Renzi e Merkel litigano sulle sanzioni alla Russia

Se da un lato c'è la linea dura della Merkel, dall'altro c'è quella più morbida di Matteo Renzi

Due posizioni che si scontrano. Germania e Italia hanno due pareri opposti. Il nodo della discordio è la Russia, in particolare le sanzioni. Se da un lato c'è la linea dura della Merkel, dall'altro c'è quella più morbida di Matteo Renzi.

"Chiediamo la fine degli attacchi. Non solo abbiamo detto che potremmo imporre sanzioni alla Siria, ma anche sanzioni contro tutti gli alleati della Siria. Questo si applica alla Russia", ha dichiarato la cancelliera tedesca, Angela Merkel, chiedendo la fine degli attacchi delle forze governative siriane e russe su Aleppo. I leader europei, riuniti a Bruxelles per il Consiglio europeo, hanno condannato la Russia per i bombardamenti sui civili nella città assediata, ma hanno affrontato la resistenza di alcuni Paesi tra cui l'Italia sull'imposizione di nuove sanzioni nei confronti di Mosca.

Alcuni paesi ritengono che "evocare le sanzioni contro la Russia per la crisi siriana sia un deterrente" per le azioni di Mosca, ma secondo il presidente del Consiglio Matteo Renzi "sarebbe solo un alibi da usare in politica interna". Renzi ha rivendicato con soddisfazione che la posizione dell'Italia sulla questione delle sanzioni sia stata accolta dall'Ue, così come quelle sulla politica commerciale e sulla questione immigrazione.

Commenti

blackindustry

Ven, 21/10/2016 - 16:49

Beh, e' questione di politica interna anche per renzi, dato che sta affrontando l'export-PIL crollato...

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 21/10/2016 - 17:19

Che ipocrita la Germania... questa Germania che ha un collegamento diretto per il gas con la Russia.

ernestorebolledo

Ven, 21/10/2016 - 17:32

Io non credo in questo articolo, dove ottiene/inenta la storia il giornalista?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 21/10/2016 - 17:35

La Merkel è come Hollande o meglio Obama, più il nostro gioppino, quattro inutili che hanno la data di scadenza incisa sul testone duro, e prima di mollare vogliono lasciare dei bei disastri a ricordo. La Merkel vuole fare una mossa che distruggerà l'Europa, anzi metterà un gruppo contro un altro, nazioni contro altre. Brutto affare, molto sporco. Più che inutili sono dannosi.

AndreaT50

Ven, 21/10/2016 - 17:35

Prima di attaccare con sanzioni ed altro (sic!) la Russia, studino attentamente la storia; i problemi si risolvono a monte per non arrivare muro contro muro. Nel frattempo l'Eu ed in particolar modo l'Italia perde soldi, commesse ecc... poi si guarda lo zero virgola zero zero per cento sul pil ed altro. Siamo messi, organizzati, gestiti malamente.

ambrogiomau

Ven, 21/10/2016 - 17:45

Molti lettori plaudono a Renzi per aver difeso in parte Putin contro Merkel, Hollande, May Quando lo fa Salvini si levano sempre belati e ragli.Renzi diventa populista solo quqndo gli fa comodo;ovvero ricattare la UE per fare più debiti nella finanziaria e far entrare più africani. Spero che Putin accetti le difese con cautela;

unosolo

Ven, 21/10/2016 - 17:49

una sceneggiata gia vista e abbiamo perso miliardi delle nostre produzioni

Ritratto di orione1950

orione1950

Ven, 21/10/2016 - 18:47

Ma che litiga, questo pagliaccio. Si é sempre calato le braghe e, ora, per via del referendum fa finta di fare la voce grossa. PAGLIACCIO

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Ven, 21/10/2016 - 19:17

Che fatica per i mal-destri stare dalla parte di Renzi anche quando difende apertamente e coraggiosamente la nostra economia!

manente

Ven, 21/10/2016 - 19:18

Questi due cialtroni sono come i ladri di Pisa che di giorno litigano e la notte rubano insieme.

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 21/10/2016 - 20:12

@ciompi. Si, il clown difende la nostra economia, si, certo, si vede. Da due anni.....

ziobeppe1951

Ven, 21/10/2016 - 20:15

CIOMPI ...19.17.....ma come,a voi mal-sinistri, non andava bene quando lo diceva la Lega

Ritratto di SantiBailor69

SantiBailor69

Ven, 21/10/2016 - 20:49

Ma perche' non ce ne andiamo per i fatti nostri e facciamo affari con la Russia??! Che ipocriti di m...a questi tedeschi-europei parlano dei bombardamenti russi, mai che si fossero pronunciati sulle stragi dei cosidetti ribelli moderati finanziati tra l'altro dall'America! Perche' non parlano di sanzioni agli USA? Leccaculi schifosi! Comq le sanzioni alla Russia sono come uno spillo in culo a un Elefante e un boomerang per l'Europa!

lavieenrose

Ven, 21/10/2016 - 20:52

Manente lei ha perfettamente ragione. Tra l'altro nessuno lo dice, ma la merkel in questo momento in Germania è al minimo storico e gli "incidenti" alla BASF degli scorsi giorni anche se nessuno ne parla più,le hanno dato il colpo di grazia. In questo momento storico per renzi è facile fare la voce grossa su un cadavere politico che cammina. Prima zitto e mosca, giù la testa e ubbidire. Ma va !!!!!!!!!!!!!!!

tRHC

Ven, 21/10/2016 - 21:58

Il bimbominkia puo' litigare anche con Belzebù,questo non sposta di una virgola il mio NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

swiller

Ven, 21/10/2016 - 23:17

Merkel pericolosa nazzista.

disturbatore

Ven, 21/10/2016 - 23:21

Non so´se i giornali hanno fatto caso alle mutazioni della brutta bambola berlinese . Lo sguardo e´quello di una fanciulla che non sa contare fino a tre . Questo atteggiamento la brutta bambola berlinese lo tiene ogni volta che si trova in ritirata . Adesso e´in ritirata perche´sa´di aver commesso troppi casini e quindi si comporta da ingenua fanciulla , credendo che gli uomini ci cadano . E gli uomini ci cadono ancora ma oggi non tanto piu´.

lawless

Sab, 22/10/2016 - 00:14

questi governanti europei vanno d'accordo solo quando stabiliscono le dimensioni delle banane. Tenere in piedi una organizzazione che fa acqua da tutte le parti e che ci costa miliardi di euro è da masochisti

diegom13

Sab, 22/10/2016 - 00:45

Renzi può dire quello che vuole, solo che non è vero che "l'Europa ha accolto la posizione dell'Italia sulle sanzioni...": è che per vararle serve l'unanimità, e con Italia, Grecia e Cipro contrarie, semplicemente, non si potevano fare le nuove sanzioni. Ma non è stato accolto un bel niente, della linea italiana: non si sono detti d'accordo a non farle, semplicemente non hanno potuto. A parte l'idiozia di una posizione che pretende che un Paese in pieno conflitto, tra ribelli interni ed esterni e forze pagate o inviate sul suo territorio da un buon numero di Paesi o attori esterni, smetta di sparare.

Ritratto di scappato

scappato

Sab, 22/10/2016 - 04:22

Non vorreste credere alla Merkel. Dice sempre il contrario di quello che pensa e fa sempre il contrario di quello che dice.

pioneer

Sab, 22/10/2016 - 05:00

Il clown pagliaccio incompetente e populista e' quello che verra' dopo Renzi. E non sara' di sicuro Salvini. Ma quando vuole sprofondare questo paese per farsi sempre piu'male? Non basta la guerra civile gia' avuta in italia e tutto quello che ha portato? E non credo verra' un nuovo piano Marshall americano a risollevare il paese, visto che Putin i soldi non ce l'ha! L'oblio e' tipico di questo paese. Non impara nulla!

linoalo1

Sab, 22/10/2016 - 08:16

Atento,Renzi,perchè potresti fare la fine di Berlusconi!!!!

Pigi

Sab, 22/10/2016 - 08:46

Si dice: chiudere la stalla dopo che i buoi sono scappati. Magari adesso fa qualcosa per ridurre l'invasione della feccia africana, dopo aver riempito l'Italia di sbandati, e soprattutto dopo aver detto che era giusto, tacciando di razzista chi denunciava il disastro. Non c'è una linea, non c'è un obiettivo, tipico di chi governa a seconda del sondaggio del giorno.

aldo1973

Sab, 22/10/2016 - 09:59

QUESTE SANZIONI NON VANNO BENE, I POLITICI DOVREBBERO RAMMENTARE LA STORIA, ISOLARE UN PAESE CON SANZIONI O EMBARGHI CREA SITUAZIONI IMPREVEDIBILI, PER CASO VI RICORDATE COME ANDO' A FINIRE QUANDO L'ITALIA FU ISOLATA A CAUSA DELLE SUE IMPRESE COLONIALI E TROVO' SUPPORTO AD OPERA DELLA GERMANIA DEL BAFFETTO...? LA RUSSIA VIENE ISOLATA, MESSA ALL'ANGOLO, E SI E' ANDATA A CERCARE AMICI IN CINA, QUESTA SITUAZIONE NON PROMETTE BENE!

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 22/10/2016 - 10:13

Ovviamente Renzi non è contrario alle sanzioni (ordinate da Obama e quindi sostenute da Merkel), ma discute solo in merito alle loro dimensioni. Il solito venditore di fumo, quasi che anche Putin fosse un imbexille.

Luigi Farinelli

Sab, 22/10/2016 - 10:20

Spudorata ipocrita luterana: ha ordito con altri compagni di merenda un colpo di Stato per defenestrare Berlusconi e il suo South Stream nato per gli stretti rapporti Berlusconi-Putin, per poter costruire il suo North Stream; dice peste e corna di Putin assecondandone le sanzioni che stanno penalizzando l'Italia più di tutti ma intanto fa affari con lui; di conseguenza accumula un attivo abnorme della bilancia dei pagamenti (anche in spregio alle regole comunitarie) ma continua a imporre la sua demenziale politica del rigore pretendendo il rispetto di demenziali rapporti debito/PIL, anche questo, pro-domo sua, visto che è stata la prima ad aggirarli! Ma mandatela al diavolo, una volta per tutte, chiaramente, ufficialmente, lei e la Ue che ci hanno ridotto al lumicino in tutti i sensi! E con premeditazione!

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 22/10/2016 - 10:33

Merkel ha diretto con Sarkò la manovra anti-italiana caccia Silvio. Che alla sinistra ciò abbia fatto gioco per farlo saltare lo possiamo capire, ma in un paese serio sarebbe logico assumere verso la Ghermania un atteggiamento duro, non servile, come del resto è anche questa finta e sconclusionata contrapposizione. Ormai dobbiamo avere paura degli SU e non di Putin, mentre Merkel è lo sgabello di Obama, perché a lei così fa comodo

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 22/10/2016 - 11:13

Vedrete che dopo il 4 dicembre il Bischerazzo ritornerà ad essere l'agnellino che tutti conosciamo nei confronti di Frau Kulonen. Per il momento Renzi impersona il ruolo del "rubello" nei confronti dell'Europa. Dopo averla preavvisata della necessità di una manfrina temporanea in attesa del referendum.