Polonia, torri fortificate costruite al confine russo: sono pagate con fondi Ue

Varsavia annuncia la costruzioni di sei nuove torri alla frontiera con Kaliningrad. Nel mirino ci sono i missili dispiegati da Mosca nelle scorse settimane

Una dogana polacca

È una mossa che rievoca gli anni della Guerra Fredda, quella decisa dalla Polonia. Il governo di Varsavia, secondo quanto riporta The Guardian, avrebbe approvato la costruzione di sei torri di guardia lungo il confine con l'exclave russa di Kaliningrad, sul mar Baltico.

Dal 1945 infatti la Russia controlla una porzione di territorio di 15.000 chilometri quadrati che consente l'accesso al Mar Baltico: una striscia di terra tra Lituania e Polonia, raccolta intorno alla città che - allora con il nome di Konigsberg - diede i natali ad Immanuel Kant.

Da settant'anni rappresenta l'avamposto di Mosca nel cuore dell'Europa settentrionale, vera e propria testa di ponte protesa a sorvegliare gli Stati baltici, la Polonia e la Filandia. Ora, anche in seguito alle crescenti tensioni tra Unione Europa, Nato e Federazione Russa, la polizia di confine polacca ha annunciato la fortificazione dei 200 chilometri di confine che dividono Polonia e Russia.

Le sei torri, di cinquanta metri di altezza ciascuna, saranno pronte per giugno: il 75% dei 3,7 milioni di euro necessari all'opera sono finanziati con i fondi europei per la sorveglianza delle frontiere esterne dell'Unione.

La diffidenza antirussa, però, non è prerogativa del governo di Varsavia: recentemente, la presidente della Lituania Dalia Grybauskaitė ha denunciato come il mese scorso i russi abbiano trasferito a Kaliningrad i missili nucleari Iskander, in grado, teoricamente, di raggiungere anche Berlino.

Nella regione del Baltico, le relazioni con la Russia sono assai tese ormai da diversi mesi: storicamente, tanto gli Stati baltici quanto la Polonia sono stati da sempre tra le nazioni più insofferenti all'egemonia prima zarista e poi sovietica. Non a caso, sono tra i membri della Nato e della Ue più attivi nel chiedere un contenimento vigoroso della geopolitica russa.

Nelle scorse settimane si sono intensificate le esercitazioni militari occidentali a ridosso del confine russo; la costruzione delle nuove fortificazioni alla frontiera difficilmente contribuirà a distendere gli animi.

Commenti
Ritratto di SAXO

SAXO

Mar, 07/04/2015 - 12:02

i soldi dei cittadini europei ,prelevati dalla tasche dell ignaro cittadino sotto forma di milletasse per difendere gli interessi della confraternita farisea internazionale per i suoi interessi di espansione geopolitica e destabilizzazione della Russia.Si comprano territori,interi stati soggiogati alla loro bramosia di potere,ne usurpano la sovranita e li trasformano in roccaforti per difendere la loro conquista a spese di altri.Ormai i paesi baltici la polonia romania ungheria,moldavia georgia sono o stanno diventando territori prostituiti politicamente alla farisocrazia internazionale,rappresentata da enti internazionali come UE,ONU,NATO FMI,diventati strumenti di pressione per i loro scopi di dominio con chi non gradisce la loro politica predatoria.

Roberto Casnati

Mar, 07/04/2015 - 12:20

Purtroppo nel recente passato abbiamo assistito all'aggiramento di questo tipo di difese: linea Maginot, linea Cadorna. Ma la storia non insegna mai nulla?

bruno.amoroso

Mar, 07/04/2015 - 12:50

SAXO: ho avuto modo di parlare con finlandesi e polacchi e chiedere loro cosa pensano dei russi. Lo faccia anche lei, magari uscirà dalla melma complottista in cui sguazza amabilmente

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mar, 07/04/2015 - 13:50

la Polonia vi ringrazia cari compagni, amoroso io invece chiederei agi europei cosa ne pensano dei polacchi.Oppure chiedere al mondo intero cosa ne pensano degli americani yankees, magari chiederlo per primo ai giapponesi, poi i cinesi fino ad arrivare in Portogallo..

Ritratto di SAXO

SAXO

Mar, 07/04/2015 - 14:18

bruno amoroso:io non sguazzo nella melma complottista,ma saranno altre persone come lei che facendo finta di niente,o per partito preso che probabilmente sguazzerete in qualche altro elemento tra un paio di anni se non aprirete gli occhi visto l andazzo di come va il mondo.L OCCIDENTE completamente dominato da sciacalli farisei politicamente infiltrati nella maggioranza dei governi occidentali,mascherati come paladini della giustizia mondiale con doppi standard morali, finalizzati a interessi personali.Inoltre riguardo a cosa pensano i fillandesi e polacchi dei russi questo non e attinente,visto che si sono venduti e prostituiti alla confraternita farisea non contando un c...ora e precedentemente dal punto di vista economico e finanziario Mi porti un saluto a soros,singer,bildemberg e compagnia bella autori delle rivoluzioni colorate nel mondo,a fini umanitari,questo lo dicono loro tanto lei ci crede ed e contento.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 07/04/2015 - 14:32

Ciccio Von Trier: hai dimenticato! Perché non chiedere ai Russi cosa ne pensano dei Tedeschi?

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mar, 07/04/2015 - 16:02

Egregio Omar El Mukhtar, se non erro un milite polacco rispose cosí negli anni '30 ad una domanda su chi avrebbe ucciso prima tra un tedesco ed un russo. Prima il tedesco, poi il russo, motivando nel seguente modo: "Prima il dovere; poi il piacere"...

killkoms

Mar, 07/04/2015 - 18:35

e a noi,per gli pseudo migranti che giungono dall'africa,cosa danno?

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mar, 07/04/2015 - 19:38

OMAR ARABO COMUNISTA DEL CASSIO, I RUSSI QUI IN GERMANIA CI SONO LAVORANO E VENGONO TRATTATI BENE INOLTRE CI SONO BUSINESS ECONOMICI FRA GERMANIA E RUSSIA CHE TU NON CONOSCI , PIRLONE.VENGONO TRATTATI MEGLIO CHE IN RUSSIA DAI TUOI COMPAGNI.

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mar, 07/04/2015 - 20:49

1.killkoms devi dire cosa hanno invece molto,la matematica è una scienza esatta come è esatto che voi compagni siete dei pirla,un extracomunitario al suo paese se lavorasse non arriverebbe a 100 euro al mese, venendo in Italia pagano 4 o 5000 euro per il viaggio? faccioamo 2 conti, venendo in Italia avrebbero circa 1000 euro al mese sarebbe come dire che se un italiano emigrasse in un paese all'estero gli dessero diciamo 5 volte più che in Italia sarebbero dieci volte ma diciamo 5 volte sarebbero 5000 euro nel nuovo paese al mese senza fare niente , sanità vita in hotel telefonino ecc ecc

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mar, 07/04/2015 - 20:50

2.l'italiano potrebbe pagare anche 10 mila euro di viggio e in poco tempo avrebbe ricuperato questa somma,loro in 3 mesi li hanno già ricuperati, mense gratis non pagano niente si scopano qualche vostra moglie, ora capisci perchè preferiscono la Italia a qualunque altro paese europeo più industrializzato e con paghe più alte che in Italia? Quindi conclusione con tutto il rispetto per il popolo italiano per me siete dei pirlone,meno i legionari di Berlusconi che vorrebbero terminare questa ignobile invasione e camerati pure certo.

Ritratto di putler_must_die

putler_must_die

Gio, 09/04/2015 - 05:31

Mentre continuano i MONOLOGHI pro-putler, NON si danno le VERE NOTIZIE CHE DOVREBBERO ESSERE PUBBLICATE, COME LA PUBBLICAZIONE DEL DOCUMENTO OLANDESE (con tanto di intercettazioni e foto) DEI RUSSI CHE NASCONDONO IL "BUK" CHE HA ABBATTUTO IL VOLO MH17... Esattamente come disse orgoglioso Girkin (capo dei russi in Ucraina) su Twitter, con sullo sfondo le macerie del MH17...

Ritratto di putler_must_die

putler_must_die

Gio, 09/04/2015 - 05:32

Mentre continuano i MONOLOGHI pro-putler, NON si danno le VERE NOTIZIE CHE DOVREBBERO ESSERE PUBBLICATE, COME LA CONFESSIONE DA PARTE DI Arseniy Pavlov, DI AVER AMMAZZATO DECINE DI PROGIONIERI UCRAINI DURANTE IL VIGLIACCO ATTACCO ALL'AEROPORTO DI DONETSK... Arseniy Pavlov è un MILITARE RUSSO DEL BATTAGLIONE NEO-NAZI RUSSO "SPARTA", E COLLEGATO DIRETTAMENTE A I. GIRKIN (CAPO FILO-RUSSI) E P. GUBAREV DEL PARTITO NEO-NAZI "RUSSIAN NATIONAL PARTY" E ALLA RIVISTA NAZI "ZAVTRA"...

Ritratto di putler_must_die

putler_must_die

Gio, 09/04/2015 - 05:32

Mentre continuano i MONOLOGHI pro-putler, NON si danno le VERE NOTIZIE CHE DOVREBBERO ESSERE PUBBLICATE, COME IL VILE ATTACCO CHE due giorni fa', HA UCCISO BEN 6 SOLDATI UCRAINI (MENTRE ERANO A BORDO DELLA LORO AUTO NEI PRESSI DI UN CHECK-POINT) COLPITI DA UN RAZZO SPARATO DAI RUSSI...

Ritratto di putler_must_die

putler_must_die

Gio, 09/04/2015 - 05:32

Bella questa linea pro-putler a tutti i costi... Anche a costo di fare figuracce allucinanti, visto che di queste fortificazioni, se ne parla da 3, DICO TRE, anni... Ma ormai tutto é buono a far "tendenza". Non importa che sia vero, o falso...