La ritorsione degli inglesi contro Assad. "Via la cittadinanza alla moglie"

I parlamentari liberal-democratici in pressing sulla May per togliere la cittadinanza inglese ad Asma Assad. "Sostiene il regime sanguinario del marito"

Negli scorsi giorni, al vertice dei ministri degli Esteri del G7 a Lucca, l'Inghilterra era stata netta: "Con Bashar al Assad al potere non può esserci alcuna soluzione politica". Sebbene a dar man forte agli inglesi ci fossero la Francia e gli Stati Uniti, il G7 si era diviso e dal vertice non era uscita una condanna netta al presidente siriano. Londra, però, non intende mollare la presa. E adesso i parlamentari britannici stanno preparando pesanti ritorsioni. Tra queste, come segnala il Corriere della Sera, la mossa di togliere la cittadinanza britannica alla first lady Asma Assad.

Sono stati i parlamentari liberal-democratici a chiedere al governo guidato da Theresa May che venga revocata la cittadinanza ad Asma, la moglie del presidente siriano Bashar al Assad, accusandola di "sostenere il regime sanguinario del marito". A portare avanti la richiesta dei lib-dem è stato il portavoce per gli Esteri, Tom Brake, che nei giorni scorsi ha chiesto al titolare del Foreign Office, il conservatore Boris Johnson, che al vertice del G7 a Lucca aveva invitato gli altri Paesi a prendere una posizione più netta sul dossier Siria, di dare per primo un segnale netto attaccando la famiglia Assad. "Asma Assad - ha tuonato anche il deputato tory Nadhim Zahawi - fa parte della macchina di propaganda di un regime responsabile di crimini di guerra".

I parlamentari britannici accusano Asma Assad di usare i social network per sostenere il marito-presidente e di averlo più volte difeso dalle accuse, sostenute con forza anche dal presidente americano Donald Trump, di aver usato armi chimiche contro i civili. La mossa dell'Inghilterra eviterebbe che, in caso di caduta del governo siriano, Asma Assad possa usare il passaporto britannico per lasciare il Paese e rifugiarsi in Gran Bretagna.

Commenti

DemyM

Lun, 17/04/2017 - 11:53

Questa e la grande "democrazia" occidentale a guida inglese. Per lo stesso motivo l'India dovrebbe fare la stessa cosa con i cittadini britannici? Alla pazzia "democratica" non c'e' limite.

emigrante

Lun, 17/04/2017 - 12:10

La cosa è preoccupante non nell'iniziativa in sè (immagino che vi siano Paesi ben migliori dell'Inghilterra disposti ad accoglierLa assieme al Marito), ma in quanto adombra, dandolo come fatto scontato, che l'alleanza occidentale pro-tagliagole islamici riuscirà comunque ad abbattere un governo, fino a prova contraria, democraticamente eletto.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 17/04/2017 - 12:15

PRESTO LA GB PIANGERà PER ESSERE USCITA DALLA COMUNITà

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 17/04/2017 - 12:21

direi che è sbagliato togliere di mezzo assad! si ripete la storia di gheddafi, fu tolto di mezzo e 2 milioni di clandestini si sono riversati sull'europa, provocando problemi alla tenuta europea, alla economia italiana, e greca.... credo che si voglia destabilizzare l'intero medio oriente, invece di tenerla congelata!!

Ritratto di thunder

Anonimo (non verificato)

agosvac

Lun, 17/04/2017 - 12:36

Credo che quando la signora Assad avrà finito di ridere per questa "gravissima punizione" continuerà imperterrita a "difendere" il marito contro la stupidaggine degli inglesi!!!

Maura S.

Lun, 17/04/2017 - 12:38

E sarebbero loro, gli inglesi, a dare una lezione di democrazia? Dovrebbero vergognarsi!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Ausonio

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 17/04/2017 - 13:09

Cina e India non dimenticano gli indicibili crimini degli inglesi. E se l'occidente ipocrita dimentica i 3 milioni di morti uccisi da Churchill con la DELIBERATA CARESTIA NEL BENGALA NEL 1943, il mondo libero non dimentica.

Ritratto di DVX70

DVX70

Lun, 17/04/2017 - 13:09

Ovviamente ai terroristi islamici, con passaporto belga e/o francese, la cittadinanza non verrà revocata...

Ritratto di Ausonio

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 17/04/2017 - 13:39

Gli inventori dei campi di concentramento, gli inglesi.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 17/04/2017 - 13:40

I 120 morti civili(di cui 95 bambini) appena assassinati in Siria dai vili terroristi finanziati e armati dall'occidente su mandato di Israele non fanno piangere Ivanka né i disgustosi media di regime occidentali.

Ritratto di LadyCassandra

LadyCassandra

Lun, 17/04/2017 - 13:51

La madre dei “libtards” è sempre incinta.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 17/04/2017 - 13:54

Una ritorsione da miserabili. Degna di un impero finito, decaduto, crollato nella sua arroganza. Oggi sono solo i maggiordomi dei cowboys.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 17/04/2017 - 14:00

L'Inghilterra ha certificato che l'isis è inventato finanziato protetto dall'occidente anglosassone.

carpa1

Lun, 17/04/2017 - 14:08

Non hanno ancora smaltito la sbornia per l'uscita dall'ue.

alox

Lun, 17/04/2017 - 14:29

Assad, Hilter, Mussolini, Milosevic, Kim Jong-un, Castro,Putin Erdogan offrono stabilita' e prosperita': e' stato ed e' sotto gli occhi di tutti: si dovevano dare due mandati invece di nominarsi a vita: forse non avremmo WW1, WW2, e la 3 in arrivo...

pasquinomaicontento

Lun, 17/04/2017 - 15:06

Dalla rubrichetta "senti chi parla" spuntano vecchi schiavisti di un'epoca che fu, con in più, la controfigura del roscio americano...fatece caso, pàreno du'gocce d'acqua,uno bionno che dà sur roscio e 'n'artro roscio che da sur bionno.C'è un detto :-Dio li fà e poi li accoppia...infatti uno manna le corazzate con aerei incorporati a fà' bùbù sèttete allo gnomo coreano,l'artro pe' nun esse' da meno,toglie la cittadinanza inglese a una signora che non ha commesso nessun reato,solo perchè vuole bene a suo marito...tutto il contrario della madre di chi dovrà diventare re d'inghilterra.Purtroppo così va er monno :-chi nun sà navigà...se ne va a fonno.

Michele Calò

Lun, 17/04/2017 - 15:15

E cosi' i sinistri leccapiedi del massone ashkenazita Rothchild sono venuti allo scoperto anche a Westminster. British idiots of Londonstan!

OttavioM.

Lun, 17/04/2017 - 15:51

Semplicemente ridicoli,adesso il problema è la cittadinanza a Asma non la cittadinanza a gente sospettata o condannata per terrorismo e regalata con lo ius SOLA.

Cheyenne

Lun, 17/04/2017 - 15:56

questi britannici fanno schifo

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 17/04/2017 - 16:32

BBC sostiene con la sfrontatezza più ignobile che Assad sia il responsabile dell'attentato che ha massacrato 120 civili siriani. Il tutto, ricordiamo, avvenuto in una zona controllata dai terroristi.

cgf

Lun, 17/04/2017 - 18:34

A tony blair, ben più sanguinario, cosa aspetta?

cgf

Lun, 17/04/2017 - 18:35

@franco-a-trier_DE Lun, 17/04/2017 - 12:15 DUBITO FORTEMENTE, anche questa volta la prussia, oltre ad essergli andata a buca, avrà la peggio

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 17/04/2017 - 18:39

Mi sembra una ritorsione da imbecilli. La moglie di Assad è Siriana come il coniuge. Che se ne fa della cittadinanza Inglese? La birra?

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 17/04/2017 - 18:41

Ed a togliere la cittadinanza ai milioni di asilanti islamici, che l'hanno avuta la cittadinanza pur odiando in cuor loro profondamente gli inglesi, non di pensano?

antonmessina

Lun, 17/04/2017 - 19:02

la vecchietta mondialista lavora per le lobby usuraie ..quindi..

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 17/04/2017 - 22:28

E pensare che la daranno, magari senza volerlo, a qualche raffinato dell'Isis. Senza accorgesene. Che furbi!

Divoll

Lun, 17/04/2017 - 23:20

Gli inglesi, ormai, non hanno piu' un impero e contano solo come cagnolino al guinzaglio degli Usa. Questa ritorsione e' semplicemente patetica, soprattutto visto che non ritirano la cittadinanza a islamici che vivono in GB odiandola e minandola dal di dentro.

rossini

Mar, 18/04/2017 - 09:39

Ma questi Inglesi, arroganti e megalomani, pensano ancora di vivere ai tempi della regina Vittoria? Addirittura il passaporto verrebbe ritirato per impedire alla moglie di Assad di rifugiarsi in Gran Bretagna, così salvandosi la vita, in caso di caduta del governo del marito. Alla faccia della civiltà e della democrazia inglese.