Parigi, torna l'incubo terrore: spari davanti a Notre Dame

L'aggressore ferito dopo che aveva minacciato alcuni passanti e quindi aggredito gli agenti. La polizia ha transennato l'area davanti alla basilica nell'Ile de la Citè e bloccato il quartiere

Nei giorni concitati dopo l'attentato di Londra, anche Parigi piomba ancora nell'incubo del terrorismo. Poco dopo le 16.15 di questo pomeriggio la polizia francese ha risposto sparando a un uomo di origini algerine che ha tentato di aggredire un agente a martellate sui gradini della cattedrale di Notre Dame, nel pieno del cuore turistico della capitale francese.

Secondo la polizia l'uomo, che portava su di sè anche due coltelli, avrebbe rivendicato di essere un "soldato" dello Stato Islamico.

Il ministro dell'Interno Gérard Collomb ha aggiunto che l'aggressore avrebbe gridato "Questo è per la Siria!" al momento dell'aggressione. Gli agenti, neutralizzandolo, lo hanno ferito. Nell'incidente è rimasto lievemente ferito al collo anche un agente di polizia di 22 anni.

Secondo la ricostruzione dei media transalpini, l'uomo avrebbe prima minacciato alcuni passanti. Quindi, rivoltosi verso due agenti, ne avrebbe aggredito uno suscitando la pronta reazione delle forze dell'ordine.

La sezione anti-terrorismo della procura parigina ha annunciato di aver aperto un'indagine sull'accaduto. L'intero quartiere è stato bloccato e le forze dell'ordine sono al lavoro per realizzare perquisizioni in tutto il circondario. Le stazioni di Citè e di Saint-Michel, sulla linea 4 della metropolitana, e quella di Cluny sulla linea 10 sono state chiuse.

Chi è l'aggressore

Secondo le autorità francese a colpire il poliziotto è stato uno studente nordafricano di 40 anni, residente in Val D'Oise, una cittadina alla periferia della capitale e originario della Cabilia, regione dell'Algeria. Ferito alle gambe, si trova in ospedale.

Al momento dell'aggressione sarebbe stato solo ma la polizia sta interrogando diverse persone per tentare di acquisire nuovi elementi utili alle indagini.

I turisti bloccati in chiesa

Alcune centinaia di persone, fra sacerdoti, lavoratori e turisti sono rimasti bloccati all'interno della cattedrale, mentre altri all'esterno sono fuggiti in cerca di riparo dopo aver avvertito il pericolo. Gli uomini delle forze dell'ordine, riferisce Le Figaro, sono entrati nella chiesa facendo alzare le mani a tutti i presenti, nell'obiettivo di neutralizzare eventuali infiltrati.

Dall'interno, alcuni testimoni oculari assicurano che tutti sono sani e salvi. Dopo le verifiche di rito, però, tutti i presenti all'interno della cattedrale devono essere autorizzati ad uscire: alcuni turisti hanno raccontato che i presenti vengono fatti uscire fila per fila, perquisiti uno per uno, senza eccezioni, dagli uomini in divisa.

Già nel 2016 le forze di sicurezza dell'Esagono avevano sventato il progetto di un attentato contro la cattedrale simbolo della Ville Lumière: un commando di donne jihadiste aveva preparato un attacco con un'autobomba caricata con delle bombole del gas. In quel caso, però, il loro disegno criminoso venne scoperto in tempo.

Commenti
Ritratto di Zvallid

Zvallid

Mar, 06/06/2017 - 17:00

Ma nessuno parla più dei benefici dell'immigrazione incontrollata?

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 06/06/2017 - 17:36

Niente paura! Il solito mormone isolato e un po' esaurito.

SAMING

Mar, 06/06/2017 - 17:53

Si ricomincia e non finirà mai. Probabilmente arriverà il momento delle decisioni gravi ma prima che ciò avvenga passeranno parewcchi anni e ci saranno parecchi vittime innocenti di un lassismo politico e di loschi interessi. I responsabili di questo caos dovrebbero essere individuati e severamente puniti. In Italia fra i responsabili c'è sicuramente il PD con la sua rete di cooperative ed ONG e una parte della Chiesa.

g.ringo

Mar, 06/06/2017 - 18:00

Ormai ogni due ore c'è un attentato. Per fortuna abbiamo le Alte Sfere Vaticane e le Basse Sfere Vescovili che ogni due ore per tre ci rassicurano sulla non esistenza del terrorismo causato dalle religioni. Usando non a caso il plurale 'religioni' e guardandosi bene dal fare un distinguo relativamente alla religione islamica. Ciò al solo scopo di confondere i gonzi e ingannare le beghine basabanchi, che probabilmente a causa dei paraocchi non vedono o per convenienza fanno finta di non vedere. Credo però che alla prima bombetta messa sotto il nostro deretano avranno modo di rendersi meglio conto di come funziona oggi questo porco mondo.

manfredog

Mar, 06/06/2017 - 18:05

..cos'è quella nella seconda foto qui sopra..!?..una nuova forma di preghiera..!!..si, si.. ..'allah..non ci ammazzare tutti'..!!..(casomai ci convertiamo)..eh..!!..oppure..concertiamo..no..!? mg.

GiovannixGiornale

Mar, 06/06/2017 - 18:08

I problemi sono due: islam e relativismo occidentale.

tormalinaner

Mar, 06/06/2017 - 18:16

Avanti così, l'intolleranza verso gli islamici aumenterà fino a scoppiare e allora finalmente sarà fatta giustizia.

baio57

Mar, 06/06/2017 - 18:18

Origine algerine ? No non è possibile ,ci deve essere uno sbaglio.

Ernestinho

Mar, 06/06/2017 - 18:26

librandi, se ci sei batti un colpo!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 06/06/2017 - 18:42

rilasciare il porto d'armi più facilmente a chi lo richiede tranne che ai musulmani.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 06/06/2017 - 18:43

E qui comincia la disquisizione filosofico/dogmatica del perchè NON ha gridato l'urlo di battaglia dei jihadisti ( Allah akbar ) ma "E' PER LA SIRIA". Buon divertimento stasera alla televisione.Chissà quante facce di palta sosterranno queste argomentazioni.

Gianni000

Mar, 06/06/2017 - 19:12

Studente di 40 anni??

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 06/06/2017 - 19:43

CHe ci fa uno studente nordafricano di 40 anni in Francia? Chi paga il suo mantenimento? Se gli avete sparato solo alle gambe, adesso torchiatelo bene, per avee notizie della rete di terrore e conniventi vari. Magari troviamo delle sorprese.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 07/06/2017 - 01:07

Studente Algerino di 40 anni??? Ma a che eta inizera a lavorare per pagare le PENSIONI dei Francesi!!!!lol lol.

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 07/06/2017 - 08:29

Ma quanti malati di mente ci sono?

abocca55

Mer, 07/06/2017 - 08:38

C'è un solo modo, e non altri, per bloccarli, ed è irrorare i loro resti di sangue di maiale.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 07/06/2017 - 08:45

oggi le guerre si vincono a martellate non con portaerei e il nucleare.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 07/06/2017 - 08:45

Paone se ci sei batti un colpo.

Luigi Fassone

Ven, 09/06/2017 - 17:13

Questi qui si ricaricano come un certo tipo di batterie...Non si può "rimpatriarli " tutti,quelli che hanno la fissa di Allah,vero ?