renzi (ci stai riempiendo di clandestini) ... grazie di cuore ... ce ne ricorderemo.

francescoprivitera1

Lun, 28/07/2014 - 12:30

da quarant'anni vivo nei paesi Arabi e da 18 nel nord Africa, dove risiedo ancora, ho lavorato in Libia per diversi anni, quando l'occidente ed in particolare il presidente Francese decisero di "portare la democrazia" in Nord Africa ed in particolare in libia restai sbalordito da questa decisione. Certo i paesi in questione non possono dirsi esempi di democrazia ma, chi può affermare oggi, anche alla luce di quanto sta succedendo che questi paesi abbiano bisogno di democrazia? su questo mi fermo per non entrare nel concetto di democrazia che anche in occidente ha molte lacune. ritornando alla libia quando si decise l'intervento la sola voce contraria era quella di Berlusconi ed io ero fermamente convinto, conoscendo molto bene il paese che lui avesse ragione, fu piegato dalla volontà internazionale e dal PD che internamente coglie tutte le occasioni, anche a danno del paese per screditare Berlusconi ed egli decise di intervenire/non intervenire, a quel tempo mi dissi, questi paesi( USA,FR,GB) hanno sicuramente una strategia geopolitica che io non riesco a capire nel mio piccolo, oggi mi rendo conto che alla base di quelle scelte c'era il nulla oppure ancora peggio puri interessi personali/nazionalistici. oggi la situazione in Libia non fa altro che confermare quanto temevo, la libia pervasa da interessi tribali e l'anarchia totale. mentre noi siamo sotto l'ombrellone pensando ai nostri grandi problemi di tutti i giorni, non ci rendiamo conto di quale impatto potrebbe avere l'anarchia libica sul nord Africa e sull'Europa. Oggi é il momento d'intervenire sotto l'egida dell'ONU con una coalizione internazionale, perché i Libici non potranno mai uscire da questo buco dove gli occidentali l'hanno ficcata senza un aiuto esterno, quindi scegliamo con chi stare ed agiamo SUBITO

Ritratto di Danno

Danno

Lun, 28/07/2014 - 12:34

Complimenti a chi è andato a liberare la Libia dal tiranno....come in Iraq. Mi raccomando ora andate anche in Siria a rovinare la vita dei Siriani

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 28/07/2014 - 12:49

Bisognerebbe incriminare per sabotaggio degli interessi nazionale e/o alto tradimento : 1) Il Sig. Napolitano quale Capo Supremo delle Forze Armate. – 2) Quei magistrati che hanno esercitato esecrabili molestie e scassato le sfere 25h su 24 all'allora Presidente del Consiglio SB, per futili motivi, impedendogli di esercitare pienamente e diligentemente le sue prerogative istituzionali (e personali) in occasione della crisi libica. – Con l'occasione, gli ideatori ed i sostenitori dell'operazione Mare Nostrum per favoreggiamento e incitamento/istigazione al suicidio di massa.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Lun, 28/07/2014 - 13:28

Tutto questo grazie al piccolo napoleone, al tartaglione inglese e al nostro piccolissimo zar giorgio e, infine allo cioccolatino americano (che si prese in prima battuta un BEL vaffa dall'iran)

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 28/07/2014 - 13:40

Ed ecco a voi la pace di Obama, col suo giullare con Putipù che se ne sta al Quirinale. Certo gli ci voleva anche lo psicolabile Sarcò dal grilletto facile. Invece col nobile operatore di pace Silvio Berlusconi, tutta sta sanguinaria macelleria non c'era.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 28/07/2014 - 13:51

venite tutti in Italia c'è posto per tutti, se poi vi piacciono le donne ne a disposizione per ogni uomo ce ne sono 14 di donne cornuti esclusi.

luigi.muzzi

Lun, 28/07/2014 - 14:06

Ai sinistroidi importano solo i morti palestinesi, gli altri sono morti di serie B

restinga84

Lun, 28/07/2014 - 15:46

francescoprivitera1-12:30.Buongiorno Come Lei, conosco molto bene molti paesi arabi per esserci di continuo,per lavoro,da molti anni.In Libia ho passato parte della mia esistenza.Io sono convinto,come credo anche Lei,che,l`occidente non ha mai compreso nulla del mondo arabo,e`qui`il problema piu` grave.Volere imporre una democrazia che alla maggior parte non interessa perche`sono millenni che vivono con i loro andazzi,con i loro governi con i loro dittatori e con la democrazia a loro uso e consumo,e`un grave errore.La Libia,poi,e`un capitolo a parte con tutte le sue kabile in cerca di egemonia in cerca di......a chi il comando di tutti. L`occidente ha voluto inneggiare e dare una mano alle diverse primavere arabe,vedi il nefasto intervente in Libia,adesso soddisfatti,credo,si sorbano il frutto delle loro scellerate decisioni.Non credo ad un intervento ONU,in Libia,come Lei auspica, per una moltitudine di ragioni che,indurebbero l`Ente a intervenire in varie parti del mondo ove visono grossi problemi umanitari.Molte ambasciate occidentali,comprese quelle dei paesi che a suo tempo dichiararono guerra alla Libia,per distruggere il dittatore Gheddafi,sono alla fuggi/fuggi dal suolo libico.Sono stati veramente encomiabili,uccidendo Gheddafi,non pensando che, svrebbero distrutto,con questa azione,anche la Libia. La saluto.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 28/07/2014 - 15:55

franco-a-trier_DE: lei deve far parte dei cornuti, si capisce da come è contento, hahhhahahah, e non deve neanche venire in Italia, hahahahha.

ESILIATO

Lun, 28/07/2014 - 16:22

GRAZIE OBAMA....sei un genio della diplomazia....

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 28/07/2014 - 18:57

Minga per fare il cinico ma in Libia NON muoiono donne e bambini? Solo a Gaza? Non vorrei che i micragnosi sinistroidi pacifessi abbiano i soldi SOLO per testimoniare i supermorti superinnocenti palestinesi fatti dalla supercanaglia israeliana. Ma forse è HAMASS che investe molto nel business comunicativo. Gli altri islamici ammazzano e distruggono chieti chieti, sa mai che l'opinione pubblica si distragga dal VERO ED UNICO PROBLEMA e cominci a interessarsi dei cazzi loro.

Luigi Farinelli

Lun, 28/07/2014 - 22:47

Mandate il conto a Sarkosy e Cameron, alla Merkel, ad Obama e all'Europa "Unita". E cercate spiegazioni dal Presidente Napolitano, tutto interventismo ed elogio alla "primavera".

berserker2

Mar, 29/07/2014 - 15:18

Ma nooooo, occidentali...... non lasciate la libbbbia! Adesso c'è la "primavera" anche se è estate! Sò ragazzacci, fanno moina, è la loro CULTURA, ma non sono cattivi! Basta che vi convertite, vi mettete a pecoroni, vi mettete sandali e sottana, vi fate crescere la barba, non vi lavate più, le vostre mogli le coprite tutte con un sacco di iuta e ve le fate ingroppare. A chi piacendo, si può far ingroppare anche lui! Con questi piccoli accorgimenti, vedrete che potete restare in libia, che si sta bene e si mangia bene con dù dinari cammellati!