Siria, Navi e soldati russi contro Isis. L'America frena: "Preoccupati"

Putin in campo al fianco di Assad: personale militare russo si trova già in Siria per combattere i tagliagole del Califfato

All'inizio erano voci, supposizioni, video, adesso arrivano le prime ammissioni. "Esperti militari russi aiutano i siriani a padroneggiare le strumentazioni russe; non riusciamo a comprendere tutta questa isteria anti russa" a parlare è Maria Zakharova, porta voce del ministero degli Esteri russo. "Abbiamo fornito alla Siria armi e attrezzatura militare per moltissimo tempo" continua la Zakharova che non nasconde il fastidio di Mosca per le preoccupazioni americane ed europee.

Da diverso tempo la Russia opera in Siria, soprattutto nella zona di Latakia e intorno al porto di Tartous unico sbocco nel mediterraneo dell'ex Paese sovietico. L'escalation russa al fianco di Damasco ha preoccupato non poco gli Stati Uniti. Per il Segretario di Stato Usa, John Kerry le mosse di Mosca porterebbero verso "più aspre violenze e non sarebbero affatto di aiuto". L'azione della Russia mira a difendere la posizione del presidente siriano Bashar al-Assad, cosa che invece non piace a Washington, come spiega il portavoce della Casa Bianca, Eric Schultz: "Serve è una soluzione diplomatica.E Assad deve andare via".

Lo scorso 7 settembre hanno formalmente chiesto alla Grecia di non concedere il proprio spazio aereo ai voli russi, richiesta respinta da Atene. Nella giornata di ieri la Bulgaria ha chiuso lo spazio aereo ai russi, scatenando le ire del Cremlino che però ha incassato il sostegno, e lo spazio aereo, dell'Iran, solido alleato di Assad. Anche l'Ucraina, nella giornata di oggi, ha comunicato, per bocca del premier Arseni Iatseniuk, che chiuderà il proprio spazio aereo ai velivoli russi diretti in Siria.

Non nasconde la sua preoccupazione anche il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, che parla di gesti inutili che "non contribuiranno a risolvere il conflitto". Mentre Francia e Gran Bretagna iniziano le operazioni aeree contro lo Stato Islamico, predica calma la Germania, che per bocca del ministro degli Esteri fa sapere che "serve una soluzione politica".

Nonostante i mugugni americani ed europei la Russia tira dritto con la Zakharova che rincara la dose: "se saranno richieste misure aggiuntive da parte nostra per aumentare il sostegno alla lotta anti terrorismo daremo un'adeguata valutazione alla questione".

Anche il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, ha parlato delle operazioni russe in territorio siriano: "I militari russi sono in Siria già da diversi anni e con gli ultimi voli abbiamo portato non solo armi, previsti da contratti precedenti, ma anche aiuti umanitari". Lavrov ha spiegato anche che l'incremento di uomini e mezzi delle ultime settimane deriva dalla precisa volontà di supportare Assad: "equipaggiamo equipaggiare l'esercito siriano con tutto ciò che è necessario per non permettere un altro scenario libico". In realtà l'azione di Mosca mira ad intervenire anche in Iraq, con lo stesso ministro che ha confermato l'intenzione di aiutare lo Baghdad contro lo Stato Islamico. Per quanto riguarda la preoccupazione americana, Lavrov ha detto che la decisione di Washington di non cooperare con Assad è un "errore colossale", ma soprattutto che gli Usa voglio "dare corda ai terroristi dell'Isis per abbattere il governo di Damasco"

Nei giorni scorsi sarebbero atterrati a Latakia tre aerei militari russi due Antonov 124 Condor e un cargo con personale militare. Secondo la stampa saudita parte dell'areoporto della città sarebbe sotto il controllo russo in attesa di nuovi uomini e mezzi.

Commenti

Diegob

Gio, 10/09/2015 - 09:31

Forti questi americani...i russi combattano l'isis e loro sono preoccupati, che sia perchè l'isis è una loro creatura? In Iraq hanno arrestato degli addestratori isis di nazionalità americana, araba e israeliana...tre stati che sono un cancro per l'umanità.

ben39

Gio, 10/09/2015 - 09:32

Tutte le profezie, ebraiche, cristiane, musulmane e profane prevedono un'imminente ( mesi?!) conflitto bellico a livello mondiale.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Gio, 10/09/2015 - 09:33

Obama si è detto "preoccupato" in quanto non ha ancora finito di vendere armi all'ISIS. Infatti, come consuetudine degli USA, prima si vendono le armi ad uno Stato o ad un popolo e solo dopo lo si bombarda. Ecchecavolo Putin vuole rovinare il tradizionale business degli americani?

onurb

Gio, 10/09/2015 - 09:34

Gli Stati Uniti, e in particolare Obama, sono evidentemente preoccupati che l'ISIS possa essere sconfitto con l'aiuto russo e che non si riesca a destabilizzare anche la Siria.

Edmond Dantes

Gio, 10/09/2015 - 09:34

Forza Putin, pensaci tu. Che se fosse per quel budino tremolante di Obama e per gli eunuchi leaders europei saremmo tutti destinati a finire sottomessi all'Islam.

Diegob

Gio, 10/09/2015 - 09:35

E poi scusate, Francia e Gran Bretagna attaccano ma no preoccupano nessuno i russi invece si...la gente non è stupida, ormai anche i sassi sanno che tutte le primavere arabe sono opera degli Usa...

federicop

Gio, 10/09/2015 - 09:38

Obama ha fatto solo casini in politica estera ... Abbia almeno l'umiltà e la decenza di farsi da parte e lasciar fare a chi ci capisce qualcosa ...

Mobius

Gio, 10/09/2015 - 09:39

Da quando è presidente Obama gli Stati Uniti, l' "America", non li riconosco più.

zingozongo

Gio, 10/09/2015 - 09:40

in teoria anche gli usa combattono i tagliagole con i raid aerei , non capisco questa preoccupazione, dovrebbero anzi essere felici non sono solo gli usa a poter costruire basi americane in tutto il mondo, pure i russi possono farlo, la bilancia ha sempre 2 pesi per fortuna

Ritratto di Lupry

Lupry

Gio, 10/09/2015 - 09:40

Mi sa che per l'ISIS cominciano i cxxxi acidi!

Maura S.

Gio, 10/09/2015 - 09:41

finalmente....... forza putin, e al diavolo l'abbronzato

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Gio, 10/09/2015 - 09:42

America preoccupata? Siamo noi che dovremmo preoccuparci del caos che gli Stati Uniti hanno scatenato in medioriente, insieme ai loro amici di israele. Quello che è successo in Siria è solo una replica di quello che è successo in Afghanistan all'epoca dei talebani: per far cadere Assad (missione fallita), hanno scatenato i "ribelli moderati" (nuovo termine orwelliano per indicare i terroristi islamici) e l'ISIS, vera creatura tipo Golem che per ammissione della stessa Clinton è made in USA. L'unico a combattere il caos è proprio Assad, presidente legittimo della Siria. I Russi non permetteranno un nuovo Iraq, mettetevelo in testa.

ectario

Gio, 10/09/2015 - 09:43

Soluzione diplomatica. Sono due anni che non è stata attuata o comunque prodotto nulla, intanto milioni di persone sono costrette a fuggire; la pratica del mozzamento teste imperversa e splendide antichità storiche vengono distrutte e la Merkel che dice: soluzione diplomatica!! tutto vero, allora, lo schiavismo che hanno progettato su queste popolazioni costrette a scappare per andare ad essere sfruttate dai tedeschi. Che popolo di m.... questa Germania, non sono bastate due guerre mondiali per lavargli la testa.

paviglianitum

Gio, 10/09/2015 - 09:44

america, russia e cina: tre nazioni e tre popoli che vanno eliminati dal pianeta Terra in qualsiasi modo, pena la fine dell'umanità intera.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Gio, 10/09/2015 - 09:44

Voglio vedere se ora francesi e inglesi faranno gli spacconi. La scusa di voler fermare ISIS mira in realtà a eliminare Assad. Possibile che l' arroganza di americani e lacchè franco-inglesi sappia rimediare solo figuracce (come sulla questione Ukraina)? La tecnologia militare fornita dai russi potrebbe rendere assai rischioso il sorvolo della Siria da parte dei caccia con rischio di abbattimento e possibile escalation del confronto....e nuove ondate di profughi verso l' Europa! E forse è proprio questo che vogliono gli americani! Il timore è che prima o poi si innesti una spirale di non ritorno del conflitto USA-Russia che potrebbe coinvolgere anche altri Paesi interessati a controllare l' area mediorientale , come la Cina.

HappyFuture

Gio, 10/09/2015 - 09:44

Avete scelto di non far capire niente. In effetti la situazione in Siria dev'essere così ingarbugliata e così convolgente la comunità internazionale, che è meglio non far capire niente. Comunque dalle mie fonti, visto che voi non citate le vostre, l'azione della Russia sarebbe a controllare il traffico di armi che arriva all'Isis. L'america non avrebbe mostrato nervosismo, e il generale che parla per conto della NATO Jens Stoltenberg, è Norvegese. Non con l'ISIS; non con Assad; Assad combatte l'ISIS; l'ISIS è più pericolosa di Assad! Quando finiranno con l'ISIS inizieranno con Assad! Ma andassero a quel paese.... in Siria, come fanno i Russi!

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 10/09/2015 - 09:47

Tutto è partito da lì, dalle primavere arabe e grazie a mr. tentenna Barakk Hussein Obama.

Rossana Rossi

Gio, 10/09/2015 - 09:47

Finalmente qualcuno che fa qualcosa........cosa hanno mai risolto america ed europa con la diplomazia fatta di chiacchiere davanti a chi ti sgozza?.....Mah!

scarface

Gio, 10/09/2015 - 09:47

Il pirla diversamente bianco è preoccupato ? I pirla diversamente intelligenti europei sono preoccupati ? E fanno bene ad esserlo !!! La strategia di Putin porta alla luce tutta le criminali, bieche, vili azioni che questi pazzi hanno imposto al mondo intero. L'evidenza delle posizioni politiche stà venendo alla luce in modo sempre più inconfutabile. Solo Putin riuscirà a proteggerci da una invasione islamica, detto dal sottoscritto che considera il regime comunista come uno dei peggiori mali del mondo è veramente triste... ma ineluttabile.

meloni.bruno@ya...

Gio, 10/09/2015 - 09:49

Bene Putin che stà aggiustando tutto quello che ha sfasciato gli U.S.A.!

Marzio00

Gio, 10/09/2015 - 09:51

Ho capito bene: gli Americani sono preoccupati che qualcuno inizi a reagire contro questi barbari mercenari dell'Isis che di Siriano non hanno nulla? Che abbiano il coraggio di ammettere che l'Isis è un loro giochino sfuggito di mano tanto ormai l'evidenza dei fatti è lampante!

Palladino

Gio, 10/09/2015 - 09:51

...tutto sommato ni sembra che Putin sia l'unico vero leader che ci capisce qualcosa.E il colorato premio nobel si è rivelato invece una sciagura non solo per gli americani ma per il mondo intero.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 10/09/2015 - 09:52

la Russia fa quello che non sa fare la USA e che dovrebbe fare.

menco

Gio, 10/09/2015 - 09:55

E la cosa tragica e che li hanno dato anche il premio Nobel .. Che tristezza.

MLADIC

Gio, 10/09/2015 - 09:56

Grande Putin pensaci tu alle truppe cammellate, fai quello che non faranno mai i cacasotto ciarlatani europei e l'afro cretino americano.

Kosimo

Gio, 10/09/2015 - 09:57

La Russia salverà l'Europa dal declino voluto dagli Usa, sono sempre stati invidiosi della grandezza e della posizione geografica dell'Europa

mister_B

Gio, 10/09/2015 - 10:00

la solita disinformatja del Giornale. A Putin dell'Isis gliene frega relativamente. Gli interessa molto di più sostenere Assad e l'unico sbocco navale dei russi sul mediterraneo. Fossero stati gli americani a fare un'invasione di terra, sai come si scatenava con titoloni ("gli Usa invadono la Siria"?) il giornale dei bananas

honhil

Gio, 10/09/2015 - 10:04

Obama doveva essere il faro che avrebbe dovuto illuminare il mondo occidentale e anche quello orientale, invece, è rimasto invischiato tra le membrane ideologiche che quei due emisferi avvolgono. Per la sua conscia o inconscia attrazione verso l’islam. Da ciò il presente caos, che denota mancanza di visione o testardaggine. E dire che l’alleanza che nega a Putin, gli servirebbe su un piatto d’argento la via per sconfiggere l’isis.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 10/09/2015 - 10:04

Americani fatevi gli affamati vostri. Assad rimane dov'è! Piuttosto evitate di sponsorizzare ISIS e quant'altro nella regione ed evitate di far finta di combattere l'ISIS perché la Vs azione militare fa ridere i polli.

levy

Gio, 10/09/2015 - 10:08

L'America ha fatto finta di combattere l'isis, in realtà l'ha sostenuta per destabilizzare la Siria, come nel resto del medio oriente l'America è responsabile del caos che si è creato, milioni di persone disperate ora cercano rifugio in Europa. L'America è la principale responsabile del caos che si è venuto a creare, cominciando con l'intervento militare in Iraq giustificato con delle bugie passando per l'Afganistan e poi l'assasinio di Gheddafi, ora la Siria e prossimo l'Iran.

Diegob

Gio, 10/09/2015 - 10:10

GRANDE PUTIN

no_balls

Gio, 10/09/2015 - 10:14

toh.... l'asse iran russa siria ha preso ufficialmente forma..... La guerra mondiale e' pronta.... Indovinate con chi si schierera' l'italia..... non e' difficile , basti leggere i commenti idioti di questo forum e' possiamo capire che la storia non ha insegnato nulla agli italiani. Forse e' meglio cosi'..... solo le bombe ci possono liberare dalla solita stupidita' italiana, pagheremo tutti ma almeno per i prossimi 40 anni i fascisti dementi xenofobi saranno nuovamente relegati nelle fogne. a quando le leggi razziali contro i musulmani ? e' pazzesco..... non e' cambiato nulla.

HappyFuture

Gio, 10/09/2015 - 10:14

@Diegob: "Forti questi americani...i russi combattano l'isis e loro sono preoccupati..." E quindi non ti chiede che qualcosa "non" va nel "REPORTING"?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 10/09/2015 - 10:16

@Edmond Dantes:....CONCORDO!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 10/09/2015 - 10:16

io invece comprendo bene l'isteria americana! descriverò brevemente come stanno le cose: gli europei di sinistra chiedono all'america di aiutarli a provocare la primavera araba ed a creare un califfato isis. l'america interviene e fa danni. in europa si sta riversando una marea di clandestini, mentre in siria isis ha conquistato oltre mezza siria. la minaccia europea è data dalla migrazione clandestina che farà schizzare in alto i costi per mantenerli, mentre isis è l'altra minaccia alla sicurezza interna! siccome però isis e migrazioni clandestine sono affari d'oro per la sinistra, ecco perché l'intervento dei russi è un problema per l'america! ora starnazzano.... patetici!

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Gio, 10/09/2015 - 10:17

Ma che caxxxo vogliono sti usa? è totto loro? ma bastaaaaaa! fate solo casini e seminate zizzania in tutto il mondo. Una volta ero super americanista ma adesso sta nazione m'è calata in un modo impressionante.

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Gio, 10/09/2015 - 10:18

Mentre l'Unione Europea si trastulla a contare i cm delle carote, dei cetrioli e delle vongole, a burocratizzare finanche l'attività dei batteri, a masturbarsi con le unioni civili dei froci, ad arrendersi alle invasioni barbariche del nuovo millennio, a dare diritti perfino agli scarafaggi, ad elevare un innocuo alito di un poliziotto, in faccia a un criminale, al livello enfatico e prosopopeico di 'tortuta psicologica'... una Nazione come la Russia pensa alle cose vere: ossia a contrastare quei fattori concreti, reali, che possono determinare la vita o la morte di un popolo. Mentre la tanto decantata 'Unione Europea' si costruisce, con le proprie mani, la tomba, altre Nazioni, altri Popoli guardano con fiducia al futuro. E lo farebbero anche se esso implicasse la partecipazione ad una guerra: perché la vera dimensione del vivere è combattere costantemente.

geronimo1

Gio, 10/09/2015 - 10:23

L' Abbronzato ed i suoi scagnozzi hanno condotto una politica destabilizzante in Medio Oriente, volta al fine di tener vivo un nemico (in apparenza) come l' ISIS in modo da giustificare il proprio operato discutibile!!!!!! Ora che Vladi si mette al fianco di Assad (verso il quale c'era una condotta di aperto attacco...) e corre il rischio di sbloccare la situazione creata volutamente, l' Abbronzato si preoccupa molto!!!! Gli sono andati a rompere le uova nel paniere...!!! Forza Vladi e Assad, se ce la fate ci saranno nuovi equilibri...e magari anche in Mediterraneo!!!!!!!! In queste ore trema anche la Kulonen!!!!!

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Gio, 10/09/2015 - 10:25

Gli USA sono preoccupati soltanto perché la Cristiana Russia potente e ben armata sconfiggerà il terrorismo internazionale islamico,cosa che al presidente Obama non fa piacere. A lui fa comodo avere tutto il Medio Oriente,l'Africa ed ora anche l'Europa destabilizzate, ma questa volta gli butterà male perché una volta sconfitto il terrorismo internazionale l'Europa finalmente deciderà di allearsi con la Russia e diventerà quella enorme potenza che gli USA temono.

Massimo25

Gio, 10/09/2015 - 10:25

Lo smacco per Obama, e sarebbe quello finale,é che se la Russia riesce a bloccare o a dare un stangata a questi criminali dell'ISIS opera USA per gli USA sarebbe la fine della supremazia.... Perché non é èreoccupatao della Francia e degli Inglesi...Nero sei il peggio del peggio..

Luigi Farinelli

Gio, 10/09/2015 - 10:26

Obama ed i suoi compagni di merende europei sono "preoccupati"? E per che cosa? Hanno paura che la Russia possa mettere finalmente una pezza a decenni di scempi da essi causati che hanno destabilizzato il Medio Oriente e l'Africa? Obama ha deciso da che parte stare, dopo aver seguito i consigli di quella sciagura planetaria che è la Illary Clinron? Cameron e Hollande avevano forse in mente di far fiorire altre primavere? Magari dalle parti dove l'ENI ha fatto il colpo grosso (Mozambico e Mediterraneo orientale)?

vittoriomazzucato

Gio, 10/09/2015 - 10:28

Sono Luca. L'America di Obama frana e non frena. Contro l'ISIS qualcuno si deve pur decidere di fare qualcosa. GRAZIE.

Leo5150

Gio, 10/09/2015 - 10:28

E come si permettono i russi di combattere l'isis dopo tutta la fatica fatta dagli usa per rovesciare hassad? Vuoi vedere che gli rovinano il giochino?

gian paolo cardelli

Gio, 10/09/2015 - 10:30

non gli USA, ma I DEMOCRATS americani, il vero tumore degli USA (dopo la Mafia? forse pure prima!): riguardate la storia americana del 20° secolo e noterete che nei guai ci sono finiti sempre e solo quando c'era un "democratico" alla Casa Bianca, ed è poi dovuto toccare ad un Repubblicano rimettere a posto i cocci! ISIS figlio degli USA? NO: figlio della presunzione dei Democrats, che si ritengono grandi esperti di politica, ma in realtà non ne capiscono un picchio!

ccappai

Gio, 10/09/2015 - 10:36

Quanto siete ridicoli con i vostri commenti anti americani... E sembrate pure così ingenui... La preoccupazione americana è dovuta al sostegno (limitato) della Russia al Governo di Assad (Storico nemico degli americani e considerato un crudele tiranno) e non certo alla scelta di combattere contro l'ISIS. Oltretutto, questo non sta avvenendo. Il solo interesse russo è garantire la permanenza di Assad e la protezione degli interessi russi in quell'area del mediterraneo. O forse credevate che il Signor Putin si fosse mosse a Pietà per la vita di tanti innocenti masscrati?

Ritratto di sepen

sepen

Gio, 10/09/2015 - 10:37

Verrebbe da dire: arrivano i nostri! Ma un fico secco. I nostri sarebbero le truppe USA, UK, Italia ecc. Chiaro, coi disastri di Iraq/Afghanistan/Somalia capisco che intervenire potrebbe non essere un'ideona. Ma qui è diverso. Qui c'è un governo regolare che pure nel bel mezzo della polveriera mediorientale è riuscito a mantenere stabilità e pace al suo popolo. Quindi si tratterebbe solo di dargli una mano. In effetti gente tipo Obama un concetto del genere non riesca a capirlo, molto meglio andare a riverire Castro...

Paolo avvocato ...

Gio, 10/09/2015 - 10:39

Se è la Francia ad attaccare la Libia va tutto bene? Siamo solo dei buffoni noi l'Europa e le nostre sanzioni alla Russia. Dobbiamo solo vergognarci della nostra ipocrisia.

swiller

Gio, 10/09/2015 - 10:43

Qualcuno deve intervenire a porre rimedio a tutte le disastrose intrusioni criminali e i disastri fatti dagli USA che pensano di dominare il mondo e le economie fuori dalle palle gli americani e anche i delinquenti colonialisti inglesi.

amecred

Gio, 10/09/2015 - 10:43

Obama sara' ricordato come il peggior presidente degli stati uniti. Se va avanti cosi' gli stati europei lasceranno la NATO. In compenso, si trovera' benissimo con la turchia, l'arabia saudita e Qatar, califfi e sultani vari.

Ritratto di AlbertodaLecco

AlbertodaLecco

Gio, 10/09/2015 - 10:47

In passato ero filo americano, ma qui gli USA hanno fatto schifo. Cosa dovremmo fare? Aspettare che ISIS massacri tutti e ci mandi milioni di profughi (che Obama non si prende di certo a casa sua), oltre ai terroristi? Ma il signor tremolino-Obama cosa pretende dal resto del mondo? Bella vaccata che han fatto USA e Francia con Gheddafi e in generale col nord Africa. Se Putin attacca ISIS ne accoppa a decine di migliaia, viva Putin! Mandiamoli da Allah da martiri, come vogliono loro!

FRANCOSANNA

Gio, 10/09/2015 - 10:48

non ci capisco più un cxxxo! finalmente qualcuno si decide a combattere i terroristi tagliagole e c'è chi si preoccupa? mah... vorrà dire che grazie ai russi smetteremo noi di preoccuparci.

gianrico45

Gio, 10/09/2015 - 10:49

Il potere elitario americano crede che i popoli del mondo siano tutti come i suoi sudditi,che con un amburger e un barattolo di burro di noccioline si fanno mettere a nanna.

Tuthankamon

Gio, 10/09/2015 - 10:49

Era ora che qualcuno mettesse mano al bastone. Obama appare insignificante. Davvero notevole: L'Occidente e il Cristianesimo difesi dal loro EX-PEGGIOR NEMICO! E i DEPUTATI di una volta a questo (USA ..., di Obama, purtroppo) che si defilano "preoccupati" e perdono tempo in minchiate costruite a tavolino come l'Ucraina. Nulla è sicuro a questo mondo!

Ritratto di Riky65

Riky65

Gio, 10/09/2015 - 10:49

Dove l'America fallisce non so se per incompetenza o per dolo ,la Russia interviene!!!!!! Grazie Russia che fai qualcosa contro i tagliagole legalizzati!!!!!

Boxster65

Gio, 10/09/2015 - 10:50

Grande Vladimir. Con te in campo finalmente i tagliagole dell'ISIS in men che non si dica saranno tutti spediti dal loro principale (Allah n.d.r.).

matteo844

Gio, 10/09/2015 - 10:51

Chiedo scusa sin da ora se dico qualche stupidaggine.Credo che ormai il Medio oriente e' il teatro di confronto fra le grandi potenze che stanno per darsele di santa ragione no quello di bombardare quattro poveracci a bordo di due camionette scassate tirati fuori dal cilindro dei soliti noti per stabilizzare il medio oriente visto che in altri modi non sono riusciti a vincere la guerra. E in tutto questo scontro la parola d'ordine e' Forza Putin.

Ritratto di AlbertodaLecco

AlbertodaLecco

Gio, 10/09/2015 - 10:52

A me frega poco se Putin accoppa quelli dell'ISIS per un motivo o per l'altro. Più ne stende e più gli sono grato.

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 10/09/2015 - 10:53

Il negro è preoccupato perchè i Russi schiacceranno i suoi amichetti dell'ISIS?

elio2

Gio, 10/09/2015 - 10:55

Il guerrafondaio americano a cui i compagni appena eletto hanno subito comperato il nobel per la pace e lui poi per coerenza ha destabilizzato l'intero nord Africa, la Siria e l'Ucraina, ora si trova nello stesso guaio in cui si trovarono a suo tempo i comunisti dopo aver messo in piedi le Brigate Rosse per prendere il potere senza passare per le urne, ed essersi ritrovati anche loro dalla parte sbagliata della pistola. Loro per salvarsi la pelle hanno dovuto patteggiare e aiutare lo Stato a liberarsene e ce ne siamo liberati, mentre l'abbronzato è titubante, non è convinto di aver sbagliato a mettere in piedi il terrorismo dell'Isis e temporeggiando cerca appoggi con il terrorismo di al-Qa'ida per continuare dal punto dove era arrivato con l'Isis. Così il mondo cadrà dalla padella alla brace mentre lui farà volare l'economia sulla vendita di armi.

Massimo25

Gio, 10/09/2015 - 10:57

Ridicolo sarai tu e forse anche peggio...Il Nero che in 7 anni ha destabilizzato mezzo mondo:primavere arabe,Colpo di stato in Ucraina,Creazione dell'ISIS.. Forse che gli americani non cercano di tutelare i loro sporchi interessi in giro per il mondo???sei veramente ridicolo..

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 10/09/2015 - 10:58

si sono invertiti i ruoli, chi patteggiava con gli americani ora patteggia per la russia e viceversa. Comunque sappiamo la furbizia degli arabi, si toglieranno le vesti e si dichiareranno fuggiaschi dall'isis.

Ritratto di Situation

Situation

Gio, 10/09/2015 - 10:59

GRANDE Putin! e che si fotta la Bertuccia Obama con i suoi errori clamorosi e le sue incertezze sulla politica estera. Come si fa a chiedere la cittadinanza russa?

Ritratto di orcocan

orcocan

Gio, 10/09/2015 - 11:01

Chi se ne importa di Assad. Finchè si accoppano tra di loro sono cavoli loro. Il ragionamento che di solito si fa in questi casi è: il nemico del mio nemico è mio amico. In fin dei conti nella II guerra mondiale americani e russi con Stalin erano alleati per combattere lo stesso nemico.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Gio, 10/09/2015 - 11:05

Ma ci sono o lo fanno ? Ho sempre apprezzato gli Usa, nonostante qualche presidente,ma adesso mi sembra che......

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 10/09/2015 - 11:06

Ne ha ben donde di essere preoccupato il fratello musulmano Obama. Le ha azzeccate tutte per islamizzare il pianeta e adesso ci mette il naso l'impiccione di Putin che di nucleare ne ha tanto quanto il colored. Meglio russi che islamici.

marcomasiero

Gio, 10/09/2015 - 11:06

ottima notizia ! forza Putin asfalta i culinaria e brucia tutti i corani che trovi

Effe48

Gio, 10/09/2015 - 11:06

Pragmaticamente guardo la carta, e penso a tutto quello che è successo in quest'area dalla fine della prima guerra mondiale ad oggi e mi dico: che grande confusione c'è stata! Per questa ragione, contrariamente ad altri, credo che non sia semplice esprimere un'opinione; men che meno trovare una soluzione seduta stante. Quello che è evidente è che, in quest'area si stanno giocando gli equilibri del Mondo, e quindi mi dà i brividi pensare a "chi" sta governando oggi questi equilibri e a cosa porterà tutto questo (Israele a parte, loro si sa sempre da che parte stanno). Intanto "godiamocene gli effetti" di quello che sta succedendo lì.

VittorioMar

Gio, 10/09/2015 - 11:10

..."preoccupati" per il probabile aumento del costo del barile?

Ritratto di albauno

albauno

Gio, 10/09/2015 - 11:11

Invece di ringraziare Putin, che vuol lottare contro il terrorismo islamico che Obama, peggior presidente della storia degli USA, combatte con i pannicelli caldi (complice dei trafficanti d'armi ed uomini), Gentiloni, schiavo degli USA e della Merkeld, dice che le cose si complicano. Sono mai state più complicate di coì?

Nonlisopporto

Gio, 10/09/2015 - 11:11

onore ai Russi contro Obama per ssempre

Nonlisopporto

Gio, 10/09/2015 - 11:13

ISIS anagramma di USA

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 10/09/2015 - 11:15

L'isteria anti-russa degli americani è chiara. Dipende dal fatto che gli Americani proteggono ed armano ISIS contro Assad e e vogliono destabilizzare l'Europa. Gli Ami stanno dislocando armi e missili in Ucraina e nel Paesi Baltici ai confini con la Russia perchè puntano ad attaccare la Russia scatenando così la programmata (da loro) Terza Guerra Mondiale.

levy

Gio, 10/09/2015 - 11:17

L'Europa dovrebbe dare il benservito all'America, cominciando a negare di castigare la propria economia con le sanzioni alla Russia, e non seguirla più nelle dissennate politiche militari.

alfonso cucitro

Gio, 10/09/2015 - 11:22

All'abbronzato mussulmano non è bastato aver sovvenzionato con armamenti,soldi e personale il terrorismo nel mondo e aver destabilizzato quel poco di pace che ancora esisteva.Ora vorrebbe anche che altre potenze,che si stanno battendo per arginare l'avanzata del terrorismo islamico,si adeguassero al suo volere.Ma chi si crede di essere?Non si rende conto che è stato ed è il peggior presidente che l'America abbia avuto finora?

roberto.morici

Gio, 10/09/2015 - 11:25

Era ora che qualcuno con le palle si accupasse, seriamente, degli animaleschi tagliagole.

levy

Gio, 10/09/2015 - 11:25

Il governo americano è stato preso in ostaggio da criminali che agendo dietro le quinte portano avanti una agenda diabolica, Obama è l'incaricato delle pubbliche relazioni, mezzo nero e mezzo bianco, mezzo cristiano e mezzo mussulmano, il suo compito è quello di esporre un gran sorriso, leggere un discorsetto scritto da altri, e giocare a golf tra una raccolta di fondi per il partito e un altra. Il popolo americano è vittima anch'esso come noi e ne pagherà il prezzo.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 10/09/2015 - 11:28

Anch'io, come Obama, sarei preoccupatissimo se qualcuno volesse distruggermi tra le mani il "giocattolo" costruito con coì tanta cura.

buri

Gio, 10/09/2015 - 11:28

cosa temono gli USA? che l'intervento russo possa fermare l'ISIS? SEMBRA PROPRIO DI Sì. Oò PEMSIERO DOMINANTE A WASHINGTON SIA MEGLIO L'ISIS DI ASSAD, certo non l'hanno sull'uscio di casa come noi, invece noi pensiano che chi combatte e sconfige l'ISIS è il benvenuto

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 10/09/2015 - 11:29

La Siria sta vincendo. Nonostante lo spargimento di sangue e la grave pressione economica ,la Siria grazie all aiuto del grande zar Putin avanzera verso la vittoria che trasformera il medioriente martoriato dall asse criminale USA.ISRAELE.ARABIA SAUDITA.Vi sono prove evidenti che i piani di Washingthon per il cambio di regime (dottrina del caos) sabotaggio dello stato o smenbramentto del paese ,falliranno.Sogni falliti auspicati dai NEOCON PER OTTENERE UN SERVILE MEDIORIENTE.In realta i terroristi filoccidentali coalizzati con i tagliagole dell NATO e con i gruppi islamici TAQFIRI non hanno realizzato nessun progresso per frenare l avanzata dell ISIS; anzi seguono i diktat di immobilismo prununciati dalla politica farisea nordamericana ,dato che L ISIS RIMANE UNA LORO CREATURA finalizzata a destabilizzare territori e produrre morte e dolore nelle zone del conflitto, per poi creare i presupposti di nuovi fuocolai bellici,favorendo le loro lobby venditrici di armi a mezzo mondo.

Ritratto di mrmapo

mrmapo

Gio, 10/09/2015 - 11:33

l'unanime consenso offerto a Putin contro l'America dai lettori del Giornale, che dovrebbe essere una testata liberal, non ha prezzo. Meraviglie del capitalismo.

BALDONIUS

Gio, 10/09/2015 - 11:35

Bella notizia ! Finalmente i tagliagole troveranno qualcuno con cui è bene non scherzare. E non credo che qualcuno avrà il coraggio di opporsi, tantomeno l'inetto della casa bianca.

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 10/09/2015 - 11:35

I russi stanno facendo in Siria ciò che francesi ed americani avrebbero dovuto fare due anni fa e che non hanno fatto per mancanza di interessi petroliferi e minerari nella regione al contrario di quanto fatto dai francesi in Libia per puri interessi economici creando cosi i presupposti di quanto sta avvenendo oggi : I francesi anche se non piu di Sarkopzy, dovrebbero con gli USA pagare tutte le spese di questa meravigliosa primavera araba che fino ad ora non fa altro che portare guerre e miseria.

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 10/09/2015 - 11:36

Putin contro i criminali satanisti associati. Ultimo baluardo cristiano per difendere un occidente marcio corrotto e vassallo verso le politiche nuove liberiste della confraternita demoniaca.

Ritratto di _alb_

_alb_

Gio, 10/09/2015 - 11:38

Putin è l'ultimo difensore dell'occidente. Speriamo in USA vinca Trump, altrimenti ce la vedremo veramente brutta.

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 10/09/2015 - 11:39

Gli Usa preoccupati che la loro creatura grazie all intervento di Putin avra i mesi contati.

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 10/09/2015 - 11:40

Grazie Putin! grazie del sacrificio che stai chiedendo ai tuoi uomini : si tratta dello stesso grazie che per anni noi abbiamo indirizzato agli USA quando inviavano i loro uomini in paesi estremamente scomodi dove non c' erano in ballo interessi puramente ed apertamente economici: oggi gli americani come i francesi sono piu che altro ionteressati a paesi dove il petrolio e l' uranio determinano la politica ed in cambio di ipotesi democratiche, sono pronti a seminare primavere di morte e di povertà: i francesi , dopo aver preteso la fine di Ghedaffi, dovrebbero ora intervenire definitivamente in Libia per porre fine alla loro guerra: perchè non lo fanno????

levy

Gio, 10/09/2015 - 11:40

Dopo aver destabilizzato il medio oriente toccherà all'Europa. L'obbiettivo degli USA è il dominio del pianeta.

vince50_19

Gio, 10/09/2015 - 11:43

In altri tempi gli Usa sarebbero intervenuti militarmente fottendosene, come al solito, di eventuali moniti dell'Onu o di chicchessia per riportate tutto alle proprie desiderata. Quindi, anche se - per quanto è in mia conoscenza - non esistono prove documentali, provate, diciamo pure che nell'affaire Siria-Isis .. gli Usa "nicchiano".. mmmm .. gatta (anche lei massona) ci cova ..

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 10/09/2015 - 11:43

I russi corrono in soccorso dell'unico alleato che hanno sul Mediterraneo. Contro l'Isis? Ho paura che sarà più contro i ribelli al regime di Assad in generale che, tra parentesi, con l'Islam e l'Isis non c'entrano più nulla. E poi vuoi mettere avere tra gli alleati anche la Corea del Nord?

agosvac

Gio, 10/09/2015 - 11:44

E' comprensibile che Obama sia fortemente preoccupato perché l'entrata in gioco di Putin potrebbe sconvolgere i suoi piani finalizzati a destabilizzare tutto il medio oriente, l'Africa ed anche l'Europa!!! Ormai è chiaro a tutti che per mettere fuori gioco l'isis basterebbe una forza organizzata con interventi non solo aerei ma anche di terra. Ma siamo sicuri che Obama vuole "mettere fuori" gioco l'isis??? Se l'avesse voluto realmente fare sarebbe bastato un intervento con pochi soldati specializzati dato che l'isis è fortemente localizzata. Cosa che non c'è mai stato. Ad Obama serve una UE debole per i problemi dell'immigrazione direi quasi "forzata", serve un medio oriente in fiamme, serve un'Africa del Nord senza alcuna guida, non serve certamente la sconfitta dell'isis!!!!!!

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 10/09/2015 - 11:45

La Russia ha sempre alimentato una politica di protezione nei confronti della Siria e lo ha fatto a ragion veduta: basta vedere cosa è successo in Irak per colpa di un intervento, pro petrolio, decisamente voluto dagli USA che in effetti , in politica estera, senza interessi petroliferi, non sono mai riusciti ad insegnare nulla a nessuno: cosi come per i francesi che per un po' di uranio,in Africa, han solo sempre cobinato grandi casini in nome di primavere solo francesi: è una vergogna!

Mizar00

Gio, 10/09/2015 - 11:46

Ci credo che sono preoccupati, penseranno : vuoi vedere che combattono VERAMENTE contro l'Isis? Sono cmq lieto che tutti i commenti mi diano l'idea di gente sveglia che è ben lontana dal credere alle notizie tg1-style. Forse c'è ancora speranza..

cristino

Gio, 10/09/2015 - 11:47

SVEGLIA! Non è questione di presidenti, essi comandano come il 2 di briscola. La democrazia americana è bloccata, vincono quelli già predestinati dalla finanza e dai poteri massonici.

no_balls

Gio, 10/09/2015 - 11:47

ai bananas e' bastato un presidente di colore per diventare comunisti filo-russi. Hanno delle idee radicate e profonde.....ahhaahhahah Me li ricordo i loro commenti pro ubriacone bush....che doveva attaccare l'iraq perche' erano tutti terroristi ed avevano le armi chimiche..... peccato che oggi l'iraq non esiste piu' e i profughi iracheni sono nelle nostre citta'..... motivo per cui si lamentano ugualmente i bananas... i bananas non hanno capito che loro cmq sono per i regimi totalitari comunisti o fascisti... poco importa. E' piu' comunista un bananas che un elettore del pd. Straparlano di comunismo, ma non ne sanno nulla. Ma se berlusconi diventasse comunista loro cambierebbero subito sponda.

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 10/09/2015 - 11:48

da anni ci stiamo avvicinando ad una guerra che francesi ed americani stanno preparando in nome di primavere che ci converrà chiamare col loro nome: petrolio ed uranio! La signora Merkel sotto sotto ha sempre protetto la francia e , quindi, deve ritenersi in parte responsabile di queste atroci primavere cui noi , Italiani, siamo stati obbligati a partecipare.

primair

Gio, 10/09/2015 - 11:49

ULTIMA KAZZATA DEL MINISTRO GENTILONI, NO A MOSCA IN DIFESA SI ASSAD...! MA ALLORA CHE VUOI DIRE MEGLIO L'ISIS >??? KOGLIONE!! VI DOVETE DIMETTERE TUTTO IL PD SPARIRE DALLA SCENA POLITICA!! FORZA PUTIN !

mifra77

Gio, 10/09/2015 - 11:50

Ecco svelato il segreto della nascita dell'ISIS e della crisi Greca.

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 10/09/2015 - 11:50

aspettiamo ora i commenti del signor Renzi!

i-taglianibravagente

Gio, 10/09/2015 - 11:50

Ahaha che ridere.....gli ameri-cani hanno paura che Vladimir prendendo a calci nel deretano qualche ISIS scopra che ha le mutande Stelle & strisce. Non abbiate paura ameri-cani...lo sa già da quel di.

Libertà75

Gio, 10/09/2015 - 11:55

Facciamo un'analisi seria: 1. le guerre sono un business per gli Stati i quali contabilizzano la spesa in armamenti (+ PIL) e poi traggono contratti commerciali di favore con il partner che aiutano (se questo risulta vincente). 2. Gli USA si preoccupano (come qualcuno ha detto) perché l'ISIS non è abbastanza forte per garantire agli USA una guerra di anni e un business collegato. 3. La pacificazione della Siria potrebbe ridurre ulteriormente il prezzo del Petrolio, e rovinare l'economia USA. 4. Senza l’ISIS il canale di migrazione siriano si andrebbe a chiudere con lesione del business italo-tedesco. 5. La primavera araba, che è già conclusa in Egitto e sulla via del tramonto in Tunisia, riceverebbe una seconda sconfitta e questo potrebbe portare anche alla pacificazione della Libia terminando un secondo business migratorio e una politica petrolifera in dissintonia con quella USA.

GMfederal

Gio, 10/09/2015 - 11:57

Grande Putin!!!! ....e lurida puzzolente scimmia yankee!!!!

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 10/09/2015 - 11:58

La Siria vincera grazie all aiuto di Putin.I tagliagole dell Nato saranno espulsi da Homs e Qusair e Letaquia,i gruppi armati sostenuti dall Arabia Saudita come la brigada al-Faruq , brigada criminale artefice di atrocita inaudite, come pulizie etniche settarie e genocidi da primato ,spariranno.Tutte le atrocita attribuite all esercito siriano sono opera di bande filooccidentali, secondo una strategia per provocare maggiore intervento occidentale propagandato anche a livello mediatico da formazioni partigiane come Amnesty international (USA)e Uman Right Wathc.

idleproc

Gio, 10/09/2015 - 11:58

Politicamente non la penso come il Berly ma sono sempre stato ragionevolmente sicuro che non ci avrebbe portato in mezzo ai matti. E' una questione anche di visione della "vita" e del mondo, male che andasse, saremmo finiti in gran "bordello". Idea non malvagia per la verità. E' stato un guaio perderlo come ultima "trincea" dato che non è uno psicopatico come altri.

Ritratto di danutaki

danutaki

Gio, 10/09/2015 - 11:59

@ ccappai....Lei scrive "La preoccupazione americana è dovuta al sostegno (limitato) della Russia al Governo di Assad (Storico nemico degli americani e considerato un crudele tiranno) e non certo alla scelta di combattere contro l'ISIS" Potrebbe spiegare perché con il suo ovvio e quindi insulso commento, ritenga ridicoli gli interventi altrui sul tema ?? Dove vive ?? Sul pianeta Papalla ??

gennaio18

Gio, 10/09/2015 - 12:01

Vai Putin dai una bella resettata , fai vedere come si affrontano le emergenze, a questi str....zii della grande Europa , e all'americano

elio2

Gio, 10/09/2015 - 12:03

Ivece lei ccappai, è convinto che gli americani abbiano fatto tutto questo casino in nord Africa, Siria e Ucraina al solo scopo di difendere la libertà di quei popoli, vero? Però la capisco, è dura dover difendere chi da sempre è stato identificato come un nemico da abbattere.

mifra77

Gio, 10/09/2015 - 12:03

Se Putin dopo aver debellato l'isis ed Obama, desse anche una bella rapatina a Germania e Francia, veri artefici da vent'anni in qua dello sconquasso mondiale, ripristinerebbe la pace almeno per altri settanta anni.

Pussy69

Gio, 10/09/2015 - 12:04

Bravo Putin, alla faccia dei burocrati europei e di Obama il peggiore presidente che gli US abbiano mai avuto.

i-taglianibravagente

Gio, 10/09/2015 - 12:05

....e purtroppo c'e' solo da sperare che Vladimir non sia anche lui schierato come gli altri ma semplicemente con un ruolo diverso....come da piu' parti si legge. Mi sa che alla fine ......ci rimane solo il Padre Eterno.

Mizar00

Gio, 10/09/2015 - 12:07

@ no_balls : Cavoli, sei troppo intelligente. A parte "bananas", conosci qualche altra parola e/o concetto ?

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 10/09/2015 - 12:09

La Siria sara vincente perche il popolo siriano sara sostenuto dai russi e dal suo esercito, formera un blocco contro le provocazioni settarie ,contro il terrorismo cosmopolita di Nato e le monarchie del golfo.I sogni di WASHINGTON sul cambio di regime nella regione che va dall Afghanistan all IRAQ alla Libia FINIRA .Ioltre la progressiva integrazione di Baghdad segnera l umiliante sconfitta dei piani per UN NUOVO ORDINE MONDIALE,UN NUOVO MEDIO ORIENTE ,VOLUTO DALL ASSE CRIMINALE (USA-ISRAELE-ARABIA.

paolo1944

Gio, 10/09/2015 - 12:13

Gli USA del Coniglio ottuso Obama (così gli americani capiscono bene l'immagine che stanno dando) stanno destabilizzando mezzo mondo, senza strategia e senza alcun criterio. Sono diventati DANNOSI per il mondo, specialmente in medio oriente, dove hanno fatto una politica filoaraba grazie al musulmano nero loro presidente. Danno addosso a Israele, hanno destabilizzato il Nord Africa, hanno creato l'ISIS ed ora stentano a riconoscere che va estirpata, tengono bordone a Erdogan,ormai una minaccia per l'europa. Sarebbe ora che la piantassero, quando Obama se ne andrà sarà sempre troppo tardi.

Ritratto di mina2612

mina2612

Gio, 10/09/2015 - 12:15

E' naturale che il musulmano Barack Hussein Obama sia contrario a bombardare i suoi alleati dell'Isis: come può uno farsi guerra da solo?

giovanni PERINCIOLO

Gio, 10/09/2015 - 12:18

Kerry : mosse di Mosca porterebbero verso "più aspre violenze e non sarebbero affatto di aiuto". Ci dica, di grazia, il valletto dell'abbronzato, le vostre mosse con la "primavera araba" cosa hanno portato??? Un minimo di dignità vorrebbe che gli USA la smettessero di dare lezioni! Dal Vietnam in poi non ne hanno azzeccata una e pretendono tuttora di insegnare al mondo come comportarsi e passi, cio' che resta incomprensibile é che i paesi europei ancora accettino le analisi dei buffoni usa!

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Gio, 10/09/2015 - 12:18

Obama forse non ha capito che, con la sua ottusa politica di chiusura nei confronti di Putin, sta mettendo in serio pericolo gli equilibri geopolitici già abbastanza fragili, tra Russia e Zio Sam e rispettivi alleati. Dalton Russell.

Ritratto di alejob

alejob

Gio, 10/09/2015 - 12:20

Alla delinquenza Americana protetta anche dall'Europa non piace che PUTIN abbia deciso di sterminare l'ISIS. Perché tutta la SPORCIZIA che segue il DIKTAT Americano, volevano che SADAT fosse ANNIENTATO, per prendersi il COMANDO della SIRIA. PUTIN ha capito il GIOCO ed è ENTRATO PRIMA, rompendo cosi le IDEE di ESPANSIONE MONDIALE ai GUERRAFONDAI AMERICANI. Bravo PUTIN meriti DIECI e LODE, per aver intuito il piano di coloro che VOGLIONO SCHIAVIZZARE IL MONDO.

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Gio, 10/09/2015 - 12:22

Visto il mare di ipocrisia in cui naviga la cricca massonica occidentale, ci penserà la Russia a piallare come si deve gli scalmanati al soldo di USA e Sion.

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Gio, 10/09/2015 - 12:24

Ciokkolatino & dibiancovestito, vi squaglierete come la neve al sole.

apostata

Gio, 10/09/2015 - 12:24

Quando gli usa avevano le palle intervennero loro a liberare il mondo dal nazismo. Ora a fronte di uno scempio che per molti aspetti supera quelli nazisti, non vogliono interferenze sul loro dominio del mondo, si adirano per l'intervento russo, sperano ancora nelle primavera araba che loro stessi hanno provocato sconvolgendo gli equilibri del nord africa e del medio oriente.

Ritratto di Antipupazzo

Antipupazzo

Gio, 10/09/2015 - 12:29

Ma gli stati uniti tacciano. Non vediamo con la loro politica dove hanno portato il mondo?? I migranti sono frutto del loro operato insulso, l'assassinio di Gheddafi, la primavera araba, la liberazione dei prigionieri di Guantanamo (la maggior parte ora capi dell'isia), le varie guerre nel mondo, intraprese ma mai vinte o portate a termine. L'unica speranza per combattere l'isis è la forza (come usano loro) non la politica, le parole bla bla bla non portano a niente, ci vogliono i fatti. Speriamo nella Russia altrimenti prepariamoci a leggere il Corano e pregare nelle moschee.

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Gio, 10/09/2015 - 12:37

Il CRIMINALE putler é uscito completamente fuori di testa! DOPO ESSERSI INPADRONITI DI UN PEZZO DI GEORGIA, LA CRIMEA CON ANNESSI ALTRI TERRITORI UCRAINI, ORA VOGLIONO FAR DIVENTARE RUSSO, UN PEZZO DI SIRIA!!! Ma chi é quello "stolto" che crede che poi le truppe russe, si ritireranno dalla zona di Latakia e Tartus??? Non se ne andranno mai... E col tempo PERDERANNO ANCHE QUESTA GUERRA, COME QUELLA IN AFGANISTAN...

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Gio, 10/09/2015 - 12:41

Il CRIMINALE putler, NON FÁ LA GUERRA ALL'ISIS... Del resto in Cecenia regna il suo amicone, ed altro gran criminale Kadyrov CHE É MUSULMANO INTEGRALISTA, COME DEL RESTO TUTTO IL SUO ESERCITO! Basti vedere la "sharia" imposta in Cecenia, sotto falso nome ovviamente... Come il capo della polizia, quasi sessantenne, che sposa una minorenne mai vista prima, di fronte al presidente in persona...

Un idealista

Gio, 10/09/2015 - 12:41

Meno male che c'è Putin!

Zizzigo

Gio, 10/09/2015 - 12:47

Gli americani non sono più quelli di una volta... con il tempo ed il benessere ci si rammollisce.

Marzio00

Gio, 10/09/2015 - 12:49

@no_balls: è ovvio che la Russia non voglia perdere Tartous e comunque l'asse tra Russia è Siria è forte e stabile da anni! Almeno questa alleanza ha lo scopo di mantenere una pozione strategica e non come quella USA-Turchia Nato per bombardare i territori dei Curdi (che si oppongono all'ISIS). O sbaglio?

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 10/09/2015 - 12:54

Arriva l'incomodo, il piano USA va a rotoli.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 10/09/2015 - 12:56

Preoccupati di essere scoperti? a ben39,dimmi un periodo di 50 in cui il mondo non abbia avuto una guerra tale da cambiare il corso della storia e di vedere il mondo stesso?

paviglianitum

Gio, 10/09/2015 - 12:56

putin fa bene a prendere quello che può adesso. quando l'anno prossimo cambierà presidente USA e sarà repubblicano, per lui saranno volatili per diabetici

HappyFuture

Gio, 10/09/2015 - 13:09

@centocinque: Non è il "negro" Presidente degli Stati Uniti d'America ad essere "preoccupato", ma è il Norvegese generale Jens Stoltenberg! Comunque i Russi hanno dato una mano nella crisi delle armi "chimiche" di.... Assad? Ma poi Assad sta combattendo Isis! QUINDI Assad è alleato di chi combatte Isis....., o no?

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Gio, 10/09/2015 - 13:11

Gentiloni farebbe bene a fare un altro mestiere. Meno male che c'é qualcuno come Putin che ha le palle e le sa usare. (N.B. non sono comunista ) Aldatevi a leggere il discorso di Putin alla DUMA, in breve: chi vuol vivere in Russia deve rispetttare le usanze russe, le leggi russe, mangiare russo PARLARE RUSSO. La Russia non ha bisogno degli islamici, se questi vogliono vivere secondo i precetti della schiaria che lo vadano a fare nei loro paesi dove quella é la religione di stato.

paviglianitum

Gio, 10/09/2015 - 13:11

comunque, secondo me, nessuna nazione dovrebbe interferire con quello che avviene in medio oriente. Io lascerei che si ammazzino tra di loro, quando poi si saranno sfogati e stancati (magari tra vent'anni) alla fine decideranno di vivere in pace come tutte le persone civili. alla fine finchè si ammazzano tra arabi a noi nun ce pò fregà de meno.

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 10/09/2015 - 13:11

I CRIMINALI NORDAMERICANI E LA SUA COLONIA UE DIMOSTRANO AL MONDO INTERO QUELLO CHE SONO.UN MANIPOLO DI PREDATORI TAGLIAGOLE FALSI E IPOCRITI.LA CECENIA E I TERRORISTI FONDAMENTALISTI ISLAMICI SONO SEMPRE STATI FINANZIATI DAI GOVERNI NORDAMERICANI BASATI SU UNA POLITICA NEOCON CHE IMPONE AL MONDO I SUOI DIKTAT.

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Gio, 10/09/2015 - 13:13

preoccupati forse perché blocca o intralcia il progetto di invasione e destabilizzazione dell'Europa ??

pellaccio

Gio, 10/09/2015 - 13:13

Putin numero 1...terrò il suo busto sul comodino

alberto_his

Gio, 10/09/2015 - 13:20

Quando USA (ovunque), IL (Siria, Libano, Palestina) o SA (Bahrein, Yemen) interferiscono in scenari bellici estranei al loro territorio non viene espressa alcuna preoccupazione: quando la Russia o l'Iran difendono i propri legittimi interessi si alza un putiferio. L'accesso ai mari caldi è essenziale per la sicurezza della Russia. Spiace per McCain & Co ma Putin sta rompendo le uova nel paniere.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 10/09/2015 - 13:20

no_balls, non hai capito nulla, vuoto cosmico. Bush NON era un KHIEF senzapalle come il colored. Lui NON avrebbe mai fatto le cxxxxxe di quest'ultimo. LUI è andato a dare una lezione ai fanatici musulmani. NON avrebbe mai teso la mano all'islam scatenando il jihad per sopraggiunta debolezza buonoide dell'occidente. Con Bush l'America non diventava il budino tremolante che è adesso.

HappyFuture

Gio, 10/09/2015 - 13:24

@primair: Quindi ricapitolando: A dare una mano ad Assad ci sono Francesi, Inglesi e Russi (non ufficialmente USA)! L'Isis sembra "il" NEMICO da sconfiggere. Matteo ha detto che noi non interveniamo. Chissà per quale motivo. Forse dobbiamo chiedere il permesso all'ISIS! Cose da non credersi!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 10/09/2015 - 13:25

frenano preoccupati perchè fermano la ISIS o per loro? Sono preoccupati perchè quello che dovrebbero fare loro lo fa la Russia.

meloni.bruno@ya...

Gio, 10/09/2015 - 13:45

Anche la Francia ha capito i trucchetti americani di iniziare a dar fuoco alle polveri.Dopo aver fatto l'errore di bombardare la Libia,è di poco fa la notizia del ministro degli esteri francese Fabius di condividere con Putin che la guerra la farà contro i terroristi dell'isis rispondendo NIET agli americani,anche perchè gli usa dopo aver dato l'ordine di aiutare economicamente la Grecia la stessa Grecia ha vietato agli aerei Russi di sorvolare i suoi cieli.

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 10/09/2015 - 13:45

paviglianitum CON UN COLPO SOLO PUTIN ANNIENTERA LA CREATURA DEMONIACA ISIS FIGLIA DEI NEOCON NORDAMERICANI,PRODUCENDO PIU PACE NEL MEDIORIENTE MARTORIATO E DESTABILIZZATO DALLA CONFRATERNITA E DI RIFLESSO SI RIDURRA L AFFLUSSO MIGRATORIO SIRIANO VERSO L EUROPA VASSALLA E CORROTTA BRAMOSA DI REALIZZARE LA NUOVA PANEUROPA DI KALERGI FIORE ALL OCCHIELLO DEI POTERI FORTI.

Ilgenerale

Gio, 10/09/2015 - 13:45

Gli USA stanno giorno dopo giorno dimostrando che razza di carogne sono! L'ISIS l'hanno inventato loro , la destabilizazione del medio oriente e' una strategia tesa ad indebolire l'Europa e la Russia! Se non ci svegliamo subito di noi e dell'Europa non rimarra' piu nulla!!!

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Gio, 10/09/2015 - 13:55

può no sembrare pertinente invece lo è per spigare il disegno egemonico USA e massonico. Mi riferisco alla questione del trattato atlantico di recente siglato tra EU e USA sul commercio agroalimentare che tra l' altro impone alla EU di assorbire i famigerati OGM cibo ( geneticamente modificato) che distruggerebbe anche il made in Italia nel settore di cui siamo ai vertici mondiali quanto a qualità. Massoneria e Finanza ci vogliono omologati per invaderci coi loro prodotti scadenti, un po' come avviene coi TELEFILM made in USA che da mattina a notte ci dobbiamo sorbire su tutti i canali televisivi. BASTA!!!

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Gio, 10/09/2015 - 13:56

il conflitto in Siria dura da anni oramai e sono morte o scomparse centinaia di migliaia di civili. tutto quello che l'europa e gli stati uniti sono stati capaci di fare e' un embargo per colpire ulteriormente la popolazione inerme nell'intento stupido di far cadere Assad. Assad e' ancora al potere e non vedo il motivo per il quale dovremmo cacciarlo via, forse per creare una fotocopia sfocata della libia di oggi? Fatto sta che ora, finalmente la Russia manda uomini e mezzi per spazzare via la marmaglia di puzzoni foraggiati dal califfato. e dunque, gli stati uniti sono preoccupati. buono a sapersi. Forza Putin !

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 10/09/2015 - 13:57

alberto-his il tuo commento non fa una grinza.Ma vai a spiegarlo a tutti i politici nostrani e non che in questo ore commentano alla televisione che la Russia non deve intervenire.PERCHE?Perche sono pagati e lavorano per la confraternita internazionale fariseocratica e ovviamente la loro ipocrisia e il loro falso buonismo non gli permette di contraddire chi gli da ordini categorici .viva viva la democrazia occidentale libera ed eticamente corretta.(falsi ipocriti criminali associati)

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 10/09/2015 - 14:00

pellaccio io ne ho due se vuoi te ne regalo uno,un saluto.

Libertà75

Gio, 10/09/2015 - 14:05

@ottovolante, certo che non fa bene agitarsi cosi... chiaramente l'esercito amico non se ne andrà mai più. In Italia abbiamoa ncora gli americani e la guerra è finita 70 anni fa... ma che glielo dico a fare a lei che sta lì tutto il giorno a lamentarsi di Putin e a osannare Obama. Perché non va a vivere negli USA invece, visto che sono il suo faro?

vince50_19

Gio, 10/09/2015 - 14:07

gian paolo cardelli - Con tutto il rispetto per il suo commento, non è che i repubblicani ci siano andati leggeri in precedenza.. Sono più propenso a credere che il potere in quanto tale ( plenipotenziari sovrannazionali massoni, fra banche e lobby delle armi ) in Usa bada ai propri interessi sia trasversale. Insomma per me è una specie di "facite ammuina" che di volta in volta coinvolge entrambi gli schieramenti della politica americana, politica che è il tramite per chi vuole fare i propri interessi sia negli Stati Uniti che nel mondo intero. E i "casini" creati ad hoc dalla solita Cia, provocati dappertutto, si vedono benissimo almeno da 25 anni in qua, per di più cresciuti di numero nel tempo e più virulenti. Cordialità.

Grix

Gio, 10/09/2015 - 14:11

Era ora!

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Gio, 10/09/2015 - 14:12

mister_B .compagno statale elettore del verme , le notizie sulla situazione in Siria le hai prese dal sito della CGIl ?

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Gio, 10/09/2015 - 14:14

Otto-Volante compagno statale elettore del verme , ti faccio notare che qui si sta parlando di cose serie , l'articolo che riguarda i gay lo trovi su L'Unita' .

Ritratto di mina2612

mina2612

Gio, 10/09/2015 - 14:20

Tra qualche giorno si ritroveranno i due che vogliono islamizzare tutto il pianeta: chissà quali altri progetti avranno in mente? Uno ha amato l'Isis e continua a farlo, mentre l'altro per aver indetto un inutile giubileo affinchè l'Italia possa essere invasa liberamente dai tagliatori di gole e dai distruttori delle opere d'arte che testimoniano cultura e civiltà dei secoli scorsi.

ggt

Gio, 10/09/2015 - 14:23

USA preoccupati? E perché? Forse preferiscono l'ISIS ad Assad? Spero proprio di no!

Filippo_M.

Gio, 10/09/2015 - 14:37

Ho sempre pensato che Putin abbia un capacità intellettiva superiore del moretto americano e questa ne è la prova. Obama che non capisco xk abbia il nobel per la pace pensa ancora di fare la guerra alla Siria di Assad quando l'Isis avanza. Quando l'Europa e gli usa si sveglierà e ritirerà le sanzioni alla Siria? ?? Meglio un dittatore che i tagliagole

moshe

Gio, 10/09/2015 - 14:42

L'abbronzato, quello che ha rovinato l'Europa intera, destabilizzando il medio oriente, fa ancora finta di non capire a che parte arriva il nemico. Un povero deficiente !!! Va messo al pari degli idioti komunisti italiani.

Giovanni2.1

Gio, 10/09/2015 - 14:43

..e se non lo fanni i Russi chi lo fa?, i soldatini europei??, abbiamo come vicini di casa una potenza economico-militare, e noi che facciamo...sanzioni!...alla Russia?.

Happy1937

Gio, 10/09/2015 - 14:44

Evidentemente l'abbronzato ha simpatie per l'ISIS !

Libertà75

Gio, 10/09/2015 - 14:48

Soprende come tanti commentatori di sinistra siano contrari ad una pacificazione della Siria. Mi sorge un dubbio, non è che a sinistra si perpetui il razzismo considerando giusto che questo popolo venga perseguitato? Qualcuno mi sa aiutare?

ziobeppe1951

Gio, 10/09/2015 - 15:08

@no ball.azzo hai sparato piú balle tu in otto righe del venditore di pentole in un giorno

onurb

Gio, 10/09/2015 - 15:08

Il mondo si è ribaltato: noi di destra a fare il tifo per Putin, ex sovietico, e i sinistrati a tifare Obama che, nonostante il colore della pelle, sta continuando la politica dei suoi predecessori che sempre i sinistrati definivano, fino all'altro ieri, imperialista.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Gio, 10/09/2015 - 15:10

OBAMA, IL PRIMO RESPONSABILE DI QUESTO GRANDE DISSESTO MONDIALE NEL MEDIO ORIENTE, NEL MEDITERRANEO ED IN TUTTA L'ARIA AFRICANA, E' SERIAMENTE PREOCCUPATO PER L'INTERVENTO RUSSO IN SIRIA CONTRO L'ISIS. PENSO CHE L'UNICA PREOCCUPAZIONE DI OBAMA SIA QUELLA DI NON VENDERE PIU' ARMI IN ABBANDONZA. AD OBAMA PREME ASSAI MANTENERE IL "CASINO" ED I MORTI SIA IN MEDIO ORIENTE CHE NEL MEDITERRANEO E TENERE SEMPRE LONTANO GLI USA DA QUALSIASI PERICOLO ED IN TRANQUILLITA'. COMUNQUE LA RUSSIA FA QUELLO CHE OBAMA NON HA VOLUTO MAI FARE,

Ritratto di Polaris

Polaris

Gio, 10/09/2015 - 15:14

Bene Russia! Avanti così. Almeno qualcuno si muove. Se aspettiamo l'intervento della vigliacca e smidollata Europa, stiamo freschi.

Marcolux

Gio, 10/09/2015 - 15:23

Putin, unica speranza! Sei il nostro condottiero contro la feccia islamica, l'ultimo baluardo. Attento a OBAMA, che è il sostenitore e il finanziatore occulto dell'ISIS. Obama, tragica scelta degli americani, di cui si pentirà il mondo intero. Consegnerà la bomba atomica agli islamici estremisti, che daranno il via alla terza guerra mondiale.

dijon

Gio, 10/09/2015 - 15:29

Preoccupati de che? Cioè solo loro possono invadere iraq afghanistan libia ecc e creare il casino? Russia combatte l' ISIS loro che fanno? Vergognosi

paviglianitum

Gio, 10/09/2015 - 16:10

ma come siete ingenui! i soldati russi sono stati mandati solo perchè si stanno aprendo dei negoziati e anche la russia vuole partecipare in posizione di vantaggio. pensate davvero che truppe russe combatteranno contro l'isis? pensate che putin sia così idiota da invischiarsi in una guerra di terra? eppure continuate a scrivere che putin ci libererà dall'isis. ma non vi rendete conto di essere ridicoli?

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 10/09/2015 - 16:24

Evviva la Russia! E' l'unica speranza che ci è rimasta contro tutti questi islamici e amici degli islamici che ci ritroviamo tra i politici di tutta Europa.

paviglianitum

Gio, 10/09/2015 - 16:32

numero di combattenti isis uccisi dalla russia fino ad oggi = 0

nerinaneri

Gio, 10/09/2015 - 16:37

paviglianitum:...l'ultima che hai detto:non si rendono conto di essere ridicoli...

Kosimo

Gio, 10/09/2015 - 16:40

molti Stati europei, anche l'Ucraina, hanno chiuso lo spazio aereo alla Russia per combattere contro l'isis in Sira, Stati infami e antieuropei

unz

Gio, 10/09/2015 - 16:47

dategli i tranquillanti

Massimo25

Gio, 10/09/2015 - 16:48

Ridicolo sarai tu....sono i beoti delle TV Italiane che dicono che ci sono soldati russi sul terreno...sono istruttori come gli amerikani che li hanno dappertutto,alla fine sono persone della CIA atte alla destabilizzazione dei paesi...i negoziati con la Siria semmai si faranno solo a prescindere dalla Russia e Iran.Grazie alla Russia si é firmato l'accordo sul nucleare..gli emarginati sono europei e Usa.

baio57

Gio, 10/09/2015 - 16:51

Il kompagno cocomeriota no_balls sta concorrendo per il primato del "miglior lassativo dell'anno". Per partecipare devi essere trinariciuto doc. e la concorrenza è molto alta ,ma ce la può fare.

lamwolf

Gio, 10/09/2015 - 17:02

Visto lo scempio immobilismo di questa carretta vecchia dell'Europa e dell'America Putin fa bene punto.

Massimo25

Gio, 10/09/2015 - 17:12

L'Ucraina ormai é un letamaio:Nazisti,ladri,Islamisti ora affiliati all'ISIS....e noi la stiamo finanziando...

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 10/09/2015 - 17:19

paviglianitum MA DI QUALI NEGOZIATI PARLI? I TUOI AMICI TAGLIAGOLE FILOCCIDENTALI FANNO IL LORO LAVORO PROTETTI DAGLI SPORCHI ARABI SAUDITI,CON IL BENESTARE DEI NEOCON NORDAMERICANI, CHE AMBISCONO A TIRARE GIU IL GOVERNO SIRIANO LEGITTIMO PER CREARE UN NUOVO MEDIO ORIENTE PLASMATO AD HOC GEOPOLITICAMENTE PER I LORO INTRALLAZZI SPECULATIVI FINANZIARI DA DARE IN PASTO ALLE BANDE MAFIOSE OLIGARCHICHE CHE SPADRONEGGIANO NELL UNIVERSO SPECULATIVO FINANZIARIO A STELLE E STRISCIE.PUTIN ROMPE I PIANI GEOPOLITICI DI ESPANSIONE,STRATEGICI -MILITARI DI QUESTI CRIMINALI ASSOCIATI.

clamor

Gio, 10/09/2015 - 17:27

A tutti coloro che pontificano sul fatto che Putin interessa solamente salvare Assad, sicuramente è cosi ma ricordatevi bene che LUI è l'unico che SERIAMENTE combatte e frena le prepotenza dell'islam ! Ricordatevi che la guerra civile scatenata in Siria è opera dell'abbronzato premio Nobel per la pace a prescindere, dando soldi ed armi ai ribelli filoterroristi. Ricordiamo che è sempre opera sua la "famosa" primavera araba. Come la distruzione della Libia in combutta col giocondo Sarkozy e Napolitano, i quali hanno lasciato oggi noi italiani in "braghe di tela". Se qualcosa di positivo potrebbe venire indirettamente a nostro favore non sarà certo opera ne dell'abbronzato e tantomeno dall'euro-operetta, forse da Putin ! Sul fatto che quel trombone di Gentiloni sia preoccupato ne è una garanzia !

paviglianitum

Gio, 10/09/2015 - 17:29

@Massimo25, benissimo, tu mi dai ragione dicendo che c'è solo qualche consigliere sul terreno. eppure dai vari commenti sopra sembra che siano discesi in massa soldati russi pronti a distruggere l'isis, il che è una favola

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Gio, 10/09/2015 - 17:31

Mai l’America, é caduta tanto in basso. Tutta la sua grandezza e potenza si sta schiantando contro un muro ideologico capital-comunista-falsoliberal, senza capo ne coda. E noi Italiani dominati dal pensiero unico, inculcato fin dall’asilo e accecati da un’esterofilia selvaggia, insieme alla UE più ipocrita che di più non si può, teniamo il passo sulle sue orme che ci portano dritte dritte tra le braccia dei tagliagole. Putin é un grande che vede oltre e bene, ma soprattutto ama la sua Grande Madre Russia.

paviglianitum

Gio, 10/09/2015 - 17:55

SAXO, che noia! Trova qualcosa di più originale ogni tanto

lupo1963

Gio, 10/09/2015 - 18:06

Appena si parla di Russia il povero @pavigliatum scappa al controllo della sua badante,butta via le pasticche e comincia a scrivere c.a .zz.a te

mila

Gio, 10/09/2015 - 18:10

@ levy -"Il popolo americano e' vittima, come noi, di chi esercita il vero potere". Pero', dato che in America c'e' la democrazia (?), perche' non cerca di ribellarsi?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 10/09/2015 - 18:37

ALB MA QUALE TRUMP, QUESTO è UN GUERRAFONDAIO ASSASSINO E RAZZISTA NON VEDI CON I MEXICANI COSA VUOLE FARE? SEMMAI CON LA FIORINA SAREBBE IDEALE.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 10/09/2015 - 18:37

ALB MA QUALE TRUMP, QUESTO è UN GUERRAFONDAIO ASSASSINO E RAZZISTA NON VEDI CON I MEXICANI COSA VUOLE FARE? SEMMAI CON LA FIORINA SAREBBE IDEALE.,, SPERIAMO LEI.

mila

Gio, 10/09/2015 - 18:39

@ HappyFuture -Certo che il generale Stoltenberg e' norvegese, ma, essendo della NATO, fa quello che gli ordina il Padrone, scodinzolando felice.

opinione-critica

Gio, 10/09/2015 - 19:01

La Russia sta aiutando un alleato e combattendo concretamente Isis. Obama sarà deluso perché non riuscirà a rovesciare Assad. La Russia sta combattendo il terrorismo e l'intolleranza religiosa. Le chiacchiere su accoglienza, integrazione, assimilazione, di fatto favoriscono Isis e chi ne parla lo sa bene.

Ritratto di valserena

valserena

Gio, 10/09/2015 - 19:45

D'altronde il popolo siriano alle ultime elezioni, già in piena guerra, hanno votato di nuovo Assad e quindi se loro lo scelgono e lui fa delle riforme... può servire proposta Gran Bretagna provare per 6 mesi governo Assad, sospendendo tutti focolai guerra

Ritratto di hermes29

hermes29

Gio, 10/09/2015 - 19:46

Nel bene o nel male, almeno qualcuno dopo anni di inutili discussioni e tuonanti sanzioni, si muove: rischiando del suo. Nel frattempo migliaia di civili sono morti nel silenzio ed abbandoni dei governi ipocriti. Se in Libia uccidendo Gheddafi non si è arrivati ad una guerra di coalizioni, con bombardamenti contro i civili, perché non si applicava lo stesso sistema con Saddam Hussein?

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 10/09/2015 - 20:00

paviglianitum ok da domani sarai informato di notizie fresche fresche e super interessanti ,che neanche nei migliori notiziari le forniscono.Faro uno sforzo per accontentarti.

levy

Gio, 10/09/2015 - 20:15

Mila- In America non c'è democrazia, il popolo è rimbecillito dalla televisione e vota credendo di scegliere tra due candidati che in realtà sono servi dello stesso padrone.

Ritratto di frank60

frank60

Gio, 10/09/2015 - 20:33

Che dire? Grande Putin!!

Ritratto di oliveto

oliveto

Gio, 10/09/2015 - 20:58

Sbagliare è umano, perseverare è da coglio...ne. Tanti pappagalli hanno voluto ed ottenuto la caduta di gheddaffi, in testa brillavano i francesi ma ache i fottutissimi aversari dell'ex cavaliere. Buffoni e ignoranti non avevano capito niente. BERLUSCA AVEVA CAPITO CHE ERA IMPORTANTE INVECE SOSTENERLO, ALTRIMENTI SAREBBERO STATI GUAI SERI E COSI' E' STATO. ADESSO I POLITICI CRETINI SOSTENGONO LA CADUTA DI ASSAD IMITANDO QUELLI CHE DECRETARONO LA CADUTA DI GHEDDAFI. C'E' PERSINO IL NOSTRO "VALENTE" MINISTRO DEGLI ESTERI CHE FA LEZIONE DI POLITICA A PUTIN. "GENTILONI CONSIDERA L'APPOGIO RUSSO AD ASSAD UNA MOSSA CHE COMPLICA LA SITUAZIONE". Ma stai zitto ignorante, perchè fai una migliore figura... di mer...da.

ilbelga

Gio, 10/09/2015 - 21:00

finalmente qualcuno che ha le palle.

paviglianitum

Gio, 10/09/2015 - 21:40

lupo1963, ancora una volta il tuo intervento nella discussione si è rivelato essenziale. continua così.

angelovf

Gio, 10/09/2015 - 22:28

Fa bene Putin a distruggere ISIS. Una persona concreta, Obama ha atteso che ISIS distruggesse tutte le millenarie vestigia come palmyra senza fare nulla, solo chiacciacchiere, adesso è preoccupato, ma di che? Al mondo interessa la fine del califfato e non ha importanza chi li distrugge.

Furgo76

Gio, 10/09/2015 - 23:34

preoccupati che i Russi vanno a fare quello che gli americani non sanno piu fare... La guerra a terra! Quella con poche tecnologie e poche mezze misure!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 11/09/2015 - 01:02

Di cosa si preoccupano? Di un Putin che capisce l'enorme pericolo dell'ISIS e prende RESPONSABILMENTE l'iniziativa di fronteggiarlo con le armi? Dobbiamo forse aspettare il conigliesco tentennamento di Obama che non sa che pesci pigliare? DOBBIAMO ASPETTARE CHE L'ISIS PENETRI IN EUROPA PER SVEGLIARE L'OTTUSA CECITÀ DI OBAMA?

Pitocco

Ven, 11/09/2015 - 01:24

Perchè questo scandalo? Da Rai1 a TGnews24 le bordate di odio ed astio nei riguardi delle attività russe, già concordate da tempo, fanno tremare le caviglie ai superpagati gallonati della Nato. La Russia quando si muove no guarda in faccia nessuno e tanto meno quattro cialtroni europei o filo anglo-sionisti. Auguriamoci solo che, visto i rifornimenti americani ed inglesi al'ISIS la Russia abbatta qualche decina di aerei tanto per far capire che non si scherza più.

Ritratto di vecchiomontanaro

vecchiomontanaro

Ven, 11/09/2015 - 06:46

era ora che qulcuno lo facesse. Inoltre abbiamo capito bene da che parte stà l' "abbronzato" e anche il buon Renzi che non approva neppure Hollande che si limitava a bombardarli. Che faccie toste, proclamano bianco e fanno nero!

cterri

Ven, 11/09/2015 - 08:04

Putin molto determinato a sconfiggere l'Isis preoccupa gli USA perchè intralcia i loro giochi di potere in medio oriente. Non potranno adottare contro Assad il sistema che hanno usato contro Saddam.

Ritratto di Tuula

Tuula

Ven, 11/09/2015 - 08:30

Forza Putin

tatoscky

Ven, 11/09/2015 - 08:53

Viva Putin, viva la Russia.

zingozongo

Ven, 11/09/2015 - 09:11

ora sono preccupati????dopo 3 anni di massacri dei tagliagole si svegliano oggi perche la russa fa qualcosa?

paviglianitum

Ven, 11/09/2015 - 10:30

Faccio notare che finora gli unici che hanno bombardato isis sono inglesi e americani. devo ancora vedere uno solo dell'isis ucciso dai russi. quando succederà ne riparliamo.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 11/09/2015 - 23:40

# paviglianitum 10:30 Tra tutti gli enormi problemi che ha Putin forse riuscirà a farle sapere quanti ne manda a trastullarsi con le Urì. INFORMEREMO PUTIN DELLA SUA RICHIESTA E VEDRÀ CHE LE MANDERÀ, QUANTO PRIMA, UNA DETTAGLIATA RELAZIONE.

paoloris

Dom, 25/10/2015 - 04:19

@ gian paolo cardelli -no_balls -ccappai. Una sola considerazione ai vostri farneticanti commenti. Rileggete bene la storia! Saddam e' stato alleato degli americani contro l'acerrimo nemico Iran, fino alla sua invasione del Kuwait dopo aver ottenuto il permesso degli americani. Bush (repubblicano) poteva semplicemente convincerlo che aveva sbagliato valutazione. Bin Laden era un agente americano. I Libici vivevano "quasi bene" ma gli accordi fatti tra ENI e Gheddafi urtavano i nervi di Sarkozy e anglo-americani. Ora la Siria. Rivedette i passaggi sopra, capirete il perché un leader forte anche se despota e' meglio del nulla che e' stato creato dagli americo-anglo-francesi. Ed aggiungo che i Kurdi hanno tanto da dire in Turchia come in Iraq grazie al supporto americano, quindi nemici dei Kurdi.